Vai al contenuto
TWF MAGAZINE N°18 è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum

Betta 53

Cittadina
  • Contatore Interventi Texiani

    273
  • Iscritto

  • Ultima attività

Reputazione nella comunità

14 Discreta

1 seguace

Info su Betta 53

  • Rango
    Scrittore

Informazioni sul profilo

  • Sesso
    Femminile
  • Interessi
    attualità, cucina, gialli e avventura, politica.
  • Nome reale
    Maria Elisabetta De Gaudentis

Io e Tex

  • N° 1° Tex che ho letto
    26
  • Pard preferito
    Kit Willer
  • Personaggio favorito
    Jim Brandon

Visitatori recenti sul profilo

L'opzione per mostrare i visitatori recenti del profilo attualmente è disabilitata.

  1. Betta 53

    [696/699] L'ombra del Maestro

    Una delle cose che più mi piacciono negli episodi di Boselli è la ricostruzione storica alla base della sua fantasia. Io non ho conoscenze su come era l' America nei tempi in cui è ambientato Tex, né molto della sua storia, a parte quello che si studiava nelle nostre scuole una cinquantina di anni addietro. Per cui sia i personaggi reali che ispirano le storie, che le ambientazioni, mi servono anche come "istruzione". E a questa "istruzione" concorrono anche i dibattiti tra i vari membri del forum. pertanto GRAZIE a Boselli e a tutti i "forumisti" che aggiungono conoscenza ( sentirvi citare scrittori o personaggi di romanzi che non conosco, amplia anche le mie conoscenze.
  2. Betta 53

    ④ La storia più bella della fascia 600 - 699

    1 Il ritorno del Maestro 2 Il ritorno di Lupe 3 la pista dei Forrester Ho scritto il "ritorno " invece che l' "ombra". Comunque per me 1 L' ombra de Maestro
  3. Betta 53

    [696/699] L'ombra del Maestro

    Ottima storia per la trama ma soprattutto per i disegni! Dotti SUPER! 4 albi senza niente di superfluo, con molte scene parlate, ma che nulla tolgono all' azione e servono proprio a spiegare l' azione successiva. I giusti siparietti ironici tra Tex e Carson e non abbiamo mai visto così tante volte a tavola i nostri! Il Vecchio cammello in accappatoio, cappello e stivali che si spalma il burro sulla fetta di pane è impagabile! E rischia anche un "matrimonio riparatore"! Castle. Avrei voluto che a stenderlo con un cazzotto finale fosse stato Kit Willer, ma in sua assenza il pugno di Pat mi soddisfa in pieno! Quando l' ho visto colpito dal morbo ho pensato alla legge del contrappasso: lui così bello sfigurato! Però poi il Maestro che parla di antidoto mi ha fatto capire che lo rivedremo. Sarà ancora con la paresi facciale? Ma se ritorna il mio Kit avrà la possibilità di stenderlo! Non ha carisma, si nasconde dietro altri, ma è pura cattiveria! Gode nell' uccidere sorridendo. E sa controllarsi, vedere ultime pagine quando non spara a Tex e Carson che non lo hanno visto. Vedremo se da solo o con altri. Maestro giusta fine. Byrnes: potremmo rivederlo. Ormai ha imparato a fidarsi dei nostri e sicuramente una grande metropoli in crescita ha bisogno ogni tanto di una "ripulita" alla Tex. Pat: che strano mi è sembrato più "presente" in questa storia in cui appare poco che in altre in cui è sempre vicino ai pard. Non capivo perché fosse segregato, ma era lui che non doveva sapere della presenza di Tex e Kit in città, non loro di lui. E ha risolto il problema Castle e Mugg. Tra varie gang, irlandesi, italiani, poliziotti, cinesi, buoni e cattivi credo che questa volta Boselli abbia superato il numero dei partecipanti, ma in fondo è la Grande Mela!
  4. Betta 53

    [Magazine 2019] Raccolto insanguinato - Yukon Race

    Anche a me è piaciuta la storia degli Uomini Giaguaro. ( si vedeva che era di Nolitta). Si era anche detto che una parte non è mai stata pubblicata. Chissà se potremo mai leggerla. Sono curiosa di vedere come Gros Jean se la cava senza Tex. E anche di rivedere Dawn, seppure in una storia breve. ( Mi sbaglio o c'è in programma una avventura nella serie regolare con lei e Dallas?) Forse il soggetto ( una sorta di Oklaomha in Canada) potrebbe essere sviluppato con tutti pard e Jim in un maxi.
  5. Betta 53

    La biografia di Tex

    Io leggo queste cronologie con attenzione e affetto per Tex, ma non mi focalizzo su questo o quello. Di sicuro ci sono periodi e temi ancora inesplorati. Questo mi interessa: leggere avventure del passato e del presente di Tex. Io amo il quartetto per cui preferisco il presente, ma il passato del solo Tex o dei pard è sempre piacevole, inquadra di più i caratteri. Inoltre il passato dà maggior consistenza alla "continuità" e alla riapparizione di personaggi interessanti. E rivedere un po' il Tex "guascone" della gioventù è come ringiovanire. E altri personaggi importanti, anche se apparsi in poche avventure, come Freccia Rossa o lo sciamano Ta Hu Nha, mi farebbe piacere rivedere. Ho anche apprezzato la presenza di Sam (dopo la morte di Ken) nei cartonati. Senza tralasciare ovviamente quello splendido ranger dal pizzo e baffi neri! Le riapparizioni di Lilyth sono ovviamente il top, ma non possono essere inflazionate, per mantenerne l' alone di nostalgia. Leggo che nel color ci sarà anche un Kit nel periodo compreso tra Il Tranello e Il figlio di Tex, mi incuriosisce molto. E' vero, c'è molto da raccontare e mi farà piacere leggere. Ormai nelle serie speciali c'è posto per tante storie, brevi o lunghe.
  6. Betta 53

    [Color Tex N. 14] L'apache bianco e altre storie

    Ne "I giustizieri di Vegas" anche Tex e Tiger discutono (nel canzonare Kit) di "gioventù moderna"...
  7. Betta 53

    [Color Tex N. 14] L'apache bianco e altre storie

    Non solo un Carson giovane, ma anche un Kit decenne! E con l' arco mantiene le premesse viste ne "Il tranello".
  8. Betta 53

    [696/699] L'ombra del Maestro

    Anche se è un personaggio realmente esistito niente impedisce di ritrovarlo. Anche Cody, come Custer o il colonello Mano Cattiva e tantissimi altri che troviamo su Tex sono realmente esistiti. In fondo la fantasia degli autori è infinita. Mi spiace, pazienza. A questo punto solo Mick Crane può rivelare a Tex di essere Nick Castle. Lo farà? Aspettare 3 mesi per scoprire cosa ci ha architettato questa volta quel geniaccio di Boselli!
  9. Betta 53

    [696/699] L'ombra del Maestro

    Ottimo albo. Aspettare altri 3 mesi per l' epilogo sarà lunga! Ma le storie lunghe sono belle, piene di intrighi, personaggi e siparietti. Castle e il Maestro: due cattivi intelligenti e senza alcun scrupolo, nemmeno con gli alleati. Quale è il ruolo che Castle vuol far giocare Pat? L' attrazione principale dei nuovi locali che ha aperto? Oppure l' esca per Tex? Un nuovo personaggio di polizia, l' ispettore Byrnes, che accompagnerà i nostri. Diventerà un amico seriale come Devlin a Frisco o Nat a New Orleans? Scenari per il futuro. Castle: questa volta non deve riuscire a sfuggire, ma scommetterei che lo rivedremo ancora. nel Supremo solo Kit lo ha visto in faccia adesso Tex lo ha visto come Jeffords, e a Pat si è presentato come Mick Crane sarà Kit a smascheralo come Castle? Allora nei prossimi albi anche Kit e Tiger sarebbero della partita. Spero proprio che l' ultima vignetta della storia sia un bel "papagno" di Kit sul muso di Castle! Dotti è sempre un piacere per gli occhi! Boselli nella descrizione del penitenziario ci fa anche un po' di storia, in fondo Tex è anche istruzione!
  10. Betta 53

    [Magazine 70 anni] Il segreto di Lilith - Dinamite

    Commento le due storie, non ho ancora letto gli articoli. Lilyth : buona storia, complicità tra gli sposi, degna figlia di un capo indiano e degna moglie di eroe del west. Civitelli : sempre un piacere per gli occhi! Dinamite : ottima chiusura di una degna militanza. E' l' unico pard che può morire. E muore di fatica e vecchiaia, con la sua corsa più veloce di sempre Ci lascia i suoi eredi. Buona, come sempre, la performance di Carson! Dotti: finalmente un Kit bello! E d' ora in aventi lo voglio così! la pag 151 da antologia! in particolare il volto e lo sguardo di Tex!
  11. Betta 53

    Grandi cambiamenti nella trama: a chi spettano?

    Non sono d'accordo. A me Kit piace e soprattutto mi piace il quartetto.
  12. Betta 53

    [Texone N.33] I Rangers Di Finnegan

    Letto e riletto. Mi è piaciuto, da ottimo. E anche i disegni, veramente ottimi, con ambientazioni spettacolari (Austin, fort Cimbolo, la landa desertica e assolata di Presidio) e cura dei particolari negli abiti, nelle figure, volti e posture degli uomini. Nell' antefatto spicca un Carson combattente contro i Quahadi Comanche e un riferimento alla "Grande invasione" . E anche l' accenno a Silent Foot dà un segno di "continuità". Lavoro in coppie per i pards, con una coppia che fa la coppia "scoppiata". Ma chi è l' avversario? Per Tex (e Tiger)è Finnegan, ma va alla caccia di Robledo. Per Kit è Robledo ma deve infiltrarsi tra i ranger di Finnegan, spiarli anche se li ritiene degli eroi della frontiera e scoprire la verità. Finnegan e come Tex, combatte dalla parte della legge perché ha subito un lutto in gioventù, ma al contrario di Tex colpisce anche gli innocenti. Un uomo di legge, famoso e carismatico come è Tex, con una squadra che lo segue ciecamente. Dal fascino "incantatore". E Maio ce lo raffigura veramente affascinante, sicuro di sé, colui che riempie la scena. Un uomo che potrebbe veramente affascinare Kit, se fosse dalla parte giusta della legge e non nascondesse dietro la stella dei ranger la sua eterna vendetta personale e il suo sadismo (vignetta di pag 214 "divertimento" del "corpo speciale Finnegan"). Ma Kit subisce il fascino o svolge bene la sua indagine? Quando Finnegan lo affida all' altra squadra sente puzza di bruciato e anche la sera prima al bivacco capisce i segreti del gruppo. Costringe Gutierrez a salire all' Alamito per vedere con chi si è scontrato Finnegan e pur solo contro tutti li smaschera. Forse un comportamento azzardato, ma sa che c'è un "angelo custode" che lo segue. Kit non ha fatto prevalere le sue convinzioni (colpevolezza di Robledo) sul compito che il padre gli aveva affidato, anche se non era un compito gradito. E una volta capito chi erano i suoi "companeros" non ha avuto timori ad affrontarli. C'è la rabbia di chi si è sentito "tradito" in lui. Carson ha il timore che il fascino di Finnegan conquisti il figlioccio, ma Caine, da estraneo, vede con più lucidità la situazione. Carson, per affetto verso Kit compie l' errore di sottovalutarlo, come spesso facciamo noi genitori, temendo che i figli non siano ancora pienamente autonomi. Errore che invece non fa Tex ("quei due sanno perfettamente come cavarsela") ("é grande abbastanza"). Un Tex che da giovane era sicuramente più scavezzacollo del figlio. Ottima "performance" di Tiger ( l' assolo per salvare Klara) e come sempre con Tex si capiscono senza parlarsi, anche se è lui quello più preoccupato per Kit. Una bella parentesi quella a Fort Cibolo, con un personaggio indimenticabile come Faver, come il suo vecchio antagonista Robledo. Un finale scoppiettante con la giusta fine tra un vero eroe (Tex con soli 2 proiettili) e un vigliacco che ha irretito e "usato" una squadra di uomini di legge per suoi fini privati di vendetta e violenza. Tra chi colpisce i colpevoli e chi colpisce gli innocenti. Tex e Kit hanno guidato le due "coppie" per arrivare ai colpevoli. Naturalmente il "fiuto" di Tex è inarrivabile. "Come sempre avevi ragione tu." Tex! E come sempre ci hai regalato una bella avventura!
  13. Betta 53

    [691/692] Cuore Apache

    La storia mi è piaciuta, per il soggetto originale e anche per lo svolgimento. E' una storia di tragici errori, di pregiudizi e di concatenazioni di "tutto quello che poteva andar mele, va male". Johnny arriva tra gli apache senza conoscere niente del west, indifeso. Si lascia prima guidare dai "buoni" (Willer e Cochise), ma subisce dopo il fascino dei "cattivi" (Mathalay). La sua cultura giuridica avrebbe dovuto corazzarlo contro il fascino del "farsi giustizia da sé" di Mathalay. Questo "ribellismo" ( originato da ingiustizie subite) porta entrambi a credersi i salvatori del popolo rosso. Ma altro che "molti ci seguiranno", anche i loro seguaci li abbandonano e rientrano sotto la guida del saggio Cochise. Anche l' esercito questa volta si limita a processare Mathalay e non tutti i ribelli (non la definirei una sconfitta di Tex e Chochise) Tex e Cochise, insieme al colonnello Warthon, evitano una guerra indiana, anche se ci sono stati morti innocenti tra i coloni. Senza Tex ( che scopre la truffa dei soldati ai danni degli apache) la guerra ci sarebbe stata. Bravo Rujo, mi ha ricordato le storie "da amaro in bocca" di Sergio Bonelli. Ginosatis è un grande.
  14. Betta 53

    [Texone N.33] I Rangers Di Finnegan

    Mi intriga la trama e le anteprime. Anche io propendo per una "sceneggiata" tra i 2 Kit per permettere l' arruolamento del Kit giovane nei "ranger" di Finnegan (che mi ricordano tanto i "giustizieri di Vegas" nel modo di perseguire la legalità). Il ruolo di Kit da "infiltrato" è una situazione che apprezzo ( vedi El Supremo) e spero che Boselli lo renda eroico. E vediamo che il "cucciolo" è autonomo anche in altro! (ragazza in camera!) Un vecchio amico di Ken Willer è un' altra buona aspettativa. La carne al fuoco è tanta, speriamo in un ottimo pranzo (pardon: Texone!).
  15. Betta 53

    La famiglia Willer

    Io non pongo limiti alla fantasia degli autori. I pards sono 4 e 4 restano. Il passato mi piace se poi ha un riflesso sul presente, oppure è circoscritto in una storia breve. I personaggi che rivedrei con piacere sono Lilyth, Freccia Rossa e Tha-hu-nah. il fratello Sam era un tipo tranquillo per cui non vedo cosa possa fare in un' avventura. Il tempo successivo alla morte di Lilyth e prima de "Il figlio di Tex" permette anche di rivedere Carson con baffi e pizzo neri! Riguardo a Tiger lo vedrei "accompagnato" con la figlia di Nuvola Rossa ( quella rimasta vedova nel primo episodio di Ticci e tornata a vivere al villaggio), diciamo che a inizio o fine avventura lui è nel suo hogan e al villaggio ha una famiglia, qualche ricordo alla "Maria Pilar" per il fascinoso Kit e per il Kit giovane tante belle ragazze intorno e nessuna fissa! (come era per il padre prima del matrimonio).
×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.