Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sam Stone

[maxitex 2011]l'ora Del Massacro

Voto alla storia  

39 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Immagine postata

Soggetto e sceneggiatura: Antonio Segura
Disegni: Josè Ortiz
Periodicità annuale: ottobre 2011

Cinque spietati banditi in fuga dopo una sanguinosa evasione... ma sulle loro tracce c'è Tex!

Tex, al comando di un gruppo di rangers, ha avuto l'incarico di scortare cinque farabutti, imputati di reati di diverso genere, da Sierra Vista a Phoenix, dove dovranno essere processati per i crimini di cui sono accusati. Ma, durante il viaggio, il convoglio viene attaccato e Tex è l'unico dei rappresentanti della legge a sopravvivere all'agguato. I prigionieri vengono lasciati liberi dai misteriosi assalitori, che però impongono loro di disperdersi, prendendo ognuno una strada diversa, allo scopo di rendere più difficile la loro ricerca. Seppelliti i suoi sfortunati compagni, Tex si mette sulle tracce degli evasi deciso a fare giustizia: la sua caccia sarà lunga e implacabile!

Immagine postata


Immagine postata


? Sergio Bonelli Editore


:trapper:

Modificato da Sam Stone

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si direi che il volto di Tex risente parecchio!!Mi sembra che ancora una volta Ortiz sia andato troppo veloce e la qualità stia perdendosi per strada!Per quanto riguarda la storia stando alle info di Monni, dovrebbe essere l'ultima scritta da Segura per Tex (e qui c'è già qualcuno che applaude, tra cui l'amigo Paco :) )!Mentre i testi e alcune parti dovrebbero se non sbaglio essere riviste e riscritte da Boselli e da Canzio! Vedremo, in ogni caso comprarlo è d'obbligo come sempre _ahsisi :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Copertina semplicemente splendida! Splendida non solo a livello tecnico (l'inquadratura è fantastica!) ma anche a livello emozionale:quel Tex che guarda lontano con aria assorta dona alla scena una bella dose di tensione! Inoltre il diegno si sposa davvero bene col titolo!Devo dire che, negli ultimi anni, le copertine di Villa per i Maxi erano quelle che mi convincevano meno:ma qui non ci si può che inchinare!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si direi che il volto di Tex risente parecchio!!Mi sembra che ancora una volta Ortiz sia andato troppo veloce e la qualità stia perdendosi per strada!Per quanto riguarda la storia stando alle info di Monni, dovrebbe essere l'ultima scritta da Segura per Tex (e qui c'è già qualcuno che applaude, tra cui l'amigo Paco :) )!Mentre i testi e alcune parti dovrebbero se non sbaglio essere riviste e riscritte da Boselli e da Canzio!  Vedremo, in ogni caso comprarlo è d'obbligo come sempre  _ahsisi  :trapper:

In effetti l'ultimo maxi scritto da Segura era un obbrobrio ( relativamente alla figura di Tex ) con il Nostro che le buscava pure dagli zappaterra ( degno del peggior Nizzi ) ! :malediz... _thia-

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

aspettiamo a giudicare una storia, almeno, dopo averla guardata e letta !!! :huh:

Concordo al 100%La copertina è davvero bella..... il titolo ci fa già capire che ci troviamo sicuramente di fronte al solito West violento di Segura! (che a me sinceramente è sempre piaciuto)! :D:trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Questa storia, grazie agli interventi di Boselli e Canzio, la attendo con molta curiosità e con moderata fiducia, dato che i due non possono che aver migliorato la sceneggiatura!Ho un preconcetto nei confronti di Segura? Certo che sè!, e grosso quanto una casa:se c'è uno sceneggiatore non adatto a Tex questi è proprio lo spagnolo (e mi chiedo come sia possibile criticare Nizzi e contemporaneamente osannare Segura, ma vabb?...). Inoltre, il soggetto di questo ennesimo maxi dimostra che, alle evidenti pecche nei confronti del personaggio e del suo mondo, lo spagnolo non sopperisce più nemmeno con la fantasia. Quindi:? una fortuna che sono intervenuti Boselli e Canzio, ed è una fortuna ancora più grossa che dopo questo maxi ci saremo liberati di Segura. Altra curiosità:il numero delle pagine è più esiguo del solito (e chissà che anche questo non sia un bene)!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me i disegni piacciono, aspetterei di leggerla prima di giudicare..... Non so voi, ma a me piacerebbe leggere un Maxi disegnato da Civitelli, spero che prima o poi il maestro ci faccia questo regalo ;)

Beh intanto ci regaler? un Texone, che imho gli spetta di diritto, come a VIlla del resto!! ;):trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco la trama un p? più dettagliata:

Tex, al comando di un gruppo di rangers, ha avuto l'incarico di scortare cinque farabutti, imputati di reati di diverso genere, da Sierra Vista a Phoenix, dove dovranno essere processati per i crimini di cui sono accusati. Ma, durante il viaggio, il convoglio viene attaccato e Tex è l'unico dei rappresentanti della legge a sopravvivere all'agguato. I prigionieri vengono lasciati liberi dai misteriosi assalitori, che però impongono loro di disperdersi, prendendo ognuno una strada diversa, allo scopo di rendere più difficile la loro ricerca. Seppelliti i suoi sfortunati compagni, Tex si mette sulle tracce degli evasi deciso a fare giustizia: la sua caccia sarà lunga e implacabile!

:trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda i Maxi, da Oklahoma (capolavoro) in poi ho trovato diversi albi discreti e magari anche più che discreti, ma mai indimenticabili, se si esclude forse Nei territori del Nord Ovest. Ortiz e Segura non sono una coppia che mi fa gridare di entusiasmo, e spero di non vederla mai nella serie regolare. Ma la trama mi piace, e se lo sceneggiatore spagnolo riuscir? a non esagerare con inutili e non texiane scene di violenza probabilmente l'albo rientrer? nel novero dei discreti.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi associo ai complimenti fatti a Villa per la copertina!Per quanto riguarda i disegni in anteprima non mi sembrano all'altezza del talento di Ortiz, che non dimentichiamolo è stato un grande del fumetto e lo ha ampliamente dimostrato nel suo Texone.. Sarà l'età avanzata o la velocit? di esecuzione delle tavole ma è indubbio che il suo lavoro ne risente.. Segura poi nelle sue sceneggiature ha sempre offerto un'interpretazione piuttosto personale del Ranger e il suo ultimo Maxi non mi è dispiaciuto. Vedremo!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non mi sembra che Ortiz disegni così male

Basta sfogliare la recente "Oltre Il Fiume" per capire che invece è così... Ortiz è stato innegabilmente un grande disegnatore, autore di quelle Avventure con la "A" maiuscola, per intendersi, che a lettori come me restano particolarmente nel cuore. Dai un'occhiata alle due citatissime "Gli Uomini Che Uccisero Lincoln" e "Sulla Pista Di Fort Apache", realizzate entrambe verso la fine del secolo scorso, per dar conferma alle mie parole. E' risaputo tuttavia di come all'apice segua il declino, che comunque, intendiamoci, varia di intensit? da autore ad autore.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.