DOC

Cowboy
  • Contatore Interventi Texiani

    56
  • Iscritto

  • Ultima attività

  1. [635/636] Il Segreto Del Giudice Bean

    Effettivamente non capir? mai perchè un autore debba intervenire nelle diatribe fra forumisti che commentano una (sua) storia. ma saranno *azzi suoi, o no?non devi capire niente: il mondo è libero per te e per lui. il resto del tuo moralistico discorso fa acqua da tutte le parti, compreso il fatto che questo sia un pollaio. Magari è un pollaio quando ti diverti a prendere per il culo l'autore come facesti tu per I trapper dello Yellostone. ma saranno *azzi suoi, o no?non devi capire niente: il mondo è libero per te e per lui. il resto del tuo moralistico discorso fa acqua da tutte le parti, compreso il fatto che questo sia un pollaio. Magari è un luogo di culto quando ti diverti a prendere per il culo l'autore come facesti tu per I trapper dello Yellostone.
  2. [631/632] L'oro Dei Monti San Juan

    Tanto per citare una frase di un utente di TWO, lasciando tutto il suo gratuito sarcasmo da parte: e chi sarebbe quello che gli prude la tastiera per un ultimo post che deve a Nizzi? penultimo, direi, dato che la storia non è ancora conclusa. Che voglia di fare l'ennesimo cappotto a Nizzi anche quando pare che non ce ne sia bisogno e manca ancora un finale da leggere. Un primo albo più decoroso e mi sembra che lo abbiano detto in parecchi. Inutile dire che lo è anche per me
  3. Cosa Vi Manca Di Pi? Del Vecchio Caro Tex?

    per me Nizzi rappresenta Tex e Boselli rappresenta Tex, certi discorsi di questo rappresenta quello e quello rappresenta quell'altro non li ho mai capiti
  4. Cosa Vi Manca Di Pi? Del Vecchio Caro Tex?

    qui non concordo: anche K Parker non ha goduto di ottima salute ma è stato un continuo capolavoro di storie
  5. Cosa Vi Manca Di Pi? Del Vecchio Caro Tex?

    Noto che è stato centrato uno dei punti nevralgici delle varie discussioni sorte finora e poste ai vari autori ossia la troppa centralit? dei comprimari diventata in alcuni casi pesante per chi legge, proprio perchè ci si aspetta un fumetto non una lettura impegnata da romanzo giallo. Riporto per curiosità un brano di una intervista a GLB da parte della rivista eureka fatta molti anni fa al culmine forse del successo, dove Gianluigi smantellava ipotesi di caratterizzazioni psicologiche e riportava Tex alla dimensione in cui era stato creato cioè quella del fumetto come passatempo e non come iniziativa culturale, forse rispettare questo canone sarebbe più vicino allo spirito con cui è nato Tex e il suo mondo, che in fondo è il collante per cui stiamo qui a discutere pro e contro. A buon intenditor ..... Gianbart. hai fatto bene a riportare quel passo dell'intervista del grandissimo GLB che peraltro io, come credo tanti altri, conoscevano. Nulla di nuovo sotto il sole ma una grande verità che di tanto in tanto andrebbe dissotterrata, specie quando si parla di sottofondo psicologico del personaggio Tex. Insomma, ti dico la mia: tra lettura impegnata e lettura disimpegnata preferisco quest'ultima ma non ne darei una regola fissa. Capisco anche quando Tahzay spiega come GLB delineava Marie Gold per quello che bastava, ma se oggi si dovesse usare qualche tavola in più e un differente modo di approciare il personaggio a me non arrecherebbe nessun disturbo. Mi darebbe fastidio che le storie avessero ogni volta personaggi da approfondire. Poi è chiaro che che i capolavori di GLB sono anche evasione allo stato puro, non c'è bisogno di sconfessare proprio nulla
  6. Cosa Vi Manca Di Pi? Del Vecchio Caro Tex?

    certo, se stiamo parlando del tex che fuma rimaniamo su quello!! questo, se vogliamo dirla tutta... tra le righe, credo non piaccia a chiunque e non solo alle vecchie mummie
  7. Cosa Vi Manca Di Pi? Del Vecchio Caro Tex?

    Ecco qua... vabb?, mi arrendo, siete troppo bravi a rivoltare le frittate, davvero!Dite: Tex non fuma; io allora vi mostro un Tex che invece fuma, però ecco che poi dite che somiglia a Pecos Bill o a vostro zio o a chi so io! Mi arrendo, davvero! il tuo avatar, lo hai visto?ha tutto, la faccia di bronzo, la sigaretta e se lo allarghi un pochino anche un bel fracco di western
  8. [629/630] L'inseguimento

    direi che un voto tra il 6 e il 7 in questo forum non decreta questa storia come insufficiente
  9. [627/628] Salt River

    Ma io non credo che Jack "il sanguinario" abbia sentito il BISOGNO di vedere Sarah appiccata all'albero con la lingua di fuori. Credo che nel vedere gli spari dei pards spezzare la corda abbia capito che gli si spezzava anche l'idea di assaporare un finale "giusto" per la storia. Anche a me la soluzione finale non mi ha convinto del tutto, ma Borden avrà ponderato che quello fatto è stato il finale più giusto. E ci st
  10. [627/628] Salt River

    Credo che che Sergio Bonelli avrebbe fatto la stessa scelta
  11. [627/628] Salt River

    ma per carit?! quale sesso esplicito, siamo seri. Tex è una lettura che non ha bisogno di certi escamotage. E' quello che ho detto anch'io, in sostanza... S?, però se citi il mio post tranciandolo a quel punto e omettendone tutto il seguito, non solo non si capisce che quella frase sui vantaggi era volutamente ironica, ma sembra quasi che io auspichi l'inserimento di scene di sesso esplicito, eh eh... ( lo dico giusto per eventuali lettori distratti ) -ave_ vero , mi son lasciato prendere dalla foga. quando sento parlare di sesso su Tex non ci capisco più nulla
  12. [627/628] Salt River

    Non mi pare quando iniziavo a leggere Tex ero bambina e probabilmente non avrei colto certe "sfumature", ma anche adesso non riesco a capire dove siano i dialoghi arditi. Anzi, credo di non aver mai trovato nemmeno volgarit?. Al massimo frasi del tipo "Quella bionda ha bisogno di compagnia" o "Ehi bella, cerchi qualcuno per divertirti un po'?"Da notare, in effetti, che Tex va su tutte le furie - e mena sventole - quando lo si manda "al diavolo" o "all'inferno". Espressioni che normalmente non sembrerebbero giustificare reazioni così forti, il che mi d' l'idea che siano un modo coperto per mandare in realtà.... in un'altra direzione Tutto sommato mi sembra che il più forte richiamo, e nemmeno "erotico" quanto "anatomico" lo si trovi in "La città morta", dove il guerriero apache che partecipa alla tortura dei cacciatori di scalpi dice al suo capo: "Forse, se provassimo a colpirli nel... ". si, forse noi maschietti siamo abituati a vedere anche quello che non c'è, per cui tex andava a cantare serenate alle sue belle. Punti di vistaTex degli inizi è un esplosione di doppi sensi, se vogliamo negare anche questo allora mi arrendo
  13. [627/628] Salt River

    ma per carit?! quale sesso esplicito, siamo seri. Tex è una lettura che non ha bisogno di certi escamotage. e poi vedrete che non accadr? nulla. Proprio nullaper l'antico erotismo che serpeggiava su Tex io direi che si trattava di qualcosa di più di erotismo, e non erano quelle poche spallline cadenti a dimostrarlo quanto certi arditi dialoghi
  14. Tex Su Fumettology, Programma Sui Fumetti Su Rai5

    Questo passaggio, nella fretta, me l'ero perso. Eppure, non sono pochi gli spunti che se ne traggono.......... parliamone! sisi mi spingo a dire che la discussione e fuori luogo Tahzay: se Bonelli senior era ancora tra noi a scrivere storie di Tex, nessuna rissa al mese avrebbe disturbato nessuno: basta saperle fare le risse e le sue erano "variabili". Se no, neanche le lacrime potremmo più tirar fuori, visto che sono viste e riviste anche quelle. E così tutti questi sentiti discorsi alla faccia del modernismo crollerebbero. Ma certo che si possono fare un rissa al mese e un'altra ventina di situazioni alla bonelli. e Borden può
  15. [625/626] Le Catene Della Colpa

    caro Ymalpas, per il discutibilissimo Ortiz si spendono 2.90 euro concordo con quanto dici a proposito dei disegni ii generale! aggiungici anche che la mancanza di rispetto sarebbe quella non criticare Ortiz solo perchè ha ottanta anni: forse mi sbaglio ma qui io non ho sentito nessuno dire che Ortiz va pensionato perchè ha una certa età.... Il "buonismo" non ha mai salvato nessuno.. e credo che a Ortiz faccia paradossalmente più bene la critica .. diciamo negativa, che il rispetto per l'età. Poter dire la mia, nel rispetto delle 2.90, verso chi di anni ne ha ottanta o ventinove o centocinquanta è imprenscindibile da ogni altro discorsodato che ci sono.... Buon primo albo per Ruju questo, carico di tensione... discreta la prova di Ortiz, con sfondoni sui volti di Tex che rimangono per me un enigma dopo tanti anni di copiamenti a ticci