virgin

Sceriffi
  • Contatore Interventi Texiani

    1169
  • Iscritto

  • Ultima attività

  • Giorni con riconoscenze

    9

virgin ha ottenuto l'ultima riconoscenza il 9 Ottobre

virgin ha pubblicato il contenuto maggiormente apprezzato!

1 seguace

Info su virgin

  • Rango
    Rex sacrorum
  • Compleanno 22/11/1991
  1. [684/685] Wolfman

    Tranquillo, Leo, se anche dovessi dimenticartene te lo ricorderà egregiamente...
  2. Cosa Simboleggia L'attuale Fascia Wampum Di Tex?

    Le immagini sono state perdute sul sito originale di hosting, oppure è stato perso il link. Io purtroppo non posso aiutarti.
  3. [684/685] Wolfman

    Dovresti essere un avvocato abbastanza intelligente da riuscire a non farti ingannare da una frase ironica, ma a quanto pare nessuno è immune da stupidi svarioni. Seriamente, Carlo, che pippone sei riuscito a tirare fuori da una semplice battuta? Rivelata tra l'altro in maniera evidente dal conclusivo "come la nostra". Se non si capisce, vorrà dire che sarò costretto a fare come il povero borden, che deve riempire ogni messaggio con faccine ironiche per non essere frainteso e scatenare guerre mondiali. Verissimo, ma non vedo che cosa c'entri con Tex. Se io dico che secondo me Ken Follett rende al meglio nei mattoni di mille pagine e qualcuno mi risponde che Cyril Kornbluth ha scritto capolavori di una pagina, io sono perfettamente d'accordo, ma rimane pur sempre una risposta fuori argomento. Né intento della mia risposta era affermare che sono belle storie solo quelle lunghe; volevo soltanto dire che i gusti sono gusti per spezzare una lancia in favore di chi, ogni volta che afferma: "Peccato che questa storia non sia più lunga", si sente pantografare l'inevitabile sequenza Massacro-La ballata di Zeke Colter-Fumettistatunitensbritanfrancobelgi.
  4. [684/685] Wolfman

    Va be', ma stiamo parlando di un popolo che, da ciò che sento dire, ha una soglia dell'attenzione bassissima, un po' come... mumble, mumble... come si sta trasformando la nostra? Poiché ogni volta che si tira fuori la questione della lunghezza Carlo cita La sconfitta, Massacro, La ballata di Zeke Colter, io mi limito a dire che, sebbene vi siano state molte e bellissime storie brevi nella vita editoriale di Tex, è comunque un dato di fatto che, per molti lettori (altrimenti tali commenti non nascerebbero), la memoria delle belle storie di Tex sia legata a molti episodi di grande lunghezza. Poi, certo, se mi si dà la scelta tra qualsiasi storia-fiume di Nolitta ed "Eroe per caso", mi prendo la seconda senza esitare...
  5. [682/683] Il ritorno di Lupe

    Non so voi, ma secondo me il fatto che la proposta di matrimonio avanzata da Lupe fosse parecchio divertente proprio per il suo palese carattere surrettizio, col "gulp" di Tex a sottolineare la mancanza di serietà, era uno dei dettagli che rendevano memorabile la storia originale di GLB e Galep: nessuno psicologismo, solo un escamotage... e poi via, verso l'avventura.
  6. Commenti Alle Anteprime

    La saggezza degli antichi ci ammonisce che ricercare volontariamente il martirio costituisce un grave peccato di superbia. Saggio, borden!
  7. [Texone N. 32] Il magnifico fuorilegge

    Purtroppo non ricambia la mia stima, ma leggere un texiano preparato e appassionato come Bosco è sempre un grande piacere.
  8. Commenti Alle Anteprime

    Lo capisco bene, Chinaski: il tuo era un complimento velato a Rauch e l'espressione della speranza di leggerlo presto , ma prima che qualche utente meno accorto si metta a sparare nomi a caso, ci tenevo a precisare!
  9. Commenti Alle Anteprime

    Mi associo al cattolicissimo ammaestramento dell'avvocato Monni e ammonisco tutti a non fare ulteriori illazioni.
  10. Commenti Alle Anteprime

    Io volevo fare lo gnorri e tu mi demolisci così... non si fa, Carlo!
  11. Commenti Alle Anteprime

    Ohibò, Carlo, non so l'autore a cui si riferisse borden (dalle sue parole credo però che non si riferisse a nessuno in particolare), ma certo ho capito quello a cui ti riferisci tu!
  12. Commenti Alle Anteprime

    Dati i numerosi debutti sulla distanza della storia breve, davo per scontato che si trattasse di quello: chiedo venia!
  13. Commenti Alle Anteprime

    Dai, per i soggetti più particolari (tipo Gli invincibili) basterebbe una lettura mirata degli episodi più significativi. Certo, ricevere come compito leggersi ventidue anni di produzione texiana è tutt'altro che sgradevole, però...
  14. Commenti Alle Anteprime

    Ammetto che da non addetto ai lavori mi incuriosisce parecchio questa indicazione; anzi, se dovessi rinviare qualcuno lo farei perché non ha letto le storie di Tex prima del 1995, non certo quelle successive. Tu conosci le motivazioni di ciò, Carlo? Lì per lì a me sfuggono.
  15. [Texone N. 32] Il magnifico fuorilegge

    Mi par di intuire "mi stanno ancora alle costole" nell'ultima vignetta dell'ultima striscia!