Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum

Pedro Galindez

Ranchero
  • Contatore Interventi Texiani

    2898
  • Iscritto

  • Ultima attività

Tutto il contenuto pubblicato da Pedro Galindez

  1. Pedro Galindez

    [265/268] L'ombra Di Mefisto

    Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Aurelio Galleppini Periodicità mensile: Novembre 1982 è Febbraio 1983 Inizia nel numero 265 a pag. 44 e finisce nel numero 268 Quando i quattro pards si erano imbarcati a Vera Cruz dopo la sconfitta di Yama, non potevano ancora sapere che l'infernale figlio di Mefisto era sopravvissuto al tuffo nel fiume sotterraneo. E adesso il potente stregone è sostenuto dall'anima nera del padre, dal diabolico pipistrello Aryman e dal sacerdote vudu Tahami, è di nuovo pronto a colpire! Stordito Willer con vapori soporiferi, un nero gli taglia una ciocca di capelli e la porta a Louise. L'orrida maga prepara un pupazzo somigliante a Tex e trafiggendolo gli invia tremendi dolori! La megera ha però vita breve: stanata dai pards nel suo mefitico rifugio, fugge via e finisce morsicata da un serpente corallo! Tocca poi al Black Baron, bettola bazzicata dagli adepti del vudu: assoldati alcuni rissosi marcantoni, i pards sfasciano tutto ed eliminano il gran capo, Tahami. Ancorata al largo di Tampa, la Black Queen, bisca galleggiante di proprietà di monsieur Gold, ricco nero di New Orleans, è un ritrovo dei seguaci del vudu soggetti al potere di Yama. E come il Black Baron, nel numero precedente, anche la losca nave viene spazzata via dall'orizzonte a suon di dinamite! I rangers tornano nelle loro terre, mentre il figlio di Mefisto si riorganizza alleandosi a Valle Hermosa con i discendenti degli Aztechi seguaci di Tulac, già sconfitti in passato dai pards. Cosè Yama, oltre a Tex, deve stavolta affrontare un altro temibile avversario: El Morisco! Protetti dagli anelli magici di El Morisco, i quattro pards raccolgono la sfida e si scontrano con i discendenti degli Aztechi soggiogati dal perfido figlio di Mefisto! Ma nonostante i suoi trucchi magici, i contatti con le potenze diaboliche, l'aiuto di Aryman e nonostante anche i consigli dell'infernale padre che gli appare più volte in forma eterea, Yama non riesce ad aver ragione dei suoi nemici! Lo stregone si dissolve in un globo di fuoco e i Figli del Sole capitolano senza condizioni. © Sergio Bonelli Editore
  2. Pedro Galindez

    [312/314 ] Gli Strangolatori

    Soggetto e sceneggiatura : Claudio Nizzi Disegni: Aurelio Galleppini Periodicità mensile: ottobre 1986 è dicembre 1986 Inizia nel numero 312 a pag. 22 e finisce nel numero 314 a pag. 61 Una feroce banda di Thugs, fuggita da Bombay al seguito del crudele Raymangan, terrorizza la foresta di Brazoria e le coste statunitensi del Golfo del Messico, rapendo fanciulle da sacrificare alla dea Kalì e attirando le navi sugli scogli per depredarle, dopo averne strangolato i passeggeri. I pards, giunti a Galveston per le indagini, vengono tallonati dalla ciurmaglia del capitano McMurdo, un losco contrabbandiere in combutta con gli strangolatori. Recitando un'abile commedia, i pards fanno credere al capitano McMurdo di essere arsi vivi nella casa dello sceriffo di Galveston, così da poterlo seguire di nascosto nella foresta di Brazoria, covo dei sanguinari Thugs di Raymangan. In un tempio sotterraneo consacrato alla dea Kalì, gli strangolatori tengono prigioniera una fanciulla, in attesa di sacrificarla alla divinità. I rangers, avanzando verso la tana degli indù, vengono individuati dalle sentinelle e sopraffatti. Soltanto Tex riesce a sfuggire agli assassini! Tex penetra nel covo degli strangolatori e libera Carson, Kit e Tiger Jack, destinati a morire sbranati dalle tigri! Di nuovo insieme, i pards eliminano il vile McMurdo, strappano la ragazza rapita dalle grinfie dei Thugs e allagano la caverna degli ind' facendola saltare con la dinamite. © Sergio Bonelli Editore
  3. Pedro Galindez

    [357/358] La Mano Nella Roccia

    Soggetto e sceneggiatura : Claudio Nizzi Disegni: Alberto Giolitti ( Gilbert ) Periodicità mensile: Luglio 1990 - Agosto 1990 Inizia nel numero 357 a pag. 40 e finisce nel numero 358 a pag. 98 Presso Gallup, il bandito Fraser evade da un vagone ferroviario con l'aiuto del corrotto sceriffo Beckman e Kit Willer viene ferito dai compari del gaglioffo. Tex e Carson inseguono la combriccola, che intanto si è già sfoltita da sola: c'è in ballo un malloppo nascosto e nessuno vuole dividerlo con gli altri! Giunti nella ghost town di Silver Hole per dissotterrare il bottino, i banditi Fraser e Thorpe vengono presi a fucilate da un loro vecchio complice, Lomax, dato per morto. E all'arrivo dei pards cala il sipario sulla tragedia: Thorpe era già stato imbottito di piombo, Fraser si sfracella in fondo a un pozzo e Lomax muore morso dai crotali. © Sergio Bonelli Editore
  4. Pedro Galindez

    [256/257] La Pista Nel Cielo

    Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Febbraio 1982 - Marzo 1982 Inizia nel numero 256 a pag. 100 e finisce nel numero 257 a pag. 97 Lo sceriffo di Durango chiede aiuto a Tex e Carson, in previsione dei fiumi di denaro che scorreranno in paese per i festeggiamenti dell'Independence Day. E infatti una cricca di rapinatori sta già facendo loschi progetti, pensando a una via di fuga in mongolfiera! Scatenata una rissa a Durango per coprire la loro rapina, i gaglioffi spiccano il volo sul pallone aerostatico! Tex e Carson si improvvisano a loro volta eroi dell'aria per mettere il sale sulla coda dei furfanti. Non li fermano neppure tempeste e fulmini: quando i palloni atterrano sul pueblo di Mesa Verde, la voce delle colt costringe i banditi volanti alla resa! © Sergio Bonelli Editore
  5. Pedro Galindez

    [257/259] Salto Nel Vuoto

    Soggetto e sceneggiatura: G. L. Bonelli Disegni: Erio Nicol' Periodicità mensile: Marzo 1982 - Maggio 1982 Inizia nel numero 257 a pag. 98 e finisce nel numero 259 a pag. 98 Nel Colorado, la banda Durbin riceve una soffiata su un trasporto di denaro senza scorta: Rocky Durbin sente puzza di marcio e si reca a Saguar per verificare l'attendibilità dell'informatore. Scoperto che il carro postale carico di dollari è soltanto un tranello dei rangers per mettere il laccio alla sua banda, Rocky Durbin corre ad avvertire i suoi compari, ma arriva troppo tardi; gli altri hanno deciso di fare tutto da soli, ricevendo piombo a volontà! Rocky, nel tentativo di mettersi in salvo dopo la morte del fratello, precipita in un canyon e viene ripescato moribondo da alcuni pescatori. Sei mesi dopo, Kit Willer finisce in carcere a Nogales, in seguito a una rissa. La notizia non sfugge a Rocky Durbin: zoppo, sfregiato e con un nuovo nome, medita vendetta! Roso dall'odio verso Tex, che causè la morte di suo fratello, Rocky Durbin (che oggi si fa chiamare Burnett) invia i suoi sgherri a far evadere Kit Willer dal carcere. Piccolo Falco, consegnato ai feroci Apaches di Cuchillo Negro, diventa un'esca umana! Soltanto l'intervento di Tex evita il peggio e salda il conto a Durbin. © Sergio Bonelli Editore
  6. Pedro Galindez

    [259/261] Segnali Di Fumo

    Soggetto e sceneggiatura: G. L. Bonelli Disegni: Giovanni Ticci Periodicità mensile: Maggio 1982 - Luglio 1982 Inizia nel numero 259 a pag. 99 e finisce nel numero 261 a pag. 32 Mentre Tex e Nuvola Rossa sognano sinistri presagi di morte, un gruppo di cacciatori di scalpi, agli ordini dell'alcalde di Santa Rita del Cobre, medita un massacro ai danni dei pacifici Apaches di Juan Josè. Cannoneggiati a mitraglia e finiti a fucilate: questa l'atroce trappola tesa agli inermi Apaches di capo Juan Josè... Ma alcuni indiani è come il mimbreno Mangas Coloradas è riescono a salvarsi e a dare l'allarme: per fortuna, la diplomazia di Aquila della Notte, calma gli animi dei sakem in un raduno organizzato da Cochise, evitando una guerra indiana! E così i pards radono al suolo con fuoco e dinamite il paese messicano origine della strage. Mentre Santa Rita si spopola, il bieco Johnson e gli altri carnefici finiscono sotto il piombo dei pards! © Sergio Bonelli Editore
  7. Pedro Galindez

    [261/262] La Freccia Spezzata

    Soggetto e sceneggiatura: Guido Nolitta Disegni: Erio Nicol' Periodicità mensile: Luglio 1982 - Agosto 1982 Inizia nel numero 261 a pag. 33 e finisce nel numero 262 a pag. 94 Nel Wyoming, Tex scorta una missione in territorio sioux per recuperare i resti del capitano Larrimer, ucciso dagli indiani un anno prima, con altri soldati. Il sergente Rampling, scampato alla strage, soltanto ora ha recuperato la memoria ed è l'unico a sapere dov'è caduto l'ufficiale. Grazie al suo prestigio e al suo valore, Aquila della Notte ottiene il lasciapassare dei Sioux. Ma qualcosa di nefasto incombe: strani incidenti. E l'ombra di uno spirito maligno! Sulle Blue Hills del Wyoming, sotto gli occhi di Tex, si consumerà l'ultimo atto di una tragedia iniziata l'anno prima. © Sergio Bonelli Editore
  8. Pedro Galindez

    [228/229] La Piramide Misteriosa

    Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Ottobre 1979 - Novembre 1979 Inizia nel numero 228 e finisce nel numero 229 a pag. 73 Nascosto in una piramide sulla Sierra, protetto da una tribù di indiani Yaqui e costretto da una maledizione a vivere in eterno, il malvagio stregone egiziano Rakos vuole uccidere El Morisco! Il celebre studioso è pure lui originario dell'Egitto è ha infatti annullato un sortilegio della mummia vivente, scatenandone l'ira! Di notte, il mago millenario trasforma i suoi pupazzi d'argilla in bestie feroci da aizzare contro i nemiciò ma di giorno è impotente e riposa in un macabro sarcofago! Tex, Carson, El Morisco e il fido Eusebio partono così alla volta della valle perduta in cui si nasconde Rakos. Rakos ha un nome segreto, e se qualcuno lo pronunciasse, togliendo nel contempo la fascia che gli copre la fronte, per lo stregone egiziano sarebbe la fine. El Morisco è l'unico che può farlo, e per bloccare lo scienziato la mummia vivente scatena un branco di animali feroci! Sforzi vani: sorge il sole, i servi yaqui vengono sconfitti dai pards e il sarcofago di Rakos viene finalmente violato; finalmente può compiersi il rito che segnerà la fine di un incubo millenario. © Sergio Bonelli Editore
  9. Pedro Galindez

    [254/256] La Valle Infuocata

    Soggetto e sceneggiatura: Guido Nolitta Disegni: Fernando Fusco Periodicità mensile: Dicembre 1981 è Febbraio 1982 Inizia nel numero 254 a pag. 88 e finisce nel numero 256 a pag. 99 Nel deserto di Mojave, Aquila della Notte e Piccolo Falco si imbattono in una strana carovana che sta trasferendo nella Death Valley una misera tribù di Shoshones. Moses Hewitt, vecchio amico di Tex, è sull'orlo della rovina: la banca di mister Hatfield gli ha negato un prestito per pagare gli operai della sua ditta di estrazione del borace, e i concorrenti della Nevada Borax Company usano metodi sleali, costringendo i poveri Shoshones è deportati nella Valle della Morte con false promesse è a lavorare come schiavi! L'intervento di Willer convince il banchiere a concedere credito a Moses, ma qualcuno che non vede di buon occhio i ficcanaso comincia a tessere una trama mortale. Furnace Creek, nella Death Valley, è una sorta di campo di sterminio per gli Shoshones, costretti a estrarre borace dodici ore al giorno dagli aguzzini della Nevada Company! Ma Tex e Kit Willer smantellano la losca rete di sicari e di sordidi reclutatori di ingenui indiani, fino a scoprire l'identità del vero padrone della Nevada! © Sergio Bonelli Editore
  10. Pedro Galindez

    [519/520] Muddy Creek

    Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Vincenzo Monti - Bruno Brindisi Periodicità mensile: Gennaio 2004 - Febbraio 2004 Inizia nel numero 519 e finisce nel numero 520 Harry Macomber, un vecchio amico di Tex e Carson, è davvero un uomo fortunato. Neppure lui, in verità, è in grado di immaginare quanto. Eppure, è proprio questa fortuna la fonte dei guai che stanno per abbattersi su lui e la sua famiglia. Forse, però, anche il fatto che i due ranger si trovino in visita al ranch di Macomber proprio quando la vicina miniera inizia a inquinare le acque dei suoi pascoli è una circostanza da addebitare alla dea bendata... © Sergio Bonelli Editore
  11. Pedro Galindez

    [302/304] Messaggero Di Morte

    Soggetto e sceneggiatura : Claudio Nizzi Disegni: Fernando Fusco Periodicità mensile: Dicembre 1985 - Febbraio 1986 Inizia nel numero 302 a pag. 70 e finisce nel numero 304 a pag. 101. In Oklahoma, i Cheyennes muoiono come mosche, relegati in una riserva inospitale e malsana. Alcuni ribelli guidati da Mocassino Rosso uccidono un agente indiano e rapiscono un giornalista. Tex e Carson, fiutato il pericolo di una guerra indiana, conducono il sakem Lupo Grigio a Fort Nelson, per parlamentare con i militari. Lupo Grigio viene chiuso in una cella di Fort Nelson: il colonnello Middleton è un indegno ufficiale che intende spingere i Cheyennes a disseppellire l'ascia di guerra per poi schiacciarli. Tex, rispolverato il macabro costume dell'Uomo della Morte, fa evadere l'anziano capo e, con un abile trucco, allontana segretamente la sua tribù dalla riserva, separando vecchi, donne e bambini dai guerrieri. I militari, che inseguono i pellerossa, vengono ostacolati da audaci azioni di guerriglia. I soldati di Middleton tornano a Fort Nelson in condizioni pietose: Lupo Grigio e Tex, sempre mascherato da Uomo della Morte, li hanno beffati e sconfitti con depistaggi, agguati e tecniche da guerriglieri! I Cheyennes, che l'infame colonnello voleva sterminare, vengono così trasferiti in gran segreto nella riserva navajo di Aquila della Notte. Dopo cinque mesi, il furente Middleton, radiato dall'esercito, ferisce Willer in un vicolo di Flagstaff, ottenendo in cambio la pace eterna. © Sergio Bonelli Editore
  12. Pedro Galindez

    [293/295] Il Passaggio Segreto

    Soggetto e sceneggiatura : Claudio Nizzi Disegni: Fabio Civitelli Periodicità mensile: Marzo 1985 è Maggio 1985 Inizia nel numero 293 a pag. 91 e finisce nel numero 295 a pag. 52 Presso Nakaibito, Teddy, uno dei due figli di Ralph Milton, un vecchio amico dei pards che sta morendo nel suo ranch, viene spacciato da due sicari. Tex e Carson mettono una lapide sui vili carnefici. © Sergio Bonelli Editore
  13. Pedro Galindez

    [285/287 ] Un Ranger Del Texas

    Soggetto e sceneggiatura : C. Nizzi Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Luglio 1984 è Settembre 1983 Inizia nel numero 285 a pag. 24 e finisce nel numero 287 a pag. 55. Diretti a Jackson per indagare sulla morte del ranger Malone, i pards salvano un certo Larsen da tre brutti ceffi. La malavita locale, mossa dal bieco Butler per conto di un misterioso figuro, si agita. Uno sgherro viene usato dal boss come capro espiatorio per chiudere il caso Malone, che sembra collegarsi a un fattaccio di cannibalismo che aveva coinvolto lo stesso Larsen, unico superstite di una carovana bloccata sui Teton Range l'inverno precedente. Mentre i pards trovano un alleato in Macredy è un agente di Pinkerton che si finge giornalista per indagare su Larsen è la verità inizia a venire a galla. Lasciandoli annegare in un lago ghiacciato, lo scout Larsen si era sbarazzato dei ceffi che stava guidando sui Teton Range con un carico d'oro frutto di una rapina e poi aveva chiesto aiuto al ranger Malone. Ora gli altri componenti della gang è Butler, Griffin e un oscuro organizzatore è devono farlo cantare per recuperare il bottino! Ma l'avidià spinge i furfanti a scannarsi a vicenda, con l'aiuto dei feroci Shoshones di Wanekay. © Sergio Bonelli Editore
  14. Pedro Galindez

    [362/363] Desperados

    Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Vincenzo Monti Periodicità mensile: Dicembre 1990 è Gennaio 1991 Inizia nel numero 362 a pag. 33 e finisce nel numero 363 Incaricati di liberare l'ingegnere Lacroix, sequestrato nel Golfo del Messico per carpirgli i segreti del suo nuovo sommergibile, i rangers sconfiggono i desperados di Macedo assoldati dai rapitori. Costretto Macedo a condurli in barca nella tana di El Caribe (un pirata che ha rapito per conto di una potenza straniera l'ingegner Lacroix, progettista di un nuovo sommergibile), i pards naufragano sull'isola di San Fernando. E mentre Carson, ferito durante l'approdo, finisce in mano ai farabutti, Tex trova un insperato aiuto in Santiago, un naufrago ex contrabbandiere che odia i predoni, invasori del suo isolotto. Muovendosi nella giungla, silenziosi come serpenti, i due penetrano nel fortino di El Caribe, liberano i prigionieri e arrestano il capo dei corsari. © Sergio Bonelli Editore
  15. Pedro Galindez

    [336/338 ] La Miniera Del Terrore

    Soggetto e sceneggiatura : Claudio Nizzi Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Ottobre 1988 è Dicembre 1988 Inizia nel numero 336 e finisce nel numero 338 a pag. 63. Paura sui Monti Sacramento! Tex e Carson si imbattono in un gruppo di terrorizzati minatori, fuggiti dal centro minerario di Bendito per non restare vittime del Gran Serpente, un orrido rettile umanoide. I rangers puntano sul villaggio per indagare e, in un clima di grande tensione, scoprono che i minatori, riuniti di recente in società, sono vincolati da un contratto capestro: chi se ne va prima che siano passati sei mesi non becca un'oncia dell'oro estratto! Intanto, strisciando fuori da un fetido buco aperto nella roccia, un sauro mostruoso vaga di notte in paese, seminando morte e orrore. Anche l'ingegner Remick, direttore del centro aurifero di Bendito, sostiene di aver visto lo spaventoso uomo serpente. Prima Tex e poi Carson si calano così nel covo del mostro, un pozzo roccioso che emana un terribile fetore di morte, scoprendo che, sul fondo, giace un cadavere putrefatto! Una macabra scoperta su cui indagare, ma i pards non possono più risalire perchè Remick e il minatore che reggevano le loro corde sono misteriosamente svaniti e, nel labirintico budello sotterraneo, si muove una inquietante figura! Quale indicibile segreto nasconde Bendito? I pards riemergono dalle viscere della roccia, salvando il testimone di un atroce delitto, sopravvissuto per mesi sottoterra cibandosi di carne umana. Smascherando gli infami assassini che terrorizzavano il centro minerario di Bendito, i pards sfatano per sempre il mito del Gran Serpente. © Sergio Bonelli Editore
  16. Pedro Galindez

    [185/186] L'uomo Dai Cento Volti

    Soggetto e sceneggiatura: G. L. Bonelli Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Marzo 1976 - Aprile 1976 Inizia nel numero 185 a pag. 64 e finisce nel numero 186 a pag. 62 Qualcuno che parla e si veste come Tex rapina banche e ranch dalle parti di Gallup: l'infernale Proteus è tornato! Ma Proteus non ha scampo: il diabolico trasformista aveva impersonato Tex nelle sue scorrerie, ma Willer ha dimostrato la sua innocenza e si è subito messo alle calcagna del farabutto. Individuato su un treno e rincorso sui vagoni, Proteus cade rovinosamente da un ponte nelle acque di un fiume. © Sergio Bonelli Editore
  17. Pedro Galindez

    [188/189 ] Sabbie Insanguinate

    Soggetto e sceneggiatura: G. L. Bonelli Disegni: Alberto Giolitti - Giovanni Ticci Periodicità mensile: Giugno 1976 - Luglio 1976 Inizia nel numero 188 a pag. 73 e finisce nel numero 189 Nella riserva navajo, Aquila della Notte elimina due ignobili contrabbandieri di armi e whisky agli ordini del bieco Rico Torres e il losco bandido messicano, detto El Plateado, giura di far la pelle a Tex! Intanto, i viscidi Miller e Graham, forti di appoggi altolocati, manovrano i traffici con gli indiani ricattando ufficiali dell'esercito. Ma dietro l'inghippo si cela la caccia a qualcosa di ben più sostanzioso: un antico tesoro! © Sergio Bonelli Editore
  18. Pedro Galindez

    [253/254] Artigli Nelle Tenebre

    Soggetto e sceneggiatura : Guido Nolitta Disegni: Guglielmo Letteri Periodicità mensile: Novembre 1981 - Dicembre 1981 Inizia nel numero 253 e finisce nel numero 254 a pag. 87 Sul Mariposa, la goletta che sta riportando Tex e Kit negli Stati Uniti dopo l'avventura a Panama, un gruppo di facinorosi inglesi capeggiati da Steven Brooke obbliga il capitano Ortega a puntare su Providencia, un'isola messicana. Nemmeno la tempesta che getta la nave sugli scogli scoraggia Brooke: il dirottamento del Mariposa, con tutto il suo carico d'armi, è il primo atto di un suo folle sogno rivoluzionario: conquistare l'isola e farne un piccolo stato indipendente! Ma a bordo del veliero viaggia anche uno strano scienziato... e un altro, mostruoso passeggero si risveglia con il naufragio! Ibernati chimicamente da uno scienziato, tre orrendi dinosauri dormivano nella stiva del Mariposa. Due dei mostri preistorici, risvegliatisi dopo il naufragio della nave, seminano terrore sull'isola! © Sergio Bonelli Editore
  19. Pedro Galindez

    [180/183] Una Stella Per Tex

    Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Virgilio Muzzi - Aurelio Galleppini Periodicità mensile: Ottobre 1975 - Gennaio 1976 Inizia nel numero 180 a pag. 69 e finisce nel numero 183 a pag. 18 In Arizona, una compagnia ferroviaria ricorre a Tex e a Carson per risolvere uno spinoso problema: i binari di una linea in costruzione si sono arenati a Canyon Diablo, un paese infernale pullulante di assassini, un covo di tagliagole sorto abusivamente sul tracciato dei binari, dove i rappresentanti della Legge vengono subito crivellati di piombo non appena vi si affacciano. Texas Bill e Old Kit: questi i nomi d'arte scelti da Tex e Kit Carson per rappresentare la Legge a Canyon Diablo, dove gli abitanti onesti sono stufi delle angherie e dei ricatti dei predoni che hanno messo le grinfie sul paese, impedendo alla ferrovia di avanzare. Il cuore del malaffare cittadino è il Devil's Luck, costruito abusivamente proprio davanti all'ultimo moncone dei binari della South-Pacific, un sordido saloon regno del giocatore e baro Slim Colter e della velenosa ballerina Lena Bond. I criminali tentano inutilmente di spedire i pards sottoterra, ingaggiando il lugubre killer Black Larry... Tom Clebber, boss di Canyon Diablo e padrone del Devil's Luck, scaccia due dei suoi migliori sgherri, colpevoli di aver brigato senza il suo permesso: insieme a Lena Bond avevano ricattato un galantuomo, ma la vittima, seguendo il piano di Tex, aveva pagato i malfattori con dollari falsi e segnati, permettendo di rintracciare gli autori del crimine. Clebber, tentato ingenuamente di corrompere Willer, aizza contro i rangers un pugno di pistoleros ottenendo in cambio la distruzione del suo saloon, sfondato da una locomotiva in corsa! Con l'ingloriosa fine del boss di Canyon Diablo, Tom Clebber, spacciato dal piombo di un suo scagnozzo, la banda che artigliava la polverosa cittadina si sfalda e la ferrovia interrotta può ripartire. © Sergio Bonelli Editore
  20. Pedro Galindez

    [179/180] Assalto Al Treno

    - Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Giovanni Ticci Periodicità mensile: Settembre 1975 - Ottobre 1975 Inizia nel numero 179 a pag. 35 e finisce nel numero 180 a pag. 68 Tex e Carson inchiodano a Willcox una banda di malfattori che aveva assaltato un treno per depredare una cassa d'oro destinata all'esercito. Il malloppo è stato abilmente nascosto e per scovarlo i pards organizzano l'evasione da Yuma di Carver, un superstite della gang. Chi è il quinto uomo della cricca di Phil Carver, l'informatore della banda? E dov?? nascosto il bottino della rapina? Saranno le colt dei pards a risolvere tutti i misteri. ? Sergio Bonelli Editore
  21. Pedro Galindez

    [45/46] La Voce Misteriosa

    Soggetto e sceneggiatura: G. L. Bonelli Disegni: Aurelio Galleppini Periodicità mensile: Luglio 1964 - Agosto 1964 Inizia nel numero 45 a pag. 45 e finisce nel numero 46 a pag. 13 Una nuova, oscura minaccia si para davanti a Tex Willer! Un'apparizione mostruosa sta terrorizzando i dintorni di Morelos: uno spaventoso scimmione urlante, cavalcando un nero destriero, galoppa nella notte armato di machete in cerca di teste da mozzare! L'invalido Juan Barrera, la sua assistente meticcia Mayumba e sua figlia Miranda nascondono un inconfessabile segreto? Qualcosa di terribile è accaduto molti anni addietro nel lontano Borneo, scatenando nel West di Tex una follia omicida: l'indagine sul demoniaco tagliatore di teste si conclude con un colpo di scena! ? Sergio Bonelli Editore
  22. Pedro Galindez

    [341/ 343] Polizia Indiana

    Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Vincenzo Monti Periodicità mensile: Marzo 1989 è Maggio 1989 Inizia nel numero 341 a pag. 93 e finisce nel numero 343 a pag. 46 Colpevoli dell'eccidio dei pacifici pellerossa di Kalabah e dell'assassinio di due amici navajo di Piccolo Falco, gli Yuma Policemen guidati dal sergente Wolson vengono impacchettati da Tex e Tiger Jack e riportati a Fort Whipple per ottenere giustizia. Wolson, che stava braccando Na-Ta-Wah, uno scout indiano accusato di omicidio, sostiene che la pattuglia era stata attaccata, mentre Tex è certo che si sia trattato di una vendetta tribale! Durante un'animata discussione, Kit Willer finisce in guardina e viene fatto evadere dal padre con la complicità di alcuni cercatori d'oro. Quando Tex scopre perchè Na-Ta-Wah ha ucciso due soldati ed è fuggito sulla Black Mesa con l'amico messicano Mike Tuxedo, il bieco sergente Wolson non può più mentire sui misfatti dei suoi Yuma Policemen! © Sergio Bonelli Editore
  23. Pedro Galindez

    [508/510] Il Mercante Francese

    Soggetto e sceneggiatura: C. Nizzi Disegni: F. Fusco Periodicità mensile: Febbraio 2003 - Aprile 2003 Inizia nel numero 508 e finisce nel numero 510 Pierre Charbonne è quel che non si esiterebbe a definire un mercante senza scrupoli. Alleatosi con i Piedi Neri, lo spregiudicato individuo è davvero pronto a tutto pur di ottenere il monopolio del commercio delle pellicce nella regione. Ma a dare una mano a chi, come l'onesto Jim Colter, non ha la minima intenzione di cedere alla violenza di Charbonne e dei suoi accoliti, intervengono il nostro Ranger e i suoi tre pards... © Sergio Bonelli Editore
  24. Pedro Galindez

    [16/17] L'enigma Dell'ippocampo

    - Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli Disegni: Aurelio Galleppini Periodicità irregolare: Luglio 1961 - Settembre 1961 Inizia nel numero 16 a pag. 141 e finisce nel numero 17 a pag. 152 Tex e Kit Willer indagano su dei vigilantes che usano come segno di riconoscimento il simbolo dell'ippocampo' Il terrore regna a nord del Rio Bravo! La Banda dell'Ippocampo, una rete rivoluzionaria con numerosi informatori, mira a riportare la zona sotto il controllo del Messico. Donna Manuela Guzman è la bella e ricca ranchera che guida la setta con pugno di ferro: Tex sgomina l'infame cricca e Donna Manuela spira nel deserto uccisa dal piombo del bandito El Lobo. ? Sergio Bonelli Editore
  25. Pedro Galindez

    [377/378 ] Soldati A Cavallo

    Soggetto e sceneggiatura: C. Nizzi Disegni: Aurelio Galleppini Periodicità mensile: Marzo 1992 - Aprile 1992 Inizia nel numero 377 e finisce nel numero 378 a pag. 51 Il capitano Curtis, che indaga su certi loschi traffici di merci a Fort Defiance, viene ucciso dagli sgherri del vile capitano Rossiter, che assaltano la diligenza sulla quale l'ufficiale viaggiava scortando il piccolo Jos, figlio del colonnello Barry, comandante dell'avamposto. Alcuni giovani Navajos, testimoni dell'aggressione, soccorrono il bambino portandolo al loro accampamento, ma la colpa dell'infame omicidio ricade su di loro, che vengono ingiustamente arrestati dallo stesso Barry. Per rendere giustizia ai Navajos, Tex e Carson braccano i veri omicidi del capitano Curtis. Acciuffano Sammy Wallace, un losco affarista di Gallup che vendeva merce avariata a Fort Defiance in combutta con il capitano Rossiter e il sergente Conroy. © Sergio Bonelli Editore
×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.