Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

Le "incongruenze" Negli Albi Di Tex!

Messaggi consigliati/raccomandati

Apro questa discussione per tentare di elencare tutte le incongruenze presenti nelle sceneggiature degli albi di Tex. Alcune sono veramente curiose e simpatiche, altre nascono dalla distrazione o dalla stanchezza degli autori... Mano agli albi ragazzi...!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Nell'albo IL CLAN DEI CUBANI, numero 230, a pagina 109 viene presentata la Maschera di Ferro, che come tutti ormai sanno è una donna: la bellissima cubana Lola Fuente...


Immagine postata


Nel balloon, la frase contradditoria pronunciata è la seguente:

"Devo stare molto ATTENTO..."

Invece di...

"Devo stare molto ATTENTA..."

Nessun errore da parte dello sceneggiatore G. L. Bonelli, l'incongruenza è da addebitare alla sua volonta di fuorviare il lettore... che a questo punto non potr? più dubitare del fatto che la Maschera di ferro sia un personaggio di sesso maschile, salvo essere smentito nelle pagine finali dell'albo allorch? la maschera cadr? dal suo volto!!!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

Nell storia del tesoro nel Golfo di California e del pallone volante con Doberado (albi 515/ 517) io trovo francamente incredibile l'impresa che riescono a compiere i pard.

Immagine postata

Riescono a levare dei blocchi di pietra dalla base della costruzione, costruzione non minuscola e blocchi altrettanto, con grande facilit?.
Ora, credo che non sia un'operazione n° facile n° sicura.

Non facile, perchè sopra ogni singola piera grava una grossa parte del peso di quelle che gli stanno sopra, e non è un gioco da ragazzi spostare il peso di grossi blocchi. Provate a spostare le pietre di base di un nuraghe :D o di qualsiasi altra costruzione del genere, e vedrete che mostruosa semplicit? :D

Non sicura, perchè chiaramente viene a mancare l'appoggio delle pietre sottostanti, e dal disegno direi che quell'uscita è fortemente a rischio, ma fortemente di crollo sulla zucca del demolitore. Tex e Carson tolgono addirittura due pietre sopra e una sotto, rischiando un implosione. Sarà possibile quello che hanno fatto i pard'


Altra immagine, appena precedente

Immagine postata

Ecco, l'immagine vuole suggerire che quel blocco è stato spostato tutti quei centimetri a forza di machete e di dita?

Non sono un ingegnere, ma sinceramente mi pare poco probabile.
Che ne dite?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Colonnello_Jim_Brandon

Beh, questo dimostra che, a discapito di quanto scritto in tuttoTexologo il nostro ranger ogni tanto qualcosa non la sa fare... l'ingegnere edile ad esempio.... haha haha haha haha haha Ottima osservazione Wast

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non so se va considerata un'incongruenza, ma nell'albo "Il serpente piumato", i due pards salgono sull'aerostato e Doberado li presenta all'ingegner H?polito Palomares. Al suo "senores" Tex si schermisce: "Niente senores, Tex e Carson"Perchè non "Tex e Kit"?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

Oggi inizio con una incongruenza ben nota, dopodich? ne segnalo una che ho notato recentemente.

Anche GLB evidentemente dimenticava la caratterizzazione dei suoi personaggi. Nell'albo numero 10, il tranello, Gros Jean domostra buone doti di tiratore, e si autodefinisce così:

Immagine postata


Anni dopo, nell'albo 341 terra violenta, il Nostro Franco-Canadese si rivela un imbranato totale con il fucile, come dimostrato da queste vignette:

Immagine postata


Lo stesso padre di Tex rovescia le caratteristiche di un personaggio ben noto e ricorrente nella serie.
Incongruenza? Direi di sè, anche se a decenni di distanza.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

Nella storia di Atabaska Lake, ecco Tex il chimico nasale accorgersi del tipo di veleno adoperato per cercare di assassinarli.

STRICNINA

Immagine postata

Il nostro è un grande a riconoscerla dall'odore, poich? essa è INODORE. INoltre è amarissima, quindi se veramente le bistecche fossero state IMBOTTITE di stricnina, i pard, sospettosi per natura, se ne sarebbero accorti, perchè è possibile sentire a gusto concentrazioni anche bassissime (per questo la stricnina è un veleno da caff?, per gli esseri umani). Il solito animale domestico alla Nizzi per salvataggio è stato un sacrificio inutile.

Nello stesso albo, dopo l'attentato e un difficilissimo conflitto a fuoco, Tex si convince che tutto ciò è avvenuto a scopo di rapina (!). Ma questa non è incongruenza, è solo piccioneria.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Nella storia di Atabaska Lake, ecco Tex il chimico nasale accorgersi del tipo di veleno adoperato per cercare di assassinarli.

STRICNINA

Immagine postata

Il nostro è un grande a riconoscerla dall'odore, poich? essa è INODORE. INoltre è amarissima, quindi se veramente le bistecche fossero state IMBOTTITE di stricnina, i pard, sospettosi per natura, se ne sarebbero accorti, perchè è possibile sentire a gusto concentrazioni anche bassissime (per questo la stricnina è un veleno da caff?, per gli esseri umani).

Certo che vivere con i navajos gli ha affinato i sensi! Sente perfino gli odori che non si sentono! :inch:

Che sia anche capace di udire gli ultrasuoni o vedere i raggi ultravioletti? :lol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Certo che vivere con i navajos gli ha affinato i sensi! Sente perfino gli odori che non si sentono! :inch: Che sia anche capace di udire gli ultrasuoni o vedere i raggi ultravioletti? :lol:

haha haha haha !!! Eccellenti le tue osservazioni, wast!! quella su Gros Jean, che a distanza di alcuni numeri di tex cambia completamente la personalit?, e quella sulla stricnina! ottimo lavoro, pard!! :D :D ;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

Ricordo che, nell'oro del Colorado, non dava il conto dei caduti in una data sparatoria. Praticamente, sparisce un cattivo. Evidentemente non sono solo le pallottole a non quadrare :D!Ho in mente di rileggere la storia, disegnata da un signor TICCI e con un Carson d'annata. Vedo se riesco a trovare conferma di questa faccenda.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

Nella storia di Santa Cruz, C'è una frase di Pepe Cardenas che mi lascia perplesso da tanto tempo. Per me è una svista dello sceneggiatore, co? G. L. BONELLI.

Allora:

Immagine postata


Il doppiogiochista Louis rivela apertamente a Pepe Cardenas che Tex E Carson stanno indagando su di lui, che hanno offerto 100 dollari alla sua ragazza per saperne di più e che sono parecchio interessati a conoscere la sua storia.
Il bravo ex peone incarica Louis di sistemare i due Pard sotto una bella lapide, Louis accetta e assolda dei sicari.
E fin qui tutto bene.

Immagine postata

Dopo che Tex recita la storiella (fasulla) dell'incontro con il frate, del presunto appuntamento che questi gli avrebbe dato a El Paso visto che Tex doveva indagare l' su dei dollari falsi, Pepe Cardenas, che la beve (come faccia non capisco, dato che sa benissimo che Tex e Carson indagano su di lui) afferma di vedere in loro una minaccia potenziale.
POTENZIALE? Ma se stanno indagando su di lui e lui lo sa tanto bene che ha assoldato dei Killers per farli fuori!!!!Ora si convince invece che non stiano indagando su di lui, ma potrebbero farlo? Com'? possibile!!!!
Lo sa tanto bene che sono l' per lui che li vuole sotto terra, però è anche convinto che non siano l' per lui, e che sono pericolosi solo per l'amicizia con il frate.

Incongruenza? Illogicit?? Svista?

Aspetto pareri!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Nella recensione riguardo la storia "Giungla crudele" ossia gli albi 250-252 ho segnalato una importante svista, che nulla toglie alla bellezza di questa storia però. A pagina 69 Phil Turner parla a Tex del comandante dei marins, il maggiore Harold Turner, Tex gli chiede se lo avesse già incontrato. Turner risponde di non averlo mai visto. E fin qua nulla di particolare. A pagina 78 dello stesso albo, Martin invece riconosce il colonnello Turner e lo chiama Phil e pure Turner lo riconosce subito. Dal modo in cui si parlano, sembra che invece si conoscano piuttosto bene (da notare che si danno del tu). Chissà perchè questa incongruenza a distanza di poche pagine?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

In "La Mano del destino" (N.217) Macho da del voi a Paul Balder e lo chiama padrone, fin qui niente di strano perchè El Carnicero è il boss. Nell'albo successivo Macho passa al tu e lo chiama anche amigo (cfr. pag.18). Non si capisce bene perchè questa differenza, è vero che Balder è il capo, secondo me il voi del primo albo è forzato poich? Macho era un compa?ero di El Carnicero quando erano cacciatori di scalpi. Cosa ne pensate? :colt:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Un'altra incongruenza, però grafica, è l'altezza di Boris Leonov: in "Mefisto!" appare visibilmente più alto rispetto agli altri nobili, mentre all'incontro con Tex in "Una trappola per Carson" appare più piccolo di Tex. Quindi gli amici nobili dovrebbero essere piuttosto piccoli, forse troppo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Immagine postata

A poche pagine al termine della storia Black Baron, inspiegabilmente, sui cappelli di Tex e di Carson appaiono due spade incrociate (tipiche della Cavalleria Americana), che nelle precedenti tavole (ma anche nelle poche successive..) noi sono mai apparse.

Evidentemente il grande Galep era un po' stanco...... e non se n'? accorto!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non so se sia corretto definirla un'incongruenza, però è curioso come nel fantastico n° 423, "L'uomo senza passato", la stupenda e sfortunata Fiore di Luna afferma che il colore della pelle di Piccolo Falco sia molto simile a quello di un qualsiasi nativo. Ciò che trovo incongruente è che, in qualsiasi copertina compaia Kit Willer, non si nota alcuna differenza tra il colore della sua pelle e quella di Tex e Carson. In più, a volte capita come addirittura Kit o uno dei pards si trovi a dover chiarire la natura di mezzosangue del ragazzo (ad esempio, nell'albo n° 531 "I predoni del fiume", in cui Tex spiega a Larouche che il figlio è "mezzo indiano").

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Tralasciando le incongruenze storiche, perchè su queste già molto è stato scritto, ricordo una frase pronunciata da Tex ne I sette assassini, mentre è a tavola con Lena, Donna e gli altri. Parlando di Carson ad un'ospite della pensione, dice che ha dato al figlio lo stesso nome, in onore del suo vecchio amico e maestro. Maestro di Tex? Ma quando mai! magari fossero andate così le cose, come sarebbe stato naturale! In realtà, se ci si limita ai primi 9 albi di Tex, sfido chiunque a vedervi una qualche traccia di un rapporto tra "maestro"/ "allievo". Per carit?! Tex ventenne mostra già caratteristiche, capacità e atteggiamenti da uomo vissuto!E, aggiungo, è un gran peccato. Spero che, prima o poi, qualche autore (magari Boselli), rinarri quei tempi, sviluppandoli meglio (come è stato fatto per Batman e Spiderman, ad esempio).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.