rurales!

Membri
  • Contatore Interventi Texiani

    3
  • Iscritto

  • Ultima attività

  1. [589/590] La Rivolta Dei Cheyennes

    In questa storia, che intrattiene piacevolmente, viene forse toccato per un istante uno dei vertici del linguaggio texiano. I due pards cavalcano fra le colline erbose del Colorado e Tex, facendo la controparte al pessimismo abituale di Carson, tira fuori la storia della strega papago che avrebbe predetto lunga vita a Carson: "Una vecchia strega papago non ti ha forse predetto che camperai fino a cent'anni?". La risposta di Carson rende lo sceneggiatore meritevole dell'imperitura gratitudine mia e forse di qualche altro lettore: "Verissimo. Ma chi mi assicura che non avesse alzato il gomito quando mi fatto questa predizione?". A distanza di anni ancora mi viene da sorridere, quando mi torna in mente.
  2. [101/103] Il Signore Dell'abisso

    Salve a tutti! Seguo il forum da alcuni anni, provo a fare un commento su questa storia che lessi da ragazzino e ogni tanto rileggo. Il primo albo "El Morisco", in particolare, contiene momenti per me indimenticabili, come la sequenza in cui Tex rischia di essere inghiottito dalle sabbie mobili e si salva buttandosi in avanti con le mani protese ad afferrare le canne che Carson gli tende. O come quando Pablito con il viso sconvolto (per il dolore della ferita, certo, ma anche per un cupo presentimento) grida ai suoi due tirapiedi messicani: "Vi siete tirati dietro i primi veri nemici dei fligli del sole"; e si scorgono in lontananza nel deserto le figure di Tex e Carson, tanto piccole quanto fatali. L'inizio "quasi a rilento", con l'atmosfera narrativa che si carica di mistero, ha un grande fascino: i due pards camminano lentamente lungo le rive sassose del fiume, parlano pacatamente fra loro senza che nessuno li disturbi, in una luce abbagliante che contrasta con i contorni ancora oscuri della vicenda, e pian piano prende corpo la travolgente dinamica degli eventi.