Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

due

Ranchero
  • Content Count

    1,201
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Neutra

1 Follower

About due

  • Rank
    Utente emerito del TWF

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Real Name
    Matteo

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    29
  • Favorite Pard
    Tex
  • Favorite character
    La Tigre Nera

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Una buona storia, che starebbe in piedi tranquillamente anche con altri due personaggi principali. A me è piaciuta, forse non la migliore storia dell'ultimo lustro, ma comunque un episodio valido. A chi parla di visto e rivisto, ricordo che del personaggio di Tex non c'è nulla di originale, e solo alcune storie possono essere classificate nel mai visto (a dire il vero, mi viene in mente "Il passato di Carson", che poi non è nemmeno originalissimo se non fosse che è un soggetto mai visto sulla serie). Cari lettori intransigenti, i topoi della letteratura sono venti un tutto, secondo alcuni rice
  2. Apperò... grazie mille della notizia, pard. Dopo quattro anni e mezzo scopro che manco erano i quattro pards, ma statuette riciclate... Peccato!
  3. Invece io penso che non sarebbe molto apprezzato, purtroppo... A me piace molto (? stato uno degli autori con cui ho conosciuto Nick Raider), ma purtroppo non penso sia un tratto molto appetibile, per i lettori di texoni. In questo sito puoi vedere alcune sue tavole, e questa è una sua tavola di Magico Vento. Sai com'?, è una vita che non uso il computer...
  4. Solo per completezza, l'autore si chiama Siniscalchi, Sandro.
  5. Pard06, leggi bene il regolamento della sezione. O hai tante immagini di Milano?
  6. Ragazzi, leggete bene le istruzione della sezione, prima di aprire un nuovo topic!
  7. Questo è un difetto di cui ho già sentito parlare... ma che io, sinceramente, non ho mai rilevato, forse perchè le tavole di Capitanio mi piacciono così tanto che i difetti non riesco a vederli Eheh! Io, invece, essendo abituato a tenere in mano la matita, noto al volo. Peccato per me, perchè gli ambienti sono fantastici, ed anche i corpi.
  8. Non sono assolutamente d'accordo, amigo Capitanio è rimasto, per quanto riguarda i volti di Tex e Carson, abbastanza consequenziale... nel senso che i suoi Tex e Carson non hanno subito variazioni, tra questo Texone e "Matador". Se poi a te non piacciono, va benissimo, perchè ognuno giustamente ha i suoi gusti;ma se non ti piacciono questi Tex e Carson, non dovrebbero piacerti nemmeno quelli di "Matador".. A me i suoi due pards piacciono moltissimo anche qui:mi sembrano duri e grintosi al punto giusto, e questo Carson un p? più giovane secondo me è riuscitissimo:vedilo arrabbiato a pag.37,
  9. Concordo anche sulle virgole!'Il Soldato Comanche' l'ho riletto ieri ed è una meraviglia ( tra l'altro ho notato una vaga somiglianza con Magnus ) ... davvero non capisco le critiche... Leggo solo ora questi messaggi... Beh, ragazzi, diciamocelo, il texone di Capitanio è veramente schifoso. Voglio che il termine sia letto nel senso letterale, ossia "da schivare, evitare", perchè il maestro ha evidentemente lavorato di fretta, e probabilmente sotto pressione. Una tecnica di Capitanio era, perlomeno per gli schizzi, quella di disegnare direttamente a china, ed ho come l'impressione che quasi tu
  10. Beh almeno abbiamo trovato un bel punto in comune, anche tex è granitico con l' età e, flashback a parte, è sempre uguale a se stesso come età... Anche se a pensarci bene è una caratteristica di quasi tutti i personaggi di fumetti.. Diciamo che dovrebbe preoccuparci il contrario :generaleS: Hai ragione, però non consideri il fatto che Tex vive in un preciso periodo (va bene, più o meno preciso), mentre Dylan vive nel presente, che cambia anno per anno. Giusto per dirti i paradossi cui porta questa scelta, in un numero dei primi del '90, l'indagatore si vede arrivare una cliente dal futuro, e
  11. Leggendo l'ultimo messaggio di Pippo nella galleria di Bruno Brindisi (vedi) ho dovuto pensare al rapporto che c'è tra i due personaggi, visti gli autori che hanno lavorato su entrambi (al volo mi vengono Villa, Brindisi, Venturi, Cossu per i disegnatori, Manfredi e Faraci per gli sceneggiatori). Beh, una prima constatazione è questa: Tex è il classico duro che vive solo per vincere, quasi un insensibile, mentre Dylan è una specie di anti-eroe, pieno di fobie e preoccupazioni, molto sensibile, quasi troppo, anche un perdente. Poi ho subito pensato ai comprimari. Per chi non conoscesse l'indag
  12. due

    Carlos Gomez

    Riguardo al volto, voci autorevoli hanno detto "Quello non è Tex!". Altre immagini sono visibili al link, se vuoi.
  13. due

    Carlos Gomez

    Scusate la scarsa qualità, ecco qualche tavola del suo texone: Foto Uchronia 2008
  14. Da questo mese. Penso si possa vedere in seconda di copertina di qualsiasi albo di questo mese. Io lo so da Homerus J. Bannington, su SCLS.
  15. Marcheselli è il nuovo direttore editoriale della Bonelli, e anche curatore di Tex. Commenta così Recchioni: Sergio Bonelli ama definirsi il numero 0 della sua casa editrice. Adesso Mauro è il numero Uno. In sostanza, ha potere decisionale praticamente su tutto e, in più, è diventato curatore di Tex.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.