• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!

San Antonio Spurs

Cittadino
  • Contatore Interventi Texiani

    201
  • Iscritto

  • Ultima attività

Tutto il contenuto pubblicato da San Antonio Spurs

  1. Commenti Alle Anteprime

    Per la serie "Nostalgia, nostalgia canaglia".
  2. Nuova collana con il Corriere della Sera

    Sarò stato distratto, ma di quest'ultima notizia ho appreso solo stamattina leggendo il Corsera: una nuova collana con Tex, a colori, limitata ad alcuni volumi. Chiedo scusa se qualcuno aveva già iniziato, qui, a discuterne. Ma per questa volta io passo.
  3. Commenti Alle Anteprime

    OT. Chiedo scusa se pongo la domanda, ma non ho possibilità di verificare di persona. A partire dal cartonato di Eleuteri Serpieri, quanti albi su "The Young Tex" abbiamo avuto? Perché mi sembra evidente che sia una scelta editoriale e non la critico né la metto in discussione, chiedo solo che qualcuno mi aiuti a ricostruire i numeri di questa evidente tendenza.
  4. [688/689] Il messaggero cinese

    Appunto
  5. [688/689] Il messaggero cinese

    Anni fa ho trascorso quasi un'intera giornata di una domenica d'estate in Piazza Tien an Men a Pechino. Affollatissima di gente che veniva da ogni angolo della Cina perché, come mi hanno spiegato, là è una meta da "almeno una volta nella vita", come per noi italiani Piazza San Pietro a Roma o Piazza San Marco a Venezia. Ti posso assicurare che ci sono cinesi molto diversi fra di loro, come sono distanti un islandese e un greco e pur non sapendo da dove provenivano anche all'occhio inesperto dell'europeo le differenze si coglievano eccome. P.S: chiedo scusa ma non so perché il testo mi è venuto tutto sottolineato.
  6. Migliore storia del 2017

    Voto Nueces Valley
  7. [686/687] La città nascosta

    Hai ragione, a volte si leggono toni da ultras di calcio o da talk show televisivo. In nessuno dei due casi si ragione (sic!) di massimi sistemi, purtroppo in Italia ormai non si rispetta la vecchia regola che diceva: chi ha qualcosa da dire lo dice, chi non ha niente da dire lo urla. Scusate: è lo sfogo di un vecchio giornalista ormai disincantato.
  8. Dopo Il 700

    Il film era "Senza via di scampo".
  9. E' lui o non è lui?

    Non ho mai pensato a Nizzi, ma a qualcuno di molto più recente.
  10. E' lui o non è lui?

    Il grandissimo Giovanni Romanini ha postato su FB questa tavola in lavorazione. A parte lo splendore del cavallo, chi lo monta mi ricorda qualcuno. P.S. Ho già ricevuto l'invito a non coltivare l'illusione che un giorno l'artista bolognese possa dedicarsi ufficialmente a Tex.
  11. E' lui o non è lui?

    Dite chi? Mi dai del Voi? Io non ho detto niente e non ho mai pensato alle copertine, ma conoscendo GR, i suoi tempi, il suo background, le sue aspirazioni, beh. Una storia breve su un Color Tex sarebbe fortemente indiziato di poter diventare un capolavoro (purché lo sceneggiatore non sia... Eh no, vorrei solo sognare positivo).
  12. E' lui o non è lui?

  13. [686/687] La città nascosta

    Due albi che penso non rileggerò mai più, a meno di trovarmi su un'isola deserta e rinvenirli per caso. Un guazzabuglio di mezze idee non sviluppate, a partire dalla città ferma a decine di anni prima e che nulla aggiunge alla trama. Sarebbe stato lo stesso se la vicenda si fosse svolta in un qualche villaggio messicano sulla frontiera, almeno sarebbe stata più giustificato il fatto che tutti capiscono tutto quello che gli altri dicono (vabbeh, è capitato così per decenni con gli indiani). I tre saggi, Samuel, Conchita con l'ennesimo cliché della ragazza che tira dietro a un Kit che si tira indietro con frase stereotipo. Stroke un cattivo prevedibile e la sua banda un'ammucchiata di coscritti, per usare un termine ben noto nei Tex classici. Ok, diciamo un passaggio interlocutorio nei 70 anni di Tex e visto che è clima di festa, li lascio all'oblio al quale sono destinati, questi due 686 e 687.
  14. [688/689] Il messaggero cinese

    Grazie, probabilmente ho visto troppa staticità o per meglio dire mi sono concentrato com se ci fosse un solo frame.
  15. Migliore copertina del 2017

    Voto gli Incappucciati del Klan e mi accorgo che nelle copertine del Vendicatore e del secondo Color Tex il "nostro" è più o meno nella stessa posa da colto di sorpresa.
  16. [688/689] Il messaggero cinese

    Non mi intendo né di pugilato né di disegno, ma ho l'impressione che nella copertina ci sia troppa sproporzione fra Tex e il cattivone, che sembra voler tirare un sinistro solo all'aria, visto che l'avversario è fuori tiro.
  17. Anteprima Ticci

    Già, così sembra il cognome di una ginnasta russa...
  18. Anteprima Ticci

    Qualcuno ha visto la tavola inedita del numero 695 pubblicata oggi dalla Gazzetta dello Sport? Il dinamismo di Ticci, mi piace sempre molto.
  19. Nuova collana con il Corriere della Sera

    Immagino sia una caccia in nuovi territori. Io della SBE sono intanto già soddisfatto della novità sul Commissario Ricciardi. Al di là del fumetto consiglio tutta la saga dei libri di Maurizio De Giovanni in materia. Se lo conoscete per quella dei Bastardi di Pizzofalcone, è tutta un'altra cosa. Se non conoscete nulla, vi consiglio appunto di partire con "Il senso del dolore".
  20. Anteprima Copertine

    Il logo andava messo dove poteva dare meno "fastidio" e in questa copertina era difficile trovare di meglio, probabilmente è stato messo lì per bilanciare la testata sotto il titolo. Aspettiamo le prossime uscite. Piuttosto, è la seconda copertina consecutiva con Tex e Carson fucili in mano ed in effetti, considerando anche la terzultima, i Winchester sembrano essere reduci da una cura dimagrante.
  21. [686/687] La città nascosta

    Non mi piace niente. Dalla storia assurda che poteva andare bene ai tempi dei numeri 43-44 e che non mi spiega perché Stroke sia così vendicativo, alla qualità dei disegni. Faccio esempi: il Kit Willer nella prima vignetta di pagina 18 chi è, uno studente di seconda media? Il Tex in tre versioni a pagina 34 sembra James Bond interpretato da Sean Connery, George Lazenby e Roger Moore. Il significato delle pagine da 83 a 86 qualcuno me lo può spiegare?
  22. Commenti Alle Anteprime

    Romanini lo meriterebbe di sicuro In effetti...
  23. Mauro Boselli a Radio Capital

    Che non c'entrasse nulla con Tex è giusto, che sia orribile è una questione di gusti. Ma già il fatto che la conduttrice la presenti come l'opera forse più famosa di Mike Oldfield la dice lunga sull'approssimazione dell'intervista: e Tubular Bells dove la mettiamo? E, se vogliamo limitarci alle canzoni, magari Moonlight Shadow un pelo più di conoscenza globale ce l'ha essendo stata una delle hit mondiali del 1983 e Bonelli probabilmente se la ricorda eccome. Ma proporre un parallelo fra Tex e Mike Oldfield è come avvicinare Che Guevara ad Antonio Vivaldi.
  24. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Voto altissimo sia alla storia che ai disegni, ritmo narrativo straordinario e coinvolgente. Infine, abbiamo una data precisa per gli anni di Tex, nato in maggio nel 1838.
  25. [684/685] Wolfman

    Certo, erano pagine e non righe, non so come mi sia venuto fuori questo strafalcione.