Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum

Cerca all'interno del contenuto pubblicato dalla nostra comunità

Mostrando i risultati per l'identificativo 'antagonisti'

  • Cerca per Parola Chiave

    Digita le parole chiave separandole mediante virgola.
  • Cerca per autore

Tipologia del contenuto


Sezioni

  • TWF consiglia
    • Tex Willer Magazine
  • AMMINISTRAZIONE FORUM
    • Regolamento
  • TUTTO SU TEX
    • La Serie e i Personaggi
    • Le storie inedite
    • I Classici
    • "Fuori Serie"
    • Gli Autori
    • Copertine di Tex
    • Galleria Texiana
    • Sondaggi Texiani
    • Mostre
    • Eventi

Calendari

  • Community Calendar
  • Uscite Tex
  • Mostre/Eventi (aperto agli ospiti: sarà visibile dopo approvazione)

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data creazione

  • Start

    End


Ultimo aggiornamento

  • Start

    End


Filtrato per numero di...

Iscritto

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


URL sito personale


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Twitter


Interessi


Nome reale


N° 1° Tex che ho letto

 
o  

Pard preferito


Personaggio favorito

1 risultato trovato

  1. Dopo aver scrupolosamente controllato che non fosse già presente una discussione di eguale tenore, ho voluto aprirne una riguardante la sfera degli antagonisti di Tex, più nello specifico quelli che, magari, avrebbero in un certo senso potuto essere meglio valorizzati dagli autori, o per vederla da un altra prospettiva che qualcuno tra noi utenti del Forum possa eventualmente ritenere che avrebbe potuto dare qualcosa di più nel contesto narrativo della storia in cui è apparso. L'idea di porre questo punto all'attenzione della community mi è venuto dopo aver riletto gli albi 375 e 376 Oltre la frontiera e Rancho Dorado, una doppia di per sé non trascendentale ma nella quale compare un personaggio che ha sempre sucitato in me un qualche interesse: si tratta dell'ex maggiore confederato Harry Costigan, datosi alla macchia in Messico insieme ad una banda di fedelissimi dopo la fine della Guerra di Secessione, e fortemente intenzionato a fomentare una nuova guerra per ottenere l'agognata indipendenza del Sud dagli Yankees. Pur essendo fondamentalmente a causa sua che Tex e Carson si trovano catapultati in questa avventura in terra messicana, il contributo di Costigan allo sviluppo della vicenda mi è sempre parso decisamente limitato, oltretutto in virtù delle non indifferenti capacità di strategia ed abilità di cui ha comunque dato prova nelle sue fugaci apparizioni nella storia, prima di fatto manipolando i due pards senza mostrarsi loro per raggiungere il suo obiettivo, poi arrivando ad un passo dal riacciuffarli nei pressi del confine con Texas. In buona sostanza, io sono dell'opinione che questo personaggio avrebbe potuto avere un ruolo decisamente più importante, anziché essere relegato di fatto a semplice macchietta, a vantaggio della cricca di trafficanti messicani che, al contrario, almeno a me non ha mai dato l'impressione di poter realmente impensierire Tex e Carson. Vorrei quindi chiedere a voi amici forumisti cosa ne pensiate, nella speranza di potervi stuzzicare nel rivangare altri nemici che eventualmente possiate ritenere non siano stati valorizzati al meglio, ed aprire un nuovo simpatico dibattito.
×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.