Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
theLord

Quale Ticci Preferite?

  

30 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Il mio voto va al Ticci della fascia 200, capace tanto di far rifulgere dei capolavori ( come "Il cerchio di sangue", "Il solitario del West" e "Fuga da Anderville" ) quanto di fornire una marcia in più a storie di buon livello ( "Segnali di Fumo" e "Il carro di fuoco", ad esempio ). Subito dopo metterei il Ticci fascia 300 ( che non è tanto differente ), poi il Ticci giolittiano, infine il tardo Ticci.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

Ticci fascia duecento, come nel solitario dell'west. Seguito dal Ticci Giolittiano. Ultimo l'ultimo, scusando il bisticcio, che ormai ha un tratto invecchiato. La fascia trecento è un misto tra il miglior Ticci e l'inizio della decadenza.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Il Ticci che più prediligo è quello della sua prima fase un po' "giolittiana" di Terra Promessa... nonostante dovesse ancora trovare un suo stile personale che lo caratterizzasse, Ticci era già un'autore immenso, capace di disegnare paesaggi maestosi, e capace di far muovere i suoi personaggi con naturalezza e dinamismo... seguono il Ticci fascia 200 (la storia "Santa Cruz" non avrebbe lo stesso fascino, se fosse stata disegnata da un'altro...)eppoi quoto Wasted Years per quanto riguarda il Ticci fascia 300-400-500....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

IMHO, comunque, la decadenza di Ticci si è fatta netta solo nella fascia 500: mi pare ci sia già un certo stacco passando da "Uomini in fuga" ( n. 500 ) a "Kiowas", che diviene molto più netto in "Buffalo Soldiers".

Non sono d'accordo. IMHO Dalla fascia duecento alla fascia quattrocento lo stacco è netto. Specie i volti, che perdono tantissimo di qualità. Nella fascia cinquecento la decadenza si vede a vista d'occhio da storia a storia, ma era in atto da parecchi anni.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

beh... credo che wasted abbia ragione... nei suoi primi lavori, Ticci è più preciso e raffinato, ma è dal numero 300 in poi che inizia la decadenza, con uno stile sempre più frettoloso e quasi istintivo.... che perde davvero in qualità, anche se forse i disegni acquistano maggiore dinamismo...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

io Ticci lo "preferisco" in tutte le fasce. ? uno degli autori di disegni che ho seguito di più su Tex e sè, ma qui non c'è bisogno di sottolineature, che anche i grandi disegnatori italiani lo hanno a riferimento da sempre. nella mia vita ho visto solo 2-3 disegnatori che hanno pubblicano nel fumetto seriale (popolare) dotati di un talento così straordinario: uno è lui, un'altro è stato Tacconi. Disegnatori del genere non hanno più bisogno di vedere i cavalli, le montagne o gli aerei e le navi... li fanno a mente!a me piace tantissimo anche l'ultimo Ticci, anzi...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Colonnello_Jim_Brandon

Beh decidere quanto sia grande Ticci è una cosa parecchio difficile... la risposta che vien da dare di primo acchito è "? sempre stato un grandissimo autore e lo è tuttora!". Detto questo mi accodo ai molti che hanno definito come gli anni migliori della produzione grafica ticciana i numeri di fascia 200!! Il suo Tex in "il solitario del west è e resta inimitabile"!!! Seguono poi il ticci di fascia 300 e il ticci moderno! Chiudono la coda il ticci giolittiano e quello di prima fascia.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io preferisco il Ticci della fascia 200, seguito a breve distanza dal Ticci degli inizi(stile "Sulle piste del nord"). Fasce in cui , la precisione e la cura dei particolari, sono al limte della perfezione. Anche gli altri stili sono comunque ottimi, come gia riconosciuto dalla maggioranza dei votanti.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Preferisco il Ticci della fascia 200. Il Ticci attuale criticato da molti, non mi sembra poi così male io la vedo più come una maturazione di stile. Agli occhi di altri invece risulta notevolmente invecchiato, il suo segno. In effetti i volti di Carson e Tex a volte hanno qualche ruga di troppo, ma comunque resta sempre un gran artista, ormai l'unica colonna storica rimasta prima del numero 100. :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Gilbertfan

Giovanni Ticci è senza dubbio uno dei miei disegnatori preferiti, l'ho sempre amato e sicuramente lo farà ancora. Ma il periodo da me favorito è quello iniziale:dettagliato, super-cinematografico, realistico, insomma: GIOLITTIANO!!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.