• Avvisi

    • TexFanatico

      ! Perdita Dati !   23/09/2017

      I motivi dell'assenza sono elencati nella seguente discussione:   In breve:   Sono stati persi tutti i dati da inizio agosto ad oggi Chi si fosse registrato in quel frangente dovrà rifarlo   Scusandomi per il disagio, vi ringrazio per la comprensione, pazienza e, spero, indulgenza.

Letizia

Membri
  • Contatore Interventi Texiani

    27
  • Iscritto

  • Ultima attività

  • Giorni con riconoscenze

    4

Letizia ha ottenuto l'ultima riconoscenza il 17 Ottobre

Letizia ha pubblicato il contenuto maggiormente apprezzato!

Info su Letizia

  • Rango
    Visitatore
  • Compleanno 08/08/1988

Modalità di contatto

  • URL sito personale
    http://pecosbill.altervista.org/pecosbill.php

Informazioni sul profilo

  • Sesso
    Femminile
  • Nome reale
    Letizia

Visitatori recenti sul profilo

278 visualizzazioni del profilo
  1. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Purtroppo però la modestia è la mia unica virtù. Tutto il resto son difetti. Pronostici: Della prima trologia il primo ti piacerà poco, il secondo un po' di più e il terzo ti farà venire la pelle d'oca. La seconda trilogia la leggerai tutta d'un fiato facendo magari le ore piccole. Incuriosito leggerai anche gli altri quattro. Il primo le rileggerai almeno un'altra volta, il secondo ti farà cascare gli occhi per terra, il terzo ti farà scervellare ma non troverai mai e poi mai l'assassino. Del quarto non leggere le ultime due pagine. Ma guarda un po' che ci si deve inventare per invogliare la gente a leggermi. L'unica cosa di vero che c'è in questo post è che quello di Letizia è un Tex che non avete mai visto!
  2. [684/685] Wolfman

    Leo, Leo, boccaccia mia statte zitta... Ma li leggi i commenti?
  3. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Mi trovi perfettamente d'accordo: i capolavori sono molto rari. Quindi se ne vuoi leggere qualcuno, naturalmente su Tex, vai sul mio sito (lo trovi in calce ai miei commenti) e ne trovi una decina (aggratise).
  4. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Incredibile. Questa non l'avevo ancora sentita. Ti sei fatta la domanda e ti sei dato la risposta da solo e hai giudicata poco credibile l'accaduto. Magari adesso Boselli tira fuori una storia in cui Tex racconta a suo figlio della volta in cui, quando Kit era piccolo, parlò a Carson e a Tiger Jack del suo amico Bridger e poi il buon Tiger ricorderà con piacere i bei tempi in cui, durante una delle innumerevoli assenze di Tex, raccontò a Piccolo Falco di quando i suoi nonni arrivarono nella Nueces Valley e di tutti i guai che hanno dovuto affrontare. Così sarai contento: non è vero che in passato Tex non aveva mai parlato ai suoi pard del caro amico che gli salvò la pelle per ben tre volte. Gliene ha parlato, solo che noi non lo sapevamo (ma lo sapremo presto). Così ti va bene? Giudicare poi poco credibile che un ottantenne batta a cazzotti un ex-pugile te lo concedo: è fantasioso. Ma a me pare più fantasioso che Tex sia uscito indenne da centinaia di sparatorie e agguati. Lo sai qual'è la probabilità che una persona più in gamba e più fortunata di Tex non rimanga accoppato, neanche a causa di una pallottola di rimbalzo, in così tante avventure? Praticamente zero. E' un po' come puntare sempre sul nero alla roulette per centinaia di volte e vedere sempre, ma proprio sempre, uscire il rosso. Ma dai! Eppure nessuno si è mai lamentato che il fatto sia un po' troppo inverosimile. Come si fa a giudicare poco credibile una storia come Nueces Valley? Se lo è questa, lo sono anche tutte le storie di Tex in generale. Io spero invece che Boselli in futuro porti in Tex altri personaggi realmente esistiti o anche personaggi immaginari famosi. Lo sapevate che Bridge compare anche nel Pecos Bill di Guido Martina (nelle avventure canadesi)? E lo sapevate che nelle avventure di Pecos Bill (che sono ambientate negli anni immediatamente successivi al 1848) compare Davy Crockett, che in realtà muore ad Alamo nel 1836, e Calamity Jane, che in realtà nasce nel 1852? E allora? Sarebbe come pretendere che si facciano oggi scavi archeologici in Arizona per scoprire dove Tex è sepolto.
  5. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Come sarebbe a dire?
  6. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Direte che la mia è proprio una fissazione, ma che ci posso fare se questa storia mi piace un sacco? Non sarebbe una bella idea se in futuro (non troppo remoto, però) uscisse anche in versione a colori? Magari un bel cartonato per accontentare tutti gli appassionati (le pagine forse sono un po' troppe per un cartonato a colori ma, per carità, non spezzate la storia in due parti). E allora facciamoci sentire e, mi raccomando, siate numerosi. Per farvi venire l'acquolina in bocca, date un'occhiata qui sotto. Non è una delizia? Immaginate poi come sarebbe colorato da seri professionisti invece che una dilettante come me. Aspetto da voi un sacco di adesioni. Forza, ragazzi. E tu, Borden, fatti vivo e facci sentire come la pensi.
  7. [684/685] Wolfman

    Mauro, sei sempre in tempo a limitare il "danno". Una pagina web si modifica in due minuti e mancano ancora più di tre settimane all'uscita del nuovo albo. Quindi chissà quante persone, che non hanno ancora letto la pagina "incriminata", l'andranno a leggere da oggi in poi. M'intriga moltissimo quel tuo "non così grave, sappiatelo" che nasconde chissà quale sorpresa. Perché sulla gravità mi trovi d'accordo: credo che moltissimi abbiano individuato subito il "maggiordomo". Non è la discussione giusta, ma complimenti per il Maxi e va' nella pagina relativa a prenderti i meritati elogi (e magari accontenta un'assidua lettrice con una storia con più Mae).
  8. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Ma non me la son presa per niente. Lo dimostra il fatto che non ti ho risposto subito "a caldo". Anche a me piace scherzare e ti ho preso un po' in giro, goliardicamente parlando. Sicuramente adesso non ti offenderai tu, almeno lo spero, perché, con il massimo rispetto che io ho per tutti, mi piacerebbe continuare a scherzare. Ho solo preso da te l'incipit per mostrare la mia "fatica" con Mae (e ti assicuro che lo è stata davvero). Son felice che ti sia piaciuta e pare che sia piaciuta anche ad altri (e a proposito vorrei ringraziare lo sconosciuto che mi ha regalato un cuoricino). Non mi so spiegare però lo strano silenzio di Mauro che, dopo le numerose osservazioni su Lupe, ben si merita i plausi che sicuramente aumenteranno. Mauro, non ti dimenticare però la mia nota sul paio di vignette in più per Mae e promettimi, senza incrociare le dita dietro la schiena (a proposito, hai fatto il militare in marina?), che ci penserai su per realizzare una storia sul passato di Tex tutta incentrata sui loro genitori (più su Mae) dalla nascita del primogenito fino a prima (molto prima) della sua immatura dipartita. E pretendi che alle tavole ci sia Del Vecchio. PS: Aquila, se come dici non sei un fanatico degli stereotipi di Tex, leggi i miei romanzi (specialmente L'urlo del Falco, che è il migliore). Ma attento allo stomaco: è roba forte (a proposito dello scalpo citato da Monni).
  9. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Sdolcinata? Si vede che mi conosci molto poco. Ma in fondo me lo merito. Io vi ho dato dei "giuggioloni" (peccato però che il commento, nel Ritorno di Lupe, sia andato perduto e forse non l'hai letto). E quindi, per non smentire il mio caratterino, cerco di confonderti ancor più le idee, postando un ulteriore ritratto "fotoscioppato" della dolcissima Mae. Lo so, non le ho reso giustizia, ma che ci volete fare? Non sono una pittrice! E che vuoi che ti dica? Pur essendo perfettamente d'acordo con quanto dice Betta, Mae è bellissima. Inserisci altri media
  10. [684/685] Wolfman

    Ma dai, lo sappiamo tutti come si concluderà la storia, così come sappiamo tutti chi è stato a uccidere il fratello di Wolfman (perché chiamarlo assassino mi sembra un po' esagerato). Quello che ci aspettiamo di vedere è quello che succederà "nel mezzo", cioè come si svilupperanno gli eventi fino ad arrivare al finale che tutti già conosciamo.
  11. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Avete notato com'è bella Mae? Nei disegni presenti nella presentazione perché, nella ventina di vignette in cui compare, non le viene resa giustizia. Se posso, è più bella anche di Lupe, la Lupe delle splendide tavole di Piccinelli e della favolosa copertina di Villa del mio avatar. Lupe è una bellezza forse più selvaggia e "caliente", ma la dolcezza dei lineamenti della Mae di Del Vecchio, con il suo velo di tristezza negli occhi, sono tutta un'altra cosa. Mae è di gran lunga più bella di Lupe. Peccato che sia un "non personaggio", una figura scomoda da eliminare il più presto possibile. D'accordo, sappiamo tutti che muore quando i figli sono ancora piccoli (sparisce in un battito di ciglia come tutte le donne importanti di Tex; Lilyth insegna), ma le si poteva dedicare uno spazio maggiore. E qui cosa fa? Carica il fucile del marito, si fa rapire da un indiano e poi? Poi muore. Alla faccia. Ha messo al mondo Tex e poi un altro figlio, avrà avuto poi una vita intensa di sacrifici, no? Prendersi cura di marito e due figli in una zona selvaggia come il Nueces, è forse una cosa semplice? Ma Mauro ha obbedito alla dura legge texiana: le donne e l'avventura non vanno d'accordo. D'altra parte come dargli torto? Cosa avrebbe dovuto inventarsi su Mae che non avesse fatto addormentare i lettori? Lo chiedete a me? E' lui lo scrittore. Io sono solo un'imbrattacarte (a proposito, cosa devo fare perché questa mia qualifica possa figurare nei miei commenti e nel mio profilo?). Peccato, però. Sarebbero bastate un paio di vignette in più, magari con un dolcissimo primo piano, in cui la si vede portare, senza dire una parola, un bricco di caffè agli uomini seduti intorno a un fuoco del bivacco...
  12. [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Che dire? Ottima storia, ottimi disegni, e buona copertina. Buona? Solo buona? Sì. Non vi sembra che Villa, in assoluto per me il migliore nei disegni, abbia esagerato con le gambe corte?
  13. [682/683] Il ritorno di Lupe

    Peccato per quel blackout che ha fatto sparire decine di commenti proprio su questo affascinante argomento. Vorrei solo fare una piccola considerazione. Il ritorno Lupe nella vita di Tex è un tema difficilissimo e, qualunque piega si decida di far prendere agli avvenimenti, scontenti almeno la metà dei lettori. E avrei anche una "piccola" domandina all'autore: la scelta fosse stata tua, che avresti fatto con Lupe? Oppure la scelta è stata proprio solo tua?
  14. [684/685] Wolfman

    Le "famose 30 righe tagliate" sono in realtà 38 pagine. E' verissimo che non sono mai state colorate perché non sono mai state inserite nella interminabile storia degli Uomini Giaguaro che sarebbe costituita, se contiamo anche i 38 tagli, da ben 624 pagine. Credo che in rete circoli la versione digitale del Tex 390, L'Idolo Atzeco, in versione integrale con 162 pagine
  15. [684/685] Wolfman

    NK, dove prendi le immagini dei Tex non ancora in edicola? Nel sito SBE ho visto che c'è solo la copertina e che le altre immagini vengono dal servimg, che è un cloud in cui le hai caricate tu, ma da dove?