Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum

shane o' donnell

Allevatore
  • Contatore Interventi Texiani

    302
  • Iscritto

  • Ultima attività

Reputazione nella comunità

0 Neutra

Info su shane o' donnell

  • Rango
    Scrittore

Visitatori recenti sul profilo

L'opzione per mostrare i visitatori recenti del profilo attualmente è disabilitata.

  1. shane o' donnell

    [538/539] Colorado Belle

    storia bellissima, con un finale a sorpresa o che comunque non mi sarei mai aspettato. Il tutto condito da una atmosfera western che Font riesce a rendere alla perfezione con il suo tratto essenziale ma efficace. Mi piace soprattutto quel sentimento di malinconia che, almeno per quanto mi riguarda, rimane anche dopo la lettura, soprattutto nel momento in cui si capisce la vera sorte di Colorado Belle. Unica nota stonata, il duello finale con la banda di Deadman Dick: anche a me ha ricordato troppo quello de " Il passato di Carson".
  2. shane o' donnell

    [664/665] Partita Pericolosa

    Per il momento, non male, anche se non sono del tutto entusiasta. Comunque mi sembra una trama abbastanza aperta ad ogni tipo di sviluppo per cui penso sia meglio aspettare il prossimo numero per esprimere un giudizio definitivo. Nel frattempo mi sbilancio abbastanza sui disegni, che ho trovato molto buoni. Un bravo a Nespolino.
  3. shane o' donnell

    [662/663] Carovana di Audaci

  4. shane o' donnell

    [662/663] Carovana di Audaci

    Eccezionale Dotti e bravissimo Faraci. Una storia che mi è piaciuta come non mai, con un antagonista tostissimo ed un Tex in gran spolvero. Tra l'altro poi la trama è anche scorrevole e "texiana" al punto giusto. Complimenti anche al soggettista Luca Barbieri. Consiglio a Faraci di costruire in futuro più trame con quartetto o terzetto Kit Willer, Kit Carson e Tex; penso che in queste situazioni se la cavi meglio nei dialoghi tra i pards rispetto a quando gestisce solo Tex e Carson. Dotti ha fatto un autentico capolavoro nei disegni, bellissimi.
  5. shane o' donnell

    [501/504] Mefisto!

    Non sarà facile fare bene con il ritorno di Yama. Il punto è che il lettore parte con aspettative troppo alte quando in ballo ci sono personaggi come Mefisto, Yama o Custer. E poi finisce puntualmente deluso. Boselli ha maggiore propensione al sovrannaturale rispetto a Nizzi. Per me una delle sue storie migliori in assoluto è "Il terrore dal mare" su Zagor, la quale è puramente sovrannaturale ( senza contare Dampyr). Ma questo non vuol necessariamente dire che non avrà difficoltà ad orchestarre al meglio il ritorno di Yama. Diciamo che dovrà stare molto attento e costruire una buona storia senza però far perdere centralità al duello tra Tex ed il figlio di Mefisto.
  6. shane o' donnell

    [662/663] Carovana di Audaci

    I miglioramenti di Faraci diventano ancora più evidenti dopo questo primo albo. Un western carovaniero classico, con un nemico che sicuramente darà filo da torcere ai nostri rangers anche nella restante parte della storia. A costo di diventare noioso, per quanto mi riguarda già il primo albo de "il ricatto di slade" deve essere considerato come la svolta di Faraci su Tex. E ritengo persino "nodo scorsoio" una storia più che onesta, nonostante alcuni difetti. Ottimi i disegni di Dotti, davvero bravo. Insomma, massima fiducia per il seguito.
  7. shane o' donnell

    [658/660] Winnipeg

    Lo chiedo perché non capisco molto di disegno. Vorrei però solo la risposta di coloro ai quali piace il tratto di Font. Secondo voi, in questa storia Font disegna peggio rispetto, ad esempio, a "Giovani assassini"? Lo sto chiedendo in riferimento alle critiche di Loi sul decadimento della qualità dei disegni dell'artista spagnolo.
  8. shane o' donnell

    [658/660] Winnipeg

    La scelta di Boselli di rispondere alle accuse di Ubc è apprezzabile. Aldilà del tono chiaramente eccessivo usato dai recensori infatti emergeva comunque una diversa concezione del ruolo e della struttura del quartetto ed era giusto che l'autore fornisse argomentazioni a sostegno della propria tesi. Forse in questa storia vi sono momenti in cui il contrasto tra i pards diventa molto marcato, ma alla fine, almeno secondo me, tutto si può ricondurre a legittime differenze di opinioni che sorgono tra persone comunque differenti, per cui penso che quello di Ubc sia un polverone ad effetto, ma nulla più.
  9. shane o' donnell

    [658/660] Winnipeg

    Sono appena uscite la scheda e la recensione di Ubc fumetti a questa storia. Molto negativo il giudizio. Forse anche troppo. http://www.ubcfumetti.com/tex/?29441
  10. shane o' donnell

    [656/657] Nodo Scorsoio

    L'ho riletta ancora una volta. Pur essendo probabilmente la meno buona tra le storie di Faraci nell'ultimo periodo ( anno 2015 diciamo), confermo che secondo me il miglioramento di Tito c'è ed è evidente. Giudicarla impubblicabile è per quanto mi riguarda assurdo, soprattutto dopo aver letto una doppia di Manfredi in cui molti canoni texiani sono stati stravolti. Qui il Tex avvocato difensore o politico malriuscito non c'è. La trama potrà non piacere o apparire scontata, ma non vedo nulla di davvero scandaloso.
  11. shane o' donnell

    [661] Ricercato vivo o morto!

    In unico albo non centenario ricordo "vendetta navajo" , quella con il navajo sa hua e suo padre ki nih, era il tex n.455,
  12. shane o' donnell

    [661] Ricercato vivo o morto!

    Bellissima storia di Boselli , che riesce ad imbastire una trama coinvolgente e ricca di personaggi interessanti ( dallo sceriffo Dawson, ai Mennoniti, a Martha, Larry e per finire a Burbage)-Il tema del'inseguimento poi mi piace anche nelle storie di Faraci, quindi non l'ho disprezzato affatto. Ottimi anche i disegni di Danubio, che ha un tratto pulito e ricorda anche a me Giolitti. Storia e Disegni da 9.
  13. shane o' donnell

    [Maxi 2015] La Giustizia Di Tex

    Due storie discrete, soprattutto la seconda, che mi è sembrata più lineare, anche se nel finale l'antagonista principale si dimostra meno ostico di quanto faceva intravedere nella prima parte, come sottolineava Paco Ordonez; la mia opinione è che Faraci stia lentamente migliorando. Lo si era già visto con "Il ricatto di Slade" (soprattutto il primo albo); certo, "Nodo scorsoio" non è stata una pietra miliare della saga, ma per me è molto superiore a "braccato" e anche ad altre avventure faraciane. Appena sufficienti i disegni di Cossu, male quelli di Ortiz: ma a proposito...due righe in ricordo del disegnatore scomparso non si potevano proprio inserire?
  14. shane o' donnell

    [451/452] Oppio!

    Riprendendo quanto ha detto Pecos, non posso fare a meno di notare un grave errore di chi ha pensato la copertina dell'albo "Oppio". Nella storia di Nizzi, Tex ed il "venerabile" Wuang Ching non si incontrano mai. Allora che senso ha metterli uno di fronte all'altro nella copertina? E' vero che una copertina non dovrebbe mai dire troppo, nel senso di svelare qualche importante retroscena già presente nell'albo. Ma è altrettanto evidente che non dovrebbe neppure suggerire il falso, ovvero presentare una situazione che non fa parte della narrazione.
  15. shane o' donnell

    [656/657] Nodo Scorsoio

    Un buon compitino, svolto egregiamente da Faraci, ma senza troppe pretese. Sembra quasi che l'autore preferisca puntare su una narrazione collaudata ( sapendo già che non ne uscirà di certo un capolavoro), piuttosto che prendersi dei "rischi", fermo restando che questa storia ha il merito di essere abbastanza scorrevole e non presentare a mio avviso gravi difetti, sia nella trama che nei dialoghi. Faraci dovrebbe provare a scrivere una storia più lunga, sui tre albi. Disegni più che discreti. Storia: 6 Disegni: 7
×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.