Jump to content
TWF - Tex Willer Forum
Sign in to follow this  
ymalpas

Ho Visto Tex Su...

Recommended Posts

Beh, dalle dimensioni del logo direi che è un Texone!

Impossibile. A quell'epoca i Texoni non erano ancora usciti. Sembrerebbe più un cartonato, oppure una pubblicit? di qualche edizione speciale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, dalle dimensioni del logo direi che è un Texone!

In effetti si, ma è un film del 1987 (wikipedia), mentre il primo texone è uscito nel 1988. Vabb? sarà qualche edizione extra :indianovestito:Edit-Non avevo visto la risposta di Santana, altrimenti evitavo :) Edited by carson00

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, dalle dimensioni del logo direi che è un Texone!

Impossibile. A quell'epoca i Texoni non erano ancora usciti. Sembrerebbe più un cartonato, oppure una pubblicit? di qualche edizione speciale.
qui c'e' uno lo zampino di un uomo venuto dal futuro !! :o haha haha :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh infatti mi pareva che fosse degli anni '80... E guardando bene non mi sembra neanche che lo sfondo della copertina sia tutto bianco, tipo il Texone!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tex viene citato in un articolo apparso la scorsa settimana su Autosprint. L'autore dell'articolo, il giornalista Mario Donnini, parlando del 5 volte campione del mondo di F.1 Fangio scrive che è eroico come Tex Willer a spasso nella Sierra Encantada.

Vedere seconda pagina dell'articolo inserito qui



Immagine postata

Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Antonio Pennacchi è uno dei più noti romanzieri italiani contemporanei; ho cominciato a leggere un suo libro, "Fascio e martello- viaggio per le città del Duce", in cui parla delle borgate realizzate al tempo del fascismo- argomento che a me interessa molto sia perchè l'architettura fascista è una cosa che vale la pena studiare, sia perchè io vivo a pochi chilometri da Segezia, uno dei borghi fascisti più importanti della Puglia. Ma il primo capitolo del libro è dedicato alla Sardegna; ed ecco cosa mi sono ritrovato: "Tu vai in macchina sulla superstrada e sia a destra che a sinistra vedi solo montagne strane, che finiscono tutte con picchi verticali, e in cima spiazzi enormi e larghissimi perfettamente piani: picchi appunto da Tex Willer. Non è la Sardegna: ti sembra Laredo, l'Arizona, Kansas City. E tu ti fai tutti sti chilometri pensando di trovare, prima o poi, pure Kit Carson. Manco fai caso alle pecore o ai pastori. Figuriamoci ai nuraghe. Li prendi, al limite, per pueblos dei Navajos". E, come se non bastasse, ecco come Pennacchi conclude il capitolo: "Mo' m'hanno detto però che era Aurelio Galleppini- l'autore di Tex- che era sardo. O meglio, lui era nato vicino Grosseto ma da genitori sardi, e poi aveva passato tutta l'infanzia e adolescenza in Sardegna. Altro che Kansas. Quello ha disegnato casa sua. Sono il Kansas e l'Arizona, eventualmente, che hanno ricopiato la Sardegna".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se con Texnon c'entra nulla, mi ricollego a quanto scritto da Paco per consigliare a tutti l'altro libro scritto da Pennacchi, Canale Mussolini, vincitore peraltro del Premio Strega. Con lo stesso stile scanzonato, ironico e quasi dialettale usato in Fascio e Martello (che non ho letto, ma che legger?: lo stile è desumibile dalle poche righe postate da Paco), Pennacchi racconta la nascita della città di Littoria (oggi Latina) , sorta con l'importante bonifica dell'Agro Pontino e popolata per lo più da contadini veneti trapiantati dal Fascismo in quelle terre un tempo mefitiche. Non è un romanzo revisionista (Pennacchi è di sinistra) anche se si riconoscono alcuni meriti del regime per l'appunto per la bonifica, per la costruzione delle nuove città e per la realizzazione, sia pure in scala locale, dell'atavico sogno "la terra ai contadini". Nel romanzo appare anche lo stesso Duce, ai tempi un cui, ancora socialista, preparava la rivoluzione. I personaggi si muovono in questi contesti, la prima "guerra civile" successiva alla prima guerra mondiale, che port? poi il Fascismo al potere, gli anni Trenta con la guerra d'Etiopia ed infine la sciagura della guerra nazi-fascista. E' un romanzo commovente e scanzonato, amaro e divertente, e dentro ho ritovato davvero uno spicchio significativo di vita vissuta del nostro paese. Non sono un parente di Pennacchi, ho scritto questo solo perchè ho amato visceralmente questo libro, paragonato da gente più competente di me anche a I Promessi Sposi e soprattutto a I Malavoglia, per il dialetto imperante, per l'impianto verista, per l'umanit? spicciola ivi raccontata. Mi scuso per l'OT, ma Paco ha parlato di Pennacchi (sia pure per Tex) e ci tenevo. Se ritenete, spostate altrove questo post o cancellatelo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel film ?Scialla!? di Francesco Bruno, uno dei protagonisti, Fabrizio Bentivoglio, fra il 52° e il 53° minuto è inquadrato mentre sorseggia al bar un aperitivo e discute con la barista. Sul tavolino è in bella mostra un volume della ?Collezione Storica a Colori di Tex.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In un video sulla Teoria del PID su Youtube si vede palesemente sulla libreria la pubblicit? dei Tex-Collezione Storica a colori di Repubblica
Il video è :Terra Incognita - Paul is Dead, il caso del doppio Beatle. mpg
URL:


Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non disturbate l'onorevole Nullazzo quando legge il suo Tex preferito, "Mefisto sormonta la stagista" :lol2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un qualche anno fa su Topolino c'è stato un riferimento a Tex: Bum Bum Ghigno vestito alla Tex e chiamato infatti ranger Bum Willer insieme a Pap Carson (Paperino) e Archimede nei panni di Tiger (non mi ricordo più il nome), ve lo ricordate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un qualche anno fa su Topolino c'è stato un riferimento a Tex: Bum Bum Ghigno vestito alla Tex e chiamato infatti ranger Bum Willer insieme a Pap Carson (Paperino) e Archimede nei panni di Tiger (non mi ricordo più il nome), ve lo ricordate?

E' la storia scritta e disegnata da Corrado Mastantuono. L'avevamo pubblicizzata e segnalata anche sul forum tempo fa. Apparsa sul Topolino numero 2964, si chiamava Bum, un Ranger in azione. La copertina del Topolino poi è stata usata anche per il nostro Magazine numero 7 _ahsisi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Sam per le tue info. Avevo visto che c'era in edicola, ma l'albo non avevo mai comprato. Tu l'hai letto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo! La storia è molto simpatica e divertente, Corrado poi ha inserito anche le frasi tipiche di Tex e dei suoi pards (che tra parentesi sono tutti presenti al gran completo)!:)Altre info le trovi da pagina 4 di questa discussione: http://texwiller.forumfree.org/index.php?&... topic=695&st=60Cerca di procurartelo perchè è davvero carina, magari in qualche fumetteria o mercatino dell'usato! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo, è molto carina e ci sono alcune scene e battute umoristiche molto azzeccate. D'altronde Corrado padroneggiando sia Paperino che Tex si è trovato molto a suo agio. Ti consiglio anch'io di procurartela!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dietro indicazione di @Sam Stone, che ovviamente ringrazio, vorrei postare qui a seguire una sequenza tratta dall'ultimo numero della miniserie SBE Caravan, che presumo qualcuno di voi abbia letto o almeno ne abbia sentito parlare.

 

Ditemi se secondo voi in tale sequenza, in cui il protagonista Davide Donati è in visita in una di quelle città ricostruite fittiziamente in stile Vecchio West, non si scorge un neanche troppo velato omaggio a Tex...

 

IMG-20200415-135948.jpg

 

A seguire ancora, un dettaglio ingrandito...

 

IMG-20200415-140020.jpg

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

zQ1rKgP

Scusate ma ho qualche problema con i link all'immagine. Volevo segnalare che il grande Giovanni del trio comico ieri se n'è uscito con un video dove indossa proprio la maglietta di Tex!

Tra i commenti, se si cerca bene, compare anche il messaggio di Claudio Villa.

 

https://ibb.co/zQ1rKgP

Share this post


Link to post
Share on other sites

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è proprio "Ho visto Tex su...", ma più "Ho visto il forum su..."

 

La Fondazione Elia Spallanzani che parla di noi (cioè, di me), che parliamo della Fondazione Elia Spallanzani:

 

https://www.facebook.com/eliaspallanzanivive/photos/a.10151944527634429/10158538295849429/?type=3&theater

 

C'è anche l'autore de "La classe disagiata" che fa una sapidissima battuta sul mio nick. Io lo volevo cambiare anni addietro; voi non voleste e queste sono le conseguenze. :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">15 ore fa</span>, virgin dice:

Non è proprio "Ho visto Tex su...", ma più "Ho visto il forum su..."

 

La Fondazione Elia Spallanzani che parla di noi (cioè, di me), che parliamo della Fondazione Elia Spallanzani:

 

https://www.facebook.com/eliaspallanzanivive/photos/a.10151944527634429/10158538295849429/?type=3&theater

 

C'è anche l'autore de "La classe disagiata" che fa una sapidissima battuta sul mio nick. Io lo volevo cambiare anni addietro; voi non voleste e queste sono le conseguenze. :D

 

 

:D :D :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.