Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

MacParland

Cowboy
  • Content Count

    71
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

5 Neutra

About MacParland

  • Rank
    Timido pubblicatore
  • Birthday June 19

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Interests
    Tex
  • Real Name
    Mattia

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    700
  • Favorite Pard
    Kit Carson
  • Favorite character
    El Muerto

Recent Profile Visitors

334 profile views
  1. Qualcuno tra voi possiede l'artbook di Ticci? Com'è?
  2. Contiene Spoiler Storia molto molto bella, nella prima parte della storia le scene divertenti sono moltissime, le migliori per me sono: il pestaggio di Vic, la parte che va dall'incendio alla compagnia di Bonnet a Tex che mente davanti al Colonnello. Se la prima parte è molto divertente, la seconda è ricca di sparatorie, prima Tiger nella foresta, dopo i pards e Brandon che liberano Kit con tanto di Dinamite che vola. La critica che mi sento di muovere a questa storia è che gli uomini di Bonnet sono dei totali incapaci, Vic che nell'ufficio delle Giubbe si tradisce da solo chiamando Tex ranger, poi gli uomini di Dermott che falliscono subito l'agguato, anche gli indiani mi sono sembrati degli stupidi, Tiger senza problemi ne fa fuori 6. L'unico personaggio veramente interessante è Lacoste che dopo aver raccontato a Tex tutta la storia tenta di farlo fuori, fallendo. I pards sono caratterizzati bene, spicca Tiger che suggerisce piani interessanti ai compagni, e che prende subito in ostaggio Vic, per poi portarlo nell'ufficio delle Giubbe. I disegni di Ticci sono ottimi, ma non sono per me al livello di "Furia Rossa" e di tutte le storie che la seguono. Gli sfondi sono veramente spettacolari mi vengono in mente le scene nella foresta, ed anche gli indiani sono rappresentati molto bene, le facce dei pards però non mi convincono pienamente soprattutto le facce di Tex e Tiger. I miei voti sono: Bonelli 8- Ticci 8
  3. Avevo pensato che dopo esser impazzito con la perdita dell'uso delle gambe, perde definitivamente il senno quando prima di uccidere il padre, lui gli rivela che i razziatori che lo colpirono erano stati ingaggiati da lui stesso, perchè sapeva che non avrebbe mai convinto Grant a non diventare un ranger e quindi usò un metodo più drastico, Carl fece questo perchè anni prima il corpo difese un suo agente che da ubriaco aveva prima violentato e poi ucciso la moglie del dottore l'agente fu assolto e Carl giurò vendetta. I Razziatori dovevano colpire Grant senza ucciderlo e poi prendere la cassaforte con dentro i soldi dell'ingaggio, ma non andò così. Avevo pensato questo passaggio per farlo impazzire, però mi è sembrato troppo lungo ed estremo Sullo spiegone ti devo dar ragione, le soluzioni a cui avevo pensato sono, che dopo la morte di Grant, Tex trova dei fogli con tutta la sua storia, quindi durante la storia sappiamo poco o nulla sul cattivo, o la più assurda è che il cattivo racconta la sua storia davanti a Tex stile "El Muerto"
  4. Va New Orleans per un paio di motivi, per esempio se avesse ucciso il padre nella cittadina tutti avrebbero dato la colpa a lui mentre in una grande città si sarebbe potuto inventare di tutto, va lì anche per avere contatti diretti con la gang e per essere informato sull'arrivo di Tex a New Orleans E' per quello e per altri motivi che per me è un soggetto mediocre, però tra quelli che avevo questo era il migliore.
  5. Veramente un bel topic, anche io ho un soggetto, ovviamente non è un granchè, ma ci tenevo a condividerlo. Grant Walker, è il figlio di Carl Walker un ricco e vedovo medico. La famiglia vive in Louisiana più precisamente a Smallville una cittadina che confina con il Texas. Grant è un pistolero abilissimo, uno dei più veloci della Louisiana tant'è che è riuscito a fermare varie razzie nella città in cui vive. Il suo sogno è quello di diventare un Texas ranger, e lavorare almeno una volta con Tex Willer. Ogni mattina Grant si allena con le Colt, ma una notte mentre difende il padre da dei razziatori e che puntano alla cassaforte, viene colpito alle gambe e ne perde l'utilizzo. Grant impazzisce e trasferitosi a New Orleans architetta un piano per uccidere Willer che un tempo vedeva come un eroe, ma ora prova soltanto odio perchè Tex ha quello che Grant avrebbe potuto ottenere se non avesse perso l'uso delle gambe ovvero il rispetto e la fama. Ingaggia una gang il cui scopo è spargere caos a New Orleans, affinchè Nat Mac Kenneth chiami in suo aiuto Tex per prenderlo di mira e (provare ad) ucciderlo.
  6. Ringrazio voi due, ma anche gli altri utenti che nel corso dei mesi hanno risposto ai miei quesiti.
  7. Non ho capito bene qual è il problema della città Calver City, qualcuno di voi potrebbe spiegarmelo?
  8. Cover strepitosa, Non vedo l'ora di leggere questa storia e di ammirare gli splendidi disegni di Biglia!
  9. La storia "L'uomo dalle pistole d'oro" in che periodo si svolge?
  10. Bella idea! Perchè non fare la stessa cosa con le altre collane, magari non 10 storie, ma 5. (o c'è già un sondaggio simile?)
  11. Per quanto mi riguarda il maxi più bello degli ultimi tempi insieme a "Nueces Valley"
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.