Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum

pino1980

Cowboy
  • Contatore Interventi Texiani

    141
  • Iscritto

  • Ultima attività

Reputazione nella comunità

2 Neutra

Info su pino1980

  • Rango
    Quasi scrittore
  • Compleanno 10/02/1980

Informazioni sul profilo

  • Sesso
    Maschile
  • Interessi
    Adoro leggere romanzi, mi piace giocare a calcetto, fare sport, il mare, il cibo...e ovviamente Tex
  • Nome reale
    Giuseppe

Io e Tex

  • N° 1° Tex che ho letto
    334
  • Pard preferito
    Kit Carson
  • Personaggio favorito
    Nat

Visitatori recenti sul profilo

1428 visualizzazioni del profilo
  1. pino1980

    Ciao Tex...sei stato un amico straordinario

    Ti ringrazio delle parole...alla fine non è che a me Boselli non piace, cioè per alcuni aspetti si ed altri no...per esempio penso che i soggetti siano straordinari e superiori a tutti gli altri autori...altre cose mi piacciono meno..ma comunque è un autore straordinario..che ci mette il cuore..ma non riesco ad affezionarmi alle sue storie, cosa che è capitato con altri..riguardo al rimanere sul forum non sò, mi dispiace che scrivo poco e spesso faccio trasparire la mia insoddisfazione..però ci penserò..cmq mi piace leggere sempre le opinioni e i pensieri di tutti
  2. pino1980

    Ciao Tex...sei stato un amico straordinario

    Mi hai dato un ottimo consiglio...sinceramente non ci avevo proprio pensato..li compro, e li metto da parte..☺ ti ringrazio..magari è proprio così. .me lo auguro di cuore
  3. Discussione...in realtà questo è più un mio sfogo personale.. Sarò criticato sicuramente per quello che dirò, ma mi sento di dirlo.. Non riconosco più Tex. Il Tex che ho conosciuto circa 31 anni fà. All'epoca sceneggiava Claudio Nizzi.. Dopo ho recuperato le storie passate del Grande G.L. Bonelli. Tex è cambiato, per me...totalmente. La gestione è totalmente nelle mani di Boselli, che per quanto sia oggettivamente bravissimo..a me non riesce proprio a piacere...non come Nizzi e Bonelli. Essendo il Curatore della serie, GIUSTAMENTE, gli ha dato una sua immagine ed interpretazione personale. Tante, troppe piccole cose..mi hanno fatto disaffezionare al personaggio. Due giorni fà ho letto l'ultimo albo uscito, "Cuore apache", storia non male, ma in cui ritrovo elementi che prima non si vedevano, uno tra tante, la "nomina" ad Agente Indiano della riserva di un apache da poco conosciuto da parte di Tex. Non sò gli altri, ma a me queste cose che possono sembrare piccole, fanno danni..cioè, fanno danni alla mia voglia di continuare a leggere Tex. Non è il Tex che ho conosciuto ed amato...ed ho il pensiero che se le storie di Tex fossero state quelle che ormai abbiamo da 15-20 anni, difficilmente avrebbe avuto il successo di cui gode ora...perchè per me le nuove leve stanno campando di rendita su quello che è stato scritto da chi li ha preceduti. Troppi ritorni...troppe storie del passato...Non mi piace più leggere Tex, Punto. Rimarrò qualche giorno iscritto al gruppo giusto per la curiosità di sentire i pensieri di voialtri...qualcuno probabilmente mi attaccherà anche usando termini lievemente offensivi...questo mi aspetto, ma non mi interessa, non mi offendo, rispetto il pensiero di tutti. Per il resto, auguro a tutti Buon Proseguimento nella lettura delle storie di Tex, con la speranza e il desiderio di ricredermi su quello che penso ora... Buona serata a tutti!
  4. pino1980

    Tex E La Comicità

    Se parliamo di umorismo a mie viene in mente il Texone "Piombo Rovente" pieno di piccoli e simpatici siparietti..Comicità forse come termine è sbagliato, perchè a mio parere ce ne è pochissimo in Tex, ma umorismo è diverso..belli quei piccoli momenti che riescono a strapparci un sorriso..e secondo me il migliore in questo è stato Nizzi..nel suo periodo ottimo.
  5. pino1980

    Quanto Sono Veloci I Disegnatori Di Tex ?

    Ma per tavola si intende una pagina intera, giusto? Perchè se è così è normale che ci voglia questo tempo..
  6. pino1980

    La serie regolare è alla canna del gas?

    Pensare che Tex sia alla canna del gas quando 1)E' il fumetto Italiano più venduto 2) E' il prodotto di punta della Bonelli...mi sembra tanto un esagerazione! Piuttosto direi che i vari cambiamenti sono discutibili, questo si.. Personalmente non ho niente contro i gadget, e le uscite che si sono moltiplicate..tanto, nessuno ci obbliga.. Personalmente oggi compro solo il mensile e il Texone. Una sola cosa mi sento di dire, e sicuramente lo leggerà chi ha il potere di prendere decisioni.. Dateci storie che ci ricorderemo negli anni a venire!! Perchè il successo di Tex è dovuto a questo, secondo me.... Ripensate al discorso degli albi prestabiliti, perchè non se ne può più di storie che nascono bene e vengono affrettate o allungate per darci i due-tre albi precisi! E questo lo dico- e lo ridico nonostante capisco le difficoltà che ci possono essere..ma vi prego, valutate questa possibilità.
  7. pino1980

    La serie regolare è alla canna del gas?

    Grazie per avermi corretto la forma verbale, purtroppo sono fatto così,,scrivo d'istinto e non faccio caso a verbi, punteggiature etc.. grazie x (ops,scusa, per) avermi illuminato, e per avermi fatto capire quello che non riuscivo a capire. P.s. Per favore, non perdere nemmeno tempo a rispondermi, non ne vale la pena. Buona serata!
  8. pino1980

    La serie regolare è alla canna del gas?

    Con tutto il rispetto per il maestro Manzi, io non sono d'accordo.. Se tutti applicassimo questi principi, non miglioreremmo..mettersi in discussione, ascoltare le critiche,discuterle, provare cose nuove... Possiamo sempre migliorare, i limiti che abbiamo sono molti meno di quelli che crediamo di avere..secondo me. A me questa cosa che dicevano gli insegnanti (e sono stato quasi sempre considerato il primo della classe) all'inizio mi faceva incazzare, poi ho capito che era uno stimolo a migliorare..e credo che ha funzionato con me.
  9. pino1980

    La serie regolare è alla canna del gas?

    Il mio piacere sarebbe di aver preso un enorme sbaglio nel pensare certe cose....per me la tua opinione vale più della mia, dato che tu sai di cosa parli mentre io non sò cosa succederà.. Quello che temo è che si concentri più sull'apparenza che sul contenuto, nel senso che mi sta bene far tornare un personaggio, ma se questo ritorno non coincide con una storia degna, non sò fino a che punto vale la pena. Non credo di essere l'unico a pensare che da tanto la maggior parte delle storie non rimangono impresse. Sai quando a scuola dicono "è bravo, ma pò fare di più"?? Ecco, voi siete tutti bravi secondo me, ma potete fare di più. Buona giornata!
  10. pino1980

    La serie regolare è alla canna del gas?

    Non condivido per niente tutto l'entusiasmo che vedo da parte dell'editore e di una parte dei lettori per queste uscite "speciali"..ragion per cui, per coerenza, non ne comprerò più nemmeno uno. Per quanto mi riguarda, dall'ultimo di Mastantuono (che non ho preso), comprerò solo serie regolare e Texone, punto. Per quanto riguarda la serie regolare, non mi aspetto un gran che...tanti, troppi ritorni, e se non sono ritorni sono quei famosi "buchi" da riempire assolutamente, o storie che in qualche modo hanno a che fare con la storia vera. Certo, oggi sappiamo anche l'anno e il mese in cui è nato Tex, sappiamo cosa ha fatto Tex tra quella storia e quell'altra, sappiamo e sapremo cosa hanno fatto i vari Proteus, Jethro, Manuela Montoya, Il Maestro, Satania... Io non sò gli altri, ma a me di tutto questo mi importa poco...oltretutto quando poi ti trovi sulla serie regolare storie così mediocri... Il Tex che ho amato non tornerà più.
  11. pino1980

    Naturalezza nello scrivere il TEX

    Se è riferito al mio intervento, ti dò ragione in parte...era solo per dire la mia riguardo a quello che si diceva nella discussione precendenti, riguardo ala discorso che erano "naturali" dei finali affrettati...
  12. pino1980

    Naturalezza nello scrivere il TEX

    Di questo argomento si è discusso tante, troppe volte.. Dico la mia: la scelta del numero di pagine - multipli di 110- e dettata principalmente dalle esigenze di programmazione e Boselli in qualità di curatore ha delle responsabilità e svolge il suo lavoro nel modo migliore, tenendo conto di questo. Quello che non capisco è perchè ogni volta che qualcuno mette in discussione questa cosa, dicendo che non avendo un numero prestabilito di pagine il risultato sarebbe migliore, vengono tirati in ballo i fumetti americani, francesi o altro. Io non credo che sia una regola, non faccio lo scrittore ma credo che qualsiasi lavoro di tipo artistico come la letteratura a fumetti possa non essere "costretto" ad allungamenti o finali affrettati.. che sia una scelta stilistica può darsi, ma io non ci credo tanto. Il risultato finale di questa discussione non ci sarà mai, ne nessuno pretende che ci sia. Si continuerà come si è sempre fatto. Ma per noi che la pensiamo così, che ci piacerebbe avere un Tex libero da questo vincolo, lasciatecelo dire tranquillamente, senza dirci che non capiamo certe cose perchè così non è...pensiamo alle storie che hanno fatto grande Tex, che ci hanno fatto affezionare...Il grande intrigo, la congiura e tante altre....siamo davvero sicuri che sarebbero state le stesse storie se avessero dovuto avere questo limite? Io non credo..E mi permetto di dire un mio pensiero: il mio Tex preferito è stato quello del primo Nizzi, almeno fino al 400...ma Boselli per me ha una fantasia che nessun autore di Tex ha mai avuto, ha dei limiti e delle potenzialità come tutti, io dico che scrivere una sua storia in totale libertà porterebbe a dei risultati superiori a quelli che raggiunge ora....Non si farà mai per i motivi sopraelencati, ma ci tenevo a dirlo...Buona serata a tutti e non litigate, perchè Tex è una nostra comune passione perchè in fondo ci sentiamo un pò come lui, io credo che come persona leggere Tex mi ha arricchito e non poco..
  13. pino1980

    Miglior Storia Con Protagonista Jim Brandon

    Voto a "Morte sul fiume", preferenza a "Athabasca Lake "
  14. pino1980

    [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Questa domanda mi ha spiazzato un attimo.. Diciamo che non mi piace che gli si mettano regole perché qualcun altro usa fare in un cero modo.. per fare un esempio, mi piaceva la maggiore libertà che c'era prima riguardo la lunghezza delle storie, che non era di 110 o multipli...ma tanto per fare un esempio, già conosco la risposta a questo..
  15. pino1980

    [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    So che non è facile fare il vostro lavoro, e una volta sei stato così gentile da scrivermi in privato per spiegarmi una cosa, e potevi evitare di farlo, ma lo hai fatto ed io ho avuto piacere perché mi ha fatto comprendere la grandezza della tua persona oltre il professionista.. Credimi, comprendo tante cose, ma da affezionato lettore i cambiamenti un po spaventano, anche se ne capisco la necessità. Personalmente non capisco certi paragoni che a volte si fanno con altri fumetti o altro...per me Tex è qualcosa di più, che sfugge ad ogni regola.
×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.