Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sam Stone

Le "fatiche" Di Ercole E Quelle Di Tex!

Messaggi consigliati/raccomandati

Tex può essere paragonato ad Ercole?

Sicuramente l'eroe mitologico ha compiuto delle imprese impossibili, portando a termine 12 fatiche che nessun comune essere mortale ci sarebbe riuscito. :)
Ma anche il nostro ranger nel corso delle sue mille avventure sulle piste del selvaggio West, ha compiuto imprese degne di un Eroe mitologico.

Ho pensato quindi di citare le 12 fatiche di Ercole e trovarne altrettante simili tra le migliaia di cui è stato protagonista il nostro ranger!
Magari è una stupidata, ma questo lo lascio giudicare a chi legge!! :indianovestito:
Io mi sono divertito a fare queste associazioni, soprattutto con l'aiuto delle splendide immagini! haha


Immagine postataImmagine postata



1- Ercole uccise l'invulnerabile Leone di Nemea e port? la sua pelle come trofeo.

Immagine postata

1- Quante volte Tex ha liberato i pastori Navajos dalla minaccia dei pericolosissimi puma, rischiando molte volte di volare già da un dirupo oppure rimanendo alla fine ferito dagli artigli di quelle temibili belve?

Immagine postata


2- Ercole uccise l'immortale Idra di Lerna.
Idra nella mitologia greca era un mostro con nove teste di serpente, di cui la centrale era immortale. Secondo altre versioni tuttavia ne aveva 50 e tutte d'oro. Il corpo era di un drago gigantesco e senza ali. Qualsiasi testa venisse tagliata, subito ne rispuntavano due. Il sangue e il fiato dell'Idra erano veleno mortale.

Immagine postata

2- Tex dal canto suo ha sconfitto animali preistorici molto aggressivi e ovviamente carnivori.
Ricordate l'avventura nelle Terre dell'Abisso?

Immagine postata

Oppure quella raccontataci da Nolitta successivamente all'avventura esotica de "Il Solitario del West":

Immagine postata



...... continua :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La mitologica Clava di Ercole, e la versione "rimasterizzata" (le colt :D). Un'idea geniale, Sam, paragonare mitologia e fumetto, ed in maniera così originale e dettagliata!Il B/N di Cestaro, poi, è semplicemente sublime! Mi fermerei tranquillamente alla prima fatica :lol:Seguirò con ardore ed interesse la continuazione di questo topic!Ancora complimenti!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

3- La terza fatica di Ercole è associata alla cattura della Cerva di Cerinea, considerato un animale sacro ad Artemide, la dea della caccia.

Riporto la descrizione da Wikipedia:

"Nei pressi della regione di Cerinea viveva una splendida cerva, sacra ad Artemide, dalle corna d'oro e dagli zoccoli di bronzo (o argento, secondo altre versioni) che fuggiva senza mai fermarsi incantando chi la inseguiva, trascinandolo così in un paese dal quale non avrebbe più fatto ritorno.

Ercole non poteva assolutamente ucciderla, poich? essa era una cerva sacra, e quindi l'eroe si limit? a inseguirla. La frenetica corsa dur? circa un anno, sconfitto in ogni tentativo di raggiungerla, non gli rimase altra scelta che ferire leggermente l'agile cerva con un dardo, e caricarsela sulle spalle per riportarla in patria.

Lungo la strada del ritorno incapp? in Artemide, infuriata con lui per aver ferito una bestia a lei sacra: ma l'eroe riusc? a placare le sue ire, ed ottenne da lei il permesso di portare la cerva ad Euristeo. Dopodich? al leggiadro animale venne permesso di tornare a correre libero nelle foreste."

Immagine postata

3- Ho pensato di associare questa alla simile cattura di un altro animale sacro: Figlio del Vento, il cavallo considerato sacro dagli indiani Arapahos.
La sua storia è raccontata nel Maxi del 2003, in cui Nizzi omaggia con ben altri livelli la storia di Silver Star.
Tex cattura e doma il cavallo, per impedire che venga rubato dai cattivi della storia e quindi per evitare incidenti tra gli indiani.


Immagine postata

Immagine postata

Alla fine dell'avventura viene lasciato libero di correre nelle praterie! :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Pensa! Senza nemmeno vedere quale delle storie di Tex avessi scelto come parallelismo, appena ho letto della Cerca di Cerinea, ho scommesso che avrei trovato Silver Star. E difatti.... :DUn ottimo paragone! Cambia solo l'animale, ma il resto è praticamente identico! Bella storia, tra l'altro!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mmm... Sam, voglio proprio vedere a cosa paragonerai la pulitura delle stalle di Augia, le numerose mogli di Eracle, la resurrezione di Alcesti e il periodo in cui il figlio di Alcmena fu costretto a vestirsi da donna e a filare! :D
Purtroppo te la puoi cavare dicendo che gli ultimi tre aspetti non fanno parte del nucleo delle tradizionali dodici fatiche... peccato, avrei proprio voluto vedere cosa avresti proposto! ;):P

Cambia solo l'animale, ma il resto è praticamente identico!

Uhm... o alla mia conoscenza della mitologia greca manca qualcosa, o la tua affermazione è un po' esagerata, pard! :indianovestito:


Nota magis nulli domus est sua, quam mihi lucus
Martis et Aeoliis vicinum rupibus antrum
Vulcani.
(Giovenale)

Modificato da virgin

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

4- Ercole cattura il Cinghiale di Erimanto.
"Nella mitologia Greca, il Cinghiale di Erimanto era un poderoso e ferocissimo cinghiale che viveva sul monte Erim?nto e che terrorizzava tutta la regione"

Immagine postata

4- Dato che questa può essere paragonata alla prima fatica, non mi dilungo oltre.
Inutile citare tutte le volte in cui Tex ha liberato le regioni dalla minaccia di bestie feroci (orsi, lupi, puma, ecc.).
Per inserire qualcosa di diverso, cito la lotta tra Tex e il Tagliatore di Teste.
Il finto scimmione che terrorizzava la regione con le sue atroci strage.

Immagine postata



E per la gioia di Virgin siamo giunti alla quinta fatica:

5- Ercole ripulisce in un giorno le stalle di Augia

Da Wikipedia:

"Augia è un personaggio della mitologia greca. Era il re dell'Elide, nel Peloponneso; alcuni autori lo indicano come figlio di Elio.

Augia aveva ricevuto dal padre Elio moltissimo bestiame. Grazie all'origine divina, gli armenti erano immuni dalle malattie, pertanto crescevano indefinitamente. Augia non puliva mai le stalle e le scuderie, tanto che il letame che continuava ad accumularsi creava seri problemi nei dintorni; allo stesso tempo il cielo era oscurato dagli sciami di mosche attirate dalla sporcizia. La quinta impresa delle fatiche di Ercole consistette nella pulizia delle stalle in un solo giorno, su ordine di Euristeo".


5- Chiaramente Tex non è mai stato chiamato per ripulire una stalla dallo sterco delle bestie, ci mancherebbe altro.
Però se ci pensiamo possiamo associare lo sterco e la sporcizia delle stalle, alla feccia di delinquenti che appestava i paesi del West.
Ed in questo chi meglio di Tex può riuscire a ripulire un nido di serpenti e riportare la giustizia dove si era persa?
Quante volte Tex è stato chiamato da un amico in difficolt? per ripulire un villaggio o una città?

Immagine postata

Mi ricordo le prime avventure di GLB quando nei finali Tex si allontanava in sella a Dinamite dopo aver compiuto la sua missione di pulizia, e chi restava lo acclamava come eroe e tra le varie voci si sentiva: "di Uomini come lui ormai si è perso lo stampo"!


Immagine postata

Immagine postata

:trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

6- Ercole disperde gli uccelli del lago Stinfalo.

"Nella mitologia greca, gli uccelli del lago Stinfalo erano uccelli mostruosi, con penne, becco ed artigli di bronzo che si nutrivano di carne umana, che catturavano traffiggendo le vittime con le loro penne di bronzo che fungevano come dardi. Avevano inoltre un finissimo senso dell'udito, che Ercole sfrutt? per sconfiggerli.

Ercole li fece alzare in volo, grazie a dei potentissimi sonagli di bronzo, che disturbarono gli uccelli, e ne uccise buona parte con le sue frecce avvelenate nel sangue dell'Idra di Lerna, mentre i sopravvissuti volarono via per sempre".

Immagine postata


6- Ricordate l'avventura a Washington, narrata nei numeri 324-325-326?
Tex libera la città dalla minaccia dei pericolosissimi falchi addestrati.
Questi hanno già mietuto qualche vittima e nessuno si sente più sicuro di girare per le strade.
Solo Tex può riportare l'ordine e la sicurezza, abbattendo i falchi e fermando l'addestratore.

Immagine postata

Immagine postata


:trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Topic insolito e bello, Sam! Complimenti :)Potremmo forse aggiungere, per quanto riguarda il cinghiale erimanzio, la lotta contro il Diablero.

Mmm... Sam, voglio proprio vedere a cosa paragonerai la pulitura delle stalle di Augia, le numerose mogli di Eracle, la resurrezione di Alcesti e il periodo in cui il figlio di Alcmena fu costretto a vestirsi da donna e a filare! :D

Proprio come dicevi, la schiavit? di Eracle sotto Onfale, la sua vita matrimoniale e Alcesti non fanno però parte delle dodici fatiche. Se vogliamo giocarci sopra, a parte le "numerose mogli" che possono ridursi alle donne che più di altre avrebbero potuto (e soprattutto voluto) prendere il posto di Lilyth, come Alison o Susan McIntire, sulla schiavit? si potrebbe scherzare prendendo spunto dalle "virago", più o meno spinose nelle cui locande Tex e Carson sono costretti a fare attenzione perchè se fanno troppo rumore rischiano una doccia fredda o una doppietta caricata a sale. La resurrezione di Alcesti... beh, ovviamente Tex non ha mai risuscitato nessuno, ma anche senza menzionare il figlio tanto vicino alla morte nel 599° albo, quante altre persone Tex ha strappato al patibolo?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.