Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sign in to follow this  
ymalpas

[Color Tex n.1] E Venne Il Giorno

Voto alla storia?  

58 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Immagine postata



Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
Disegni: Bruno Brindisi
Periodicità annuale: Agosto 2011
1° numero della collana Color Tex



Una vendetta covata per anni: un nemico che non dimentica, una trappola per Kit Carson...! I pards rischieranno più che mai la pelle nella lontana Spokane Falls, vicino al confine canadese.


"Tex non avrebbe mai creduto di vivere un momento simile. Il nostro eroe, nella sua avventurosa esistenza, ha subito altre dolorose perdite, tra cui quella incolmabile di Lilyth. Ma anche lui, come tutti, dava per scontato che i quattro pards fossero immortali a dispetto di ogni avversit?. Ora un tragico telegramma gli comunica la notizia che Kit Carson è stato ucciso in circostanze misteriose a Spokane Falls, in Oregon. Nei cuori di Tex, Kit e Tiger lo shock si trasforma in implacabile desiderio di ottenere giustizia per l'amico scomparso e i tre partono per il Nord sulla pista della vendetta. Uno straordinario esordio senza un attimo di tregua per la nuova serie a colori!"


Immagine postata

Immagine postata


? SBE

Edited by Sam Stone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inizio col dire che la colorazione non mi sembra molto promettente!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La copertina di Villa è sorella del numero 600.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tex a colori non è una novità. Tex in colori decenti, quella sè che sarebbe stata una novità. Una domanda mi sorge: quanto sarebbero belli i disegni di Brindisi in bianco e nero? Oltretutto, la grafica di copertina mi sa di molto dozzinale... <_<Ah, inoltre il ghigno di Tex in copertina non mi convince per niente, anche se è probabile che a grandezza da edicola faccia un figurone. Detto questo, nonostante continui a ripromettermi di diminuire i miei acquisti, mi comprer? certamente questo bel volumetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissa quanti verdoni lo faranno pagare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto, bravo Ymalpas, rettifico: lo comprer? se il prezzo sarà onesto a mio insindacabile giudizio... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, il mio primo commento:CHE SPETTACOLO!!!... poi ci saranno occasioni di criticare (tipo il colore, che lo si poteva e doveva provare ?i? tecnologico!), però adesso sono davvero entusiasta!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

... poi ci saranno occasioni di criticare (tipo il colore, che lo si poteva e doveva provare più tecnologico!), però adesso sono davvero entusiasta!!

... o si poteva anche non fare del tutto. Sarà integralista, ma trovo che il colore vada bene su Paperino, su Tex trovo molto più evocativo il bianco e nero... perchè l'immaginario a cui si riconduce è un immaginario in bianco e nero, e lo stesso mondo raffigurato è bianco e nero. Poi, per carit?, la SBE è un'impresa commerciale, ma tutto questo correre dietro alle mode mi lascia un po' perplesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabb? dai, io credo che era anche ora che Tex avesse anche lui una serie a colori!!Poi credo che sia interessante vedere dei disegnatori che vediamo sempre in bianco e nero affrontare i colori!Certo, si poteva provare una colorazione più moderna del tipo del DylanDog Color Fest, o al limite lasciare campo libero al disegnatore di turno, ma a me va benissimo anche così-mi accontento di poco!!:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora...
La copertina e' bella, la colorazione e lo sfondo mi ricorda quella del cinquantennale di Tex ("Vendetta Navajo"-n°455). Anche se la cover e' ancora troppo ridotta, l'espressione di Tex non mi convince molto, ma spero di essere smentito una volta vista dal vivo. La colorazione delle tavole?un altra occasione perduta!Che diamine!Che senso ha inaugurare una collana con storie inedite a colori quando la colorazione e' la stessa dei volumi di Repubblica?se permettete mi sento preso in giro bellamente. Stavolta mi sarei aspettato una colorazione piu' curata, di alta qualita', ma soprattutto diversa da quei volumi di Repubblica. Ora mi domando:perche' su Dylan Dog e anche su altre testate, la colorazione e' migliore rispetto a quella di Tex?
l'albo lo compro lo stesso, come sempre, ma una lettera di protesta al signor Sergio Bonelli la devo per forza inviare!!!! :angry::angry::angry:
Se non altro, la trama sembra promettere molto bene, e i disegni di Brindisi, al di la' della presa in giro del colore, sono ottimi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visti così sono di un pallore spettrale..... Sicuri di essere su Tex e non su Dylan Dog? :lol2::lol2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La copertina di Villa è bella ma nulla di speciale. Dovrebbe provare una buona volta coll'inquadratura ravvicinata, come Vannini in questo disegno:


Immagine postata


Comunque, scusate l'off topic, anche in questo acrilico Vannini si conferma il numero uno in Italia nell'uso del colore! E facciamoglielo fare un Tex color da lui colorato!!!!

Edited by ymalpas

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco la versione leggermente ingrandita del Tex presente nella copertina:

Immagine postata

Continua ad esserci qualcosa che non mi convince nel viso. Sembra il Tex dal viso allungato del Ticci di "Terra promessa".

Voi che ne dite?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse la somiglianza col Ticci di quel periodo c'è davvero... sarebbe una motivazione buona del fatto che a me piace! :-)Per quanto riguarda Vannini... a me non sembra che Villa sia meno bravo di lui coi pennelli! Mi sembra che ci sia solo una differenza netta nel modo di usarli:Vannini è più pittorico, usa pennellate più larghe;Villa è più grafico e minuzioso. Molto bravi entrambi, ovviamente... e sottoscrivo la proposta di far disegnare a Vannini un Texone o un ColorTex!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerazioni sparse:- copertina direi più che buona- grafica di copertina ORRENDA, ma chi le fa il nipotino di Bonelli con Paint!? - disegni di Brindisi sempre di alto livello- colorazione dei disegni TERRIFICANTE (ma cribbio!!!). Possibile che sid ebba sempre sfruttare l'onda lunga (in questo caso il Tex Repubblica) senza puntare un minimo all'eccellenza?! Capisco il binomio Bonelli/popolare e conseguente prezzo accessibile a tutti... ma porca... almeno Tex, dargli una colorazione stile BD, di alto livello no eh?! Io l'euro in più lo pagavo più che volentieri e secondo me anche lettori non di TEX. Con questa colorazione (se sarà quella definitiva) la vedo dura attrarre lettori extra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

- colorazione dei disegni TERRIFICANTE (ma cribbio!!!). Possibile che sid ebba sempre sfruttare l'onda lunga (in questo caso il Tex Repubblica) senza puntare un minimo all'eccellenza?! Capisco il binomio Bonelli/popolare e conseguente prezzo accessibile a tutti... ma porca... almeno Tex, dargli una colorazione stile BD, di alto livello no eh?! Io l'euro in più lo pagavo più che volentieri e secondo me anche lettori non di TEX. Con questa colorazione (se sarà quella definitiva) la vedo dura attrarre lettori extra.

Direi comunque di attendere di avere l'albo tra le zampe... magari sulla carta la colorazione risulter? migliore (non è che ci creda poi tanto, a dire il vero)... Mi chiedo poi di che tipo sarà la carta:come quella degli albi normali o come quella del DYD Color fest (e dell'almanacco)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando avevano annunciato questa nuova creatura, io ho immediatamente pensato proprio ad un prodotto come il Color Fest, niente di meno..... ANZI, me lo ero sognato di dimensioni maggiori, tipo un BD appunto su carta lucida ecc. Da questa anteprima, e spero di sbagliarmi, siamo di fronte a poco più (forse) di un albo stile numerio delle centinaia della serie regolare, e con in più una grafica di copertina da anni 80 di serie b. :bisonte:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inizio col dire che la colorazione non mi sembra molto promettente!

e io ti quoto, purtroppo sisi colori cosi' sbiaditi non si erano mai visti _thia- :_sigh mamma mia !!! ma vogliono risparmiare sui colori è non li potevano fare piu' accesi è assurdo ! -_nono :malediz...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerazioni sparse:- copertina direi più che buona- grafica di copertina ORRENDA, ma chi le fa il nipotino di Bonelli con Paint!? - disegni di Brindisi sempre di alto livello- colorazione dei disegni TERRIFICANTE (ma cribbio!!!). Possibile che sid ebba sempre sfruttare l'onda lunga (in questo caso il Tex Repubblica) senza puntare un minimo all'eccellenza?! Capisco il binomio Bonelli/popolare e conseguente prezzo accessibile a tutti... ma porca... almeno Tex, dargli una colorazione stile BD, di alto livello no eh?! Io l'euro in più lo pagavo più che volentieri e secondo me anche lettori non di TEX. Con questa colorazione (se sarà quella definitiva) la vedo dura attrarre lettori extra.

parole di kolok da incidere nel marmo ! concordo assolutamente ! che la bonelli non sappia lavorare con i colori è non e' la prima volta che succede (avere queste orribili colorazioni ), vedi natan never speciale 21 e albi 100, 200, 300 etc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissa quanti verdoni lo faranno pagare...

se sono onesti, quanto il color fest di dylan dog. in caso contrario per me sono dei LADRI .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissa quanti verdoni lo faranno pagare...

se sono onesti, quanto il color fest di dylan dog. in caso contrario per me sono dei LADRI .
Storicamente i vari Texoni, Maxi ecc sono sempre costati meno dei corrispettivi su altre serie. Quindi anche stavolta mi aspetto che sarà così. Pertanto: prezzo inferiorie od al limite uguale al Dylan Dog. Color Fest. Edited by Carlo Monni

Share this post


Link to post
Share on other sites

... o si poteva anche non fare del tutto. Sarà integralista, ma trovo che il colore vada bene su Paperino, su Tex trovo molto più evocativo il bianco e nero... perchè l'immaginario a cui si riconduce è un immaginario in bianco e nero, e lo stesso mondo raffigurato è bianco e nero. Poi, per carit?, la SBE è un'impresa commerciale, ma tutto questo correre dietro alle mode mi lascia un po' perplesso.

Ma guarda un p? Virgin...... ed io invece che quando ho aperto il Texone di Gomez mi è sembrato di tornare indietro di 30 anni ed ho dovuto abituarmi all'idea di vedere quei meravigliosi disegni in b/n prima di potermi godere la lettura!... è proprio vero il mondo è bello perchè è vario. A proposito conosci qualcuno che sappia "colorare" il Texone :trapper: così magari quando me lo rilegger? me lo godr? di più ;):P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissa quanti verdoni lo faranno pagare...

se sono onesti, quanto il color fest di dylan dog. in caso contrario per me sono dei LADRI .
Storicamente i vsfri Texoni,Maxi ecc sono sempre costati meno dei corripettivi su altre collane. Quindi anche stavolta mi aspetto che sarà così. Pertanto: prezzo inferiorie od al limite uguale al Dylan Dog. Color Fest.
si si infatti il texone costa 5, 80 euro mentre lo zagorone costava 7 euro ! :trapper: p. s. La bonelli propone sempre prodotti con un ottimo rapporto qualita'/ prezzo e ci tengo a precisare che "LADRI" mi e' scappato a causa della vista di quell'orribile colorazione, che mi ha altamente innervosito e sbigottito :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

La colorazione sarà identica al n° 575 e 600. Il mio ricordo va ai primi centenari, il 100 di Zagor o il 200 di Tex per fare un esempio, dove si vedeva nell'uso dei colori maggior passione ( allora non esistevano i pc ).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.