Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Carlo Monni

Collaboratori
  • Content Count

    4,736
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    49

Everything posted by Carlo Monni

  1. Ti sfugge un punto semplice quanto essenziale ovvero che Sam Willer non è una persona reale ma un personaggio di fantasia che è esattamente come il suo creatore l'ha voluto 54 anni fa. Ti sembra poco realistico? Può essere, ma fatti una domanda: sei davvero sicuro che i Texani del 1857 fossero tutti inclini a farsi giustizia da sé piuttosto che rivolgersi allo sceriffo o non si tratta piuttosto di un'esagerazione per fini narrativi? Pensaci
  2. Continui a non afferrare un semplice concetto: Recchioni, come tutti gli sceneggiatorie soggettisti del resto, è stato sottoposto ad un esame severissimo ma lo ha superato.
  3. Ragazzi , con tutto il rispetto, non sapete di cosa state parlando. Recchioni, come tutti gli autori del resto, ed io so di cosa parlo, ha subito una supervisione rigidissima a partire dal soggetto. Se lo seguiste su Facebook sapreste che l'anno scorso ha pubblicato un post dove comunicava che la risposta di Boselli all'invio di pagine di sceneggiatura era stato un laconico: "Vanno bene" e lo comunicava come se fosse qualcosa di eccezionale. Non molto dopo ha raccontato di aver portato nuove pagine e che dopo averle lette Boselli gli ha detto; "Queste pagine sono tra le cose più belle che tu abbia mai scritto." Roberto era tutto contento, poi Boselli lo ha gelato aggiungendo: "Ma non vanno bene per questa storia, riscrivile da capo." e le ha buttate nel cestino. Questo è Boselli come supervisore e non solo con Recchioni ma con tutti. Chiedetelo a Ruju, chiedetelo a Giorgio Giusfredi. Avete visto il film "Ufficiale e gentiluomo? Avete presente il sergente istruttore interpretato da Louis Gossett Jr? Se la risposta è sì allora avete una buona idea di cosa vuol dire avere Boselli come supervisore ma sapete una cosa ? Alla fine la maggior parte, se non tutti i suoi autori gli direbbero quello che Richard Gere dice al sergente il il giorno del diploma... e Boselli probabilmente risponderebbe come il sergente.
  4. Siamo di fronte ad una ragazza piuttosto giovane che si è appassionata a Tex e tu ti lamenti del suo tatuaggio? Ahi , ahi Virgin. Io da parte mia , alla faccia dei pessimisti sono felice che ci siano lettori giovani e persino donne.
  5. Christopher Carson Willer casomai. Houston era probabilmente il secondo nome del fratello di Tex: Samuel Houston Willer in onore di quello che potremmo definire il George Washington del Texas-
  6. Noterella semiseria: solo Tex e sua madre hanno davvero nomi di tre lettere, tutti gli altri sono diminuitivi di nomi più lunghi.
  7. Esatto. Sei un po' digiuno di come funziona la giurisdizione negli USA eh? Il Town Marshall (che per ragioni storiche noi traduciamo sempre sceriffo ma è altra cosa) aveva giurisdizione solo entro i confini cittadini. Il ranch dei Willer ovviamente era oltre e competentesulle aree extraurbane era ed è tuttora lo Sceriffo della Contea.
  8. Molto semplice: il Ranch dei Willer si trovava nella Nueces County il cui sceriffo risiedeva ovviamente nel capoluogo di contea ovvero Corpus Christi. Per coerenza lo sceriffo doveva essere lo stesso visto nel cartonato. In fin dei conti la differenza sta nel puro e semplice aspetto fisico e francamente non lo trovo così fondamentale. Traqualche anno vedremo il primo incontro con i Navajos. Secondo te dovrebbero essere mostrati a petto nudo e con i caschi di piume come nei n. 7/8 o con il loro vero abbigliamento? Il tradimento secondo me sarà addirittura dovuto.
  9. Non conoscevo questo particolare storico ma avevo intuito che se Boselli aveva usato il termine Guardia Civil era proprio perché nel 1857 ancora i Rurales non esistevano. Grazie delle informazioni. Non si finisce mai di imparare... per fortuna.
  10. Considerato che Carson ha i capelli grigi,ma non ancora completamente bianchi, io direi nel periodo precedente "Il figlio di Tex".
  11. Beh, per essere esatti nel periodo di Tex c'era anche se non nel modo che forse intendiamo oggi. Peraltro femminismo e femminista sono termini coniati da Fourier nel 1837 e divenuti popolari dopo il 1872. Le battaglie per l'eguaglianza cominciarono seriamente intorno al 1850 Nel 1869 il Territorio del Wyoming , primo negli USA, e forse nel Mondo, concesse il voto alle donne nel 1869. Diciamo piuttosto che l'opinione pubblica non era cosi sensibile al tema a quei tempi.
  12. Esattamente. Lo dice anche espressamente che è per la futura dote.
  13. R Lo so, ti ho riconosciuto. Pasquale ha detto che è una coincidenza. A mio modesto avviso tutta questa somiglianza non c'è e nessuno l'avrebbe notata se Larry Granger non avesse indossato una giacca nera ed il bancario non avesse avuto baffi ed occhiali.
  14. No: la leggeremo sulla storia in uscita dal prossimo mese con disegni di Brindisi, quindi presumo che la fine vera e propria la vedremo a febbraio 2021. 755
  15. Una volta, credo quando ancora Mister No non aveva chiuso, qualcuno della SBE mi disse che ogni volta usciva una storia di Diso per la seruw guà in perdita era un vero bagno di sangue un rosso estremamente profondo. Sergio non era il tipoda lasciare un disegnatore senza lavoro e così lo mise a lavorare su Tex dove le sue tariffe erano assorbite senza problemi. Per quanto riguarda la serie regolare, all'inizio era previsto dovesse fare anche quella. Una volta, mi pare su Fumetti d'(Italia, vidi un paio di tavole che si dicevano appartenere ad una storia in tre albi in cui l'antagonista doveva essere il Colonnello Drake (non l'inventore del moderno metodo di estrazione del petrolio ma il militare ottuso de "Le colline dei Sioux" ) a capo di un reparto speciale simil Legione Straniera. Quella storia non uscì ma due o tre anni dopo, sul Maxi uscì "Fort Sahara" che aveva un concetto di base simile ma il cattivo non era Drake. Un giorno o l'altro dovrò chiedere a Nizzi cosa sia realmente successo. Sospetto che l'idea di modificareil cattivo sia essenzialmente sua e quella di spostare la storia sul Maxi di Sergio.
  16. Pare che ti sia sfuggito che è morto, divorato da un coccodrillo.
  17. Li fa ma ultimamente ospitano solo Ricciardi. Non mi risulta.
  18. Credo più alla prima. Tieni presente che la storia successiva sarà o di 153, se si conclude ad ottobre o 263 se si concluderà a novembre e queste cose sono state programmate insieme.
  19. Gli errori di battitura capitano anche ai migliori... figuriamoci a me.
  20. Onestamente mi ero posto problema se utilizzare anche lui ma era davvero troppo stupido per essere il cattivo principale e per altri ruoliimportanti e così non l'ho nominato nel soggetto. Nemmeno io ao se Boselli gli ritagliato una parte nella sceneggiatura.
  21. Che era basato su un film del 1935 "Tutta la città ne parla" diretto da John Ford con <Edward H. Robinson nel doppio ruolo del timido impiegato di banca e del feroce gangster.
  22. Quindi dovrebbe terminare nell' albo di novembre senza occuparlo tutto... Quel che pensavo e penso anche io... Non ci siamo capiti: io penso proprio che terminerà con la fine dell'albo di ottobre: 153 pagine in tutto. Forse intendevi Ruju&Ramella..? No, intendevo proprio Ruju e Zuccheri. La storia di Biglia è di 390 pagine, quella della Zuccheri è di 160 e messe insieme fanno 550 pagine, ovvero 5 albi tondi. Tu sai qualcosa sulla storia di Ramella che io non so?
  23. Credo anch'io e per due motivi. Il primo è che per come è strutturata la vicenda mi sembra improbabile che possa occupare un altro albo ma non si sa mai. Il secondo è che mi è stato detto che la storia di Manuela Montoya dovrebbe cominciare ad aprile o giugno e a novembre cominciasse la storia di Ruju &Biglia seguita da quella di Ruju &Zuccheri arriveremmo precisi a marzo. Se ci saranno quelle storie... se...
  24. Se restano a sud del confine ma se non lo facessero?
  25. Possibile SPOILER Forse l'aggancio con il Maxi di ottobre a cui accennava Boselli a Lucca è dato proprio dalla fuga del piccolo gruppo di Nehtade. Che siano proprio loro gli avversari dei nostri nel suddetto Maxi?
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.