Jump to content
TWF MAGAZINE N°19 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sam Stone

[600] I Demoni Del Nord

Voto alla Storia?  

77 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Dalle tavole di Ticci pubblicate in antemprima la colorazione mi sembra buona, rispecchia a mio parere un buon rapporto qualità/prezzo.

Il problema, secondo me, non sta nella colorazione (certo essa potrebbe essere piu' curata) ma nello stile dell'artista senese che mal si sposa con il colore. Quel tratto ormai super sintetico, essenziale e confusionario dell'artista senese e' il meno adatto per albi di questo tipo. Capisco che Ticci e' ormai una leggenda vivente su Tex, essendo ormai l'unico supertstite del cosiddetto "periodo d'oro" e quindi quello di mettere la sua firma negli albi celebrativi costituisce il giusto omaggio ad un artista che ha dato moltissimo alla serie, ma io avrei preferito un altro disegnatore con un tratto piu' morbido e piu' adattabile al technicolor.
Quello che dico anch'io! Infatti le tavole a colori di Civitelli ne 'Sul sentiero dei ricordi' sono, a mio parere, di gran lunga superiori a quelli di Ticci del numero 500, non tanto per i disegni in sè per sè, ma per il tratto e lo stile di Civitelli, che senza dubbio si sposano migliormente con il colore rispetto al tratto e allo stile di Ticci, troppo essenziali e lineari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo aver visto la quarta di copertina del n.599, devo dire una cosa:quanto è bella la vignetta con Tex e l'indiano, con quello sfondo astratto totalmente blu!! :inch: E poi ho un dubbio:chissà che quel n.600 dietro a Tex non ci riservi qualche sorpresa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E poi ho un dubbio:chissà che quel n.600 dietro a Tex non ci riservi qualche sorpresa...

Mmmhh... Caro Paco, c'è qualcosa che mi sfugge in quello che dici! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

E poi ho un dubbio:chissà che quel n.600 dietro a Tex non ci riservi qualche sorpresa...

Mmmhh... Caro Paco, c'è qualcosa che mi sfugge in quello che dici! :D
E' solo una ipotesi... ma a voi non puzza un p? quel n.600 scritto in un modo così semplice,"artigianale"? Non potrebbe essere in rilievo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

al di l' della colorazione e della copertina spero invece che la storia sia bella e godibile, la trama intriga dalle poche righe che ho letto però il mio dubbio è che una storia di un solo albo sia troppo affrettata. Avrei preferito magari 2 albi, 600 e 601, come si fece una volta con dylan dog.

Share this post


Link to post
Share on other sites

al di l' della colorazione e della copertina spero invece che la storia sia bella e godibile, la trama intriga dalle poche righe che ho letto però il mio dubbio è che una storia di un solo albo sia troppo affrettata. Avrei preferito magari 2 albi, 600 e 601, come si fece una volta con dylan dog.

Se si fa una storia con due albi, che occasione speciale ?? Magari, avrebbero potuto ampliare l'albo, come ai vecchi tempi, quando si raggiungevano le 162 pagine, questo sè.

Share this post


Link to post
Share on other sites


Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
Disegni: Giovanni Ticci
Periodicità mensile: Ottobre 2010

Un sogno premonitore e un massacro spingono Tex nel lontano Canada..


Fort Hope, un solitario avamposto delle Giubbe Rosse nel desolato Territorio del NordOvest, è stato attaccato da una tribù sconosciuta che indossa pelli di lupo e si nutre di carne umana. Per scoprire la sorte di due giovani ufficiali suoi amici, il colonnello Jim Brandon organizza una spedizione di soccorso, alla quale partecipano anche Tex, Carson, Kit e Tiger. Nella regione, dove esiste un'inimicizia secolare tra i fieri, bellicosi Dogrib e i pacifici Yellowknife, la comparsa del nuovo, spietato nemico ha gettato tutti nel terrore. Ma, mentre infuria la battaglia e Fort Hope rischia di essere conquistato e distrutto una seconda volta, Tex concepisce l'audace piano di portare la sfida nel cuore stesso delle ?colline della nebbia?, regno dei demoniaci ?guerrieri lupo'!...


? Sergio Bonelli Editore

Copertina dall'impatto molto forte, bravo Villa.


Passando alla trama, mi piacerebbe chiedere a Boselli se si è ispirato al terribile popolo di guerrieri cannibali vestiti di pelli di orso del film "il 13° guerriero" e se ha preso spunti dal fortino sperduto nel Nevada de "L'insaziabile".

Share this post


Link to post
Share on other sites

E poi ho un dubbio:chissà che quel n.600 dietro a Tex non ci riservi qualche sorpresa...

Mmmhh... Caro Paco, c'è qualcosa che mi sfugge in quello che dici! :D
E' solo una ipotesi... ma a voi non puzza un p? quel n.600 scritto in un modo così semplice,"artigianale"? Non potrebbe essere in rilievo?
Se fosse in rilievo sarebbe molto bello, ma non credo che lo sia. Posso sempre sbagliarmi ma dall'anteprima della copertina il nr. 600 in rilievo si sarebbe visto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

al di l' della colorazione e della copertina spero invece che la storia sia bella e godibile, la trama intriga dalle poche righe che ho letto però il mio dubbio è che una storia di un solo albo sia troppo affrettata. Avrei preferito magari 2 albi, 600 e 601, come si fece una volta con dylan dog.

Se si fa una storia con due albi, che occasione speciale ?? Magari, avrebbero potuto ampliare l'albo, come ai vecchi tempi, quando si raggiungevano le 162 pagine, questo sè.
Concordo. La storia deve rimanere all'interno di un unico albo celebrativo. Certo l'ipotesi di ampliare il numero di pagine dell'albo celebrativo a colori è affascinante... ma costosa per SB non credo che lui si lasci tentare da questo tuo consiglio :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per farci un p? di male ( :D ), ecco qualche altra tavola tratta dal sito della SBE:


Immagine postata


Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagine postata


Immagine postata




Copyright Sergio Bonelli Editore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spettacolo!!!Davvero, questa storia promette dannatamente bene!!Mistero, azione, elementi soprannaturali, fortini assediati... che volere di più??E sui disegni di Ticci credo proprio che si possa azzardare una previsione (facile):saranno straordinari!!E, dopo aver visto queste tavole confermo che, almeno secondo me, anche la colorazione è davvero buona!!L'attesa aumenta!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Due, tre copie gia prenotate!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, c'è da dire una cosa: da queste tavole in anteprima, sembra che Ticci si sia addirittura migliorato rispetto al n. 500. Questa storia, ha tutte le carte in regola, non dico per diventare un capolavoro grafico, ma sicuramente per essere ottima sotto il profilo dei disegni. Se poi, la sceneggiatura conferma le aspettative, ci sarà da divertirsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Due, tre copie gia prenotate!

Appena posso lo faccio anch'io!!Due copie per me, di cui una verr? subito sigillata nella bustina fatta apposta per i fumetti, e un altro paio da distribuire a qualche amico "che mi sto lavorando" :trapper: Questo albo potrebbe rappresentare una ottima occasione per pubbliciazzare Tex:cerchiamo di farlo circolare! :indianovestito:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meno male che la tiratura sarà sicuramente buona altrimenti con tutte le copie che state prenotando rischierei di non trovarne nemmeno una per me :P:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Due, tre copie gia prenotate!

Appena posso lo faccio anch'io!!Due copie per me, di cui una verr? subito sigillata nella bustina fatta apposta per i fumetti, e un altro paio da distribuire a qualche amico "che mi sto lavorando" :trapper: Questo albo potrebbe rappresentare una ottima occasione per pubbliciazzare Tex:cerchiamo di farlo circolare! :indianovestito:
Si, sono d'accordo. Vuoi per il fatto che è un albo a colori, vuoi che comunque è una storia del filone "fantastico" o quasi, può essere davvero una buona occasione per far conoscere Tex, soprattutto alle nuove generazioni. Oltre alla copia per me, ne prender? un altra per mio nipote (13 anni e non ama i fumetti). DEVE iniziare a leggere Tex! :capoInguerra:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io ne prender? due o tre copie da tenere tutte sotto bustina, quel bianco si sporcher? che è un piacere...:rolleyes: Bellissima la copertina (come poteva essere altrimenti) ma tra quelli dei "centenari" continuo a preferire quella del 500, davvero spettacolare. :inch: Ciao :indianovestito:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardando la prima tavola postata da Sam, ho pensato che questa storia ha un altro motivo per cui attenderla con curiosità. A parte qualche pagina di "Santa cruz",Ticci non ha mai avuto a che fare col soprannaturale, o almeno, con scene più o meno orrorifiche o "paurose". Chissà che questa storia, tra cannibali, nebbie e teste mozzate, non consenta di vedere il senese alle prese con l'orrore... :trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

SPETTACOLO!!!Dalle anteprime mi sembra che i presupposti buoni, per un GRANDE TEX celebrativo, ci siano tutte... CHE SPETTACOLO QUELLE TAVOLE.... :inch: Ticci è un grandissimo.. già provo ad immaginare fra qualche anno il suo addio... che tristezza!!!PESTE!! MA DOVE LO TROVIAMO UN ALTRO COME TICCI???.. La colorazione mi sembra ottima come la trama e l'azione vista nelle tavole postate.. che dire... l'attesa aumenta sempre più

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla cover non si discute: da brividi!!! Solo una cosa non mi piace: come è venuto fuori il volto di Tex. Cmq a Claudio gli si perdona tutto. Spero solo che la storia sia avvincente. Per i disegni invece non ho dubbi: spettacolari!!! Un Ticci stratosferico a giudicare dalle tavole in anteprima postate su queste pagine. Per me è gia iniziato il conto alla rovescia. Hasta Luego, Amigos e buon n. 600 a tutti!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

I disegni di Ticci restano sempre uno spettacolo per gli occhi... i colori comunque mi sembrano di un livello inferiore rispetto a quelli del 500... mi sembra che questi ultimi fossero acquerelli e questi invece molto più vicini a quelli di Repubblica

Share this post


Link to post
Share on other sites

I disegni di Ticci restano sempre uno spettacolo per gli occhi... i colori comunque mi sembrano di un livello inferiore rispetto a quelli del 500... mi sembra che questi ultimi fossero acquerelli e questi invece molto più vicini a quelli di Repubblica

Non ho mai preso in mano un volume di Repubblica, ma rispetto al 500 mi sembra che il colore sia migliore. Sicuramente si adatta bene ai disegni di Ticci, che da queste tavole mi sembrano migliori delle ultime prove (forse Giovanni è più ispirato con queste storie ambientate nel Grande Nord')!Non scordiamoci comunque che dal vivo il colore è tutto il contrario, dato che vederlo qui internet è sempre diverso e può confonderci!! :P:trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non scordiamoci comunque che dal vivo il colore è tutto il contrario, dato che vederlo qui internet è sempre diverso e può confonderci!! :P:trapper:

Verissimo,Sam!E aggiungo un altra cosa:da quando leggo un maggior numero di fumetti americani ho capito che i colori, per rendere a dovere, devono essere adoperati su un tipo di carta diversa da quella degli albi di Tex.... che è quella degli almanacchi e dei Dylan Dog color fest-inutile aggiungere che una carta di questo tipo, più raffinata, richiederebbe un prezzo di copertina più alto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.