Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum

Pedro Galindez

Ranchero
  • Contatore Interventi Texiani

    2898
  • Iscritto

  • Ultima attività

Tutto il contenuto pubblicato da Pedro Galindez

  1. Pedro Galindez

    [506/507 ] A Sud Del Rio Grande

    Soggetto e sceneggiatura : Mauro Boselli Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Dicembre 2002 - Gennaio 2003 Inizia nel numero 506 e finisce nel numero 507 Juan Raza ha tradito il suo stesso sangue, o forse vi ha riconosciuto la voce di altre ragioni che non siano quelle dell'assassinio e del furto. Figlio di un leggendario bandolero, e bandito egli stesso, è passato sotto le insegne della Legge, arruolandosi nel corpo dei Rangers del Texas, grazie all'incontro con Tex. Per questo, molti suoi ex compari lo vogliono morto, ma anche tra i nuovi compagni c'è chi diffida di lui. Ladro una volta, ladro per sempre, come si dice. Così, quando il convoglio con l'oro scortato da Raza e un altro ranger viene attaccato e depredato, gli uomini di scorta tutti massacrati eccetto Juan Raza, per molti è facile tirare le somme. Meno male che Tex e Carson non sono disposti a credere a un'aritmetica così elementare. © Sergio Bonelli Editore
  2. Pedro Galindez

    [236/239] Contro Tutti

    Soggetto e sceneggiatura: Guido Nolitta Disegni: Erio Nicolò Periodicità mensile: Giugno 1980 - Settembre 1980 Inizia nel numero 236 a pag. 81 e finisce nel numero 239 a pag. 69 Giunto in incognito a Elk City nel sud dell'Oklahoma, Tex scopre che il whisky spacciato dai trafficanti, complici dei ladri di bestiame, ha abbrutito gli indiani del luogo, alimentando un clima di tensione. Il ranger Burt Kellers è stato freddato in un vicolo di Elk City durante un'indagine: Tex Willer, che ne era amico, deve scoprire il movente e l'esecutore dell'omicidio. Sotto il falso nome di Ted Hawkins, Tex si arruola come uomo di scorta ai trasporti d'argento della Central Mining, e in breve tempo liquida l'agguerrita gang di predoni che assaltava regolarmente i carri della compagnia mineraria: una cricca che si celava dietro la facciata rispettabile del Rigby Ranch. E in un saloon, teatro del duello finale con il capobanda, Tex trova inatteso aiuto in una attempata ballerina. Caso chiuso? Forse no? La sfiorita Kate, una "spugna in gonnella" che bazzica il Parisian Saloon di Elk City, diventata intima del ranger Burt Kellers, confida a Tex che il suo amato è morto in circostanze misteriose durante un'indagine in incognito è non seguiva soltanto la pista dei furti d'argento ai danni della Central Mining Company, ma anche quella degli spacciatori di torcibudella, avvelenatori di indiani! E Tex, grazie a uno stratagemma architettato con il pellerossa Kendo, si fa assumere come pistolero dalla famiglia Nelson, uno scombinato clan di distillatori clandestini. Dramma alla distilleria clandestina dei Nelson: quando tutto sembra perduto per Tex, ormai smascherato, ecco arrivare il momento del riscatto! © Sergio Bonelli Editore
  3. Pedro Galindez

    [435/437 ] Wild West Show

    Soggetto e sceneggiatura : Mauro Boselli Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Gennaio 1997 - Marzo 1997 Inizia nel numero 435 a pag. 67 e finisce nel numero 437 Grazie ad alcuni complici e a una serie di trappole esplosive, dal manicomio criminale di Atlanta evade il pericoloso Andrew Liddel, detto il Maestro! E Tex e Carson, attirati a New Orleans da una falsa lettera di Buffalo Bill, sono oggetto di minacce e attentati. Mentre a New Orleans Buffalo Bill Cody, Annie Oakley e gli altri artisti allestiscono il Wild West Show, il Maestro ricatta la città con attentati dinamitardi. Lo sfigurato farabutto è spalleggiato da Ladykiller Thorson, un titanico nero uccisore di donne, da Squeezy Greer, abile contorsiosista capace di intrufolarsi ovunque, e dal giovane Lund. Usando come copertura un teatrino di ombre cinesi, i criminali architettano uno scherzo mortale per l'inaugurazione dello spettacolo di Cody, al quale partecipa anche Carson: sostituiscono i proiettili a salve con quelli veri! Freddato il viscido Squeezy, i pards e lo sceriffo Nat Mac Kennet devono ritrovare Annie Oakley, la migliore artista dello spettacolo di Buffalo Bill, segregata dal Maestro in una fumosa solfatara sotterranea, dove i criminali confezionano i loro esplosivi! Tex e Carson, prima di irrompere nel covo della banda devono eliminare la gang di Red McKenzie, al soldo dei dinamitardi. Ma il Maestro, fallito il suo piano di far saltare in aria New Orleans, si è trasformato in un uomo-bomba e fugge con Annie in ostaggio, fino a quando... © Sergio Bonelli Editore
  4. Pedro Galindez

    [186/188] Il Mistero Della Miniera

    Soggetto e sceneggiatura: G. L. Bonelli Disegni: Erio Nicol' Periodicità mensile: Aprile 1976 - Giugno 1976 Inizia nel numero 186 a pag. 63 e finisce nel numero 188 a pag. 72 Pig": "porco", in inglese. Ma anche "metallo fuso". La parola era stata vergata nella polvere da un testimone morente e così i pards, che a Little Rock indagano sul crollo di una galleria che ha ucciso un loro amico, puntano sulla vecchia fonderia, trasformata in galera. I detenuti, che scavano per conto di una compagnia mineraria, sono in combutta con le guardie, e Harry Field, direttore del campo di lavoro, cela qualcosa di losco! Intanto, dai sotterranei della prigione si levano grida disumane! © Sergio Bonelli Editore
  5. Pedro Galindez

    [179/180] Assalto Al Treno

    - Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Giovanni Ticci Periodicità mensile: Settembre 1975 - Ottobre 1975 Inizia nel numero 179 a pag. 35 e finisce nel numero 180 a pag. 68 Tex e Carson inchiodano a Willcox una banda di malfattori che aveva assaltato un treno per depredare una cassa d'oro destinata all'esercito. Il malloppo è stato abilmente nascosto e per scovarlo i pards organizzano l'evasione da Yuma di Carver, un superstite della gang. Chi è il quinto uomo della cricca di Phil Carver, l'informatore della banda? E dov?? nascosto il bottino della rapina? Saranno le colt dei pards a risolvere tutti i misteri. ? Sergio Bonelli Editore
  6. Pedro Galindez

    [254/256] La Valle Infuocata

    Soggetto e sceneggiatura: Guido Nolitta Disegni: Fernando Fusco Periodicità mensile: Dicembre 1981 è Febbraio 1982 Inizia nel numero 254 a pag. 88 e finisce nel numero 256 a pag. 99 Nel deserto di Mojave, Aquila della Notte e Piccolo Falco si imbattono in una strana carovana che sta trasferendo nella Death Valley una misera tribù di Shoshones. Moses Hewitt, vecchio amico di Tex, è sull'orlo della rovina: la banca di mister Hatfield gli ha negato un prestito per pagare gli operai della sua ditta di estrazione del borace, e i concorrenti della Nevada Borax Company usano metodi sleali, costringendo i poveri Shoshones è deportati nella Valle della Morte con false promesse è a lavorare come schiavi! L'intervento di Willer convince il banchiere a concedere credito a Moses, ma qualcuno che non vede di buon occhio i ficcanaso comincia a tessere una trama mortale. Furnace Creek, nella Death Valley, è una sorta di campo di sterminio per gli Shoshones, costretti a estrarre borace dodici ore al giorno dagli aguzzini della Nevada Company! Ma Tex e Kit Willer smantellano la losca rete di sicari e di sordidi reclutatori di ingenui indiani, fino a scoprire l'identità del vero padrone della Nevada! © Sergio Bonelli Editore
  7. Pedro Galindez

    [241/242] Ore Disperate

    Soggetto e sceneggiatura: Giovanni Luigi Bonelli Disegni: Fernando Fusco Periodicità mensile: Novembre 1980 - Dicembre 1980 Inizia nel numero 241 e finisce nel numero 242 a pagina 102 Non capita spesso di vedere un ranger penzolare da un albero come il più volgare dei tagliagole! Tex e Carson puntavano su Cortez per riunirsi al loro collega che seguiva la pista di quattro sanguinari rapinatori di banche, ma i Cavalieri della Giustizia, vigilantes incappucciati, sono arrivati prima di loro. I due pards, decisi a far luce sul fattaccio, diventano all'improvviso due scomodi ficcanaso da eliminare. © Sergio Bonelli Editore
  8. Pedro Galindez

    [273/274] Un Diabolico Intrigo

    Soggetto e sceneggiatura : Claudio Nizzi Disegni: Erio Nicol' Periodicità mensile: Luglio 1983 - Agosto 1983 Inizia nel numero 273 a pag. 53 e finisce nel numero 274 a pag. 100 Tex e Carson scansano un'ondata di piena provocata da cinque loschi figuri che avevano fatto saltare un lago a monte del Pinto Creek: la consegna è annegare gli agricoltori che intralciano l'espansione dei possedimenti del signorotto locale, l'ex colonnello Remington! Il boss di Sanderson, l'ex colonnello Remington, espande infatti il suo ranch con metodi violenti, inviando sanguinari tirapiedi a punire i contadini che non digeriscono l'idea di cedere la loro terra per un boccone di pane e, siccome è infermo, è spalleggiato nei suoi misfatti dalla giovane moglie Dolores e dal fratello di lei, Francisco, diventato soprastante della fattoria! Un dolce quadretto familiare che puzza di marcio lontano un miglio, come scoprono ben presto Tex e Carson! © Sergio Bonelli Editore
  9. Pedro Galindez

    [373/374] La Pistola Nascosta

    Soggetto e sceneggiatura : Claudio Nizzi Disegni: Alberto Giolitti ( Gilbert ) Periodicità mensile: novembre 1991 è dicembre 1991 Inizia nel numero 373 a pag. 69 e finisce nel numero 374 In Arizona, i pards si dividono per rintracciare quattro sanguinari rapinatori. Tiger Jack li scova a Wickenburg e per difendersi deve uccidere lo sceriffo, complice dei gaglioffi, e fuggire! Si forma subito un gruppo di inseguitori volontari, sulla pista del quale si accoda più tardi Carson. Tiger Jack fa sparire i cavalli dei suoi inseguitori. Carson viene catturato da uno dei partecipanti alla caccia all'uomo e racconta tutta la storia, smascherando i banditi. L'arrivo di Tex, la ricomparsa di Tiger Jack e l'atto di coraggio di un mite dottore sbloccano la rovente situazione e sull'infame quartetto cala il sipario! © Sergio Bonelli Editore
  10. Pedro Galindez

    [375/376 ] Oltre La Frontiera

    Soggetto e sceneggiatura: C. Nizzi Disegni: R. Della Monica Periodicità mensile: Gennaio 1992 - Febbraio 1992 Inizia nel numero 375 e finisce nel numero 376 Un agente del servizio segreto militare muore sotto gli occhi dei pards, ucciso da una banda di desperados nei dintorni di El Paso! Il defunto portava notizie sul furto di preziose matrici per la produzione di dollari. Gli stampi, sottratti alla zecca da un infiltrato dei nostalgici confederati del maggiore Costigan, furono poi deviati grazie a un sudista traditore nel ranch di Moncada che ora sforna verdoni falsi a migliaia! Tex e Carson indagano sotto copertura e finiscono nelle grinfie dei tirapiedi del ranchero! © Sergio Bonelli Editore
  11. Pedro Galindez

    [117/120] La Legge Del Pi? Forte

    - - Soggetto e sceneggiatura: G. L. Bonelli Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Luglio 1970 - Ottobre 1970 Inizia nel numero 117 a pag. 68 e finisce nel numero 120 a pag. 92 I due pards si scontrano con un pugno di cow-boys e quando Carson giunge a Langtry, uno di quei vaccari si vendica, accusandolo di avergli rubato il cavallo. E in paese la giustizia è amministrata in modo quanto meno bizzarro dal giudice Roy Bean! Tex convince il giudice Bean a rilasciare Carson. Ma per i due rangers i guai sono appena iniziati: Chris Carter, avido allevatore che tiranneggia lungo il Pecos, è in combutta con Ribeira e Huerta, maggiorenti messicani ai quali deve fornire casse di fucili Spencer destinati alla guerriglia antigovernativa. Questo è quanto apprendono i pards da Fisher, il cui ranch è oggetto delle angherie dei cow-boys di Carter. Intanto, l'infido soprastante di Fisher, il barbuto Klondell, medita vendetta: Tex, avendolo sorpreso a molestare Miss Delly, figlia di Fisher, lo aveva malamente cacciato, e ora il criminale ha deciso di vendicarsi. Sloggiati i Fisher dalla loro fattoria per metterli al riparo dalle ritorsioni dell'ex soprastante Klondell, Tex e Carson non danno tregua a Carter, ladro di bestiame e trafficante d'armi. Ma le serpi sono dure a morire: nonostante i colpi inferti alla losca congrega, di cui fa parte anche il mercante Truscott di Barstow, i due pards cadono in una diabolica trappola: vengono gettati ad affogare in una vasca per la concia del pellame! Intanto, navigando lungo il Pecos sul battello Isabel, i criminali puntano sul Messico con un ultimo carico. I trafficanti d'armi Carter e Truscott se la svignano in battello lungo le acque del Pecos con la stiva colma di fucili. Ma Tex e Carson, sfuggiti alla loro ultima trappola, abbordano il barcone con l'aiuto dell'erculeo sceriffo di Nolan Point. Ai farabutti, prima di finire in mano all'esercito, non resta che farsi un bagno nel fiume. ? Sergio Bonelli Editore
  12. Pedro Galindez

    [180/183] Una Stella Per Tex

    Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Virgilio Muzzi - Aurelio Galleppini Periodicità mensile: Ottobre 1975 - Gennaio 1976 Inizia nel numero 180 a pag. 69 e finisce nel numero 183 a pag. 18 In Arizona, una compagnia ferroviaria ricorre a Tex e a Carson per risolvere uno spinoso problema: i binari di una linea in costruzione si sono arenati a Canyon Diablo, un paese infernale pullulante di assassini, un covo di tagliagole sorto abusivamente sul tracciato dei binari, dove i rappresentanti della Legge vengono subito crivellati di piombo non appena vi si affacciano. Texas Bill e Old Kit: questi i nomi d'arte scelti da Tex e Kit Carson per rappresentare la Legge a Canyon Diablo, dove gli abitanti onesti sono stufi delle angherie e dei ricatti dei predoni che hanno messo le grinfie sul paese, impedendo alla ferrovia di avanzare. Il cuore del malaffare cittadino è il Devil's Luck, costruito abusivamente proprio davanti all'ultimo moncone dei binari della South-Pacific, un sordido saloon regno del giocatore e baro Slim Colter e della velenosa ballerina Lena Bond. I criminali tentano inutilmente di spedire i pards sottoterra, ingaggiando il lugubre killer Black Larry... Tom Clebber, boss di Canyon Diablo e padrone del Devil's Luck, scaccia due dei suoi migliori sgherri, colpevoli di aver brigato senza il suo permesso: insieme a Lena Bond avevano ricattato un galantuomo, ma la vittima, seguendo il piano di Tex, aveva pagato i malfattori con dollari falsi e segnati, permettendo di rintracciare gli autori del crimine. Clebber, tentato ingenuamente di corrompere Willer, aizza contro i rangers un pugno di pistoleros ottenendo in cambio la distruzione del suo saloon, sfondato da una locomotiva in corsa! Con l'ingloriosa fine del boss di Canyon Diablo, Tom Clebber, spacciato dal piombo di un suo scagnozzo, la banda che artigliava la polverosa cittadina si sfalda e la ferrovia interrotta può ripartire. © Sergio Bonelli Editore
  13. Pedro Galindez

    [405/406] Il Messaggio Cifrato

    Soggetto e sceneggiatura : Decio Canzio e Claudio Nizzi Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Luglio 1994 - Agosto 1994 Inizia nel numero 405 a pag. 29 e finisce nel numero 406 I pards salvano un bambino dagli assassini dell'anziano saltimbanco che l'aveva adottato. Portato a Las Cruces, il piccolo Felipe Elgin consegna al nuovo marshall Susan McIntire un enigmatico messaggio scritto prima di morire da suo nonno, lo scassinatore John "Santa Klaus", e diretto al suo confidente e amico marshall Ted, marito di Susan, freddato dai rapinatori di un vagone postale. E ora quegli stessi gaglioffi rapiscono Felipe, convinti che sappia dov'è il bottino che suo nonno ha soffiato alla gang! I pards braccano i rapitori e ne acciuffano uno, facendolo cantare: lo scassinatore ?Santa Klausè aveva partecipato alla rapina del vagone postale per pagare la scuola di suo nipote Elgin e poi, ferito a morte, aveva nascosto il bottino. Liberato Felipe alla vecchia missione di San Antonio, il messaggio misterioso viene infine decifrato: un versetto della Bibbia porta al nascondiglio del malloppo, e il premio per il recupero, come aveva richiesto il nonno, spetta a Felipe! © Sergio Bonelli Editore
  14. Pedro Galindez

    [420/422 ] La Minaccia Nel Deserto

    Soggetto e sceneggiatura : Mauro Boselli Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Ottobre 1995 - Dicembre 1995 Inizia nel numero 420 a pag. 79 e finisce nel numero 422 Mentre i pards inseguono il rapinatore Link Johnson che ha svaligiato la banca di Silver Bell con due complici, una meteora solca il cielo dell'Arizona. Il giorno successivo, i gaglioffi fanno irruzione nel ranch Good Water prendendo in ostaggio i Mason° Doug, uno dei farabutti, bevendo l'acqua del pozzo contagiato da una sorta di misterioso morbo, impazzisce finendo ucciso dallo stesso Link! I rangers irrompono, ma Johnson, ormai infettato a sua volta, riesce a fuggire. Anche il cane dei Mason, contagiato dal cadavere di Doug, diventa pericoloso e viene abbattuto! Intanto, mentre i rangers e lo sceriffo di Silver Bell lo inseguono, Johnson ammorba un villaggio di Papagos e gli indiani, mutati in zombie dagli occhi luminescenti, attaccano una diligenza! I pards e il gruppo di volontari di Silver Bell uccidono i mostruosi Papagos sui monti Saguaro, e salvano l'unica superstite, la giovane Janet. Il giorno seguente, mentre i rangers scoprono che il villaggio indiano è popolato soltanto di cadaveri dissanguati, Link Johnson e il postiglione della diligenza, anche lui infettato, giungono in città, e il morbo inizia a dilagare! Dopo una notte di sparatorie e di incendi, tutti i mostri vengono eliminati e dal pozzo dei Mason, origine del male, viene ripescato un piccolo meteorite! © Sergio Bonelli Editore
  15. Pedro Galindez

    [324/326] Attentato A Washington

    Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Ottobre 1987 - Dicembre 1987 Inizia nel numero 324 e finisce nel numero 326 a pag. 76 Convocati a Washington da Ely Parker, Segretario agli Affari Indiani, per testimoniare contro una ferrovia che certi speculatori vorrebbero costruire in Arizona con il rischio di scatenare i pellerossa, Tex e Carson sono presi di mira dai sicari prezzolati dal senatore Russel, un viscido politicante che conta di far soldi a palate con i binari della discordia. Fallito un primo attentato, mentre i pards indagano, ottenendo conferma che il marcio si annida nei piani alti del potere, i gaglioffi ricorrono a Li-Wang e ai suoi falchi assassini, allenati a sgozzare usando come cavie innocenti passanti! I falchi di Li-Wang colpiscono ai comandi del falconiere Koo, spargendo morte a Washington! Tex e Carson si sbarazzano a revolverate dei rapaci e inseguono Koo sui tetti, facendolo schiantare sul selciato. Un biglietto trovato in tasca al morto indirizza i pards al negozio di cineserie di Li-Wang, copertura di una sinistra voliera. Qui, i rangers ammansiscono a suon di pugni il losco orientale e lo usano come esca per intrappolare l'avvocato Rafferty, tirapiedi del senatore Russel, anima nera della speculazione ferroviaria in Arizona. Dopo aver convinto il viscido avvocato Rafferty a denunciare i suoi mandanti per evitare la forca, l'avido senatore Russel viene incastrato e sbattuto al fresco insieme al degno compare Li-Wang, addestratore dei falchi assassini che avrebbero dovuto sgozzare i rangers. © Sergio Bonelli Editore
  16. Pedro Galindez

    [253/254] Artigli Nelle Tenebre

    Soggetto e sceneggiatura : Guido Nolitta Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Novembre 1981 - Dicembre 1981 Inizia nel numero 253 e finisce nel numero 254 a pag. 87 Sul Mariposa, la goletta che sta riportando Tex e Kit negli Stati Uniti dopo l'avventura a Panama, un gruppo di facinorosi inglesi capeggiati da Steven Brooke obbliga il capitano Ortega a puntare su Providencia, un'isola messicana. Nemmeno la tempesta che getta la nave sugli scogli scoraggia Brooke: il dirottamento del Mariposa, con tutto il suo carico d'armi, è il primo atto di un suo folle sogno rivoluzionario: conquistare l'isola e farne un piccolo stato indipendente! Ma a bordo del veliero viaggia anche uno strano scienziato... e un altro, mostruoso passeggero si risveglia con il naufragio! Ibernati chimicamente da uno scienziato, tre orrendi dinosauri dormivano nella stiva del Mariposa. Due dei mostri preistorici, risvegliatisi dopo il naufragio della nave, seminano terrore sull'isola! © Sergio Bonelli Editore
  17. Soggetto e sceneggiatura: C. Nizzi Disegni: G. Ticci Periodicità mensile: Luglio 1988 - Settembre 1988 Inizia nel numero 333 a pag. 71 e finisce nel numero 335 Convocati dal capitano Morrow, i pards devono affrontare Pedroza, capo dei desperados che assaltano i villaggi minerari nel sud dell'Arizona. Escondida è una vecchia missione stregata. Qui, i pards fissano il loro quartier generale per disinfestare il Sud dell'Arizona. All'interno dei ruderi di Escondida, si nasconde un emaciato eremita, Ramon, che fa la guardia a un tesoro in lingotti d'argento, di proprietà della Chiesa, sfuggito cinquanta anni prima a una feroce razzia apache. E ora quel ricco bottino serve da esca per attirare in trappola i gaglioffi di Pedroza, che si rifugiano a Charango dopo ogni ruberia. Un pugno di bandidos guidati da Juanito, rivale del boss Pedroza, cade nel tranello teso da Tex a Escondida, la vecchia missione che cela un patrimonio in argento. Ma i gaglioffi si liberano uccidendo padre Ram?n, l'eremita custode del tesoro, e uno di loro, evitato il piombo dei rangers, fugge a Charango, il covo dei criminali! Fino ad allora, complici le spettrali storielle rifilate ai farabutti da Carson e da Kit Willer vestiti da frati, i desperados si erano tenuti lontani dal convento. Ma adesso attaccano, finendo sepolti sotto tonnellate di roccia fatta saltare dai pards con la dinamite! © Sergio Bonelli Editore
  18. Pedro Galindez

    [304/307] I Cospiratori

    Soggetto e sceneggiatura : Claudio Nizzi Disegni: Fabio Civitelli Periodicità mensile: Febbraio 1986 è Maggio 1986 Inizia nel numero 304 a pag. 102 e finisce nel numero 307 a pag. 58 A Corpus Christi, quello che sembra un misero peone muore pugnalato, invocando Tex. Padre Andreas Pineiro, un frate inviato segretamente da Montales a Corpus Christi per incontrare i rangers, è stato ucciso dai tagliagole capeggiati dalla coppia di serpenti Vicente e Ramiro. I pards iniziano a indagare e contro di loro viene aizzata la ciurmaglia del Rel'mpago, subito ammansita a suon di pugni! Quando Tex e Carson si imbarcano per Matamoros, la città da dove il religioso era partito, sfuggono per un pelo alle grinfie dell'avido capitano Maycroff, prezzolato dagli assassini. Giunti a destinazione, i pards riparano in chiesa, protetti da un monaco dello stesso ordine di Andreas. Per sfuggire agli sbirri di Matamoros e ai carnefici di padre Andreas, Tex e Carson si travestono da monaci e salgono sul treno per Monterrey, diretti al monastero di San Felipe, luogo d'origine del frate defunto. I pards vengono però scoperti e arrivano al convento per vie traverse, trovandolo assediato dalla polizia. All'interno, Montales giace ferito a una gamba, vittima di un complotto ideato dal generale Velasco per far uccidere da un sicario il Segretario di Stato americano e rivedere così gli accordi stipulati a proposito della linea di frontiera. Il killer va individuato ed eliminato! Aiutato da due ufficiali di polizia fedeli a Montales, Tex si intrufola al ricevimento in onore del Segretario di Stato americano, appena in tempo per sventare l'attentato dinamitardo messo in atto dalla cricca del generale Velasco. Ormai spacciato, il glaciale killer tedesco si vendica scagliando la bomba contro i suoi mandanti. © Sergio Bonelli Editore
  19. Pedro Galindez

    [270/271] Bandoleros!

    Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Vincenzo Monti Periodicità mensile: Aprile 1983 è Maggio 1983 Inizia nel numero 270 a pag. 94 e finisce nel numero 271 a pag. 82 Dalle parti del Rio Bravo, tre infami spacciatori di whisky, braccati dai pards dopo il loro ennesimo misfatto, vendono una partita di cavalli rubati e si recano al ranch del bieco bandolero don Mariano per offrirgli una bella fanciulla appena rapita. La hacienda, attaccata dai rangers e dagli Apaches, sarà la loro tomba! © Sergio Bonelli Editore
  20. Pedro Galindez

    [350/351] La Croce Fiammeggiante

    Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Raffaele Della Monica Periodicità mensile: Dicembre 1989 - Gennaio 1990 Inizia nel numero 350 e finisce nel numero 351 a pag. 95 Tex, che è in Alabama insieme a Carson, si reca a Starkville per salutare il suo vecchio amico Jimmy Barnett. Coinvolti in una rissa per aver preso le difese di Arch, un cameriere nero, i rangers apprendono che Barnett è morto in un incidente. Helga, la vedova, e McCook, l'uomo che dovrebbe rilevare il ranch dei Barnett, sospettano che sia stato ucciso per le sue idee tolleranti da Harry Harding, uno spietato razzista. E mentre il Ku Klux Klan incendia croci e lincia il povero Arch, qualcuno aggredisce Helga e perquisisce la fattoria, in cerca di una misteriosa lettera scritta dal defunto Jimmy Barnett! La verità viene a galla: una lettera lo smaschera come traditore e colpevole del massacro dei suoi uomini durante la Guerra Civile e l'infame ex ufficiale sudista McCook, eliminato il testimone di quel misfatto, tenta di insabbiare tutto usando il Ku Klux Klan per addossare la colpa dell'omicidio ai vili razzisti di Starkville! © Sergio Bonelli Editore
  21. Pedro Galindez

    [589/590] La Rivolta Dei Cheyennes

    Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Pasquale Del Vecchio Periodicità mensile: Novembre 2009 - Dicembre 2009 Inizia nel numero 589 e finisce nel numero 590 Alcuni speculatori vogliono che la ferrovia passi attraverso gli altopiani del Colorado, provocando così la rivolta dei bellicosi Cheyennes che hanno la riserva proprio in quell'area geografica. Ai loschi piani dei faccendieri, capitanati dal sinistro Jack Braden e dall'indian agent West Turbin, appoggiati anche dal capo ribelle Zampa di Corvo, si oppongono Tex e Carson. Per spegnere la miccia di una situazione potenzialmente esplosiva, i Rangers confidano molto sulla saggezza di Cervo Rosso, sakem dei Cheyennes. © Sergio Bonelli Editore
  22. Pedro Galindez

    [07/08] Il Patto Di Sangue

    Soggetto e sceneggiatura: G. L. Bonelli Disegni: Aurelio Galleppini Periodicità irregolare: Gennaio 1960 - Marzo 1960 Inizia nel numero 7 a pag. 67 e finisce nel numero 8 a pag. 120 Willer viene catturato dai Navajos durante le indagini su un contrabbando d'armi: rischia la morte al palo della tortura, ma Lilyth, figlia del capo Freccia Rossa, lo salva sposandolo. Tex, usando il campo indiano come base, e con indosso una maschera e un nero costume, compie letali incursioni contro i trafficanti capeggiati da Jerry Stone. Nasce così il mito di Aquila della Notte! Con Tex e Dinamite c'è adesso anche il cane Satan! Il formidabile terzetto colpisce implacabile i trafficanti d'armi e i loro complici Piedi Neri che si sono serviti di Tagua, un Navajo rinnegato, per rapire Lilyth. Salvata la moglie e riunitosi a Kit Carson, Willer assesta il colpo finale ai contrabbandieri, ma poi lascia il corpo dei Rangers per avere più libertà d'azione. ? Sergio Bonelli Editore
  23. Pedro Galindez

    [369/ 371] Ladri Di Bestiame

    Soggetto e sceneggiatura: C. Nizzi Disegni: Jesès Blasco Periodicità mensile: Luglio 1991 - Settembre 1991 Inizia nel numero 369 a pag. 69 e finisce nel numero 371 a pag. 50 Giunti a Holbrook per l'acquisto di una mandria, i pards vengono informati dallo sceriffo che un bieco affarista di nome Patton sta per impadronirsi della contea, e che l'ultimo suo ostacolo è l'onesto allevatore MacKenzie. John MacKenzie giura vendetta! Talbot e i suoi ladri di bestiame prezzolati da Patton hanno distrutto una sua mandria destinata ai Navajos di Tex, uccidendo alcuni suoi uomini. Intanto, in città, viene montato ad arte il malumore contro lo sceriffo Walker, per farlo scalzare da Jerry Nolan, un tirapiedi del boss. E mentre MacKenzie e i suoi stanno per cadere in un agguato mortale che gli hanno teso gli sgherri di Patton, i pards arrivano appena in tempo per risolvere lo scontro a fuoco! Dopo il mancato agguato a MacKenzie, il bieco speculatore Patton piazza una spia in un saloon per ascoltare i piani dei pards: il trucco viene scoperto e anche la nuova imboscata contro l'onesto allevatore fallisce. Nolan, il braccio destro di Patton, viene costretto a tradire il padrone e il boss finisce la sua carriera tra le solide sbarre di una prigione. © Sergio Bonelli Editore
  24. Pedro Galindez

    [283/285] Il Carro Di Fuoco

    Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Giovanni Ticci Periodicità mensile: Maggio 1984 - Luglio 1984 Inizia nel numero 283 a pag. 48 e finisce nel numero 285 a pag. 23 Gli Apaches stanno per essere deportati in Florida su un convoglio militare: Tex e Carson si accordano con Geronimo e Ulzana per bloccare il treno della vergogna. Di notte, sganciati dalla locomotiva i vagoni con gli Apaches prigionieri, Tex e Carson accendono fuochi e bersagliano di piombo la scorta militare, facendo credere ai soldati di essere circondati da una torma di furiosi guerrieri giunti a liberare i fratelli! I pellerossa di Geronimo arrivano all'alba a dar man forte ai pards e i prigionieri si danno alla fuga, ma alcuni Apaches per riunirsi ai loro vecchi, alle loro donne e ai loro bambini è sfuggiti ai rastrellamenti dei soldati blu è devono prima sconfiggere i terribili bandoleros, sanguinari cacciatori di scalpi. Tex e Carson, superate le rapide del Rio Janos, affidano le famiglie degli Apaches ai frati della missione di Ascension. © Sergio Bonelli Editore
  25. Pedro Galindez

    [317/319 ] Il Ragazzo Selvaggio

    Soggetto e sceneggiatura: C. Nizzi Disegni: G. Ticci Periodicità mensile: Marzo 1987 - Maggio 1987 Inizia nel numero 317 a pag. 97 e finisce nel numero 319 a pag. 88 Sui monti Sangre de Cristo, due cacciatori liberano da una tagliola un ragazzo selvaggio, il figlio di Matt Randall, rapito anni prima dagli Arapahos. Il ricco allevatore Randall si affida a Tex e a Carson per ritrovare suo figlio John. Ma qualcuno non ci sta. Negli anni, il giovane soprastante Willie Stoddard ha conquistato l'affetto di Randall e ora, se vuole ereditare il ranch, deve impedire il ritrovamento del ragazzo rapito! Eliminati due cacciatori, gli unici capaci di rintracciare John, ma fallito un mortale agguato contro i rangers, la spedizione di Randall parte lo stesso tallonata da Willie e dal suo bieco consigliere, lo zio Ruby. © Sergio Bonelli Editore
×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.