• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!
ymalpas

Anteprima Tavole

Messaggi consigliati/raccomandati

di seijas ho un grande rispetto... l'ultima storia della serie mensile mi è piaciuta parecchio, soprattutto per l'interpretazione del nostro ranger.. quindi sono felice di ritrovarlo nuovamente!!... speriamo solo che ci possa mostrare qualche altro pard(le poce tavole di Kit nell' ultima storia mi sono molto piaciute).. Anche Font mi sembra straordinario come al solito!!!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo ancora notato la tavola di Leomacs. Devo dire che i disegni sono veramente di ottima qualita' e il suo tratto e' notevolmente migliorato rispetto all'almanacco. Se non sbaglio dorebbe esserci la presenza di tutti e quattro pards in questa storia che vede ai testi Boselli.@Marvin the marvelous:Si questa storia sara' pubblicata nella serie inedita.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ottimi disegni di Leomacs: non mi ha mai impressionato ma da queste poche vignette sembra un ottimo lavoro. Poi da come sembra sarà una storia di due albi e mezzo, cosi l'autore sarà libero di scrivere la storia proprio come l'ha pensata e non dovr? tagliarla o allungarla. Ad esempio Missouri se durava mezzo albo in più sarebbe stata una storia riuscita ancora meglio.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda il n. 600, non so se la giubba rossa raffigurata al fianco di due indiani nella seconda vignetta sia Jim Brandon; in ogni caso, però, mi sembra proprio che il processo di stilizzazione del tratto di Ticci abbia toccato i suoi estremi limiti..... Molto più gradevoli e ricche di dettaglio mi sono parse le vignette del Texone di Suarez, per quanto Tex e Montales mi sembrino comunque un po'troppo tozzi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda il n. 600, non so se la giubba rossa raffigurata al fianco di due indiani nella seconda vignetta sia Jim Brandon; in ogni caso, però, mi sembra proprio che il processo di stilizzazione del tratto di Ticci abbia toccato i suoi estremi limiti..... Molto più gradevoli e ricche di dettaglio mi sono parse le vignette del Texone di Suarez, per quanto Tex e Montales mi sembrino comunque un po'troppo tozzi.

Concordo con Pedro: il Ticci di oggi mi piace poco. Le tavole di Suarez mi sembrano splendide , vive, secondo la tradizione iconografica centro-americana ( oltre che brasiliana)... Interessante anche la vignetta dei Cestaro, a mio parere uno dei rari casi di tratto tipicamente western tra le nuove leve...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io credo che anche in questa occasione (come ha fatto nel n.500) Ticci abbia leggermente modificato il suo tratto a causa della successiva colorazione: nel n.500 i suoi disegni erano più puliti del solito, e non mi meraviglierebbe che anche questa volta abbia disegnato in un modo un p? diverso dal solito...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

mi sembra proprio che il processo di stilizzazione del tratto di Ticci abbia toccato i suoi estremi limiti.....

Quoto in pieno Pedro.

Il suo processo di stilizzazione iniziato con l'albo "Due pistole per Jason" e' diventato troppo "sintetico" ai nostri giorni. Sicuramente un addetto ai lavori lo giudicherebbe un ulteriore maturazione stilistica, ma resta il fatto che ormai diventa veramente un impresa "leggere" quei disegni.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.