Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Cheyenne

Pause
  • Content Count

    1,967
  • Joined

Community Reputation

10 Decent

2 Followers

About Cheyenne

  • Rank
    Nostalgia texiana (per gli amici "Vecchia mummia")

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Tex non è tipo da mandare allo sbaraglio un uomo senza speranza, al massimo, con molto rammarico, ha lasciato a volte che un uomo ormai ferito a morte si sacrificasse per gli altri fermandosi ad affrontare un gruppo di inseguitori; poi è vero che Coronel non aveva la certezza della durata del narcotico, ma credo che non se ne sia dato troppo peso, aveva solo voglia di trovarsi davanti all'assassino di sua figlia e sperava di sbrigare la faccenda rapidamente. La proposta di Ymalpas di storie brevi tematiche sinceramente mi lascia perplessa, per il motivo addotto da Paco. Già non mi piaccion
  2. In effetti la storia di Recchioni ha questo di superlativo: non è facile sapere con certezza, almeno per me è così, dove operi il vero Tex e dove l'incubo di Randy. Era lui fuori dal tribunale? O già si mette in moto la nemesi?
  3. S P O I L E R Per una frazione infinitesimale di secondo mi ero convinta di essere di fronte ad un secondo Ruby Scott, ma la camicia gialla insanguinata in un punto decisamente pericoloso poteva voler dire solo due cose (anzi, tre, ma la terza era da scartare a priori): 1) Tex ferito gravemente ma ovviamente non morto, che sarebbe tornato a prendersi la sua rivincita come aveva fatto con Ruby; 2) quello che è effettivamente accaduto. E ho perfino pensato che il colpo fosse partito dall'arma del Coronel, nascosto allo sguardo del lettore e smanioso di toglier
  4. Letto e pienamente gustato. Comincia a piacermi di più del Tex Color estivo, forse perchè rimpiango molto le narrazioni brevi nella serie regolare. Non riesco ancora a decidere se qualitativamente sia migliore questo o il primo Color di questo tipo, che dovrò riprendere e rileggere per fare un confronto; forse la differenza è che allora c'era una storia che sia pure di poco era superiore alle altre, quella di Ruju, e una che mi era piaciuta un tantino di meno, quella di Boselli (ovviamente sono giudizi personali), mentre le storie di questo albo mi sembrano abbastanza sullo stesso piano, e tut
  5. Quoto sia la domanda finale, molto interessante, sia la proposta per la SBE. Chissà se un giorno non si possa creare uno speciale con i "collage" delle tavole realizzate dai grandi disegnatori scomparsi e poi, per qualsiasi motivo, non utilizzate.
  6. E finalmente mi sono decisa e l'ho comprato! (peccato perchè proprio il giorno che l'ho preso in edicola mia figlia mi ha detto di averlo trovato al chiosco dell'usato ma di non averlo preso pensando che non mi interessasse ) Il dubbio era su Diso, come volevasi dimostrare. Disegni che proprio non riesco a digerire, per fortuna fatti dimenticare da un'apprezzabilissima sceneggiatura, con Ruju che non cade nella trappola di ricalcare la trama di "Lo squadrone infernale". Ottima l'accoppiata Tex-Tiger, prima della riunione del quartetto. Non vorrei sbagliarmi ma è da un po' che non vedevamo
  7. Devo ammettere che mi sono lasciata andare con troppa fretta a definire "inutile" questa discussione. Effettivamente non c'è nulla di male a dimenticare o non sapere con certezza come faccia Tex ad avere sempre le tasche piene, e forse se andassi a sbirciare nel mio passato troverei domande anche meno significative. Grazie agli interventi di utenti che non nomino per non dimenticarne e fare torto ad alcuni, la domanda ha creato le condizioni per ricordare storiche e magnifiche avventure del nostro ranger, e solo questo basta a mantenere il topic in vita, opportunamente depurato da spam e tent
  8. A Tom Werner e John Deere: vi pregherei di non fare le vittime, fareste sicuramente più bella figura, salvo che non sia un altro il vostro scopo. Se "JC", come lo chiama Tom (a proposito, vi conoscete per entrare così rapidamente in confidenza?), ha aperto una discussione nemmeno brillante per interesse, le risposte gli sono state date. E non gli sono state date sulla base di convinzioni personali, ma della conoscenza delle storie texiane di chi ha risposto. Conoscenza, evidentemente, maggiore della sua. Questo è un forum texiano, in cui si parla di Tex e le storie di Tex sono il fondamento
  9. I toni possono stare anche nel modo stesso di scrivere Intanto MONTAGNA gridato con la maiuscola. Poi "ognuno immagini il Tex che vuole". Diverso da "ognuno immagina" Ma la stessa espressione, al di là delle tue attuali proteste, è stata offensiva. Non hai detto "Pensatela come volete, a me convince di più l'idea di un Tex ricompensato profumatamente durante le sue missioni ufficiali" (che peraltro ufficiali non sono praticamente mai, visto che il ministro-generale-ambasciatore di turno gli raccomanda sempre di non raccontare a nessuno che è lì in missione)". Hai detto "Per me questa è una
  10. Allora, a parte l'ortografia, perchè nella fretta può scapparci l'errore, uno che interviene in questo modo dopo i messaggi precedenti a me appare come un puro e semplice troll. Hai già cominciato bene scrivendo in shoutbox "Ah, ma avete anche un giornalino", sminuendo un lavoro che, se pur non fatto da professionisti, è stato apprezzato anche alla SBE. Adesso torno a raccomandare agli utenti "come si deve" di non cadere in provocazioni, ma di te penso che parleremo ancora. Chiuso il discorso!
  11. In effetti ho sempre letto questi albi - da "Il figlio di Tex" fino a "La montagna misteriosa" come un unico lungo viaggio di istruzione. Viaggio che non sarebbe cominciato se l'allora scavezzacollo mini Willer non si fosse aperto la strada con quella famosa cassetta di dinamite Il castigo del giudice Vermont inizia prima della tragica scena descritta da Carlo, davvero indimenticabile! Tex gioca come il gatto col topo, lo vediamo quando chiede al giudice di accendergli la sigaretta, apostrafandolo inaspettatamente proprio mentre parla dell'ancora ignoto colpevole: preso alla sprovvista il gi
  12. Ottima posizione Pecos,su tutto ciò di cui si discute qui non vale minimamente la pena di offendersi. Ma è sempre meglio evitare ciò che - siano montagne di balle o fesserie - può urtare la sensibilità più o meno delicata degli altri. Mentre il consiglio di leggersi il Tex storico non solo è pertinente, ma permetterebbe di conoscere o ripassare alcune delle più belle avventure del nostro ranger
  13. Ok, che il topic tenda molto all'inutilità siamo d'accordo (e del resto chi ha detto che gli unici 3d degni di essere ospitati siano quelli con domande geniali e memorabili?), in quanto a John Deere o non ha mai veramente letto Tex, cosa lecitissima in un paese libero ma ci si chiede perchè partecipare ad un forum che ne parla, oppure sa benissimo che le cose non stanno come dice lui ma gli piace immaginarsi una situazione diversa. Cosa altrettanto lecita, purchè non si accusi altri di raccontare "una MONTAGNA di balle". Premesso questo raccomando vivamente di non giungere allo scontro perch
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.