Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
virgin

Discussione Sulle Caratteristiche Delle Storie Di Nizzi E Boselli A Confronto

Messaggi consigliati/raccomandati

Tu hai un difetto serio ed è di trattare e tue opinioni come se fossero verità assolute ed innegabili.

Ebbene, io le nego e le contesto.:lol:

A distanza di anni la penso ancora allo stesso modo sulle storie da te citate.

Quanto al paragone tra Cassano e Maradona, inverti l'ordine perché casomai Maradona è Boselli.;):lol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, Carlo Monni dice:

Tu hai un difetto serio ed è di trattare e tue opinioni come se fossero verità assolute ed innegabili.

Ebbene, io le nego e le contesto.:lol:

A distanza di anni la penso ancora allo stesso modo sulle storie da te citate.

Quanto al paragone tra Cassano e Maradona, inverti l'ordine perché casomai Maradona è Boselli.;):lol:

Ma no Carlo,figurati se mi ritengo onniscente...☺☺

Fai bene a rimanere delle tue idee,ci mancherebbe.io non contesto in toto Boselli,e men che meno GLB.anzi...

Ma è come se mi.permettessi di mettere a confronto il Passato di Carson,che è un capolavoro assoluto,con il.medaglione Spagnolo di Nizzi che ritengo una storia minore...io tento di dare un giudizio delle storie in.modo.analitico,senza pregiudizi.sicuro,io preferisco le storie di Nizzi,tu quelle di Boselli.nessun problema.la cosa importante è che tex ci piace entrambi.ma non puoi contestare che ci siano molte storie di Nizzi meglio riuscite di quelle di Boselli.e viceversa. alla prossima discussione,a suon di sei colpi :-)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 8/12/2009 at 14:24, ymalpas dice:

Nizzi è stato grande affrrontando tutti i generi. E' un maestro dell'ironia, del giallo, dell'avventura tout court. Ha scritto "La grande Rapina" western cinque stelle, "L'ultima Frontiera" filone canadese cinque stelle, "La ballata di Zeke Colter" storia breve cinque stelle, "L'uomo senza passato" filone introspettivo-sentimenale cinque stelle, "Desperados" magnifica e insuperata storia montiana del filone caraibico... cinque stelle, e potrei andare avanti così ancora a lungo.... senza citare i soliti classici nizziani. Se leggo le anteprime dei nuovi soggetti in lavorazione, leggo solo - western classico - è questa la chiave di lettura del 600 in poi, escluse ovviamente sporadiche storie che per fortuna si allontaneranno dal genere. Boselli è un magnifico scrittore, non è mai banale, ma glielo ho rimproverato in passato, le sue storie sono spesso a senso unico.

Aggiungerei anche storie come gli Spiriti nel deserto (in cui compare il professor Doberado)dove si susseguono colpi di scena mozzafiato,addirittura una colonia cinese che vive da secoli in Messico e una nave sperduta nel deserto!storia che dà nuovo lustro al filone archeologico in Tex iniziato con le storie del Morisco (ah quanto mi manca!)

Oppure anche i Diavoli Neri (la storia di Thonga)lo trovo molto ben sceneggiato e avvincente...

In generale Nizzi riusciva a concepire un West a 360 gradi spaziando,come dice giustamente Ymalpas,un sacco di generi diversi con Tex sempre fulcro della storia.A me del filone canadese mi è molto piaciuta Athabaska Lake,davvero avvincente...

E un altra opera eccelsa del filone messicano è Il giorno della Paura con la congiura ordita da Velasco,che apre poi la continuazione dell Uomo con la Frusta...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">18 ore fa</span>, Barbanera dice:

Ti quoto.sono d accordo su tutto

Ciao Carlo...scusa e non.ti offendere,ma mettere a confronto Matador con l uomo con.la frusta è come mettere a confronto,per usare una metafora calcistica,Cassano con Maradona☺☺☺

Scherzi a parte,ma L uomo con la Frusta ha una trama semplicemente perfetta,mentre Matador per me è di una noia mortale.tant è che l ho letto una sola volta e poi cestinato subito...ma non perché sia di Boselli.ma perché è davvero noioso e senza pathos...

Nell uomo con la frusta tutto è perfettamente costruito,fin dall inizio.compaiono personaggi fantastici come Olivera,Galindez e Zamora,oltre a Concita e Padre Elias.tutta la vicenda si sviluppa con.un.pathos incredibile,la comicità è ben presente ma i momenti di azione non mancano mai.ci sono particolarmente affezionato,l ho letto a 9 anni ed è la mia prima storia di Tex.

Montales è in forma di grazia,ridiventa fuorilegge pur di stare a fianco a Tex.Galindez chi poteva dire che era un doppiogiochista?e il colonnello olivera era un avversario davvero temibile.

Mi spiace ma questa storia è una delle migliori dell intera saga

 

Aggiungo un post...un errore di Nizzi a parer mio è stato di aver fatto sparire di scena troppo presto dalla saga sia Galindez sia Olivera...sarebbe stato meglio preservarli per altre avventure...ma tant è

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.