Jump to content
TWF MAGAZINE N°19 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sign in to follow this  
Pedro Galindez

[587/588] L' Artiglio Della Tigre

Voto alla storia  

65 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

guarda che stiamo ad ottobre!!!!!! B)

Io ogni anno faccio cosi..... li compro tutto l'anno e poi li leggo l'estate per non spezzare la trama........ mai fatto un'eccezione e mai la farà....... sono fatto cosi..... o meglio, siamo fatti cosi(io, mio padre e mio fratello). Scusate l'OT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

NON VORREI ANDARE OT!!!!Però ne avete di pazienza, voi della famiglia mendoza, io non ci riuscirei mai ad aspettare un'anno prima di leggere una storia di tex. :o

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Wasted Years

Deludente da morire. Non ci sono mezzi termini. Non è scritta con i piedi oppure esageratamente piena di difetti, che pure ci sarebbero, ma è scontata da morire, telefonata e poco convincente. L'albo precedente qualcosa prometteva ed ero fiducioso, mi sono dovuto ricredere. Amara fine di un nemico che rimarr? memorabile solo per la prima apparizione. Non è il solo, ma meritava ben altra fine. Molto mediocre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deludente da morire. Non ci sono mezzi termini. Non è scritta con i piedi oppure esageratamente piena di difetti, che pure ci sarebbero, ma è scontata da morire, telefonata e poco convincente. L'albo precedente qualcosa prometteva ed ero fiducioso, mi sono dovuto ricredere. Amara fine di un nemico che rimarr? memorabile solo per la prima apparizione. Non è il solo, ma meritava ben altra fine. Molto mediocre.

ecco. ci risiamo. il solito, vecchio vizio di nizzi.. condisce un albo che sembra promettente, ma poi, con il successivo, ricade nella monotonia più cupa.. .. domani andr? a cercare l'albo in edicola.. magari è meno peggio di quel che si dice in giro... :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Letto il castello nero!!!!!!!!Finalmente ho letto la parte conclusiva della tigre nera. Devo dire, per prima cosa, che l'insufficienza grave che aveva raggiunto il primo albo, si trasforma in un mediocre pieno dopo aver letto il secondo. Anche se l'albo è scontato e scialbo fino al midollo alcune scene mi sono particolarmente piaciute, come:

-il duello finale,(anche se avrei preferito che fosse tex ad uccidere il principe malese e non Tom Devlin),-le due guardie giganti(emblema del primo episodio),-e la scena della trappola di tex (con l'atrio che si illumina di colpo) per altro.... NIENTE
Carson è Lohana sembrano due pupazzi per tutta la durata della storia(inutili). Voto "l'artiglio della tigre" 4 "il castello nero" 5,5voto finale 5 (mediocre)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dire? Sono d'accordo con quanto detto da Pedro ma anche in parte con Wasted: sicuramente il primo albo era promettente e interessante, ma questa seconda parte la rietngo leggermente peggiore. Soprattutto per il fatto che Tex casca in una trappola abbastanza ovvia (però ci può anche stare, è preoccupato per Carson e forse meno lucido del solito) e per il fatto che la Tigre Nera ricorda come è arrivato in California in un racconto un p? noioso (e se non sbaglio era stato anche anticipato dal cinese cieco con cui parla Tex nel primo albo, Tao-Chen) anche se non mancano anche dei passaggi piacevoli, come ricordava Pedro, ossia lo scontro (anche verbale) fra Tex e la Tigre, inoltre onestamente l'inseguimento finale è stato concitato e mi è piaciuto, anche se non mi aspettavo di vedere il capitano Devlin in soccorso di Tex, ma Carson (magari dopo aver immobilizzato Lohana). Molto belli i disegni di Venturi, l'atmosfera oscura del castello mi ha convinto. Insomma, penso che questa sia una storia normale, sicuramente non un capolavoro ma neanche un disastro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stavo giusto rispondendo a Mauro Boselli nel topic dei cartonati di come mi sia malamente arrivata tra capo e collo la conclusione di questa storia di Nizzi: una botta da paura, inaspettata.
Il primo albo mi era sembrato divertente e con un promettente incedere verso il successivo, poi..... sbadadr????.

dico a Nizzi.... se hai dei dubbi su come porre Tex in uno scontro finale con un avversario storico e non hai voglia di farlo vatti a pescare un Tex vs Fraser
Tex vs El Muerto e chiudiamo la questione.
Non si può vedere Tex attaccato allo spuntone di roccia e Tom che, a caccia di tonni, lo salva.
ah, bei tempi quando Tex lottava con Bill Mohican.
Altri precipizi, quelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il finale ha deluso un p? anche me.. perchè mi aspettavo qualcosa di diverso, di più epico... yuttavia non possono essere le nostre idee deluse il metro di giudizio per giudicare una qualsiasi storia!Nizzi ha voluto questo tipo di finale, anti-epico, per cosi' dire;le domande da porsi, con le risposte che possano poi portare a un giudizio, devono essere:come ha attuato il suo progetto Nizzi?perchè ha voluto mostrarci una Tigre Nera quasi vigliacca?La storia nel suo complesso è quantomeno accettabile?Troppe domande, a cui ora non posso rispondere:ne parleremo nei prossimi giorni.. Certo è che una storia non la si può giudicare(in positivo o in negativo)solo dal finale o in base alle nostre aspettative(deluse o meno).. Dire in ogni caso che questa storia è vergognosa è secondo me una enorme esagerazione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il finale ha deluso un p? anche me.. perchè mi aspettavo qualcosa di diverso, di più epico... yuttavia non possono essere le nostre idee deluse il metro di giudizio per giudicare una qualsiasi storia!Nizzi ha voluto questo tipo di finale, anti-epico, per cosi' dire;le domande da porsi, con le risposte che possano poi portare a un giudizio, devono essere:come ha attuato il suo progetto Nizzi?perchè ha voluto mostrarci una Tigre Nera quasi vigliacca?La storia nel suo complesso è quantomeno accettabile?Troppe domande, a cui ora non posso rispondere:ne parleremo nei prossimi giorni.. Certo è che una storia non la si può giudicare(in positivo o in negativo)solo dal finale o in base alle nostre aspettative(deluse o meno).. Dire in ogni caso che questa storia è vergognosa è secondo me una enorme esagerazione...

non ho avuto il tempo di leggere tutti i post, ma non credo che qualcuno l'abbia definita vergognosa... ci spero. per dirla tutta, tu puoi anche scrivere un bel primo albo ma quando nel secondo giri a quella maniera rovini tutto il castello (castello, uh)no so ... è come fare un bel condimento e poi scuocere la pasta, che senso ha ricordare solo il condimento?mah!... o forse sono io che sto esagerando <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Vergognosa"l'ho letto nello shoutbox... In merito all'albo dico che la scena del dialogo tra Tex e la Tigre prima del duello l'ho trovata bellissima!

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Vergognosa"l'ho letto nello shoutbox...
In merito all'albo dico che la scena del dialogo tra Tex e la Tigre prima del duello l'ho trovata bellissima!

no, vergognosa è un termine che non mi sento di usare per nessuno in generale mentre per questa storia di Nizzi credo che il giusto termine sia decente.


ps- ma non è vergognosa ma buffonata vergognosa, accidenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bene,Ferruccio, ma il senso è quello!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appena finito di leggerlo, questa seconda parte è leggermente meglio della prima, c'è più azione, certo le azioni dei personaggi sono abbastanza scontate però vengono raccontate con buon ritmo, a livello grafico poi la location è davvero affascinante e i disegni di Venturi sono straordinari, anche il duello finale tra Tex e tigre è ben fatto ed ha la giusta lunghezza(non si può far finire un personaggio così importante in poche vignette) i miei voti sono:storia 6,5disegni 9(media tra l'8 del primo e il 10 del secondo)P. S. Anche nella storia precedente i disegni di Venturi erano migliorati in corso d'opera , la cosa strana è che la parte finale di Documento d'accusa è migliore di quella iniziale di L'artiglio della tigre, non è che l'inizio di questa storia sia stata disegnata alcuni annetti fa e poi portata a termine dolo la conclusione di quella precedente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finito di leggere l'albo. Che dire ?
Sicuramente i dialoghi sono sufficientemente " fluidi ", anzi per circa venti pagine vi sono quasi vignette " mute ", le scene d'azione ci sono ma il finale lascia un po' l'amaro in bocca poich? confidavo che fosse Tex a " sistemare " la Tigre e non il buon Devlin. Al massimo avrei preferito l' intervento del vecchio cammello. Proprio l'utilizzo del vecchio Carson mi ha amareggiato perchè, qui, Nizzi gli fa fare l'ennesima figura da pensionato. :angry:
In quanto a Tex è vero che ci possono essere alcune "piccionate" ma è altrettanto vero che il nostro è sempre ben reattivo ( vedi dopo la cattura ad opera degli sgherri della Tigre o nel duello con quest'ultima ).
Certo che la storia lascia un che di vago sapore di " compitino " o poco piu'. A Nizzi, ormai, di voglia di scrivere gliene è rimasta proprio poca.
Piu' che discreti i disegni di Venturi che, non sempre, azzecca le fisionomie del volto di Tex.

P. S.: Sul finale ( sono stato profetico nel mio precedente intervento ) che Nizzi non ha gestito in maniera impeccabile, ci sarebbe da aggiungere che, anche un altro autore ( Boselli ), recentemente, a Tex, nei momenti topici della conclusione dell' albo, non ha, certo, fatto fare la figura del protagonista ( si veda la storia dell' alchimista o Tornado ). E che, per questo, ho criticato.
Quanto sopra, solo per correttezza ( secondo me ) rispetto a certi giudizi, a senso unico, apparsi su altri lidi.

Hasta lu?go, amigos ! :trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza infamia, certo, ma assolutamente senza lode. Ma come fa un nemico di prima grandezza come la Tigre Nera

a finire spiaccicato su una roccia, nemmeno per mano di uno dei protagonisti
, come qualche decina di banditelli prima di lui? La fine del principe Sumankan è terribilmente deludente, e sotto un certo aspetto anche il modo in cui Lohana
viene liquidata con un perdono che la accomuna ai cinesi che servivano la Tigre.
Che alla fin fine sottolinea la sua completa inutilit? ai fini della storia (e allora, se già ci sono riluttanze a inserire donne nelle avventure di Tex, che almeno quelle poche abbiano un minimo di significato). Poi, io non sono troppo severa con il Tex "piccione", ma è possibile che
trovando una finestra aperta in una fortezza totalmente blindata il Nostro pensi ad un domestico distratto invece di subodorare subito un tranello?
Credeva di poter andare ad affrontare la Tigre Nera e liberare Carson con l'aiuto delle armi e delle mani, lasciando il cervello appeso alla sella del cavallo?Come voto complessivo, comunque, un 6 glielo si concede. Ma più di stima che di merito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al contrario di parecchi utenti, ho trovato la seconda parte migliore rispetto alla prima, piuttosto fluida e lineare. Ma la sceneggiatura? Sono costretto a ripetermi.... SPOILER A parte alcuni passaggi piuttosto inspiegabili (Tex che riconosce il cinese che aveva freddato Tao Chen, al buio e da lontano... ma non aveva detto, mentre lo inseguiva e se lo perdeva nei vicoli, che non avrebbe saputo riconoscerlo perchè lo aveva visto solo di spalle?), ancora una volta la scelta di campo è quella di sottolineare errori e dubbi di Tex. Perchè - ebbene sè - egregi amici lettori di Tex, NON SONO I LETTORI IPER-CRITICI ad accusare Tex di piccionaggine, ma lo sceneggiatore stesso!Nelle pagine iniziali, il cicchetto di Devlin che gli ricorda di essersi cacciato in pieno in una trappola, appare - più che di bonario rimprovero - di vera derisione, tant'? che Tex lo prega di "non infierire" (mancava solo che Tom gli canticchiasse il noto motivetto: "parapap?-parapapap? - figur' e' mme..."). In seguito, è la Tigre Nera a ricordare beffardamente prima a Carson, poi a Tex di essere cascati nel 1° e nel 2° tranello, rispettivamente. Fino ad arrivare al momento-clou, a mio parere: Carson che, legato come un salame, dichiara solennemente che Tex può farsi fregare una volta, non già una seconda :huh: ; e che quindi il nostro Eroe, dopo essere già caduto in un tranello, star? non con due, ma con QUATTRO OCCHI APERTI (già che c'era, poteva anche dire OTTO; ma sè...!!!). Il resto (quel che accade nelle pagine seguenti) è storia, direbbe qualcuno. Questa fa esattamente il paio con il "non mi chiamo più Tex se non lo acchiappo" e con il "da adesso dovremo stare particolarmente attenti perchè avremo sempre qualcuno alle costole" di cui all'albo precedente. E non si dica che è da lettori pignoli strumentalizzare una semplice aspettativa del pard, perchè - mi possa cadere un fulmine in testa se dico il falso - già dalla PRIMA lettura di questa frase, memore dell'albo precedente, ero assolutamente CERTO che Tex sarebbe caduto bellamente in trappola. Ora aspetto fiducioso che qualcuno salti su ed affermi che tutto ciò è un caso, e non invece una PRECISA, SCIENTIFICA tecnica narrativa, la cui funzione - se non quella di umiliare ed enfatizzare gli errori dell'eroe - francamente mi sfugge. Peccato perchè Tex, nella parte centrale dell'albo - anche se non si capisce perchè prima del salto non ci fossero i due energumeni a trattenerlo (... che ci stavano a fare vicino alle scale, le belle statuine?), ed anche se le varie sentinelle cinesi si dimostrano più cieche e sorde di talpe, e più incapaci dei messicani di "Moctezuma" - si dimostra tutt'altro che a corto di idee ed energie, districandosi molto bene e non facendo torto alla sua fama.....?.. almeno sino al discusso duello finale, di cui ho molto gradito l'inizio "dialettico" (alla "El Muerto"), che ha conferito più pathos ed attesa all'inizio dello scontro, un po' meno la soluzione finale (Tex nuovamente battuto nel corpo a corpo, e gettato già da una rupe per il secondo albo di fila?e poi salvato in extremis), che poteva essere certamente più "epica" e ricca di emozione. Detto questo, per me soggetto+sceneggiatura è un complessivo 5,5 (o 6 meno meno meno), non di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza infamia, certo, ma assolutamente senza lode. Ma come fa un nemico di prima grandezza come la Tigre Nera

a finire spiaccicato su una roccia, nemmeno per mano di uno dei protagonisti
, come qualche decina di banditelli prima di lui? La fine del principe Sumankan è terribilmente deludente, e sotto un certo aspetto anche il modo in cui Lohana
viene liquidata con un perdono che la accomuna ai cinesi che servivano la Tigre.
Che alla fin fine sottolinea la sua completa inutilit? ai fini della storia (e allora, se già ci sono riluttanze a inserire donne nelle avventure di Tex, che almeno quelle poche abbiano un minimo di significato).

Poi, io non sono troppo severa con il Tex "piccione", ma è possibile che

trovando una finestra aperta in una fortezza totalmente blindata il Nostro pensi ad un domestico distratto invece di subodorare subito un tranello?
Credeva di poter andare ad affrontare la Tigre Nera e liberare Carson con l'aiuto delle armi e delle mani, lasciando il cervello appeso alla sella del cavallo?

Come voto complessivo, comunque, un 6 glielo si concede. Ma più di stima che di merito.

A me invece la fine della Tigre è piaciuta, a parte che Nizzi in questa storia fatta al 90% di copia e incolla di storie precedenti ha rifatto paro paro la fine di Mefisto colpito da Tiger ne Il ponte tragico, penso che sia giusto fare morire quello che statisticamente è stato il peggior nemico di sempre,l'unico ad essere sfuggito due volte a Tex grazie ad un intervento esterno quasi a volerne sottolineare la grandezza....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tiger Jack però è uno dei quattro pards, vittima anch'egli dell'odio di Mefisto. Piuttosto una fine degna di una stella di prima grandezza sarebbe stato un suicidio, magari spettacolare e con la distruzione del proprio castello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ritorno a dare un giudizio sulla storia del mio cattivo preferito... la Tigre Nera... e poi forse anche di altre... innanzitutto comincio col dire che... alla suddetta storia do un complessivo 5... perchè non mi è piaciuta... soprattutto per la lunghezza... solo due albi... disdetta... comunque comincio dal dire cosa mi è piaciuto...

Sicuramente il primo albo è stato molto più interessante... prima di tutto più suspence per una storia che poteva essere ricordata... ma non credo... forse solo per la morte dell'antagonista... la storia è troppo frettolosa... si comincia con trappole... tranelli... Tex ci casca come un pollo e anche Carson... ma la cosa bella è che la Tigre Nera... alla fine del secondo... se voleva far intendere che conosceva il suo avversario allora doveva lasciare più guardie a difesa del castello dopo che le ha mandate quasi tutte a prenderlo... dopo due battaglie ancora non aveva capito come Tex potesse giocare d'astuzia anche in quella situazione... e poi troppo facile la lierazione di Carson... e il precedente tranello della Tigre Nera... dove Tex viene sorpreso nel castello... insomma... un grande come Willer doveva sapere che sicuramente Lohana lo aveva visto... ed invece è stato sciocco... poteva essere migliore... ma allla fine è meglio ricordarsi le altre due che questa... che peccato...
Come ho detto in complessivo do 5 con mia grande delusione... anche se i disegni non sono niente male... ma è stata la sceneggiatura a togliere il gusto della lettura...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto questo ultimo albo, e devo dire che sono un p? deluso. Venturi in certi punti sembra imitare Ticci, il che non mi piace molto. (ognuno si tenga il suo stile e vinca il migliore) La conclusione, come detto, mi ha lasciato un p? con l'amaro in bocca. E' un p? un finale alla Lassie... Non so se è un difetto congenito, un limite del personaggio (secondo Nizzi)... come dire: "? Tex, cosa pretendete? Gli ufo? L'esplosione atomica?" Too bad...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vado controcorrente e dico che questo secondo albo conferma le attese del primo. La lettura mi ha appassionato e solo una cosa mi ha dato fastidio, la piccionaggine di Tex nell'arrivare al castello Nero ( che titolo poi! ), ovvero la trappola orchestrata dalla Tigre, che solo pallidamente ricorda a livello emotivo quella de "La tana del killer". Anche la valle nascosta suscita reminiscenze antiche e così la comparsa dei due bestioni, peraltro assai diversi dalle montagne umane create da Villa nella prima storia. Ma va bene così, dopotutto. Se questa è l'ennesima porcata di Nizzi, qualcuno dovr? indicarmi il capolavoro, fermo restando che io resto qui a discuterne. Per il giudizio finale della storia, dico che lo stesso Nizzi ci ha visto giusto, una storia senza troppe pretese: voto 7.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che tra i "capolavori" e le "storie senza troppe pretese" (che è un modo carino per dire: storie modeste, che non lasciano il segno) ci sarebbe - o ci dovrebbe essere - una categoria intermedia, che è quella delle storie "buone". Io credo che il lettore di Tex medio chieda - e abbia diritto - a leggere SEMPRE storie buone, rallegrandosi se (saltuariamente, eccezionalmente) arriva il capolavoro da parte di creatori particolarmente ispirati, e perdonando bonariamente autori e sceneggiatori se (saltuariamente, eccezionalmente) arriva la "storia senza troppe pretese".

Share this post


Link to post
Share on other sites

leggo dai vostri post che questo atteso ritorno della tigre ha deluso quasi un p? tutti... :mellow: A mio avviso la rovina di questa storia e nella sua durata di soli due albi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Storia classica "nizziana" alla quale da lungo tempo siamo avvezzi,
monotona dalla prima all'ultima pagina,
ideale per chi soffre d'insonnia:
soporifera.


Per i disegni, mi sembra che il tratto di Venturi stia crescendo in meglio: forse solo i volti, sopratutto quelli della Tigre Nera, sono troppo caricaturali, smorfiosi.

Il mio voto è
testi: 5-
disegni: 7,5

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.