Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

francob

Ranchero
  • Content Count

    968
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

francob last won the day on September 14

francob had the most liked content!

Community Reputation

40 Good

2 Followers

About francob

  • Rank
    Scrittore affezionato

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    1
  • Favorite Pard
    Tex
  • Favorite character
    Brandon

Recent Profile Visitors

2,192 profile views
  1. Dopo una breve pausa, bentornato sulla regolare, grande Claudio. E come tutti i tuoi ritorni, anche questo ha scatenato fiumi di parole sulla tua lunga carriera, alcune di giusto apprezzamento, molte di critica (talvolta, mio avviso, gratuita). Ma come di dice, molte critiche, molta gloria. Attendo il secondo albo (anche questo, spero, in puro stile gbonelliano) per tributarti la mia personale standing ovation!
  2. Grazie Carlo, ora andrò a controllare, anche se difficilmente saprò scindere il lavoro di uno o dell'altro, cosa che tu sai fare molto bene,
  3. Appena comprato il Maxi. Sfogliato per leggere un pò di testi e per ammirare i disegni, Domani inizierò a leggere tutto. Sto pregustando uno spettacolo per la mente e per gli occhi. Una domanda: quando è intervenuto Germano Ferri?
  4. Bella avventura , in linea con le ultime storie migliori. Trama avvincente e disegni dei volti di Tex e Carson che "riecheggiano" i disegnatori tradizionali. E visto che si sta parlando di prezzo dei fumetti, questo ne vale la spesa.
  5. In assoluto, per il prodotto che ti vendono (parte letteraria, parte artistica) il costo dei fumetti Bonelli è bassissimo. Per le tasche di molti lettori, comunque resta un problema. La soluzione potrebbe essere rappresentata dalla variazione dei fumetti verso una tipologia alla "francese". Ma non so se editori (minori ricavi) e soprattutto lettori (maggiori esborsi) sarebbero preparati per questa nuova strategia......
  6. Ormai è chiarissima la "strategia commerciale" della sbe. L'unico prodotto che vende - al momento- bene è Tex. Quindi, raschiare a fondo il barile rappresentato dalle tasche dei lettori, a scapito della qualità dei prodotti. Ma ognuno è libero di pensarla come vuole e di acquistare ciò che crede. Io, da vecchissimo lettore, non posso che dire: povero Tex, che fine ingloriosa.....
  7. Non me ne intendo neppure io di simili circostanze ( né intendo approfondirle), quel che è certa è la tua pignoleria, comunque accettabile.
  8. Anche io sono molto curioso di leggere l'analisi di Paco.
  9. Ho dimenticato una considerazione riferita ai cultori del disegno e della sua evoluzione negli anni. Quale migliore palestra di quella offerta da Claudio Villa per controllare l'andamento del suo "tratto" in ben 17 anni racchiusi in un volume di 240 pagine?
  10. Dopo le considerazioni di natura commerciale, ecco quelle di natura artistica. Non mi soffermo sui particolari che sono stati sviluppati in dettaglio dai pards che mi hanno preceduto, secondo il loro corretto e personale pensiero. Dirò solo che questo Texone è PURO WESTERN. Complimenti a Mauro Boselli per come ha sceneggiato la storia senza vuoti, ma in modo veloce e puntuale. In quanto al Maestro Claudio Villa, dirò solo che, dopo Galep ed i disegnatori che lo hanno prima accompagnato e poi seguito, ora Tex è semplicemente e SOLO lui! Grande Texone!
  11. Con l'uscita in edicola del Texone di Boselli e Villa, desidero fare alcune considerazioni di carattere commerciale. SE gli "esperti di marketing" della sbe si erano posti l'obiettivo di: 1-Avvicinare a Tex alcune centinaia di potenziali nuovi lettori. 2-Massimizzare i ricavi provenienti da alcune migliaia di lettori abituali di Tex, frequentatori di forum, partecipanti ai periodici incontri con gli Autori, clienti delle fumetterie e, in genere, clienti abituati ad acquistare tutto quanto riguarda il nostro Ranger. 3- Allontanare progressivamente (e forse anticipatamente rispetto alle logiche temporali) decine di migliaia di lettori, ovvero il vero e proprio zoccolo duro di lettori, frequentatori esclusivamente delle edicole. RITENGO che l'obiettivo sia stato completamente raggiunto. Ciliegina finale sulla torta: la promessa di Boselli e Giusfredi di sorpresa (io mi aspettavo finalmente le tanto agognate patatine fritte) regolarmente disattesa.
  12. Caro Loriano, come vedi hai risposto tu stesso ad una domanda che mi avevi fatto su un altro post.....
  13. Redazionale? Che splendida sorpresa, speriamo scritta e stampata in gaelico....
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.