Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

max70

Cittadino
  • Content Count

    165
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

max70 last won the day on October 30 2019

max70 had the most liked content!

Community Reputation

22 Good

About max70

  • Rank
    Quasi scrittore
  • Birthday 11/29/1970

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Interests
    fumetti e letteratura
  • Real Name
    Massimiliano Bugamelli

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    1000
  • Favorite Pard
    Tex
  • Favorite character
    mefisto

Recent Profile Visitors

1,323 profile views
  1. Premetto che spero che Villa, continui ancora per anni ad essere il copertinista di TEX. Se proprio dovessero cambiare copertinista, vedrei bene Dotti, che su TEX WILLER, sta disegnando cover eccezionali. Per quanto riguarda il discorso meglio Galep o meglio Villa, per me, sono entrambi insuperabili. E non me la sento proprio di dare un giudizio su chi dei due sia meglio.
  2. Concordo pienamente. Ricordo film sulla seconda guerra mondiale (non chiedetemi i titoli perché non me li ricordo), in cui ci sono protagonisti salvati da una moneta o da un libro che avevano in tasca. E nella seconda guerra mondiale, rispetto al vecchio West, avevano proiettili più perforanti. Premetto di non avere ancora letto l'albo, ma secondo me, a volte, bisognerebbe prendere le storie per quello che sono, e cioè, pura fantasia, ed in mezzo a tante storie che seguono un filo razionale, ci sta anche qualche storia soprannaturale e inspiegabile.
  3. Su questo hai perfettamente ragione. Sono convinto che se cominciassero ad essere pagati sulle copie vendute, le edicole, sarebbero sommerse di albi. Forse, sarebbe ora che le varie case editrici e testate giornalistiche, si facessero sentire.
  4. Visto gli ultimi eventi (riferiti a triangoli vari, gadget e altro), le "tradizioni", possono essere cambiate. Ho sbaglio? Ringrazia Villa per la celere risposta.
  5. sempre da quella pagina facebook, ho recuperato queste: devo dire che anche in bianco e nero, ha il suo fascino. poi, ci sono le prove scartate: questa qui sopra, a mio parere personale, è più bella di quella scelta.
  6. eccola con i colori di Villa. presa dalla pagina Facebook "https://www.facebook.com/TexTradingPOST/?__cft__[0]=AZWFeAqaRRntmYGNKOg2AvxYtajguK7b94JjF4ZjestyqXJqQvdQ5pUYNRosFITsrt4rSEpUIC9G_ExgYYI4vCJmQ69BkUrz0_ZSWxR-rP_OpHL_chWYM_yZVOoYCOLK6ucBtAw0SzL-4lKJyuvtBzdM&__tn__=-UC*F" Attendo con trepidazione la risposta di Villa.
  7. Sono pienamente d'accordo con te. I colori originali di villa, sono il massimo, ma ahi noi, in SBE, per motivi a me sconosciuti (presumo siano di costi), preferiscono cambiare i colori.
  8. ma quanto è bella la cover del prossimo albo.
  9. Ero uno di quelli affezionati Bonelli, che oltre a TEX, leggevano un po' di tutto (Dylan Dog, Martin Mystere, Zagor, Le storie, Julia, Nathan Never, e tante altre). Col passare degli anni, visto l'aumento dei prezzi, avevo iniziato il taglio di tutte le varie serie, riducendo il mio acquisto solamente a TEX (tutto quello che usciva, comprese ristampe varie) ed alcune storie di altre testata disegnate o scritte da Autori che mi interessavano. Dopo la presa per i fondelli per la vicenda del TEXONE di Villa da parte della SBE, ho abbandonato tutti gli acquisti, rimanendo affezionato solament
  10. letto nel fine settimana questo speciale. Storia western carina e scontata, ma nulla di più. Bellissimi i disegni di Andreucci, una garanzia. Veniamo alla nota dolente, se la collana si chiama TEX WILLER, sebbene sia uno speciale, mi aspetto di vedere la presenza del protagonista, anche se la storia è incentrata sul fratello. Per cui, non la considero una storia di TEX, ma uno speciale con una storia Western classica, nulla di più.
  11. Ho smesso di comprare ristampe. ma se proprio dovessi scegliere: CARTONATO ROSSO: Sei Divise nella Polvere Manfredi-Ticci BALENOTTERO: L'ombra del maestro Boselli-Dotti (solo perché, La Strage di RedHill Nolitta-Giolitti-Ticci, era già stato pubblicato dalla mondadori) CARTONATO ROSSO GRANDE: La Grande Invasione" Boselli-Marcello
  12. impossibile rispondere al quesito. Secondo me, gli Autori sono tutti bravi, anche perché altrimenti, il personaggio non sarebbe sulla cresta dell'onda da più di 70anni, godendo di ottima salute lanciato vero gli 80 e più. Poi sia chiaro, ogni Autore, ha scritto storie epiche e storie meno belle, ma in sostanza, sono tutti bravi
  13. Scene a cui Nizzi, ci aveva abituato in passato. Ricordo il Maxi intitolato "Fort Sahara", dove mi sembra che nelle prime pagine, i Legionari, fanno una gran mattanza dei passeggeri di un treno e i nostri, rimangono nascosti con la coda tra le gambe ad assistere al massacro, senza muovere un muscolo o a tutte le volte, che ha fatto fare la figura del babbeo al vecchio cammello.
  14. E' inutile lamentarsi che la Bonelli, continua a pubblicare storie di bassa qualità sulle collane alternative di Tex, come Maxi - Magazine e Color brevi. Giustamente, fanno impresa e finché ci saranno lettori che dette storie le acquistano e le vendite rimarranno su certi livelli, è chiaro che andranno avanti con le pubblicazione. Vedrete, il giorno che il costo di pubblicazione, supererà il guadagno, queste collane chiuderanno, come hanno chiuso collane di altri personaggi (vedi gli albi giganti di Dilan Dog, Zagor ecc. ecc.) Per quanto riguarda il discorso Nizzi, sono pienam
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.