Don Fabio Esqueda

Quel Che Si Dice Capolavoro...

Messaggi consigliati/raccomandati

Capolavoro è qualcosa che resta, che resiste, che dopo tanto tempo si ricorda. Pure se è limitato e se tecnicamente scarso, aggiungerei. L'esempio perfetto è la fender stratocaster. Ponte pessimo, manico con vario radius, a V, certo non piatto e non veloce. Ponte pessimo, un colpo di leva e scordata, le corde che si incastrano dentro e ci vuole a volte una pinza per levarle. Single coil e selettore a parte, il volume è inutile perché taglia le frequenze e il tono va regolato la massimo. Tre manopole da devitalizzare. UN CAPOLAVORO IMMORTALE. Ci sono fiotti di chitarre molto migliori, versatili, inscordabili, regolabili e con manici con più tasti e veloci. Chitarrine, come la ibanez di Cesareo.  Pappagonia, storia lenta e piena di spiegazioni UFFFFF, in cui Tex nolittianamente deve fare il capo della comitiva UN CAPOLAVORO. In nome della legge, con Tex gabbato come un somaro da un fesso carneadesco CAPOLAVORO. Il clan dei cubani, uno spasso da cima a fondo, storiellina.

Tutto molto soggettivo, come è nell'arte perché sono giudizi di valore che non si basano sui fatti ma sui valori. Per cui recensire è perdere tempo e leggere recensioni è ugualmente perdere tempo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.