• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!

Andrea67

Membri
  • Contatore Interventi Texiani

    38
  • Iscritto

  • Ultima attività

Tutto il contenuto pubblicato da Andrea67

  1. Dopo Il 700

    Ma infatti, quella storia ha una brutta fama perché veniva dopo la golden age, ma sicuramente non è insufficiente.
  2. Migliore storia del 2017

    Ho votato il Texone. Secondo posto per il Maxi. Terzo ex aequo per Jethro e Wolfman.
  3. [686/687] La città nascosta

    Letta in un batter d'occhio. In effetti, le storie di Faraci si leggono velocemente, essendo intrise di azione, sparatorie e, per converso, poche parole, nessun approfondimento psicologico, nemici facili da affrontare. E quando, finalmente, si profila una situazione di difficoltà, con Tex e Kit circondati dai banditi, ecco che basta l'intervento dei soli Carson e Tiger a capovolgere la situazione contro ben 14 nemici, sbaragliati senza il minimo problema. A proposito, ma da quanti banditi era composta la banda? Addirittura più di 40 secondo i calcoli fatti. Eppure all'inizio non sembrava. Auspicherei una maggiore attenzione sui numeri. Per concludere, probabilmente ha ragione chi afferma che Tex non è nelle corde del buon Faraci, che forse se la caverà meglio con Zagor. La storia è passabile ma di quelle che si dimenticano un minuto dopo averle lette e questo non è un complimento. Venturi se la cava molto bene, anche se non gradisco il suo Kit senza cappello. E deve migliorarsi anche su Tex, che alcune volte sembra troppo robusto. Voto alla storia: 6 Voto ai disegni: 8
  4. [686/687] La città nascosta

    Peccato, perché su Color e Texone non era andato male. Comunque, lo sto leggendo così vedrò se è così negativo...
  5. Commenti Alle Anteprime

    Un po' di suspence ci vuole.
  6. [686/687] La città nascosta

    Non avevo dubbi. Questa ne la spieghi. Visto che io uso sempre lo stesso Nick anche sui forum di Zagor, proprio per essere sempre riconoscibile, mi vorresti dire chi saresti tu in quei lidi? Hai avuto qualche discussione con me? Attendo risposta, gentilmente.
  7. [686/687] La città nascosta

    La cosa assurda è che la discussione è degenerata a causa di qualcuno che ha postato una frase stupidissima (scusate, ma non mi va più di rispettarlo) e a cui, evidentemente, piace vivere in regime di dittatura, visto che ha preteso rispetto da me, che comunque non lo avevo fatto mancare, soltanto per una questione di nonnismo. Tornando a noi, indipendentemente dal fatto che piaccia o meno il tratto di un disegnatore, non mi sembra carino chiederne la rimozione dalla serie regolare. È pur sempre un artista che fa il proprio lavoro e, voglio aggiungere, lo fa anche molto bene. E questo non lo dico io, ma la maggioranza dei lettori che scrivono sui forum, dei quali soltanto conosciamo i gusti, e questo si può facilmente riscontrare. Per quanto concerne i toni, io mi sono "solamente " meravigliato ma non ho affermato che avevi sbagliato, caro Ymalpas. Sono pertanto d'accordo con Carlo sui tuoi toni ultimativi, e lo saresti anche tu se decidessi di rileggerti scendendo dal piedistallo.
  8. [686/687] La città nascosta

    Quindi, dicendo che ero meravigliato ho rispettato l'opinione altrui????
  9. [686/687] La città nascosta

    Quindi ci inchiniamo e diamo sempre ragione? Quello puoi farlo tu! Il mio rispetto verso tutti, anche verso di te, è l'educazione. Non so chi è il padre fondatore e non mi interessa. Per me contano solo le opinioni, e quando non coincidono con le mie mi permetto di rispondere.
  10. [686/687] La città nascosta

    Senza entrare nel merito della discussione, voglio solo sottolineare che sono molto meravigliato che Cossu venga accostato a Ginosatis. Quest'ultimo, per me, tra i migliori disegnatori di Tex. E spero che a Boselli sia sfuggito questo passaggio quando ha scritto di essere d'accordo.
  11. [686/687] La città nascosta

    Ely, sei ufficiale dell'esercito?
  12. [07/08] Il Patto Di Sangue

    Bene così. Mi piace chi ammette i propri errori (riferito alle doppie). A presto!
  13. Commenti Alle Anteprime

    Sicuramente. Sarà un errore di battitura.
  14. [07/08] Il Patto Di Sangue

    Però non mi hai spiegato quella del dizionario. Se decidi di farlo, non usare paroloni altrimenti non li capisco.
  15. Commenti Alle Anteprime

    Basta chiedere a Monni e lui vi risponderà.
  16. [07/08] Il Patto Di Sangue

    A parte il fatto che capisco la metà delle cose che scrivi, ma questo sarà un mio limite. Del resto, quando citi il dizionario, giuro che non capisco a che cosa ti riferisci. Ma campo lo stesso. A quei tempi era un po' più facile sfondare con i fumetti, infatti Blek e Miki vendevano molto più di Tex, e finanche il PR di Lavezzolo restava in edicola. Riconosco a GLB i meriti della creazione del personaggio, ma da questo ad affermare che quello scritto attualmente non è valido ce ne vuole. A me piacciono più le storie di Boselli, e quando affermo che sono oggettivamente più belle di quelle di GLB metto in atto una provocazione. Lo capirebbe chiunque tranne chi ha talmente tanti prosciutti sugli occhi da giudicare la storia del topic più bella di altre Boselliane.
  17. [07/08] Il Patto Di Sangue

    Forse a te non piace più, quindi potresti smettere di leggerlo. Che mi significa che mentre si commenta una storia, si vadano a criticarne altre due che con quella non hanno nulla a che fare? GLB lo ha creato. Ebbene? Chiunque scriva dopo di lui, scriverà peggio? Che sciocchezza! Ti svelo un segreto: un certo Lavezzolo ha creato il PR, ma Canzio lo ha reso molto più piacevole. E questo è oggettivo. P.S. Sicuramente Blek lo conosci meglio tu. Io non lo leggo da 40 anni.
  18. [07/08] Il Patto Di Sangue

    Non eri tu quello che non faceva paragoni? E poi che senso ha paragonare delle storie di tempi così diversi? Quella di GLB è una storia appena sufficiente, stile Blek o Miki, ma i tempi erano quelli... Le due da te citate di Boselli sono due signore storie. Come ti ha già detto qualcuno, se non ti piacciono, continua a fare indigestione dei primi 200 numeri.
  19. Boselli:gli Aspetti Che Vi Piacciono Di Piu' E Di Meno.

    È più bravo, non ho mai avuto dubbi.
  20. Boselli:gli Aspetti Che Vi Piacciono Di Piu' E Di Meno.

    Concordo con Santana. E aggiungo: nonostante molte storie di GLB mi piacciano molto, quelle di Boselli mi piacciono di più, con tutti i pregi e difetti (se ci sono) indicati da WY.
  21. Naturalezza nello scrivere il TEX

    Da quale pulpito! Da chi aveva appena scritto (non a me) che forse non ne capiva di rock perché non conosceva gli Iron Maiden, per me uno dei gruppi più sopravvalutati dell'universo rock (consiglio disinteressato: se ti piace il genere, ascolta i Whitesnake o i primi Raimbow). Tornando a Tex, nessuno vuole dissacrare il suo creatore, ci mancherebbe. Suo tutto il merito. Ma ora che non c'è più vogliamo voltare pagina? O continuerete a leggere i primi 200 albi? A proposito, nella mia rilettura, sono arrivato alla storia El Morisco. Senza voler essere dissacrante, e visto che i gusti sono soggettivi, mi posso permettere di dire che la seconda parte (dopo la morte di Pablito) è di una noia pazzesca? Che è un polpettone che non riesco a rileggere più attentamente da non so quanti anni? Se la scrivesse oggi Faraci una storia così, verrebbe crocefisso.
  22. Naturalezza nello scrivere il TEX

    Penso che sia assurdo che ci sia ancora gente che chiede che gli attuali sceneggiatori scrivano Tex come GLB. Si è detto e ridetto che ciò non è possibile. Per quanto si possa sforzare, un autore deve mantenere il suo stile, se ha personalità. E Boselli ne ha. Penso di aver capito che non sono le storie che non piacciono (visto che sono, in media, oggettivamente più belle di quelle di GLB. E chi non lo ammette è semplicemente assalito da furore nostalgico) ma il personaggio Tex, che non è più sempre al centro della storia e che, soprattutto, non è guascone come quello del primo GLB. E sottolineo "del primo ", perché se si leggono le storie della seconda parte della sua carriera senza i prosciutti sugli occhi, ci si accorgerà che anche Lui lo aveva fatto maturare. È un normale processo evolutivo. Conclusione : Boselli scrive delle grandi storie con un Tex che si avvicina parecchio a quello del suo creatore. Che vogliamo fare? P.S. Gli Iron Maiden non mi piacciono e non per questo non ne capisco di musica rock. Anzi, forse me ne intendo proprio per questo.
  23. [Color Tex N. 12] Sparate sul pianista e altre storie

    SPARATE SUL PIANISTA di Rauch e Frisenda Buona la prima, si dice, e Ruju ci consegna una bella coppia di nemici, che però non impensierisce il nostro Tex. Eppure, quando ho visto il duello con Carson, mi era preso un colpo. I duelli fanno sempre il loro effetto. Bel finale. Frisenda non convincente con Tex (non mi piace il volto), ma bravo su tutto il resto. Nella media! Voto alla storia: 7,5 Voto ai disegni: 7,5 IO UCCIDERO’ TEX WILLER di Giusfredi e Soldi Soggetto interessante e belle sparatorie con un finale spiazzante. Giusfredi promosso con riserva. L’esordiente Soldi non sfigura ed offre una buona prova. Voto alla storia: 6,5 Voto ai disegni: 7,5 GIUSTIZIA di Cavaletto e Poli Buona trama, intrisa d’azione, con un finale amaro che sarebbe andato bene per una storia più a lungo respiro. Poli risponde bene, anche se non mi era piaciuto nella prima scazzottata di Tex con il rapinatore (ad essere precisi, nella prima scena della stessa), ma poi si rifà ampiamente. Voto alla storia: 7 Voto ai disegni: 7,5 ABILENE, KANSAS di Boselli e Bertozzi Boselli mette in atto la lezione Nolittiana, dimostrando che i cattivi non lo sono mai completamente, e c’è sempre qualcosa di buono in loro. In questo caso, abbiamo un ricercato del quale non scopriremo mai se fosse colpevole o innocente, ma sono certo che lo ritroveremo quale sceriffo di qualche sperduta cittadina del west. Storia,comunque, di ordinaria amministrazione, per lui. Dei disegni sono soddisfatto e non sono d’accordo con chi dice che il Tex illustrato è uguale a quello attuale. A me sembra un bel po’ più giovane,ma non giovanissimo. Andate a rileggervi Tra due bandiere, ambientata addirittura qualche anno prima. Voto alla storia: 7 Voto ai disegni: 7,5 DAL TRAMONTO ALL’ALBA di Nizzi e Zaghi Buon ritorno di Nizzi con una storia classica, che però fa sempre il suo effetto. Due gruppi di nemici, il capo di uno dei quali ha un motivo per volersi vendicare di Tex, mentre il secondo gruppo è composto da rapinatori che credono che il ranger sia alle loro calcagna. I disegni sono i più belli del lotto. Bella scoperta questo Zaghi. Complimenti! Voto alla storia: 7,5 Voto ai disegni: 8,5
  24. [686/687] La città nascosta

    Mi riferivo al fatto che fosse passato su Zagor.
  25. [686/687] La città nascosta

    Questa non è una notizia certa. A parte il color con Brad Barron, che sta scrivendo per ovvi motivi, non ci sono altre sue storie in lavorazione.