Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
Pedro Galindez

[435/437 ] Wild West Show

Voto alla storia  

38 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Ne ho uno buono, realmente accaduto... un paio di personaggi storici della storia militare della Guerra Civile (uno Yankee e l 'altro confederato) si trovavono nel West poco prima dello scoppio della guerra...amici fraterni, che poi combatterono su fronti opposti e...poi si scontrarono con le loro unità, faccia a faccia.lo devo sviluppare bene, ma potrebbe entrarci Tex.Te lo devo mandare sotto forma di bozza di poche righe?ci lavoro sopra...:D

non solo, si potrebbe pure intrecciare una storia tra Tex e il Generale Lee...:sud:

se mi dai tempo, im qualche giorno ti mando i due soggetti

tra l 'altro, nessun problema sul capitolo schiavismo, visto che Lee era contro la schiavitù e non aveva schiavi...

o meglio, li liberò prima della guerra...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E' una storia che ho molto amato, per la sua originalità. Prima di tutto, da' molto spazio a Carson. E questo nonostante la schiacciante sconfitta del Vecchio Cammello tiro a segno con le anatre! Anche la simpatia/attrazione che c'è tra lui e Annie, è tutt'altro che fuori luogo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">8 ore fa</span>, Barbanera dice:

Ne ho uno buono, realmente accaduto... un paio di personaggi storici della storia militare della Guerra Civile (uno Yankee e l 'altro confederato) si trovavono nel West poco prima dello scoppio della guerra...amici fraterni, che poi combatterono su fronti opposti e...poi si scontrarono con le loro unità, faccia a faccia.

 

Già letto su Tex. "Fuga da Anderville"

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">9 minuti fa</span>, Barbanera dice:

In realtà il soggetto che ho.in mente è totalmente diverso 

 

Se durante la guerra civile metti due che si conoscevano da prima della guerra uno contro l'altro su fronti opposti il richiamo a Fuga da Anderville è inevitabile.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Kit scopre una foto autografata dal Generale Lee nel hogan di Tex,in cui il Nostro è in posa con il comandante.Attonito,Kit chiede lumi a Tex.la foto risale a poco prima della Guerra,all epoca Lee era colonnello dell esercito Usa e,per le sue grandi capacità,era stato inviAto dal comandante in capo,Generale Scott,a contrastare le incursioni dei greaser ribelli nel sud del Texas,come comandante di Fort Brown.per l occasione,il governo del Texas aveva fornito rangers e molti volontari civili si erano aggregati alle forze regolari.tra questi Tex,suo fratello e Gunny Bill.in.una campagna durissima,in cui Lee aveva dimostrato le sue eccezionali abilità strategiche e il suo lato umano accattivante e gentile,Tex gli fa piu volte da guida e gli salva la vita in un agguato dei bandoleros,guadagnandosi il pubblico riconoscimento di Lee.alla fine della campagna la famosa foto.Lee si prepara a tornare in Virginia e si congeda dal nostro galoppando all orizzonte in sella al suo baio Treveller,che lo avrebbe servito per tutti gli anni della guerra.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi dovrebbe essere precedente addirittura alla morte del fratello...  Tex non ancora fuorilegge, Un periodo battuto solo nei due cartonati, che attualmente non saprei come infilare. A proposito, ma non si  era detto che c'era la Guerra Civile, nel tuo soggetto?. Così è un po' monco, no? I due non si ritrovano in guerra come nemici?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A me queste storie col "Maestro" non sono mai piaciute.
Coi disegni di Letteri, poi, perdono ancora di più.

Non c'é niente da fare, ammetto che è ben scritta (e come poteva essere altrimenti visto che è di Boselli), ha un buon soggetto e una discreta sceneggiatura, però probabilmente la colpa è mia perché non riesco a fare entrare nelle mie corde queste storie cittadine (e per cittadine non intendo, ovviamente, quelle che si svolgono nei paesini del west, che invece adoro), fatte, ovviamente, le dovute eccezioni.
Se poi a disegnarle è questo Letteri, allora la frittata è fatta.
Voto comunque leggermente positivo.
Voto alla storia: 6,6
Voto ai disegni: 6,5

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.