Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum

TexNordEst

Cowboy
  • Content Count

    58
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

TexNordEst last won the day on May 8 2018

TexNordEst had the most liked content!

Community Reputation

3 Neutra

1 Follower

About TexNordEst

  • Rank
    Timido pubblicatore

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Interests
    Fumetti, musica, fisica
  • Real Name
    Davide

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    1
  • Favorite Pard
    Kit Carson
  • Favorite character
    Montales

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. TexNordEst

    [Texone N. 34] Doc!

    Sì, esattamente. Non so come venga effettivamente svolto il lettering su Tex attualmente, ma sembra quasi che il cursore del testo da aggiungere fosse stato inserito più in basso per sbaglio e che la persona al lavoro abbia premuto dei tasti senza però vedere nulla, visto che è quasi sovraimposto ad una parte scura della vignetta. Al quel punto potrebbe aver cliccato nel baloon per continuare il lavoro, ma lasciando la scritta dov'era.
  2. TexNordEst

    [Texone N. 34] Doc!

    Anch'io vorrei rileggerlo prima di dare un'opinione finale, ma non riavrò in mano la mia copia per qualche settimana, quindi, intanto ne scrivo una preliminare. SPOILERS SOTTO Per quanto riguarda la storia, direi molto bene. Scorre fluida senza intoppi fino alla fine. Solo su una parte mi sono un po' bloccato, ossia quando Tex e Carson parlano con il maggiore nel suo studio. I dialoghi piuttosto densi di nomi sono importanti per la storia, ma li ho trovati un po' troppo fitti. La parte in flashback, invece, l'ho letta senza nessun problema. Quindi l'impressione è che un mini-flashback in cui far confluire parte di quanto detto nella prima parte della conversazione avrebbe potuto rendere quel passaggio più leggero per il lettore. Sul resto ho un parere molto positivo. Va benissimo che non sia un giallo tradizionale nell'impostazione. Sui disegni posso dire anch'io che ci sono tre ottimi Tex. Secondo me dopo una storia di "assestamento" per i suoi design, Laura Zuccheri ha tutte le carte in regola per un debutto nella serie regolare. Molti sfondi sono ottimi ed aiutano ad immergere il lettore nella storia. Avendola già vista all'opera su Julia, non avevo dubbi in fatto di inquadrature e regia per una storia che ha molti tratti simili ad un'indagine. Concludo dicendo che credo di aver trovato un errore di stampa in una vignetta. In sostanza (quando Kate scende dalla carrozza), al centro di una vignetta sembrano intravedersi delle lettere stampate. Come detto sopra, per un po' non avrò tra le mani il volume, ma, quando potrò, cercherò di postarla se può essere utile.
  3. TexNordEst

    [Texone N. 34] Doc!

    La mia opinione leggendo anche i commenti precedenti. Sui disegni, la stessa Zuccheri disse di essere partita con Ticci come modello e non ci vedo nulla di male, visto che molti disegnatori di Tex lo hanno preso come riferimento di Tex "moderno". Rispetto a Ticci, però, il Tex che intravedo è meno massiccio, particolare che nel forum mi pareva fosse apprezzato, anche ricordando il primo Tex. Sulla qualità dei disegni aspetto naturalmente l'albo completo. Al contrario di altri autori, a mio parere il colore aggiunge qualcosa ai suoi disegni, invece che toglierlo. Mi sembra che utilizzi molti tratti "diritti" e meno curvature di altri autori di Tex a cui siamo abituati. Mi pare che le tavole siano molto ricche a livello di particolari negli sfondi. Concludo dicendo che a parte gli autori che hanno fatto un texone dopo anni di Tex, non ricordo molti esempi in cui il tratto possa essere considerato da serie regolare negli speciali, per varie ragioni.
  4. TexNordEst

    [703/704] La seconda vita di Bowen

    Il mio caso credo sia un po' diverso. Ho iniziato a leggere Tex abbastanza tardi (università) e quindi non ho avuto quel legame da adolescente, o bambino, con Tex che molti utenti del forum hanno avuto. Credo di conoscere bene ormai l'universo Tex tra acquisti e prestiti dalle biblioteche locali e quindi mi fa piacere entrare in contatto con chi ne sa come, se non molto di più, di me. Chiudo questa divagazione dicendo che tra i miei contanei, almeno quelli con cui sono entrato in contatto di persona, non ne ho trovato uno che legga Tex purtroppo. Ci sono vari motivi (linguaggio, ambientazione, preferenza verso altro...) e credo sia una delle ragioni per cui sono arrivato a Tex così in avanti, oltre al fatto che Tex è quasi solo fumetto, mentre altre serie (straniere) sono supportate da altri media che rendono più probabile il contatto.
  5. TexNordEst

    [703/704] La seconda vita di Bowen

    Ciao Borden, sì che mi piace Tex (se serve posso fare una foto della collezione), ma non tutte le tipologie di storia fanno per me. A meno di alcune eccezioni, le avventure magico-fantastiche non sono tra le mie preferite. È difficile da spiegare con un discorso generale, ma solitamente il mio problema è legato all'elemento magico che, per il fatto che Tex & pards devono vincere per la fine della singola storia, spesso risulta ridimensionato o limitato in maniera relativamente rapida. Con Mefisto e figlio la questione è diversa, in quanto è stato ampiamente stabilito che sono delle minacce che possono sopravvivere all'episodio. In sostanza, per prendere sul serio un cattivo fantastico, dovrei avere la sensazione che qualche volta i nostri possano vincere di misura o "pareggiare". Con avversari reali, mi viene più facile accettare una loro sconfitta anche rapida, in quanto è noto che Tex sia "the best" tra gli uomini d'azione. Come hai potuto vedere, però, non ho espresso nessun giudizio nel merito in quanto non ho letto i numeri. Leggendo i giudizi degli utenti che lo hanno fatto, tuttavia, non sono molto spinto a recuperarla. Nel caso di Bowen, la prima storia la lessi interamente e non la trovai interessante con Tex e Carson quasi sullo sfondo del protagonista di quell'episodio. Quando acquisto un fumetto solitamente guardo sia i disegni che il trafiletto di trama. Sia questa che l'ultima storia certamente meritano molto dal primo punto di vista. Dal secondo, a mio parere, un po' meno, ma questo non necessariamente significa che pensi che si tratti di storie scadenti, ma solamente che le mie aspettative non sono alte. Vedrò se acquistare questi numeri, ma certamente ho in programma di prendere delle prossime uscite di Tex come il texone ed inoltre meno di un mese fa ho acquistato il librone con la prima storia completa della serie Tex Willer. Certamente se esistesse un abbonamento annuale comprensivo a Tex non avrei dubbi a farlo, visto che tra i fumetti mensili italiani attuali è largamente la mia serie preferita. Visto che così non è, valuto mese per mese. Se mi piacciono i fumetti beh, dato che supero ampiamente il migliaio tra volumi singoli e uscite di serie, direi di sì.
  6. TexNordEst

    [703/704] La seconda vita di Bowen

    Dopo aver saltato la storia precedente del mensile, sono indeciso se prendere questa. I disegni sono promettenti, ma non ho buoni ricordi su Bowen e la sua prima storia.
  7. TexNordEst

    [696/699] L'ombra del Maestro

    Esistono solo in uscite singole (e non in raccolte in volumi unici), giusto?
  8. TexNordEst

    [700] L'oro dei Pawnee

    Buon albo celebrativo. Credo che l'idea di riportare qualcosa dalle origini sia stata una scelta azzeccata. Come storia in singolo volume preferisco altre recentemente pubblicate, ma va benissimo per l'occasione.
  9. TexNordEst

    [696/699] L'ombra del Maestro

    Con un po' di ritardo ho potuto leggere la storia completa. Premetto che è la prima avventura con "Il maestro" che leggo e forse è l'unica componente che non mi ha entusiasmato. Nel complesso per me la storia è ottima. I quattro albi hanno permesso di dedicare spazio a tutti senza dover sacrificare alcuni personaggi ed arrivare ad una conclusione più che buona. Disegni fantastici con una qualità costante lungo il racconto.
  10. TexNordEst

    Un nuovo nemico numero uno

    Spero di no. Tex è già pieno di "figli di Tizio". Se non fosse proprio lui, non sarei molto interessato alla storia. Comunque la Tigre Nera è uno dei pochi avversari che mi farebbe piacere rivedere, nonostante la conclusione dell'ultima storia.
  11. TexNordEst

    Un nuovo nemico numero uno

    In verità, qualcosa del genere lo faceva pure GLB al tempo delle strisce, anche se credo sia più difficile da gestire con storie di parecchie pagine separate tra loro.
  12. TexNordEst

    Un nuovo nemico numero uno

    Penso sia difficile, perché in Tex raramente il nemico la fa franca al termine della storia, mentre Mefisto e Yama possono anche tornare nonostante la morte/sconfitta. Magari, quello che si potrebbe pensare di fare è una serie di nemici "minori" legati ad una figura più importante e pericolosa. All'ultimo ci si potrebbe arrivare dopo alcune storie dedicate ciascuna ad una battaglia contro i singoli scagnozzi. Naturalmente questi dovrebbero "lavorare" in ambiti diversi per non rendere il tutto ripetitivo. Alla fine la rivelazione (con indizi qua e là) che sono legati fra loro con storia finale contro chi li manovra.
  13. TexNordEst

    Tex nei tappi della Coca Cola

    Simpatica collezione! Si tratta di un'iniziativa recente o di qualche anno fa?
  14. TexNordEst

    Il Mercato Di Tex

    A mio parere, l'album di figurine non ha lo scopo di invogliare lettori "giovani" a completarlo, quanto a spingere persone che apprezzano Tex, a provare le altre testate. L'occasione del settantennale è stata sfruttata per raggiungere anche chi raramente compra Tex. Secondo me, la critica che viene da alcuni utenti è più che altro mescolata alla delusione di non aver avuto qualcos'altro che celebrasse il festeggiato (Tex). Come scrive ymalpas, sarebbe stato piacevole ricevere una cartolina/poster per l'occasione. Personalmente, non trovo molto azzeccata la scelta delle figurine che rappresentano per buona parte copertine delle riviste. Una va bene, affinché la serie venga riconosciuta in edicola, ma resto sarebbe potuto essere incentrato maggiormente sui personaggi. E no, non credo di puntare a completarlo, nonostante, visto il numero di persone (non) interessate ora, possa effettivamente diventare un pezzo da collezione negli anni.
  15. TexNordEst

    [695] L'ultima vendetta

    Naturale che sia così vista l'età del maestro, direi. Credo che sorprendente sarebbe stato il contrario. A mio parere resta comunque tra i migliori della testata e tra i primissimi per regia delle vignette, soprattutto per le inquadrature e l'azione che riesce a trasmettere, cosa che purtroppo a pochi altri riesce con personaggi che appaiono molto più "legnosi". Per me la storia è perfetta per un numero unico come questo. Nei canoni di Tex, ma con alcuni nuovi particolari sul suo passato per celebrare l'anniversario.
×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.