• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!
ymalpas

4 - Tex Willer Magazine

Messaggi consigliati/raccomandati

Salve, io non ho mai scaricato questi testi, qui dal lavoro non me lo fa fare lo farà questa sera da casa, ma bisogna installare qualche programma oppure si scarica come un normale file pdf, e ancora è possibile scaricare i 3 numeri precedenti? grazie scusate ma non sono un esperto di computer.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate un aiuto, ho cliccato sul numero per scaricare e mi sono ritrovato installato Mega Manager è normale oppure ho sbagliato qualcosa? perchè se non serve lo disinstallo, e poi come scarico il magazine di Tex? grazie e scusate l'incompetenza.

clicca sul lnik e aspetta 60 secondi sino a quando apparita' "downdoland standard " clicccaci e poi salva file ! :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, si il procedimento è facile ma non riesco a trovare la voce magazine numero 3 e così via per scaricarlo? lo devo cercare nelle vecchie discussioni?

Devi andare sulla pagina che contiene tutti e 4 i topic dei TWM ossia questaClicca quie poi spostarti sulla prima pagina di ognuna per trovare il link del downloadad esempio per il numero 3 Clicca qui :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

L'idea di offrire una rivista amatoriale di Tex online e' nata senza nessun scopo di lucro (difatti si puo' scaricare gratuitamente dopo essersi iscritti al forum) curata da persone spinte solamente da autentica e pura passione. Cercare di pubblicarla andrebbe contro l'idea originale. Quindi personalmente boccerei l'idea. Cio' non vieta che ognuno possa stamparla su carta con la propria stampante e metterla in bella mostra accanta alla sua collezione di Tex.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

L'idea di offrire una rivista amatoriale di Tex online e' nata senza nessun scopo di lucro (difatti si puo' scaricare gratuitamente dopo essersi iscritti al forum) curata da persone spinte solamente da autentica e pura passione. Cercare di pubblicarla andrebbe contro l'idea originale. Quindi personalmente boccerei l'idea. Cio' non vieta che ognuno possa stamparla su carta con la propria stampante e metterla in bella mostra accanta alla sua collezione di Tex.

per carita' !!! non voglio certo porre la questione sul lucrare !! il fatto e' che la nostra rivista e' talmente bella che merita palcoscenici degni di nota :trapper: davvero complimenti a tutti gli autori del nostro giornale !!!!!!!!!!!! :inch::inch::inch: ::evvai::

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io vorrei cogliere l'occasione per fare i complimenti a Ymalpas e a Paco Ordonez: al primo per un articolo davvero toccante e ottimamente costruito come quello sui soggetti di Civitelli, che al tempo stesso informa ed emoziona ripercorrendo le scene salienti dei suoi soggetti; al secondo per aver scritto un'analisi al solito informatissima e impeccabile, avendo però per oggetto un argomento minuto e piccolissimo, raggiungendo notevoli vette di preziosit?. Insomma, questa attenzione al dettaglio e ad aspetti poco noti, secondo me fa molto Callimaco, :P non so voi... ma io ho molto apprezzato!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Virgin, grazie!!Io finora non vi ho fatto i complimenti pubblicamente, a te,Ymalpas, e tutti gli altri, per un evidente "conflitto di interessi"... :D Però è inutile dirvi quanto mi siano piaciuti i vostri articoli (anche perchè già ve l'ho detto in "redazione" :P )... e soprattutto credo non ce ne sia bisogno:il valore dei pezzi della rivista (e credo che l'intervista a Boselli in primis, ma anche l'articolo di Ymalpas e l'intervista a Rossi, siano le cose migliori!!) è sotto gli ochhi di tutti quelli che l'hanno letta!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate forse sono stato frainteso, lungi da me ogni solo pensiero di lucro su una passione, io non parlavo di edicola, parlavo di una cosa ristretta solamente per noi, certo non ho idea del costo e neanche di chi se ne potrebbe eventualmente occupare, tra l'altro ho detto 5,00? a testa ma magari proprio per fare una cosa così per poche persone ce ne vogliono molti di più, comunque è bella anche così virtuale, che tra l'altro uno si può stampare tranquillamente, però anche averla fatta bene non mi sarebbe dispiaciuto ma dovrebbe davvero essere una cosa in famiglia.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io vorrei cogliere l'occasione per fare i complimenti a Ymalpas e a Paco Ordonez: al primo per un articolo davvero toccante e ottimamente costruito come quello sui soggetti di Civitelli, che al tempo stesso informa ed emoziona ripercorrendo le scene salienti dei suoi soggetti;

Grazie mille e ricambio i complimenti per la bellissima intervista a Boselli, piena di sfumature e di chicche, così lontana dalla sensazione di artefatto che trasmettono certe interviste rilasciate ai grandi quotidiani che non sanno ne di carne ne di pesce. Mi dai l'occasione per fare qualche precisazione. Come spesso ho fatto in passato, per questo articolo ho messo insieme tutta una serie di aneddoti, la maggior parte divulgati dal nostro Carlo Monni ( esemplare il suo reportage sul soggetto di "Tumak l'inesorabile" che ho ripreso quasi pari pari ): avrei voluto che questo articolo l'avesse scritto lui, era sicuramente la persona più indicata, ma il tempo sembra proprio tiranno. D'altro canto ero molto sensibile all'argomento: sono un sostenitore acceso del Civitelli soggettista e sceneggiatore di Tex. Ho impostato il lavoro cercando di mostrare quanto erano pregevoli le sue intuizioni e quanta attenzione meritassero da parte nostra le sue idee. Su un altro forum qualcuno ha scritto che Nizzi non è venuto molto bene, non sono d'accordo. Se prendiamo "Il presagio", nella recentissima ristampa qualche cambiamento l'hanno fatto, ma non quello che avremmo voluto tutti: il finale col cuore spezzato di Alison. Ma Nizzi non poteva scriverlo diversamente e chissà che in cuor suo... L'articolo, poi, è su Civitelli ed è stato quindi impostato in maniera funzionale per magnificare quelle scelte di cui parlavo. La loro collaborazione, per me, è stata esemplare. Avrei voluto che Civitelli continuasse questa esperienza con un altro sceneggiatore ma lui l'ha categoricamebnte escluso e non vuole che neanche se ne parli: intende concentrarsi solo sui disegni, che sono il suo vero lavoro, nel quale eccelle ( e su questo non possiamo dirci non d'accordo ).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io vorrei cogliere l'occasione per fare i complimenti a Ymalpas e a Paco Ordonez: al primo per un articolo davvero toccante e ottimamente costruito come quello sui soggetti di Civitelli, che al tempo stesso informa ed emoziona ripercorrendo le scene salienti dei suoi soggetti;

Grazie mille e ricambio i complimenti per la bellissima intervista a Boselli, piena di sfumature e di chicche, così lontana dalla sensazione di artefatto che trasmettono certe interviste rilasciate ai grandi quotidiani che non sanno ne di carne ne di pesce.
Boselli pu apparire (e talvolta è effettivamente) spigoloso e qualcuno pu anche sentirsi irritato dal suo linguaggio brusco spesso venato di un sarcasmo e di un senso dell'umorismo molto personali. Conoscendolo meglio si arriva per ad apprezzarlo se non (cme nel mio caso) a trovarlo simpatico ed è certo piùalla mano e disponibile di quanto talvolta appare.


Mi dai l'occasione per fare qualche precisazione. Come spesso ho fatto in passato, per questo articolo ho messo insieme tutta una serie di aneddoti, la maggior parte divulgati dal nostro Carlo Monni ( esemplare il suo reportage sul soggetto di "Tumak l'inesorabile" che ho ripreso quasi pari pari ): avrei voluto che questo articolo l'avesse scritto lui, era sicuramente la persona più indicata, ma il tempo sembra proprio tiranno.

Oggi avrei avuto più possibilità, ma impegni di lavoro ed un p? di innata pigrizia ci hanno messo lo zampino. :snif:


D'altro canto ero molto sensibile all'argomento: sono un sostenitore acceso del Civitelli soggettista e sceneggiatore di Tex.

Siamo almeno in due. ::evvai::


Ho impostato il lavoro cercando di mostrare quanto erano pregevoli le sue intuizioni e quanta attenzione meritassero da parte nostra le sue idee.

Ed anche qui siamo in sintonia.


Su un altro forum qualcuno ha scritto che Nizzi non è venuto molto bene, non sono d'accordo. Se prendiamo "Il presagio", nella recentissima ristampa qualche cambiamento l'hanno fatto, ma non quello che avremmo voluto tutti: il finale col cuore spezzato di Alison. Ma Nizzi non poteva scriverlo diversamente e chissà che in cuor suo...

Mettiamola così: se ne "Il presagio" Nizzi ha fatto sostanzialmente un buon lavoro, nelle altre storie invece ha spesso modificato il soggetto riginale nel modo peggiore, mentre, a mio parere, le scelte di Fabio erano migliori o comunque più efficaci. Esula da questo discorso "Ritorno a Culver City", in cui del soggetto originale di Civitelli non è praticamente rimasto niente a parte uno spunto iniziale ed un paio di scene.

Lo spunto più forte (e cioè l'esitenza di un figlio di Sam Willer) è stata bocciata da Sergio Bonelli in persona , decisamente refrattario a simili innovazioni, come dimostra il caso della figlia presunta di Carson.
D'altra parte questo stesso forum vanta un certo numero di iscritti che sarebbero d'accordo con questa sua politica.
Da parte mia la trovavo e la trovo tuttora un'idea geniale. Per quanto mi riguarda , lo sapete bene, un nipote di Tex come una figlia di Carson, sarebbe un'innovazione che mi troverebbe pienamente soddisfatto.
Mi viene in mente che il soggetto originale di Civitelli, che prevedeva una sanguinaria banda di cacciatori di scalpi che operava lungo il confine col Messico con atmosfere alla Cormac McCarthy, è tuttora inutilizzato. A mio parere Boselli (per tacere di Manfredi) ne saprebbe trarre una storia intrigante. Varrebbe la pena di pensarci secondo me.

L'articolo, poi, è su Civitelli ed è stato quindi impostato in maniera funzionale per magnificare quelle scelte di cui parlavo. La loro collaborazione, per me, è stata esemplare. Avrei voluto che Civitelli continuasse questa esperienza con un altro sceneggiatore ma lui l'ha categoricamebnte escluso e non vuole che neanche se ne parli: intende concentrarsi solo sui disegni, che sono il suo vero lavoro, nel quale eccelle ( e su questo non possiamo dirci non d'accordo ).

Io credo che Civitelli lo dica anche perchè sa bene che Sergio Bonelli è contrario al fatto che un disegnatore di Tex ne sia anche sceneggiatore e che sia anche amareggiato dal fatto di non aver potuto firmare i suoi soggetti, per tacere del fatto che Nizzi gli avrebbe "rubato" l'idea di una storia che stava sceneggiando lui stesso bruciandoglela.


Francamente non capisco ilperchè Sergio Bonelli sia così contrario ai soggettisti/sceneggiatori/disegnatori su Tex, mentre non ci sono problemi sulle altre testate (vedi: Carlo Ambrosini, Gigi Simeoni, Paolo Morales ed altri ancora).
Speriao che cambi idea prima o poi. :colt:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi viene in mente che il soggetto originale di Civitelli, che prevedeva una sanguinaria banda di cacciatori di scalpi che operava lungo il confine col Messico con atmosfere alla Cormac McCarthy, è tuttora inutilizzato. A mio parere Boselli (per tacere di Manfredi) ne saprebbe trarre una storia intrigante. Varrebbe la pena di pensarci secondo me.

Ma quale Cormac McCarthy? Quello piacevolissimo di "Cavalli selvaggi"o quello tediosissimo di "Oltre il confine"? :P (domanda scontata... :rolleyes: nonostante io apprezzi soprattutto quello dinamico e geniale di "Non è un paese per vecchi")


Anch'io sarei estremamente favorevole a un'opportunità simile per Civitelli, che ha dimostrato di essere un'artista estremamente completo, divino disegnatore e ottimo soggettista (e scrivere soggetti è molto più difficile di quanto non sembri... almeno dal mio punto di vista :lol2: ), ma mi accontenterei anche di vedere quel soggetto trasformato in una sceneggiatura di Boselli (più che da Manfredi, che ormai ce lo sogniamo, e comunque non so quanto sarebbe logico lasciare a un ospite un lavoro così importante): da quel poco che è trapelato, gli elementi per un'epica storia in puro stile GLBoselli ci sono tutti. -ave_
E inoltre, come ho già detto a Boselli, spero sempre nel soggetto di Villa, che auspico si possa realizzare una volta terminato l'attesissimo texone. _ahsisi

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente sono riuscito a dare uno sguardo veloce. Che dire, di carne al fuoco c'è ne abbastanza, dovr? trovare il tempo di leggerlo, per il momento ho letto solo l'introduzione di Paco, e dire che devo ancora finire di leggere qualcosa del nr. 3. Se non prendo la decisione di stamparli in modo da poterli leggere anche a tarda sera prima di andare a dormire comodamente seduto sulla poltrona la vedo dura...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ok amigos, buona lettura!! :trapper: ... e mi raccomando, non fateci mancare i vostri commenti e le vostre opinioni!! ::evvai::

Se è possibile muovere una piccola critica direi che trovo la pubblicazione abbastanza faticosa da leggere sul computer con questa impaginazione di due colonne che ti obbliga ad un continuo su e già visto che a schermo intero risulta illeggibile per un vecchietto come me. Sarebbe perfetta una impaginazione magari anche a tre colonne su una pagina ruotata di 90?. Se fosse possibile tutto sarebbe perfetto. Grazie per l'attenzione

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto grazie, scaricato tutto e già gli ho dato un occhiata, ma se ora volessi scaricare gli altri 3 precedenti dove debbo andare??? certo che sono una frana grazie in anticipo!!!! Certo sarebbe anche bello stamparli e spillarli assieme ma costa!!!!

Immagine postata


Immagine postata

Amigo: come vedi io, dopo averli stampati, li ho portati dal mio edicolante di fiducia, e me li sono fatti rilegare, con la spirale di plastica che puoi vedere.
Cosè, non perdo le pagine, ho una copertina trasparente plastificata e anche una "quarta" di copertina, nel mio caso di colore rosso, più rigida.
Per la modica cifra di è 2 (due) al pezzo. :trapper: clap

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.