Jump to content
TWF MAGAZINE N°19 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum

el moro

Membri
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutra

About el moro

  • Rank
    Visitatore
  • Birthday 01/14/1960

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Secondo me è una buona storia di Nizzi anche se a ben guardare c'è già qualcosina che poteva essere evitato. Non che i nostri si trovino in difficolt? sia chiaro, anzi se gli avversari sono in gamba anche la storia ci guadagna. Quello che mi ha sempre lasciato perplesso è che proprio a Cheyenne il senatore Wallace aveva le origini e che proprio a Cheyenne si trovi chi può dargi una mano e che sa tutto quello che è successo al presidente Lincoln. E che costui spieghi con un po' troppa fiducia dei "segreti di stato" a due che non conosce e che vede per la prima volta è qualcosa che mi sembra difficile da credere. D'accordo che in qualche modo si doveva far capire a noi lettori tutti i retroscena dell'omicidio del presidente ma questa è una scorciatoia che non mi è piaciuta, avrei preferito che fosse scoperta in qualche modo dai nostri pards. Poi c'è sempre il Carson un po' tonto e che se anche si riscatta togliendo i due nostri da una situazione disperata resta sempre quello che spesso e volentieri fa delle domande evitabili e "stupide". Diciamo che l'idea non è male, anzi, però se fosse stata svolta con qualche passaggio diverso avrebbe potuto venirne fuori una grande storia. Sui disegni di Ortiz non vorrei spendere troppe parole perchè non è mai stato tra i miei preferiti. Il suo tratto troppo carico d'inchiostro mi rende difficile la lettura e alcuni suoi personaggi sono troppo grotteschi (in questa storia lo sceriffo per esempio)
  2. el moro

    [616/617] Sotto Scorta

    Oggi non ci volevo proprio credere ma era così, l'albo era già in edicola e quindi posso dare un veloce parere sulla storia. Decisamente buona solamente sarebbe ora che Faraci provi a scrivere e sceneggiare delle storie con qualche pards e non sempre con coprotagonisti occasionali. Ogni tanto può andar bene ma Tex è diventato il fumetto con 60 anni di storia anche e soprattutto grazie ai suoi pards e in una storia come questa un Carson o uno qualsiasi tra Kit e Tiger ci stava bene.
  3. el moro

    [19] [Almanacco 2012] Il Ciarlatano

    Io non sono molto d'accordo con l'incipit di El Moro. Molti almanacchi contengono delle belle storie e anche alcuni capolavori come "La ballata di Zeke Colter" e "Eroe per caso". Però è vero che negli ultimi anni l'andazzo è stato di male in peggio, con la collana che è scaduta non poco. Un discorso simile lo estendo anche ai maxi-Tex. Non è che sugli almanacchi non ci siano delle belle storie è che io non ho grandi aspettative, la cosa è un po' diversa. Se vogliamo fare un paragone l'albo costa una cifra mentre l'almanacco costa più del doppio e quindi (rubriche a parte) sarebbe lecito attendersi delle grandi storie, o almeno se pago di più dovrebbe essere così. Invece molto spesso non è così e sono d'accordo che quelle da te citate fanno la loro gran bella figura ma dato quello che pago dovrebbero essere tutte di questo livello mentre purtroppo capita di rado.
  4. el moro

    [19] [Almanacco 2012] Il Ciarlatano

    Solitamente sulle storie degli Almanacchi ho ben poche aspettative e quindi quando qualche volta trovo delle belle avventure del nostro Tex è una gran bella sorpresa. Stavolta non posso dire che la storia sia eccezionale, si lascia leggere questo senz'altro ma non è una di quelle da ricordare nei tempi che verranno. E' una novità su Tex questa del viaggiatore che vende dei prodotti che promettono miracoli e che noi solitamente consideriamo come dei ciarlatani e quindi il titolo è perfetto. Ma questo ciarlatano è uno che quantomeno una certa esperienza di medicina ce l'ha e sembra che la sua pozione non sia tossica e quindi mi risulta anche piuttosto simpatico come anche il suo amico complice. Concordo comunque con chi ha detto che forse un personaggio simile sarebbe stato meglio su Zagor magari alle prese con Cico e Tramphy però Faraci ha costruito una storia che non stona su Tex anche perchè credo che nel West questi personaggi anche bizzarri c'erano in discreto numero. Per cui sufficienza piena alla storia e anche ai disegni di Danubio. Sul resto delle rubriche dell'almanacco non mi pronuncio dato che lo prendo solo ed esclusivamente per la storia di Tex, il resto lo leggo solo se c'è qualcosa che mi interessa e stavolta non c'era
  5. el moro

    [92-93] Giustizia

    E' una di quelle storie di cui purtroppo ormai, a parte i vecchi albi, c'è solo il ricordo. Infatti il Tex attuale non è lo stesso di quello che troviamo in questa e nelle altre storie del periodo. E' evidente che scomparso GLB sarebbe stato difficile avere un Tex come quello da lui creato ma speravo che qualcosa sarebbe rimasto. Un Tex come quello che in questa storia si mangia a colazione due bulli o impartisce una lezione a Dupr? o ancora che gioca come il gatto con il topo con Jordan il quale pensa così dei nostri "una bella coppia di serpenti (o qualcosa di simile)" è da un bel pezzo che non si vede più. In definitiva è una di quelle storie diciamo minori che mi hanno fatto amare Tex ma che se apparisse adesso sarebbe senz'altro considerata un capolavoro mentre all'epoca soffocata da altre grandissime storie de periodo viene considerata "minore".
  6. el moro

    [maxitex 2011]l'ora Del Massacro

    Se questa è l'ultima storia di Segura per Tex non posso che rallegrarmene e mi spiace solo che non abbia smesso prima. E' una discreta storia western ma che di Tex non ha proprio niente; qui il nostro ha il tutor, rappresentato da un ubriacone che più o meno gli dice quello che deve fare se no probabilmente non sapeva che fare poi dice al povero indiano (ho dimenticato il nome come spero di dimenticare anche la storia) di consegnarsi alla giustizia e il poveretto viene impiccato insieme alla sua compagna ma non solo, questo fa si che ci sia anche una rivolta indiana che minaccia la pace della regione e che fa il nostro (anzi di Segura) Tex, niente, anzi lascia una missione con ottime probabilità di essere attaccata dagli indiani condannandola al proprio destino. Non ci siamo proprio e mi fermo qui aggiungendo proprio che anche i disegni di Ortiz contribuiscono alla mala riuscita di questo albo. Anzi ho deciso che non acquister? più nessun albo disegnato da Ortiz perchè se già mi piaceva poco quando era appena arrivato nella scuderia di Tex col suo tratto sporco e carico d'inchiostro, adesso per me è praticamente impresentabile. In definitiva una delle peggiori storie di Tex sia come sceneggiatura che come disegni.
  7. el moro

    [265/268] L'ombra Di Mefisto

    Senz'altro la storia meno riuscita della lunga lotta contro Mefisto e degno rampollo. Alla fine non si capisce se Yama è vivo o morto e solo la parentesi nell'ultima storia di Nizzi chiarisce questo dubbio che però ci dice solo che è vivo mentre da questa storia i dubbi restano. Comunque dopo un inizio scoppiettante di Yama nell'albo Il figlio di Mefisto dove si era dimostrato un figlio degno di tanto padre in quest'ultima storia fa la figura del povero allocco in più di un'occasione tanto da meritarsi i rimroveri del padre e del pipistrello Ayrman che, detto tra noi non capisco la sua utilit? nella storia. Non era forse in grado lo stesso Yama di viaggiare nello spazio e nel tempo alla ricerca dei propri nemiciò Comunque, come detto, una storia un po' debole che soprattutto nella parte finale non mi è piaciuta troppo, o meglio, sulla quale riponevo ben altre aspettative.
×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.