• Avvisi

  •  

    Banner-IT 70 anni Tex Willer 300by100.png
    Asta in allestimento
    Gli elementi sono in allestimento e saranno definitivi (e potrete puntare) a partire dalle 12:00 del 20.04.2018
    Remind: i membri del forum iscritti prima del 31 marzo 2018 possono beneficiare di un buono di 20€ (Presentazione asta e condizioni per il buono)

TexFanatico

1 - Tex Willer Magazine

Messaggi consigliati/raccomandati

Sergej, la rivista sarebbe da considerarsi bimestrale. Questo vuol dire che personalmente stavo pensando ad una nuova pubblicazione per natale. Bisogna considerare però che senza un adeguato numero di contributi il secondo numero non potr? vedere la luce. Tra qualche settimana vedremo chi sarà della partita. E' già da prendere in considerazione qualche defezione e prestando fede a quanto dice Wasted Years, che sembra essere più informato di me, senza qualche nuovo arrivo vedo difficile che ci si rimetta a lavorare. Ovviamente spero che quelli della vecchia redazione che oggi pensano di abbandonare il progetto ci ripensino, anche perchè beghe personali a parte, si è lavorato bene nel primo numero e allontanandosi non farebbero un torto a nessuno. Per quanto riguarda gli articoli e le firme, ammetto di aver sottovalutato il problema. Tengo a ribadire che l'unico pensiero che avevo in testa era quello di pubblicarla, questa rivista! Dal secondo numero rimedieremo senz'altro. Comunque gli articoli sono di:copertina: disegno di tex colorato da jim davis, il resto ymalpaspremessa. jim brandonlocandina di patagonia: anthnoy steffen e colorazione di Jim davispatagonia. ymalpas e piccoli contributi di galindez e jim daviszagor : ymalpastex e la musica : anthony steffen ( la parte su drupi è mia )intervista a manfredi . ymalpas e anthony steffenL'uomo con la frusta: pedro galindezimmagine a colori della tigre nera: colorazione di jim davis e img messa a disposizione da steffenarticolo tigre nera: jim brandonintervista a zeca: ymalpasun avventura lunga una vita: wasted yearsMi scuso con gli interessati se nella rivista ho omesso il loro nome in calce a ogni articolo, come vi dicevo l'ho fatto in buona fede e dagli errori si impara sempre qualcosa. e con questo spero che il capitolo sia chiuso :indianovestito:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E' già da prendere in considerazione qualche defezione e prestando fede a quanto dice Wasted Years, che sembra essere più informato di me, senza qualche nuovo arrivo vedo difficile che ci si rimetta a lavorare. Ovviamente spero che quelli della vecchia redazione che oggi pensano di abbandonare il progetto ci ripensino, anche perchè beghe personali a parte, si è lavorato bene nel primo numero e allontanandosi non farebbero un torto a nessuno.

Non credo di essere al corrente di nulla che non sappia Ymalpas altrettanto bene. Difficilissimamente quella band suoner? più assieme. Le cose cambiano e a volte in maniera piuttosto radicale. C?pita.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Bisogna considerare però che senza un adeguato numero di contributi il secondo numero non potr? vedere la luce.

Dispiace, perchè l'idea è davvero bella e il risultato è stato splendido! Sarà che è stata scritta da tutti quei membri del forum che lo frequentano spesso e che hanno una cultura texiana sconfinata (oltre che un modo di scrivere notevole), però spero che un secondo numero possa vedere la luce!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ebbene si, lo ammetto, mi ha fatto piacere veder prendere vita a questo progetto tanto patito e, sotto certi punti di vista, palcoscenico di molte disavventure. Sono felice che il frutto delle nostre "elucubrazioni" abbia divertito ed appassionato molti lettori texiani. Ci tengo però a sottolineare che la nostra non è una conoscenza infinita della materia "texiana", e che le idee e i pensieri di quelli che hanno dato il loro contributo allo sviluppo di questa rivista, non sono n° migliori, n° peggiori, n° più approfonditi di quelli delle decine di utenti iscritti a questo forum. Per come la vedo io, chiunque di voi potrebbe dare un valido contributo ad un secondo numero. Per quel che mi riguarda, non credo che torner? a suonare nuovamente questo strumento, la voglia e la passione ardono, ma ci sono ben altri impedimenti per il sottoscritto. SalutiJim

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non sono in grado di dire se ci sara' un prossimo numero o no. Intanto direi di goderci questo numero pilota per un po' di tempo, data la sofferta pubblicazione. Di sicuro i commenti entusiastici di molti utenti e la bella accoglienza di questa iniziativa fa' piacere e forse ci daranno quello stimolo giusto per mettere le basi su un prossimo eventuale numero. Cosi' come saranno ben accolte e utili le critiche e i suggerimenti su questo Magazine Online, perche' non possono fare altro che far migliorare questo progetto. :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Magazine davvero molto bello , complimenti! :generaleS:

Slash, grazie. Io l'ho stampato solo oggi e ho anche inserito i fogli in un pratico raccoglitore. Devo dire che sulla carta sembra stranamente meglio della versione PDF!Comunque approfitto di questo messaggio per ringraziare il pard Zeca che oggi ne ha parlato in maniera positiva nel suo blog portoghese di Tex.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque approfitto di questo messaggio per ringraziare il pard Zeca che oggi ne ha parlato in maniera positiva nel suo blog portoghese di Tex.

Io che ringrazio il TWF, e in particolare il pard Ymalpas, per motivi ovvi :indianovestito: La "mia" intervista al TEX WILLER MAGAZINE già è pubblicata oggi (in portoghese) nel blog di Tex: http://texwillerblog.com/wordpress/?p=5573

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io l'ho stampato solo oggi e ho anche inserito i fogli in un pratico raccoglitore. Devo dire che sulla carta sembra stranamente meglio della versione PDF!

Io l'ho stampato ieri in ufficio e anche devo dire che il nostro TEX WILLER MAGAZINE sulla carta è davvero bellissimo, splendido e spettacolare ... :generaleN:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti ai realizzatori.. idea fantastica.. l'ho scaricato e stampato.. Mi è stata molto utile la "recensione" sulla Tigre Nera.. mi ha aiutato a capire chi sia veramente l'avversario che tex deve affrontare nella storia in edicola..

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Molto bella l'analisi di "L'uomo con la frusta", concordo con tutto quel che è stato scritto su quella che è la mia prima storia di Tex e una delle mie preferite!Molto bello il discorso sul ribaltamento dei ruoli, su Tex che usa le stesse strategie dei suoi avversari per infinocchiarli!Anche la recensione sulla Tigre Nera è molto bella, anche se poi tutta quella analisi psicologica mi aveva un p? stufato... Comunque ancora complimenti ai realizzatori!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti a tutti per la splendida iniziativa!Trasuda amore e passione in ogni pagina. COme utente del forum non posso che unirmi agli elogi verso persone che gratuitamente e per passione creano una cosa così interessante. Mi piacerebbe dare un contributo ma leggo Tex da soli 5 mesi e la mia conoscenza è assolutamente insufficiente.... :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ma l'apporto potrebbe esser utile nelle discussioni sugli albi di Tex, per vedere l'ottica di chi si avvicina ad esso "ora", rispetto a quelli che lo seguono "da una vita". Il tutto potrebbe anche dare spunti interessanti all'eventuale nuovo numero :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

CIAO A TUTTI scrivo su questo topic per esternare i miei auguri per l'uscita del twm e naturalmente per fare gli auguri a quelle persone che hanno reso possibile questa nuova risorsa che e' il tex willer magazine direttamente su internet un bravo con lode a tutto il cast. ciao a tutti. :bandito:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho unito questo commento alla discussione generale sulla rivista, è assolutamente da evitare il proliferare di topic già esistenti.
Invito l'autore del post a leggere per bene il regolamento del forum CLICK!

Ho apprezzato moltissimo l'intervista a Gianfranco Manfredi, condivido in parte la sua decisione di non modificare in alcun modo le peculiari caratteristiche dei personaggi texiani, però non dispiace l'idea di inserire nelle storie nuovi elementi e dare spazio a personaggi poco presenti nella serie.
Per quanto riguarda il ruolo di Kit Willer nell'ultimo texone concordo anch'io sul fatto che al giovane figlio del ranger viene affidato un ruolo che non è quello della semplice " spalla- aiutante", è come se il personaggio volesse lui stesso ritagliarsi un angolo all'interno della storia (che normalmente gli viene negato) e mostrarsi per ciò che realmente lui ?, cercare una propria autonomia e non vivere all'ombra del padre, uscire dall'angolino in cui era stato inserito e farsi largo all'interno della storia, rivendicare i propri diritti in pratica, i personaggi di kit e tiger jack nella maggior parte delle storie vengono trascurati usando la scusante di rimanere a vegliare sulla riserva.
Per quanto riguarda Tiger non mi stupisco della sua riservatezza, anzi è un tratto caratteristico del personaggio, ma su Kit avrei molto da ridire, anche nelle avventure di gruppo viene messo da parte insieme a tiger, l'unico vero protagonista è tex con carson che gli fa da spalla comica e da cui il ranger non si separa mai.
Penso che proprio su questo fattore giochi boselli, rendere più partecipe un personaggio trascurato che trascurato non vuole proprio esserlo, proprio in queste situazioni kit W. irrompe con un tono di rimprovero e curiosità e anche ingenuità ( tipiche caratteristiche giovanili) e rimane in qualche modo presente nella vicenda inserendosi non per volere del genitore, ma di sua spontanea volont?.
Concludo osservando che in "Patagonia" il figlio di tex rivela un tratto della sua personalit? veramente impressionante, quasi commovente, un giovane curioso di viaggiare il mondo, fare nuove amicizie e imparare cose nuove, commovente è anche l'abbraccio fra padre e figlio e la scena finale in cui i due tornano alla riserva e mentre abbraccia tiger e carson kit esclama: FINALMENTE A CASA!

Modificato da Wasted Years

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

mi hanno consegnato la rivista spillata e confezionata... l'ho pagata abbastanza ma ne vale la pena !ora è un capolavoro....

Stampata è tutta un'altra cosa. Ti ringrazio Ciollissimo, non stanno a noi i giudizi e personalmente non credo che sia un capolavoro ( siete troppo gentili ), è un lavoro comunque che già dal secondo numero ( si, credo proprio che ci sarà un secondo numero, ma non so dirvi quando, se non che ci stiamo lavorando ) cercher? di essere sempre meno amatoriale. Fermo restando che un frutto della passione comune non può avere un prezzo, non può essere scritta cioè a scopo di lucro, l'unica versione che il Tex Willer Forum offrir? agli utenti, è quella "online" scaricabile. A tutti voi lasciamo, se siete interessati, solo i costi di produzione.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.