• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!
due

Dylan Dog Come Tex

Messaggi consigliati/raccomandati

Leggendo l'ultimo messaggio di Pippo nella galleria di Bruno Brindisi (vedi) ho dovuto pensare al rapporto che c'è tra i due personaggi, visti gli autori che hanno lavorato su entrambi (al volo mi vengono Villa, Brindisi, Venturi, Cossu per i disegnatori, Manfredi e Faraci per gli sceneggiatori). Beh, una prima constatazione è questa: Tex è il classico duro che vive solo per vincere, quasi un insensibile, mentre Dylan è una specie di anti-eroe, pieno di fobie e preoccupazioni, molto sensibile, quasi troppo, anche un perdente.
Poi ho subito pensato ai comprimari. Per chi non conoscesse l'indagatore dell'incubo, il suo assistente è un pazzoide costruito sulle fattezze del mito Groucho Marx, dotato di una comicit? incredibile (oppure definibile psicopatica): non c'è numero in cui non racconti barzellette, più o meno sensate. Paradossalmente, queste annoiano il più delle volte i personaggi, ma divertono il lettore. Fidato amico di Dylan è un ispettore di Scotland Yard, Bloch, cui sottost? tale Jenkins, un vero idiota, che prende tutto alla lettera, portando dunque ad assurde situazioni. A tutti gli effetti, l'horror-splatter di casa Bonelli (ma forse di tutto il mondo) per eccellenza è anche comico: lo stesso protagonista, Dylan Dog, è un umorista.
Tex. No, lui no. Va bene, qualche battutina ogni tanto, il più delle volte con Carson, ma nulla di più. O sbaglio?

Andiamo un po' più in l': ho visto piangere Tex veramente di rado (era nel Segno di Cruzado?), mentre Dylan è molto più propenso alle lacrime. Tex è stato sposato ed è fedele alla propria consorte, oramai deceduta; Dylan è alla continua ricerca di una donna (almeno una per albo), è stato sposato (ma è poi veramente successo?), ha fatto più volte la proposta di matrimonio... Insomma, siamo un po' agli antipodi...
Che dire poi? Per me, Dylan e Tex sono completamente diversi ma, paradossalmente, molto molto simili.


Questo breve ragionamento può essere sicuramente più completo, ma non voglio scrivere un articolo tutto io, per cui vi invito a dire la vostra! :indianovestito: Vi faccio presente che io, per ora, ho parlato dei personaggi senza nemmeno prendere in considerazione la loro collocazione storico-geografica.

Secondo voi, Dylan Dog e tex possono essere paragonati?

Immagine postata

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mmh interessante.. bisogna capire cosa intendi per paragonati, paragonati cercando se hanno qualcosa in comune o mettendo in luce le loro differenze?Nel dubbio mi ficco nella discussione anche se non ho letto dylan dog tranne 4 storie in croce... Dylan è indubbiamente un personaggio moderno e come tutti quelli di casa bonelli da 20 anni a questa parte sembrano aver scoperto il fascino del lato femminile :soldatoS: Secondo me questa è proprio la differenza principale, perchè alla fine anche tex fa sorridere grazie ai clich? del western e scazzottate varie, e i comprimari non penso che siano gestiti in maniera diversa(con i vari ritorni dei cattivi etc etc)Il fatto che molti disegnatori abbiano lavorato per entrambi è facile da spiegare: sono le testate di punta della SBE ed è ovvio, eccezioni a parte, che i migliori siano su queste o su entrambe; poi se mi manca un disegnatore/autore per dylan dog io personalmente andrei a cercarlo su tex e viceversa visto che: 1 ce ne sono molti altri e la serie non ne risente 2 hai un dis/aut di esperienza e che sa il fatto suo... Sul ambientazione temporale non mi esprimo... Dylan Dog in che tempo vive? Quello di oggià

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sul ambientazione temporale non mi esprimo... Dylan Dog in che tempo vive? Quello di oggià

dylan dog vive nel tempo di oggi, semplicemente perchè è ambientato nella realtà nel suo continuo progredire, non è un personaggio storico, come tex, quindi non ha un'epoca precisa e determinata, che non sia la realtà stessa nella sua attualit? :bisontino: nei primi episodi di dylan dog, a volte compariva come data l'anno 1986, perchè quello è l'anno in cui sono iniziate le avventure dell'indagatore dell'incubo :generaleN: la prova del 9 la fanno le tombe dei morti, che, anonime, per uno strano scherzo del destino, in quanto ai fatti temporali possono dire più cose dei vivi:in una storia recente, si è viste delle tombe con scritto, come data di morte, l'anno 2009! :lupos:malgrado tutto questo, però, l'età apparente di dylan rimane sempre di 33 anni, perchè lui ha sempre 33 anni, non importa in che anno agisce, se nel 1990, se nel 2010 o nel 2030----

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

malgrado tutto questo, però, l'età apparente di dylan rimane sempre di 33 anni, perchè lui ha sempre 33 anni, non importa in che anno agisce, se nel 1990, se nel 2010 o nel 2030----

Beh almeno abbiamo trovato un bel punto in comune, anche tex è granitico con l' età e, flashback a parte, è sempre uguale a se stesso come età... Anche se a pensarci bene è una caratteristica di quasi tutti i personaggi di fumetti.. Diciamo che dovrebbe preoccuparci il contrario :generaleS:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

malgrado tutto questo, però, l'età apparente di dylan rimane sempre di 33 anni, perchè lui ha sempre 33 anni, non importa in che anno agisce, se nel 1990, se nel 2010 o nel 2030----

Beh almeno abbiamo trovato un bel punto in comune, anche tex è granitico con l' età e, flashback a parte, è sempre uguale a se stesso come età... Anche se a pensarci bene è una caratteristica di quasi tutti i personaggi di fumetti.. Diciamo che dovrebbe preoccuparci il contrario :generaleS:
Hai ragione, però non consideri il fatto che Tex vive in un preciso periodo (va bene, più o meno preciso), mentre Dylan vive nel presente, che cambia anno per anno. Giusto per dirti i paradossi cui porta questa scelta, in un numero dei primi del '90, l'indagatore si vede arrivare una cliente dal futuro, e così vediamo poi anche lui nel 2015 (o già di l'), brizzolato ed invecchiato, mentre chiaramente questa situazione sarà anacronistica, fra pochissimi anni, quando la testata raggiunger? quell'anno ed il protagonista dimostrer? sempre 33 anni... Tu, Zuzzu, hai toccato un tasto molto caldo: è vero, Dylan ha anche una buona fetta di pubblico femminile, sicuramente più consistente di quella di Tex.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dunque, il personaggio di Dylan dog è stato creato pensando alla figura di Tex, nel senso che se tex non ha mai paura e c'è da inseguire qualcuno su montagne, tetti di case o palazzi lui non si tira indietro, invece Dylan dog si fa prima un miliardo di paranoie e poi, se non gli prendono gli attacchi di panico o vertigine si tuffa nell'inseguimento, dunque si pensa a come agirebbe Tex per poi applicare inverse misure con Dylan, quindi D D è la riproposizione in chiave moderna della figura di Tex, poich? rappresenta l'uomo del giorno d'oggi, psicologicamente instabile, alla continua ricerca di una donna da amare, senza il becco di un quattrino e schiacciato dall'odierna società e tutti i personaggi che lo circondano delineano perfettamente questa situazione. E' un eroe molto meno leggendario e sempre più umano, frutto di una trasformazione non solo fumettistica ma anche letteraria e cinematografica, infatti Dylan dog lo trovo per molti versi somigliante alla figura di Mark Daly, protagonista del celebre Profondo rosso, anche il contesto e il ruolo della donna presentano attitudini. Per concludere quindi, se 60 anni fa si pensava all'eroe come l'uomo imbattibile che ne sa sempre una in più rispetto a gli altri, col passare del tempo l'eroe è diventato l'uomo qualunque, che lotta non solo con il mondo ma anche con sè stesso, che fatica ad arrivare a fine mese e che vive in un sistema di cui lui stesso è creatura e vittima.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.