Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

[603] Faccia Di Cuoio

Voto alla Storia?  

71 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Ecco come viene presentato il numero 603 sul sito della SBE:

Un misterioso uomo senza volto in cerca di vendetta...


Giunti a Sacramento, in California, in compagnia di alcuni cowboys del ranch ?Triple X?, Tex e Carson si trovano coinvolti in un losco intrigo, tra furti di bestiame e tentati linciaggi. L'ambiguo ranchero Dave Ryan cerca di far ricadere la colpa di tutto sugli indiani Modoc, che abitano sulle vicine montagne e che sono guidati da un misterioso individuo dal volto sempre celato da una maschera di cuoio...


Immagine postata

Immagine postata


:trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Lasciando da parte il titolo poco riuscito e soffermandomi sulla copertina, molto bella, vedo ancora una volta un Tex in visibile difficolt?, messo già da un nemico che volto a parte, sembrerebbe per corporatura e abbigliamento proprio il ranger.

Ma di quale Ranger parli?, io vedo un tipico abbiglaimento da trapper, al limite potrebbe sembrare Tiger, non certo Tex.

Che ci sia Proteus nell'albo ?

No, non c'è. -_nono

Carlo Monni ce ne avrebbe sicuramente parlato.

Non sopravvalutate Carlo Monni: lui sa solo quello che gli dicono e non gli dicon o proprio tutto. :lol2:

In realtà questo "faccia di Cuoio" sembra ricordare uno dei grandi comprimari della banda di Jack Thunder, non che sia lo stesso personaggio ovviamente! La curiosità resta quella di stabilire se l'uomo usa la maschera per coprire una faccia devastata, oppure per occulatre la sua identit? come fece a sua volta Lola Fuentes,

Potrebbe essere entrambe le cose per quanto ne so. la storia è incentrata su una vendetta e la vendetta potrebbe essere diretta conseguenza del motivoi per cui il misterioso "Faccia di Cuoio" porta la maschera.

e in questo caso 110 pagine per rendere la storia enigmatica e interessante potrebbero essere poche! Staremo a vedere!

Non ho mai pensato che il numero di pagine renda migliore o peggiore uan storia e continuo a pensarlo. -_nono

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco come viene presentato il numero 603 sul sito della SBE:

Un misterioso uomo senza volto in cerca di vendetta...


Giunti a Sacramento, in California, in compagnia di alcuni cowboys del ranch ?Triple X?, Tex e Carson si trovano coinvolti in un losco intrigo, tra furti di bestiame e tentati linciaggi. L'ambiguo ranchero Dave Ryan cerca di far ricadere la colpa di tutto sugli indiani Modoc, che abitano sulle vicine montagne e che sono guidati da un misterioso individuo dal volto sempre celato da una maschera di cuoio...


Immagine postata

Immagine postata


:trapper:

Il tema della vendetta è intrigante, almeno per me. Il misterioso "Faccia di Cuoio" sarebbe dunque un vendicatore, ma di che tipo' Gli è stato davvero fatto un torto che lui cerca di ripagare oppure lui stesso non è adamantino e/o se la sta prendendo con le persone sbagliate? In più, la preview parla testualmente dell'?ambiguo ranchero Dave Ryan che cerca di far ricadere la colpa di tutto sugli indiani Modoc e sul loro capo dal volto celato da una maschera di cuoio.

Questo farebbe pensare che le cose non siano proprio cristalline come potrebbe ro sembrare e che l'uomo con la maschera di cuoio potrebbe riservare più di una sorpresa. :old:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Beh sè, forse, ma è da escludere che uscendo dai confini dell'almanacco possa aprire qualche opportunità?

In realtà, io credo che se un personaggio od una situazione sembrano funzionare poco importi se siano nati su un Almanacco (od un Texone od un Maxi, se è per quello) nulla vieterebbe di riutilizzarli in futuro

Dopo tutto io non so molto bene come lavorino soggettisti e sceneggiatori, ma può darsi che se un personaggio funziona ne facciano nuovamente uso.

A volte un personaggio è creato apposta per ritornare più e più volte se al pubblico fosse gradito. Altre volte un personaggio pensato come usa e getta si guadagna un ritorno a furor di popolo, non credo che esistano regole rigide al riguardo.

Vedremo comunque.

Giusto. ::evvai::

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

mi ricorda un almanacco di Nizzi di qualche anno fa, col dottore incappucciato che ammazza e scalpa per vendetta degli apache, mi sembra.

L'Almanacco 1996: "L'uccisore di indiani, di Nizzi & Venturi (che debutt? proprio con questa storia). Bella storia


Sarà mica una fotocopia?

Dipende da cosa intendi per fotocopia. In fondo gli spunti per soggetti western sono limitati per loro stessa natura e nell'ultrasessantennale carriera di Tex di soggetti analoghi ne abbiaimo visti a decine. Forse che, tanto per fare un esempio "Sunset Ranch" è la fotocopia di "Piombo caldo" solo perchè in entrambe le storie c'è un figlio che tradisce il padre? Direi proprio di no.

E tutte le storie in cui c'è una rivolta indiana od il pezzo grosso del paese che vuole diventare il padrone di tutto a scapito dei più deboli? Sono tutti remake?

Quando questa storia uscir? saranno passati ben 15 anni da "l'uccisore di indiani". sarà pure possibile fare un'altra storia con un vendicatore mascherato o no?
L'importante è che lo sviluppo della storia sia diverso.

Penso proprio di no.

E meno male, sai che sei proprio incontentabile? :malediz... :lol2: Modificato da Carlo Monni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

mi fa molto piacere per i disegni dell'ottimo Torricelli, fin qui poco sfruttato da Bonelli, anche se avrà l'onore di disegnare il primo Zagorone. la storia mi sembra interessante, l'unica cosa negativa è la lunghezza ristretta ad un albo. ODIO :bisonte: le storie di un solo albo. quelle più belle sono quelle lunghe dove la storia si può dipanare con intrecci e sottotrame. una delle cose migliori di Tex e Zagor è stata da sempre la lunghezza delle storie. la storia breve va messa solo sull'almanacco. speriamo che la cosa non si ripeta più in futuro _thia- ..... e speriamo, a breve, anche in una bella storia in 4-5 albi

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

mi fa molto piacere per i disegni dell'ottimo Torricelli, fin qui poco sfruttato da Bonelli, anche se avrà l'onore di disegnare il primo Zagorone. la storia mi sembra interessante, l'unica cosa negativa è la lunghezza ristretta ad un albo. ODIO :bisonte: le storie di un solo albo. quelle più belle sono quelle lunghe dove la storia si può dipanare con intrecci e sottotrame. una delle cose migliori di Tex e Zagor è stata da sempre la lunghezza delle storie. la storia breve va messa solo sull'almanacco. speriamo che la cosa non si ripeta più in futuro _thia- ..... e speriamo, a breve, anche in una bella storia in 4-5 albi

4 0 5 albi credo sia un po' troppo .........

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si potrebbe fare una storia di 4 5 albi affidata per tempo a due autori, oppure una comincia dove l'altra finisce. A me il titolo faccia di cuoio piace. Poi la malizia a mio parere st? solo negli occhi di chi legge. Altre decine di titoli nelle varie serie della bonelli potrbbero prestarsi a questo giochetto.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

mi fa molto piacere per i disegni dell'ottimo Torricelli,

Ho appena letto una storia di Zagor,"Il villaggio del mistero", e devo dire che i disegni di Torricelli sono davvero belli:sarà interessante vedere fino a che punto avrà innestato nel suo stile influenze da Galep!Comunque, per quanto riguarda i titoli alternativi proposti da Ymalpas, preferisco quello vero:secondo me riesce a creare molta curiosità intorno al misterioso nemico della storia :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Domanda non so se fuori luogo: Ma Nizzi non scrive più nulla?

Se guardi nel forum alla sezione anteprime 2011 troverai che Nizzi ha una storia disegnata da Filippucci ancora da pubblicare (forse nel 2011, ora non ricordo). Per Tex credo non scriver? più, ma andr? avanti con i suoi libri.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

una storia di 4-5 albi mi piace, ma è una cosa da farsi raramente, l'ideale è intorno ai 3 albi. Quelle di un albo non vanno assolutamente bene nella serie regolare. Nizzi ormai ha fatto il su, o ora ci sono tanti grandi autori che lavorano per Tex, sia sceneggiatori che disegnatori che si prospetta un radioso futuro

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ma Nizzi non scrive più nulla?

ti lamenti? :shock:
No non mi lamento per niente volevo solo sapere se Nizzi avrebbe scritto altre storie per Tex visto che le sue storie sono diventate sempre meno numerose
Nizzi ha, di fatto, smesso di scrivere Tex nel 2008, se non addirittura nel 2007. L'ultima storia che ha scritto ?, per l'appunto quella affidata a Filippucci e scirtta a partire dal 2007 subito dopo "Sul sentiero dei ricordi" (la storia celebrativa dei 60 anni di Tex uscita nel settembre 2008). Non so se l'abbia completata tutta nel 2007 o se l'ha finita nel 2008. L'uncia cosa (quasi) certa è che uscir? nel 2012. ::evvai::


Di Nizzi esisterebbero (il condizionale è d'obbligo in questi casi), anche due soggetti mai diventati sceneggiature: il primo l'avrebbe presentato proprio nella primavera 2008 e sarebbe stato più o meno respinto dalla Redazione che gli avrebbe chiesto, per accettarlo, alcune modifiche. Nizzi non le ha mai fatte ed ha, invece, preferito ritirarsi del tutto. Per la cronaca, pare che parlasse di un drappello di soldati assediati in un fortino nel deserto da indiani ribelli. Del secondo soggetto ho sentito parlare sin dal 2006 da due fonti differenti, ma affidabili: trattava del rapimento della figlia del Generale Davis (di cui nessuno di noi finora sospettava nemmeno l'esstenza, suppongo _ahsisi) ed avrebbe visto la partecipazione di Ely Parker ed il coinvolgimento di indiani di una tribù del Nordest come i Mohawk o simili. Insomma Tex avrebbe agito in quelli che erano i territori abituali di Zagor. _ahsisi
Perchè questo soggetto non sia mai diventato una sceneggiatura, non è dato saperlo. Io posso solo dire che è tra quelli che Nizz aveva lasciato in sospeso nell'estate 2006 quando sembrava che si sarebeb ritirato definitivamente. Invece torn°, completà la sceneggiatura del Maxi 2008 "Lo squadrone infernale" , scrisse la sceneggiatura di ]"Sul sentiero dei ricordi" e di "Inferno bianco (la storia di Filippucci) per poi ritirarsi definitivsamente.

Tanto per completezza, esiste un'altra stioria di Nizzi ancora inedita ed è il famigerato Texone "I quattro giustizieri", disegnato da Ernesto Garcia Seijas, scritto tra il 2000 ed il 2001 e pronto per la pubbicazione dal settembre 2004.
Alla domanda su perchè non viene pubblicato, Sergio Bonelli a Lucca ha risposto quasi testualmente che vuol troppo bene ai suoi lettori.
Come tutti o quasi ormai sanno, la materia del contendere è la presenza di troppe donne eccessivamente eleganti e leziose (ma non discinte coem qualcuno sembra credere -_nono) e la quasi totale mancanza di vera azione.
Io un suggerimento su come risolvere la situazione ce nl'avrei, ma vista la prudenza abituale delal casa Editrice, dubito, che lo segurebbero. blablabla
Staremo a vedere. :colt:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Come tutti o quasi ormai sanno, la materia del contendere è la presenza di troppe donne eccessivamente eleganti e leziose (ma non discinte coem qualcuno sembra credere -_nono) e la quasi totale mancanza di vera azione.

In queste notti invernali sto leggendo il suo primo romanzo, "L'epidemia", una trama che finora mi ha poco appassionato e un po' sconcertato, quasi una lettura "per adulti" che non consiglierei troppo ai minori.


Per venire al contendere, l'aggettivo "discinto" come significato va oltre quello che probabilmente personalmente vorrei suggerire ( visto che sono tra quelli che ne parlano ).

Attenzione però!

La moda ottocentesca lasciava molto più spazio di quella contemporanea alle nudit? della donna. E' noto infatti che del corpo si doveva evitare in maniera assoluta di mostrare le gambe, tanto che la massima aspirazione di un uomo era quella di poter ammirare le caviglie di una donna. Per il busto, invece, mi sembra che queste restrizioni non ci fossero, anzi.

Quest'immagine ( sotto ) potrebbe suggerirci un esempio di figura femminile riprodotta nel texone da Seijas, con abbondanza di merletti, crinolina ecc, parziali nudit?, forse accentuate in alcune scene della storia.


Immagine postata



Sempre che la figura femminile nel texone non contempli davvero anche le "conigliette" stile Moulin Rouge, queste si in grado di turbare il Sergione...


http://rpmedia. ask.com/tsèu=/wikipedia/commons/thumb/6/6f/Cheret%2C_Jules_-_L%C2%B4Amant_des_Danseuses_(pl_45).jpg/90px-Cheret%2C_Jules_-_L%C2%B4Amant_des_Danseuses_(pl_45).jpg



Personalmente non ci vedo nulla di scandaloso. Comunque il problema sembra davvero riguardare più i disegni che la sceneggiatura, 11 tavole sono state ridisegnate, evidentemente per l'editore ci sarebbe invece mezzo texone da rifare.

Non credendo assolutamente al fatto che la mancata pubblicazione sia da attribuire ai testi, c'è da pensare che non siano dunque solo le trine il vero problema.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Favolosa copertina, soggetto azzeccatissimo e riportato su cata da un Claudio Villa oggi veramente ai massimi livelli. L'unico neo (e parlo della storia) è il continuo "sembra ma non ?" di Boselli, che a lungo andare sta divenendo un po' pesantuccio... Per quanto riguarda le tavole postate in anteprima, incredibile la somiglianza stilistica fra Torricelli e Galleppini. Jason Ducaux

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.