Jump to content
TWF MAGAZINE N°19 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum

JohnnyColt

Allevatore
  • Content Count

    682
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

JohnnyColt last won the day on March 21

JohnnyColt had the most liked content!

Community Reputation

28 Good

2 Followers

About JohnnyColt

  • Rank
    Scrittore affezionato
  • Birthday 01/23/1998

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Interests
    Sono un grande appassionato di Tex Willer che, da quando lo ha scoperto e ha iniziato ad acquistarlo, nel 2011, non è più riuscito a fermarsi.
    Adoro inoltre la storia italiana del '900, la politica, il cantautorato italiano, la letteratura di '800/'900, la fotografia e da qualche anno ho scoperto di essere un incallito ed irriducibile Alfista...
  • Real Name
    Lorenzo

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    412
  • Favorite Pard
    Kit Carson
  • Favorite character
    Lilyth

Recent Profile Visitors

2,315 profile views
  1. JohnnyColt

    La biografia di Tex

    Ah, caspita... Mi aspettavo di più!!! Trovo essenziale la razionalizzazione che sta attuando Boselli perchè permette finalmente ti ricollegare punti abbandonati a sé stessi per numerosi decenni. Mi piacerebbe molto che il Bos ci dia la SUA UFFICIALE CRONOLOGIA. Fino a quel momento noi possiamo soltanto ipotizzare più o meno fedelmente la tempistica delle vicende di Tex. Purtroppo il romanzo già è diventato datato sotto questo punto di vista...
  2. JohnnyColt

    La biografia di Tex

    Nel numero 10 invece Boselli ci dice che è passato un po' di tempo dagli eventi accaduti nel 9 perciò suppongo che sia passato al massimo un anno. Quanto tempo c'è tra la storia in edicola dedicata alla spia Steve e la storica sua prima apparizione?
  3. JohnnyColt

    [Color Tex N. 15] Un capestro per Kit Willer

    E' una cosa a cui ho subito pesato anche io leggendo la storia! Condivido in toto... Non è tanto il caldo ma l'midità che frega! A Pavia il prolema è similare... Meriteresti di essere bannato a vita per questa battuta! Ahahahaha Condivido appieno! Il bello del western è proprio la presenza di questi personaggi!!!
  4. JohnnyColt

    [Color Tex N. 15] Un capestro per Kit Willer

    Eccoci qui, siamo finalmente arrivati al fantomatico ritorno di colui che si è dimostrato la colonna portante della serie per tanti tanti anni. Claudio Nizzi ritorna con una storiella senza particolari guizzi, i personaggi sono del tutto anonimi, grandi pagine buttate per le cavalcate e solo una manciata per ciò che fin dal titolo si prefiggeva il climax della storia: il processo. Sottotrama legata ai commercianti di whiskey decisamente evitabile, tante pagine buttate via per far partire una storia in medias res, pagine che in realtà nella trama non servono a nulla. Ho apprezzato davvero tanto il ritorno alla narrazzione nizziana, con i suoi aspetti goliardici e scanzonati, con uno stile che era andato effettivamente a scemare nelle ultimissime storie pre-ritiro e che oggettivamente mi mancava tantissimo. Tra i suoi dialoghi anche io ho evidenziato la voglia di mettersi in gioco e proporre qualcosa di diverso, Nizzi è indubbiamente un Maestro e spero che le sue prossime storie possano rivelarsi capolavori. Mi accodo anche io con un bel Bentornaro Claudio! I disegni di Torti non riesco a comprenderli. Mi spiego: ho apprezzato tantissimo Torti su MM perchè il suo stile, solo ad una prima occhiata tipicamente alessandrineggiante, è molto personale e riconoscibile, fresco e apprezzabile. Su Tex è una crasi tra il peggior Alessandrini, Ticci e il primissimo Villa. Nessuna impostazione ben definita del quartetto, volti che cambiano tra vignette vicine, ambientazioni un po' buttate lì giusto per non lasciare il bianco. Insomma, Torti qui è davvero deludente perchè non ha saputo dare al lettore una propria idea di personaggio, si è limitato a copiare i tratti (che ammetto di gradire molto poco) del Texone di Alessandrini, ispirandosi nella finitura a Ticci. Torti non mi ha dato nessuna emozione e nessuna voglia di continuare la lettura della storia. Mi spiace davvero essere così duro con un disegnatore che ho sempre apprezzato abbastanza ma secondo me questa storia non ha alcuna nota positiva nei disegni. I colori non sono eccezionali, li trovo leggermente al di sotto della media e anche la copertina di Villa, come già espresso in separata sede, non mi fa impazzire. Non do voti perchè è ingiusto dare un voto mediocre alla storia che segna il grande ritorno di Nizzi, autore che ho sempre adorato e difeso. Finita la lettura degli inediti Bonelli rileggerò l'intera collana dei Texoni perchè mi sono accorto che alcuni albi non li ricordo benissimo...
  5. JohnnyColt

    Collezione Storica A Colori Di Tex

    In realtà è assolutamente semplice capire quali sono le ristampe e quali le storie originali. Tex Mensili (Tex Gigante II Serie), Tex Willer, Texoni (Tex Speciale), Maxi Tex, Almanacchi del West/Tex Magazine, Color Tex e Romanzi a fumetti (Cartonati alla francese) sono TUTTI inediti che contengono TUTTI storie inedite. I Maxi sono praticamente volumoni con 1/2 storie complete, in origine erano stati pensati come controparte dei Texoni ma ben presto sono diventati un contenitore di storie varie, a volte persino previste per altre serie. Gli almanacchi invece sono albi contenenti una storia completa e diversi scritti sul mondo del west, del cinema e della letteratura western. Oramai gli almanacchi sono stati sostituiti dai Magazine ma sostanzialmente l'impostazione non cambia se non per il numero di storie che ora passa a 2. Quindi, le serie sopracitate sono tutte inedite! - Le ristampe non sono poi molte se si considerano le sole serie antologiche: abbiamo la Tre Stelle, la Tutto Tex (in realtà è una riedizione curata e corretta), Tex Nuova Ristampa, Collezione storica a colori edita da Repubblica (ulteriore riedizione per la prima volta completamente a colori), Tex Classic (ristampa della CSAC). Tex Stella d'Oro ha ristampato inoltre i Texoni fino al numero 24. Oltre a ciò abbiamo i Cartonati a colori con la loro tipica costa rossa, i recenti Cartonati/brossurati Bonelli venduti in libreria, i Cartonati editi dalla Rizzoli Lizard con costa Bianca, "70 anni di un mito", "Le grandi storie di Tex", i "Supermiti" e gli "Oscar" di Mondadori, i tre volumi degli "Eroi del Fumetto di Panorama", due albi de "I classici del fumetto di Repubblica" e poco altro qui e la.
  6. JohnnyColt

    Galleria di Goran Parlov

    Un personale Tex di Parlov:
  7. JohnnyColt

    I Nuovi Libri Sbe

    Prezzo?
  8. JohnnyColt

    [Texone N. 34] Doc!

    Eh ma l'ho preso ieri, non è corretto
  9. JohnnyColt

    [Texone N. 34] Doc!

    Texone acquistato ieri e letto soltanto questa mattina. Eccellente storia del nostro Bos, continuo ad ammirare la sua incredibile capacità di fondere storia e Storia in un gradevolissimo tutt'uno! In questo racconto la figura di Doc Holliday è splendida, iracondo e alcolizzato ma mai visto sotto le nere visioni che spesso accerchiano il mito. Doc, in fin dei conti è colui attorno cui la storia ruota ma non riuscirei certo a vederlo come protagonista, se non forse giusto nello sconvolgente finale. "Big Nose" Kate, esattamente come il suo compagno in amore e litigi, è splendidamente descritta, donna molto particolare e a tratti rude, farebbe qualsiasi cosa per Doc e Boselli è riuscito a crearle un'aura secondo me molto molto molto fedele al reale personaggio storico. Bellissimi i suoi diverbi con il Vecchio Cammello e interessante l'evoluzione della loro relazione amicale. Tutti gli altri soggetti sono ottimamente caratterizzati, a partire dagli ex membi della banda e da quel bel tipino di Ringo: un personaggio particolarissimo quest'ultimo, elegante e comunque colto, un personaggio che fa di tutto per passare come un bravo cristo ma che in realtà si dimostra la pecora più nera di tutti, ovviamente dopo il Dottore... Ecco, il Dottore, il "doppio cattivo", personaggio che ancora non ho inquadrato se non nella sua estrema malvagità. Sono rimasto sbigottito quando è stato mostrato il reale serial killer e anche io come altri mi sono detto "Chi caspita è questo tizio?". In poche pagine Boselli è egregiamente riuscito a mostrarci il personaggio senza eccedere in particolari inutili e ho apprezzato davvero molto la storia legata alla bambinaia nera. La complice bionda è invece un personaggio abbastanza insulso, mossa come una pedina dal compagno e in realtà da me non molto apprezzata... In fin dei conti ha fatto per 3/4 di storia le veci di Jerry Mitchell per poi sparire completamente nel finale, forse impiccata o mandata in qualche "albergo" statale. L'epilogo è stato gradito e la storia che ha innescato il nel finale potrebbe farci sperare in un ritorno della bella Kate. Passiamo alla Zuccheri: molto a suo agio tra colt e doppiette. A differenza di ciò che alcuni dicono, ho trovato la disegnatrice in splendida forma fin dalla prima tavola, ho apprezzato davvero tanto l'uso delle ombre e ho gradito certe splendide inquadrature. Bello lo studio del saloon a Trail's End, i tormentati sogni di Doc Holliday e splendidi i disegni della Texas House. Gradevolissima la caratterizzazione di tutti i personaggi, il mio personaggio preferito dal punto di vista grafico è senza ombra di dubbio la bionda Helen. E' splendida in ogni vignetta, ben studiata e che mi ricorda tantissimo le dive anni '50/'60 a cui si rifacevano i coetanei fumetti. Quardate questo disegno e ditemi anche voi se non vi ricorda le varie signore borghesi dei primi anni di Diabolik: Kate Elder invece mi ha deluso perchè è splendidamente bella. Personaggio studiato egregiamente, esattamente come Doc e Helen, ma molto differente dalla realtà. Nel fumetto non si riscontra la particolarità estetica del personaggio, il grosso naso qui diventa molto grazioso e "femminile". Penso che la Zuccheri si sia rifatta, nella sua realizzazione, all'interpretazione di Faye Dunaway nel film Doc, del 1971. Un piccolo confronto: Passiamo infine ai pards, ahimé la nota dolente. Ho sempre detto che sbagliare Kit Carson è difficile ma purtroppo l'interpretazione della nostra disegnatrice non mi piace proprio, non sempre rimane costante nelle vignette e spesso si vedono a distanza ravvicinata un Carson con i baffoni e un Carson con i baffetti. Anche la fisionomia di Tex non è molto coerente nella storia. Il mio giudizio sulla Zuccheri in fin dei conti è molto positivo perchè è un'ottima disegnatrice che potrebbe dare tanto a Tex, spero solo che nelle prossime prove la Zuccheri si concentri di più sui due pards, seguendo soltanto una strada grafica personale. Qua e là piccoli errori sui cavalli ma niente di madornale o vistoso. Ottima copertina, ben colorata e ben studiata. Voto alla storia 9, voto ai disegni 7,5 P.S. Anche voi, da pagina 193 a pagina 216 ritrovate un nero sbiadito? Ultima cosa, come posso eliminare dalla copertina un solco fatto con la penna?
  10. JohnnyColt

    La Striscia Comica Del Tex Willer Forum

    Mi ricorda di più lo stile ticciano...
  11. JohnnyColt

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Infatti questo è uno degli aspetti più belli e stimolanti delle due storie fino ad ora pubblicate!
  12. JohnnyColt

    La Striscia Comica Del Tex Willer Forum

    Un Tex trovato per le strade di Pavia! L'autore è lo street artist Blub...
  13. JohnnyColt

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Condivido! Due personaggi ottimamente gestiti che si bilanciano tra loro! Finora sono stati fedelmente appresso a Tex senza aver visto l'ombra di un nichelino quindi chissà come terminerà la storia nel numero 9, sono davvero curioso! Due bei personaggi, quelli di Pedro e Miguel; se dovessero sopravvivere alla storia non mi dispiacerebbe vederli alle prese con il nostro duro e implacabile ranger, seguito dal suo caro pard...
  14. JohnnyColt

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Acquistato oggi il numero 8. Numero molto bello: scritto e disegnato davvero bene! Per me la copertina di questo mese è la migliore finora, Dotti si sta dimostrando un ottimo copertinista! Farò una recensione degna di questo nome al termine della storia, secondo me c'è il rischio di leggere il mese prossimo un numero 9 eccezionale... @borden Ho finalmente deciso come leggere i due mensili: albo all'uscita e storia completa alla fine per la Tex Willer, solo albo all'uscita per Tex.
  15. JohnnyColt

    Galleria Di Tex Di Disegnatori In Generale

    Anche a me sembrava Tex e invece penso sia Kit...
×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.