Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

valerio

Allevatore
  • Content Count

    712
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

valerio last won the day on June 28

valerio had the most liked content!

Community Reputation

58 Excellent

About valerio

  • Rank
    Scrittore affezionato

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    1
  • Favorite Pard
    Tex
  • Favorite character
    Mefisto

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Premesso che, come già detto, dovrei rileggerla. Troppi anni sono passati...e troppe cose non mi ricordo. Ma, se l'impressione che questo Tex lascia è quella detta da Diablero, è possibile sapere cosa ne pensava GLB di questa opera? E' risaputo che GLB diede giudizi sprezzanti su "i ribelli del Canada" del figlio Sergio. Per il resto non ricordo grandi dichiarazioni sulle opere del figlio. GLB era vivente e operante all'epoca di questa storia. Se davvero il suo personaggio ne esce distrutto, non avrebbe avuto la forza di imporre al figlio la strada maestra? Ecco, non mi è mai stato chiaro il rapporto dei due Bonelli in relazione alle opere di Sergio. Chi ne sa qualcosa?
  2. Ruju debutta in regolare e già alla sesta vignetta appaiono bistecche e patatine, invocate dal mai sazio Carson. Si mette quindi subito in chiaro che si viaggerà su temi classici nel suo lavoro Texiano. Per la verità questa storia ha anche spunti nuovi. Un ranger famoso e bravo che diventa una belva sanguinaria, dopo l'uccisione del figlio. Loman, invero, è molto ben tratteggiato. Certamente è un personaggio che lascia il segno. Le apparizioni del figlio, la pazzia, la scoperta (ma forse già lo sapeva) che il vero assassino del figlio è lui stesso. Storia drammaticissima, comunque, con qualche spruzzata de "il giuramento". Addirittura a un certo punto, si arriva alla possibilità di una doppia vendetta, quando Loman va a un passo dall'uccidere Kit. Certo, vien da chiedersi, ma quante volte Kit è andato vicino alla morte? La sua presenza nella saga è fatta di mancate impiccagioni e ferite semi mortali. Ma soprattutto si conferma il postulato che chiunque si avventuri ad andare a caccia con Kit finisce prontamente al cimitero. Non fa eccezione il povero indiano che finisce ammazzato da Loman. In calce, sottolineo l'errore di Tex nel lasciare il figlio di Loman in retroguardia. Qualcuno lo accuserà di fallibilità. Io credo che, invece, ci stia. Tex è umano e non può essere davvero infallibile. Esordio interessante, davvero interessante, questo di Ruju. Seijas davvero ottimo, in particolare nelle espressioni dei volti. Davvero terrificanti i ghigni di Loman, accecato dalla vendetta. Ruju: 8- Seijas 8
  3. Storia eccellente. Comincio subito col dire che PER IL MIO GUSTO è davvero troppo complessa, e per complessa intendo infarcita e di personaggi e di situazioni intrecciate da risolvere. Faccio mia la battuta di Carson, che a un certo punto dice "mi sta venendo il mal di testa". E se, a un certo punto, persino i nostri eroi paiono non capirci più nulla, figurarsi il sottoscritto. Comunque tanta carne al fuoco per un Boselli debordante. C'è il solito cattivo che poi si allea con i nostri e, alla fine, è persino in odore di diventare vicesceriffo (personaggio molto bello, a onor del vero), ci sono una marea di cattivi, c'è Cody e c'è addirttura Calamity (una bella sorpresa). Insomma, il mal di testa di Carson è ben giustificato e anche il nostro, ma va detto che Borden è davvero inimitabile nel saper gestire tutto questo caos, in cui un altro si perderebbe e finirebbe per fallire, mentre lui riesce a darci una storia che, seppur non considererei un capolavoro, è davvero una storia ragguardevole. Nessun errore visibile di sceneggiatura e pards in gran forma. Font è un bravissimo disegnatore, ma non incontra il mio gusto per quanto riguarda i personaggi. I suoi pard sono proprio indigesti. Però i paesaggi e tutto il resto sono davvero bellissimi. Borden 7/8 Font 6:50
  4. "Per giunta da Valerio" non significa nulla. Sottindende, ancora una volta, che io sia il Guarino della situazione. Supposizione ridicola, d'altra parte ho già spiegato. E' molto più fan di Boselli il Monni di quanto non lo sia io di Nizzi, questo è poco ma sicuro. Per il resto bo, a me i diavoli rossi non ha mai esaltato. Sarà scritta bene ma a me pare elementare elementare e prevedibile.
  5. Scusa l'intromissione, ma dici godibile e ritmo sempre alto, e poi decisamente negativo. O l'uno o l'altro... Per quanto mi riguarda è una rimasticatura de "i diavoli rossi" noiosa e senza alcuna originalità (anche i Diavoli rossi era molto noiosa a mio giudizio, peraltro).
  6. A me ha parecchio divertito invece questa storia. De gustibus non disputandum est.
  7. Questa storia testimonia del brillante inizio di Faraci su Tex, poi andato almeno parzialmente deluso. Ho trovato molto bella la figura di Hodson, anzi addirittura difficilmente dimenticabile. Un lord che però è super in gamba anche con le armi, coraggioso, astuto. Bellissima l'idea di fargli disegnare le scene che trova nel "selvaggio west". Personaggio maiuscolo, che lascia il segno. A lui si contrappone la figura pavida dello sceriffo Cameron, che vive una vita da fifone e si riscatta in morte, salvando col suo corpo, Kit. Un pò telefonato il fatto che Kit si prenda, come al solito, una pallottola (o, in alternativa venga catturato) e si ritrovi fuori dalla vicenda per buona parte della storia. Ma qui neanche tanto, alla fin fine. Bene Tex. Un peccato che Faraci si sia perso per strada. Bruzzo, al suo debutto su Tex, fa un buon lavoro. Faraci 8 Bruzzo 7
  8. valerio

    Guglielmo Letteri

    Azzardo: Scarsa simpatia personale. Ricordo accenni sul carattere scontroso e sul fatto che Letteri fosse molto lunatico nel libro di Guarino.
  9. valerio

    Guglielmo Letteri

    Si, infatti. Come sottolineavo qualche settimana fa, da quel che ricordo del libro di Guarino, Nizzi dà l'impressione di non amare affatto Letteri. Qualche altro utente ribatteva che non era così, ma a me dalla lettura pareva abbastanza chiaro. Evidentemente c'era qualche idiosincrasia. Personalmente ho rivalutato molto Letteri, nelle mie recenti riletture. Prima lo consideravo un disegnatore troppo "elementare", e soprattuto, se confrontato con altri disegnatori molto attenti al particolare, mi pareva soccombere nettamente. Però devo dire che il suo tratto è davvero molto riconoscibile e di grande personalità, anche se continuo a pensare che facesse i volti troppo simili tra loro. In ogni caso una grande firma.
  10. Arriva Manfredi su Tex. Faraci e Manfredi arruolati e pronti a coprire il buco che si va creando con un Nizzi in uscita. Questa prima di Manfredi è una discreta storia, legata a vicende realistiche e portata avanti con buona mano. Certo, si nota la mancanza di esperienza col personaggio. Il primo albo è buono, mentre il secondo cala molto di intensità, con un finale a mio avviso fiacco. Buon cattivo questo Lansdale, veramente perfido e pronto a far fuori di persona i suoi collaboratori. Ci sono anche dei divertenti scambi di battute tra Tex e Carson, cosa nello spirito dei personaggi. Discreto esordio, insomma. Per Civitelli io ho terminato gli elogi e gli aggettivi. Uno spettacolo ad ogni vignetta. Grande. Manfredi 7 Civitelli 9
  11. Buona storia di Boselli, che ci riporta alle guerre tra nordisti e sudisti. La storia si basa, quasi completamente, su un lungo flash back e si completa con un finale "attuale". Il flash back è davvero troppo lungo, ma comunque scritto bene ed anticipa, in qualche modo, la tendenza di Borden ad occuparsi delle vicende passate di Tex (cosa peraltro messa subito in chiaro all'esordio, col passato di Carson). Come sempre abbiamo un gran numero di personaggi e un Tex, che in compagnia di Dick fa un pò da spettatore per gran parte della storia, ma al momento opportuno entra in azione da par suo. Interessante vedere i pard al completo con Dick nel finale. Difetti evidenti ne vedo pochi. Magari qualcona di quelle che si tende a definire "piccionatura" nella lunga arte giovanile in flash back, ma cose da poco e nel Tex ancor giovane ci stanno. Mastrantuono è un artista valoroso e ho molto apprezzato i suoi disegni e la caratterizzazione dei volti dei pard. Boselli 7:50 Mastrantuono 7:50
  12. No dai, con questa storia sei troppo severo, probabilmente perchè hai letto poi le cose dopo e pensi di vederci tutti i difetti successivi. Questa non è assolutamente una storia brutta, secondo me. La vicenda funziona. Si, c'è troppa amicizia data da Tex al giudice sin da subito, concordo. Ma poi il resto fila.
  13. Si, post ottimo e che rispecchia, credo, una realtà. Oltretutto è vero che il lettore medio non si fa dei gran problemi. Legge la storia, gli piace-non lgi piace e passa a quella successiva, senza tanti problemi. Spesso non gli interessa molto di chi siano i disegnatori o gli autori. Io non conosco molti lettori di Tex. Diciamo 3 o 4, e nessuno legge i nomi sul tamburino. L'unica cosa che mi dicono tutti loro è che i disegni li preferivano una volta (e per una volta intendono 30 e passa anni fa). Sarà forse il 30 per cento a fare le pulci alle storie, tra tutti i lettori. Sul discorso Facebook, si, l'ho notato anche io che le ultime di Nizzi hanno lievitato i commenti. Segno di grande interesse.
  14. Ottima prova di Faraci, che riscatta un debutto in regolare moscio. La storia non annoia mai, la figura di Foster è di gran lunga quella più interessante della vicenda, soggetto quasi "Boselliano" nel suo essere a cavallo tra la bontà e la cattiveria. Tex in ottima forma, soprattutto ha il merito di aver capito in tempo le vere intenzioni del giudice e di aver quindi salvato la situazione. Errori marchiani non ce ne sono. Resta il rammarico che Faraci non sia riuscito a confermarsi a lungo su questi buoni livelli. I disegni dei Cestaro sono discreti, ma hanno fatto di meglio altrove. Faraci: 7:50 Cestaro 7
  15. Ma sai...TWO...all'epoca TWO era un sito estremista, con una campagna demolitiva degli autori in forze a Tex. Ci credo che non voleva metterci piede. Qui è sempre stato diverso. Sulla tecnologia immagino.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.