Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
Pedro Galindez

[274/275] Dinamite!

Voto alla storia  

19 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

zcVYnplgPUz+tJOsWOJqAh6hGS+AXQq4dfAfgOs2

 

 


Soggetto e sceneggiatura: Giovanni Luigi Bonelli
Disegni: Fernando Fusco
Periodicità mensile: Agosto 1983 - Settembre 1983
Inizia nel numero 274 a pagina 102 e finisce nel numero 275



Una banda di rapinatori devasta Little Rock a colpi di dinamite per coprirsi la fuga. I fratelli Granger e il loro degno compare di rapine e grassazioni Joseph Manson è detto "il Cinese" per i suoi inequivocabili lineamenti, hanno trovato un modo del tutto particolare per farsi strada nella loro criminosa vita: la dinamite! Seguendo una pista di devastazioni al tritolo, Tex e Carson raggiungono i bombaroli quando ormai sono caduti vittime di una banda di predoni comanche! Il mezzosangue asiatico, l'unico sopravvissuto della cricca, riesce a scampare agli indiani soltanto per finire in una fossa, ben zavorrato dal piombo dei pards!



© Sergio Bonelli Editore

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Storia graziosa, anche se dal fiato un po' corto, dal momento che Tex e Carson arrivano a confrontarsi con la banda di dinamitardi

( o meglio con l'unico componente superstite, Joseph Manson "il cinese")
solo alla fine, mentre la vicenda si incentra sulla scia di sangue e distruzioni che i banditi seminano per via, anche in maniera pressoch? gratuita; in ogni caso, i due rangers ( anche se si mostrano brillanti uomini d'azione ogniqualvolta sia necessario ) non sono nemmeno del tutto decisivi nella resa dei conti finale
, giacch? i Cheyennes liquidano gran parte della banda prima del loro arrivo
, che appare prodotto del caso o del destino; ciò conferisce una spruzzatina di malinconia ed una certa originalità alla vicenda. I disegni di Fusco sono buoni. In sintesi ( IMHO ):soggetto 6sceneggiatura 7--disegni 8

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

Contiene SPOILERUn riempitivo onesto ed anche simpaticamente gradevole, con i due pard lontani dall'azione ed assenti per gran parte della breve storia. In effetti il loro intervento si limita a completare il lavoro dei Cheyennes per poi "abbattere" con grande semplicit? il loro capo, sistemando ad un tempo il problema costituito dai fratelli dinamite e la difesa dei coloni. Poi la carovana si sposta, lasciando solo quattro tombe, quasi fossero morti solo i banditi ;). Ricorda molto il vecchio modo di scrivere di GLB, quando i finali venivano accelerati nel momento in cui si dovesse passare ad altro. GLB ancora buono nei dialoghi ed un Fusco in forma.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

riletta!!!!Una storia che non raggiunge la mediocrit?. In questo piccolo riempitivo di 124 pagine assistiamo ad una avventura di cui tex e Carson non sono altro che i terzi incomodi di una storia a sè e che non ha nulla che vedere con i due pards. I fratelli Granger devono vedersela con i cheyenne che risultano essere gli unici nemici dei fratelli dinamite, visto che loro nemmeno sanno che tex e carson sono sulle loro tracce, infatti la battaglia tra i fratelli e i cheyenne dura quasi per tutta la durata della storia. una storia priva di azione, di colpi di scena e priva sopratutto di tex e carson e dei loro famosi baltibecchi. Voto 3 su 10 SCARSA

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Breve, ma ancora di buon livello, storia uscita dalla penna di GLB. Originale non tanto per la trama, ma per il fatto che i due pards (Tex e Carson) fungono da spettatori per buona parte, lasciando la scena ai "Fratelli Dinamite": i veri protagonisti di quest'avventura. Spietati furfanti che passano da una rapina in banca al progetto di depredare di ogni bene alcuni coloni che gli hanno assunti come guida. Di buon effetto l'idea di "armare" la banda con la dinamite, anche se è un aspetto che rimane sfruttato a metà, dato che i banditi danno prova dell'abilità nell'uso di quest'arma solo all'inizio per coprirsi la ritirata dopo la rapina in banca, e successivamente per distruggere un "barcone" di lusso. Come dicevo i due pards per una volta si limitano a seguire la pista dei banditi, che vanno verso un tragico destino per mano di una banda di feroci Comanches. Dopo aver sistemato il "Cinese" che è l'ultimo e forse il peggiore dei sopravvissuti della banda e aver scongiurato la minaccia degli indiani ribelli, i nostri possono considerare chiusa la missione. Particolarmente di buon livello i disegni di Fusco. Al proposito mi è sempre rimasta impressa la 2° vignetta di pagina 109, quella che vede il capo dei Comanches colpito alla testa da una fucilata di Tex. Sbaglio oppure ho letto da qualche parte che la prima storia disegnata da Civitelli (stampata di l' a poco) venne criticata per via del sangue che usciva dai cadaveri?A me comunque non ha dato fastidio! :DVoto: 6 e mezzo :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Come è vario il mondo!!! :bandito: Io l'ho sempre considerata scarsissima, sia come testi che come sceneggiatura. E spesso mi sono chiesto:Ma il ruolo di Tex, in questa storia, quale è stato????????

Beh, Tex e Carson hanno un ruolo fondamentale, soprattutto alla fine della storia quando salvano i coloni dall'attacco dei Comanches. La banda dei Fratelli Dinamite si era difesa bene, ma uno dietro l'altro finiscono ad "ingrassare i vermi" (per dirla alla Carson)!Tex che conosce pienamente le usanze degli indiani, piazza un colpo perfetto e colpisce il capo degli indiani, costringendo i già scoraggiati Comanches a ritirarsi. Una parte non da poco: Tex e Carson salvano i coloni e mettono fine alla carriera del Cinese. Comunque i pards che stanno "alla finestra" (uso lo stesso titolo della discussione aperta da Tahzay) li ritroviamo in varie storie di GLB. E di cattivi che trovano una fine non per mano di Tex o di uno dei suoi pards, ne è piena la serie. Alcuni per una caduta da cavallo, altri da una finestra o da un burrone, oppure travolti da una mandria di bisonti, di cavalli selvaggi, oppure uccisi da qualcun'altro!! ;):trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Oltre a quanto detto da Sam ( che mi pare piuttosto condivisibile ), si può comunque dire che "Dinamite!" come altre storie di GLB può contare su dei dialoghi appastanza sapidi e su una caratterizzazione appropriata dei pards e dei "cattivi". Ciò, almeno a mio parere, non è sufficiente a renderla n° un capolavoro n° una storia di alto livello, ma ( come avviene anche per altre storie bonelliane, specie del periodo tardo ) consente di non prestare eccessiva attenzione alle sue carenze a livello di azione e di centralit? del nostro ranger nella trama.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Una parte non da poco: Tex e Carson salvano i coloni e mettono fine alla carriera del Cinese.

Resta lo stesso un ruolo da briciole... Non sono Tex e Carson che distruggono la banda del "cinese" e poi l'azione dov'?????.... Se un lettore accidentale leggesse casualmente quest'albo resterebbe molto di stucco pensando che il protagonista Tex è quasi nullo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non sono Tex e Carson che distruggono la banda del "cinese"

Quoto questo punto che non condivido. Il problema di questa storia (problema tra virgolette imho) non sta nel fatto che i cattivi non vengono distrutti da Tex e Carson. Anche perchè, ripeto, di finali simili ne abbiamo a bizzeffe e possiamo anche citarne a volont?. Di nemici morti per fatalit? o uccisi da altri ne troviamo sia nelle storie di GLB che in quelle di Nizzi. Per quanto riguarda l'azione, è vero che è poca, ma secondo me ben gestita!!Poi ognuno ha le sue idee e i suoi gusti!! ;):trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A proposito di questa storia mi sembra di ricordare che il soggetto prese spunto da fatti realmente accaduti, cioè che i fratelli "Dinamite" Granger fossero davvero esistiti. Purtroppo devo dire che da una parte non riesco a ritrovare la fonte di questa citazione e dall'altra risultano sconosciuti su Internet... Piccolo mistero.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Storia un p? atipica, in effetti la si potrebbe adattare come un qualsiasi racconto western e non come una storia di Tex. Il ruolo di Tex e Carson non è principale ma neanche del tutto secondario. Comunque si mantiene su discreti livelli. Voto sette.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

questa l ho letta oggi in un amen e dico che:sicuramente non è tra le migliori del nostro ''patriarca'', ma è pure vero che in poche pagine si è fatto un piccolo capolavoro... e meritava una rilettura dopo oltre dieci anni sisi Ps:togliendo i disegni di Fusco, sempre eccellenti, ammetto che poteva essere gestito meglio il finale, ma comunque, a mio modestissimo parere e stando a quel che ho detto prima, merita un bel 8 e non è per niente una storia mediocre ::evvai:: Ps:non sapevo che era tratta da una storia vera :mellow:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Storia molto breve (un albo e poco più) in cui, curiosamente, Tex e Carson svolgono sè il ruolo di "risolutori" del problema (i fratelli Granger), ma solamente nelle ultimissime battute della vicenda. Nonostante ciò, però, è stata una trama piacevole (il soggetto ?, certo, classico, ma intavolato bene), grazie anche alla solita spigliatezza che G. L. Bonelli conferiva a tutti i personaggi (protagonisti e comprimari). Fusco apprezzabile, anche con questo suo stile "anni 70'". Voto complessivo 7

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Di solito sono benevolo verso quelle storie boselliane, spesso accusate di avere troppi comprimari a discapito di Tex, ma qui proprio non riesco a essere tollerante. La storia mi sembra fin troppo concentrata sulla banda dei fratelli, che mi sembrano quasi i veri protagonisti della storia; al contrario Tex e Carson mi sembrano quasi dei fastidiosi estranei nel finale di una storia che a mio parere non sembra nemmeno del fumetto Tex. Insomma a rovinarla è proprio il marchio Tex, da cui ci si aspetta sempre molto bene. Fusco fa il suo, ma la mia opinione negativa non cambia comunque. A salvarla dalla stroncatura generale, è la firma di GLB. Se a scriverla, fosse stata Nizzi o Boselli, chissà che ne sarebbe venuto fuori (dalle critiche dei lettori).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Un discreto riempitivo, niente di più. Punti a favore:- la caratterizzazione dei fratelli Granger e soprattutto del "cinese".- i buoni disegni di Fusco. Se non fosse stato per questi due fattori, probabilmente avrei dato 5 a questa storia, che non mi ha mai convinto del tutto. Non mi piace troppo la trama , a volte troppo prevedibile, oltre alla troppo rapida liquidazione dei "terribili" Granger. GLB ha fatto molto di meglio, ma anche di peggio. In sintesi:Soggetto:6Sceneggiatura:5,5Disegni:7,5Voto complessivo alla storia: 6

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Rivalutatissima storia di GLB,un "riempitivo",chiamiamolo pure così,di qualità,divertente,che non fa sbadigliare,il "fast&furious" che piace a me. Fratelli Granger uno peggio dell'altro,non parliamo,poi,di Manson,un quartetto niente male,durissimo e spietato,a cui solo i Comanches (e non gli Cheyennes) danno la paga (tranne "il cinese" cui salda il conto Tex) . Tex e Carson comprimari ? Mah,sarà,però ...un gran bell'albo !! Siamo anni luce distanti dallo scempio di "Bandoleros !".     Preziosi ed...esplosivi i disegni di Fusco.           Voto complessivo 9 .

 

OT 1 : de gustibus....però sono da paredon i 3 ed i 4 rimediati da qualche (desaparecido) forumista....

 

OT 2 : ho notato la clamorosa assenza di un commento da parte di quello che non compra più il Tex boSelliano perchè pieno di comprimari che soffocano,o nascondono,il nostro ranger.......Quello di "Dinamite",però,era ancora un Tex boNelliano....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.