Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

juanraza85

Ranchero
  • Content Count

    949
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

juanraza85 last won the day on November 17 2020

juanraza85 had the most liked content!

Community Reputation

44 Good

About juanraza85

  • Rank
    Scrittore affezionato

Profile Information

  • Gender
    Maschile

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    155
  • Favorite Pard
    Tex
  • Favorite character
    Juan Raza

Recent Profile Visitors

3,757 profile views
  1. In linea di principio non posso che essere d'accordo, tuttavia credo sia un dato di fatto che, soprattutto negli anni recenti, i Maxi hanno deluso le aspettative di una buona fetta di lettori di Tex, almeno a giudicare da quel che abbiamo potuto leggere qui sulle pagine del TWF. Sempre attenendoci agli ultimi 6 o 7 anni, personalmente ho gradito appieno e senza riserve solo il magnifico Nueces Valley del 2017 e I tre fratelli Bill dello scorso ottobre; negli altri casi, in tutti gli altri casi, dire che sono rimasto deluso è un eufemismo. Di conseguenza, benché lungi dal lasciarci
  2. La copertina, anch'essa in linea con l'impostazione del mese volta a celebrare i primi 80 anni della SBE, non mi fa impazzire: non per i quattro pards in primo piano (che sembrano prossimi e smaniosi di entrare in azione, immagine di per sé stupenda), quanto per lo sfondo bianco, che a me risulta alquanto anonimo. Per quanto riguarda le due storie, direi che promettono di essere di puro stile western, senza ulteriori fronzoli. Relativamente alla prima, speriamo che Nizzi riesca a regalare un po' di brio in più rispetto alle più recenti prestazioni, limitate in sostanza al mero comp
  3. A differenza del pard @virgin, la copertina dell'albo di aprile non è particolarmente di mio gusto: se l'immagine alle spalle di un Tex in posa d'effetto fosse estesa su tutta la superficie, la riterrei di grande impatto, ma confinata così sullo sfondo, a mo' di cartolina, non mi fa impazzire. Considerandone la funzione celebrativa per gli 80 anni della SBE, comune da quel che vedo a tutte le uscite delle serie regolari del prossimo mese, posso accettarla come eccezione che conferma la regola, ma preferisco di gran lunga il formato classico. Soffermandomi invece sulla storia che le
  4. Manca una fetta di torta di mele, anche quelle buonissime in zona. Giusto, avevo dimenticato il dolce ..! Essendo il locale in Trentino, non possono certo mancare dolci alle mele, oltre ad una classica torta non avrei problemi a concedermi una variazione ed optare per un ottimo strüdel ... Se non ricordo male in un episodio Carson manifesta tutta la sua riluttanza verso pesce e simili. Sto spremendo le meningi ma non ricordo l'albo esatto In ogni caso, in trentino opterei anch'io per un menù più texiano Var
  5. E so già che cosa ordineresti. Bistecca alta tre dita letteralmente sommersa da una montagna di patate fritte, il tutto accompagnato da birra a volontà (che, data la zona, dovrebbe senz'altro essere buonissima ed artigianale) ...
  6. Semmai un domani mi trovassi a passare da quelle parti lo proverei senz'altro
  7. Chiaramente, non intendevo né intendo mettere in dubbio la tua annosa e comprovata esperienza in materia, questo mi preme sia chiaro . Può anche darsi che io non abbia colto appieno il senso del quesito posto da @San Antonio Spurs, tuttavia mi sia concesso di continuare ad essere del parere che titolare un albo Il messaggero cinese (aridaje !) e poi in copertina optare per un'immagine in cui Tex si scazzotta con un maori forse non è stata la migliore delle scelte possibili. Certo, sono parimenti dell'avviso che una cover, per essere efficace, deve anzitutto essere d'effetto ed al
  8. Opinioni... Ed in quanto tali legittime, ma soggettive e dunque opinabili...
  9. Non ho potuto che confermare i voti che diedi nel turno precedente: Tex l'inesorabile miglior storia e miglior copertina, i tre Bill migliori personaggi. Le motivazioni, va da sé, sono le medesime già espresse...
  10. Indubbiamente, la lunga saga di Tex è contraddistinta, a fronte di innumerevoli copertine memorabili, anche di copertine che non riescono ad essere anticipazione fedele di quello che si rivela poi il contenuto dell'albo, e che @San Antonio Spurs ha secondo me opportunamente definito "fuorvianti". Partendo dal presupposto che si tratta sempre e comunque di considerazioni molto soggettive, di esempi se ne possono portare parecchi. Così di getto, mi sovvengono immediatamente due esempi su tutti. In primis, la copertina di Le foreste dell'Oregon, in cui Tex im
  11. Bellissima avventura di Tex, quella che tratta nella maniera di gran lunga più diretta l'esperienza di Tex durante la Guerra di Secessione, e che tramite la sceneggiatura di Gianluigi Bonelli ed i disegni di un Galep nel suo periodo di maggior splendore ci illustra compiutamente la lucida contrarietà del Nostro al conflitto, da lui condivisibilmente considerato una immane ed insensata follia alla quale, paradosso dei paradossi, egli e Damned Dick si ritrovano costretti a partecipare a causa di alcune sfortunate circostanze, che il loro amico Rod Vergil contribuisce non volendo ad innescare.
  12. Un Texone tra i migliori di sempre, senza dubbio, nonché forse il più epico di tutti. Tex e Kit, affiatati forse come poche altre volte, si recano nell'opposto emisfero con l'intento di provare a far sì che l'avanzata della cosiddetta "civiltà" non comporti anche in Argentina gli stessi danni che ha ormai irreparabilmente causato nell'Ovest americano. Chiamati da un vecchio amico di Tex, il maggiore Mendoza, con il preciso obiettivo (insieme alla speranza) di assoggettare definitivamente le tribù ostili della Patagonia facendo le opportune distinzioni, ben presto gli eventi prendono una piega
  13. Per come conosciamo il Vecchio Cammello, è probabile che sia come dici tu ..! E' vero !!!
  14. Finalmente il giovane Kit Carson in azione! Sono davvero curioso di vedere come la sua missione andrà ad intersecarsi nell'economia della storia con l'avventura di Tex, senza trascurare vere e proprie chicche come la comparsa di Ray Clemmons e Donna Parker (il che, dunque, lascia desumere un probabile nesso con Il passato di Carson) ed il ritorno di Birdy versione ventenne, dopo la rocambolesca prima apparizione in Sfida nel Montana. Su basi del genere, le aspettative per questa storia non possono che essere decisamente elevate...
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.