Jump to content
TWF MAGAZINE N°19 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum

Pallino

Ranchero
  • Content Count

    1,184
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Pallino last won the day on June 11

Pallino had the most liked content!

Community Reputation

11 Decent

2 Followers

About Pallino

  • Rank
    Utente emerito del TWF
  • Birthday 07/24/1966

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Interests
    Tex Willer,disegno
  • Real Name
    Fernando Costa

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    214
  • Favorite Pard
    Tiger Jack
  • Favorite character
    El Morisco

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Pallino

    Galleria Di Tex Di Disegnatori In Generale

    Diciamo che insieme abbiamo fatto un bel Tex comico,ma serio allo stesso tempo....:)
  2. Pallino

    Galleria Di Tex Di Disegnatori In Generale

    Sì ma i colori gli rendono l'idea per cui era nato.....^_^
  3. Pallino

    Galleria Di Tex Di Disegnatori In Generale

    Ma bellissimo Johnny i colori sono adatti allo stile....^_^....lo posterò sulla mia pagina Fb.....:)
  4. Ma chi lo può dire.......,sicuramente la ridotta o azzerata presenza che faccio è dovuta anche al cambio radicale del lavoro che svolgo e che è passato in notturno fisso,per cui la predisposizione ad essere attivo sia quì che altrove si è molto ridotta,anche la mia grande passione nel disegno ne ha risentito abbastanza,non stò disegnando quasi nulla.E' una questione di sistema nervoso ,il cambio repentino delle abitudini e il poco riposo influiscono abbastanza.
  5. Grazie Johnny Colt per gli apprezzamenti,logico che non è mai abbastanza,ma ci mettiamo impegno,io ora come ora latito un pò per problemi miei non legati al gruppo naturalmente,appena tranquillo penso di farmi "vedere" un pò di più.
  6. L'idea di creare un gruppo su Facebook che esalti la figura della Leggenda di Tex Willer,nasce proprio dall'avere osservato gli altri gruppi creati.L'intenzione è quella di potersi distinguere dai soliti gruppi in cui si effettua solo una mera esposizione di copertine , e immagini a se stanti senza un argomentazione di sorta.Non è facile come si può comprendere e non si può paragonare una pagina faceook o gruppo che si vuol dire,con un forum,sopratutto tenendo conto che i post sono sequenziali e vanno via via scivolando verso il basso.Si cerca ovviamente di fare un minimo di selezione nel limite però di non impedire all'utente di poter effettuare una pubblicazione sua,anche se c'è poca argomentazione.Insomma cercare di dare spazio agli utenti è necessario,permette agli stessi di poter leggere i post più interessanti ( argomentati ) e di spingerli a partecipare a questi.Ripeto su facebook non è facile mantenere una discussione come su un forum,non fosse altro per la struttura diversa che hanno le due piattaforme,e per il conseguente funzionamento.La pagina non è stata fondata per fare quantità o like,e se vedete bene il numero di utenti che ha,rispetto ad altri gruppi,il paragone è lampante.Noi amministratori della pagina siamo soddisfatti di portare avanti questo progetto,che è ancora giovane,ma crediamo nella sua originalità in mezzo a tanti cloni uguali che mirano alla quantità fine a se stessa.I miei collaboratori e vere anime del gruppo sono Antonio Russo che gestisce al meglio le funzionalità del gruppo,Francesco Bosco la cui conoscenza del personaggio e dei " dietro le quinte " è fuori discussione,ed Emanuele Mosca,sempre pronto ad arricchire la pagina con degli articoli interessanti che esaminano il personaggio e la sua scrittura,un ragazzo molto in gamba.Lascio che il gruppo insegua il suo obbiettivo,senza mai,dico mai entrare nelle polemiche che animavano i miei post al tempo in cui partecipavo a questo forum,perchè ciò non fa parte dell'obbiettivo della pagina.Abbiamo in seguito affiancato un altro gruppo che si occupa solo del mercato collezionistico e non del personaggio.Ad oggi penso ancora che le discussioni che possono avere uno sviluppo più mirato possano avvenire solo su strutture forumistiche, il forum ha un potenziale maggiore senza ombra di dubbio.Facebook dalla sua ha una maggiore visibilità.Arrivare sulla pagina può accadere anche solo perchè un amico ci sia entrato,insomma si fà pubblicità da solo,il forum te lo cerchi perchè hai la passione del personaggio che ti spinge a cecarlo,e,infatti molte volte dobbiamo eliminare utenti quanto mai inadatti,per modo di fare e di relazionarsi,che entrano nella pagina.Detto questo un caro saluto a voi pards,e grazie per la citazione a Johnny Colt. PS Per Ymalpas,in ogni caso il tuo posto da admin della pagina "La leggenda di Tex Willer " è sempre a disposizione in ogni momento...;)
  7. Pallino

    [691/692] Cuore Apache

    Oh no non è vero,ho avuto scontri epici quì sul TWF,sopratutto con Borden e i suoi strenui difensori,ma è tempo che è passato e certo non mi ha restituito il Tex che preferisco e che non verrà mai più.......,adesso mi fermo all'opinione,giusta o sbagliata che sia,in quanto alle letture,mi rileggo volentieri quelle passate ,quando tra un inedito e l'altro scatta la nostalgia del Tex original...:)
  8. Pallino

    [691/692] Cuore Apache

    Oh ma certo,non intendo forzare ciò che è solo la mia opinione,ma sicuramente sul fatto dell'originalità del personaggio Tex,non c'è innovazione che tenga o nuovo bacino di lettori che possano scambare l'attuale visione del ranger con l'originale carattere dello stesso....Su questo non ci piove,Tex ha un passato ed una storia,che non possono essere cancellati dal nuovo...
  9. Pallino

    [691/692] Cuore Apache

    Non c'è niente da fare,il personaggio Tex,cosa che magari non è nota a chi lo legge da "poco tempo" ha perso la sua originalità.Dapprima la sua maturità ha giustificato la perdita di quel carattere scavezzacollo e spavaldo che aveva un tempo ,e in secondo luogo ha perso persino la sua centralità,a favore dei personaggi di contorno,che riempiono la storia,introdiotti non a caso,ma sopratutto per una carenza di idee e per paura di una ripetitività continua.Tex ha dei canoni fondamentali da cui non si può prescindere.Tex è G.L.Bonelli e Galep innanzitutto,il resto come dice Ymalpas è imitazione,e se mi permettete,fatta molto male,Il ritorno di Proteus sarà un altro tentativo di rivolgersi al passato per ammorbidire queste mancanze evidenti,ma come è stato in passato il nome in copertina non ne sancisce il successo.Staremo a vedere.
  10. Pallino

    [691/692] Cuore Apache

    Prima storia degna di un certo interesse,sopratutto per i disegni di Ginosatis,le precedenti son diventate di una noia assurda.
  11. Pallino

    [678/679] Jethro!

    Riguardo a Corbett,è vero spicca come personaggio e si fa vedere e valere nel corso di tutta la storia,ma contrariamente ad altre,e mie contestate storie,dove Tex mi sembrava più uno spettatore che il protagonista della storia,in questo caso tra il lingiaggio e l'azione,Tex non perde mai il carisma,e l'intelligenza strategica che lo contradistinguono.Ricordiamoci che è l'unico dei tre che non casca nella finta amicizia di Stevens,e già questo lo pone una spanna sopra gli altri.E' un piccolo particolare nella lettura prima che si può avere della storia,ma diventa un parametro di rilievo nel caso di Tex.Un bel passaggio non c'è che dire.....
  12. Pallino

    [678/679] Jethro!

    Ho capito male,.....scusa texnordest....
  13. Pallino

    [680/681] La pista dei Forrester

    Sono davvero curioso riguardo a questa storia di Ruju,non tanto per il tema puramente western che non dovrebbe riservare grosse sorprese narrative,ma mi concentro sulla gestione che lo sceneggiatore farà di Kit Willer.
  14. Pallino

    [678/679] Jethro!

    Nell'ambito dei due albi,visti nel loro insieme,lo squilibrio di cui parla Texnirdest,non lo vedo affatto,anzi aggiungo gran bella diversificazione del racconto,con una suddivisione che potrei classificare come "La quiete prima della tempesta" ,e comunque il lettore,se anche il primo albo sia "lento",rimane attaccato al racconto consapevole che succederà qualcosa.Lo strappo narrativo del secondo albo dà un accelerazione di eventi e di azione che coinvolgono la lettura.Ripeto,personalmente,se al primo albo ero scettico,con il secondo ho usufruito di un ottima storia,in cui il totale positivo non potrebbe esserci senza quel primo albo.
×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.