Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Tim Birra

Cittadino
  • Content Count

    215
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Tim Birra last won the day on June 3

Tim Birra had the most liked content!

Community Reputation

20 Good

1 Follower

About Tim Birra

  • Rank
    Quasi scrittore
  • Birthday 11/21/1965

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Real Name
    Enrico

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    170
  • Favorite Pard
    Kit Carson
  • Favorite character
    El Morisco

Recent Profile Visitors

1,397 profile views
  1. Letta adesso. Secondo me se i prossimi albi sono all'altezza del primo, questa volta Ruju fa il botto. Inizio veramente bello.
  2. Non avrei mai pensato ad una storia con Sam Willer, ma adesso non vedo l'ora di avere l'albo tra le mani
  3. La mia era soltanto una ipotesi, neanche particolarmente fantasiosa. Pensavo solo che la Tigre avesse già pronto il sosia, da utilizzare nel caso le cose si fossero messe male e garantirsi una via di fuga. La cosa che mi secca è invece il tempo che dovremo aspettare per leggere la storia.
  4. Concordo. Secondo me il sistema più semplice per far tornale "l'originale" senza scomodare pratiche magiche strane è uno solo. La persona caduta sulle rocce non è la vera Tigre, ma solo una sua controfigura. Vediamo se ci azzecco.
  5. Se la Tigre nera obbligherà Tex ad aiutarlo e andare sino in Borneo, alla fine il principe Sumakan riavrà quanto gli è dovuto e rimarrà la.
  6. Storia fondamentale nella saga di Tex. Da ora in avanti sarà il capo supremo dei Navajos. Secondo i tempi attuali la cerimonia del funerale e il passaggio di consegne avviene in poche vignette. Probabilmente GB al tempo aveva bisogno di allontanare Tex da Nellie perchè potesse avvenire il rapimento e la distruzione del ranch, senza pensare troppo agli sviluppi futuri.
  7. Possibile S P O I L E R Nulla da dire sulla storia tra la bella Ramona e Castillo, la trama è bella e credibile. Non mi pare però che abbia le caratteristiche per diventare una presenza abituale, adesso che è passata dalla parte dei buoni. Il tenente Castillo, nelle eventuali altre presenze può tranquillamente lasciare la sua donna a casa. La fine della storia mi è sembrata un po' affrettata. I temibili Netdahe sono stati sconfitti senza grossi problemi. La fine di Yavakai è stata piuttosto anonima, mi sarei aspettato un bel duello con Tex e uno scontro fratricida tra Natan e Uday. Che delusione Uday e Tiago. Alle fine uno è solo un codardo e l'altro un traditore
  8. Su questo siamo perfettamente daccordo. Volevo solo condividere il pensiero di Gilas2. A me il Ticci di Sulle piste del nord e Terra promessa piace di più del Ticci maturo di qualche anno dopo.
  9. E' vero che Castillo non fa entrare i due, però è chiaro che in qualche modo la signora deve uscire e farsi vedere. Quale modo migliore che mettere in difficoltà gli avversari nel mostrare loro una donna nuda e approffittare del loro sconcerto. Non sarà un gesto da gentiluomo, daccordo, ma considera che è reduce da un agguato dove ha perso i suoi uomini, si trova da solo in un posto pieno di avversari e ha scoperto che la donna che lo ha salvato lo sta usando ed è in combutta con i suoi nemici, di cui vuole vendicarsi.
  10. Non avrei mai pensato che una vignetta del genere potesse far parlare tanto. A me mon ha dato nessun fastidio, anzi la considero funzionale alla storia. L'idea che mi sono fatto è questa SPOILER Quando il servitore e il soprastante salgono verso la camera per chiamare la signora, sono convinti che lei sia sveglia e Castillo sia addormentato. Possono quindi immaginare di trovarsi davanti una signora in vestaglia se non già vestita. Già trovare la padrona con addosso una vestaglia succinta provocherebbe in loro un certo turbamento, ma trovandosela davanti nuda si trovano in forte imbarazzo e indecisi sul da farsi. Proprio quello che voleva il tenente Castillo, che approfitta di quella situazione per avere la meglio sui due. Per me una scelta precisa dell'autore e assolutamente funzionale alla storia.
  11. Io la vedrei così. La storia di Caccia all'uomo (si ritorna sempre là) potrebbe essere considerato un Texone ante litteram. Uno sceneggiatore diverso per un Tex fuori dai canoni usuali, un disegnatore nuovo con un tratto grafico diverso e innovativo. In definitiva quella che era la filosofia degli albi fuori serie. Così potrei anche accettarlo, nella serie regolare no.
  12. Sono daccordo. Ho sempre pensato che l'incontro con Mingo fosse solo un riempitivo per allungare la storia. E anche sbagliato. Fossero stati di altre tribù, ma non Navajos. Loro non infrangono la legge e l'autorità del Capo per un po' di pessima acqua di fuoco
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.