• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!
Carlo Monni

Commenti Alle Anteprime

Messaggi consigliati/raccomandati

Per essere precisi, ho detto che la strada intrapresa dalla SBE è ovviamente legittima e che la vendita del merchandising permetta di sopperire al calo dei lettori. Non ho criticato nessuno dicendo che Bonelli non era su questa strada e capisco anche che i tempi sono cambiati. Da collezionista sono molto tentato ma visto che in ballo ci sono molte iniziative, preferisco lasciar perdere e dedicarmi alla letture di nuovi fumetti e libri. Alla fine diciamo la stessa cosa anche se credo che al collezionista ossessivo compulsivo qualcuno ci pensa.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Fossi al posto di Simone Airaghi penserei anche ai giochi per Wii, Playstation e Xbox. Vanno molto fra i ragazzini e oltre a vendere sarebbe un ottimo veicolo per far conoscere i vari Tex, Zagor, Dragonero e company ad una larga fetta di ragazzi, leggi mercato, che non conoscono e non leggono i fumetti.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

L'attuale livello di sviluppo della grafica e dell'animazione dei moderni videogiochi per le diverse consolle richiede un impegno notevole di computer grafica. E' possibile che se la SBE sviluppasse anche il settore della grafica digitale oltre ai titoli ludici potremmo a breve trovare anche film di animazione.

Comunque un Risiko è sicuramente più socializzante di qualsiasi videogioco e la mia anagrafe me lo farebbe preferire...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io credo che il miglior passo da fare è quello di un film. Oramai i tempi sono maturi e poi la SBE si è già mossa in questo senso, quindi non credo potrebbero esserci grosse difficoltà come magari in passato. La cosa essenziale e imprescindibile è che NON sia un film italiano e NON sia un film tv.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Fossi in Sbe contatterei la Rockstar per fare un videogioco tipo Red Redemption con i personaggi di Tex....secondo me sarebbe un buon modo per avvicinare le nuove generazioni, magari se lo fate datemi una percentuale per l'idea...o anche una partecipazione lavorativa al progetto :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, pino1980 dice:

Fossi in Sbe contatterei la Rockstar per fare un videogioco tipo Red Redemption con i personaggi di Tex....secondo me sarebbe un buon modo per avvicinare le nuove generazioni, magari se lo fate datemi una percentuale per l'idea...o anche una partecipazione lavorativa al progetto :D

 

Ed io un po' più in su che ho detto?  E anche senza chiedere la percentuale... son meno esoso :D

Modificato da West10

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 28/10/2017 at 19:54, pino1980 dice:

Giusto...non l'avevo letto giuro! Facciamo così: per entrambi una partecipazione GRATUITA  al progetto..che dici?

 

Per me va bene ma non mi chiedere di giocarci, ai videogiochi preferirò sempre la lettura di un libro o di un fumetto.

Certo mio figlio penso che gradirebbe molto un video gioco di Tex per playstation :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 27/10/2017 at 15:32, Gunny dice:

Io credo che il miglior passo da fare è quello di un film. Oramai i tempi sono maturi e poi la SBE si è già mossa in questo senso, quindi non credo potrebbero esserci grosse difficoltà come magari in passato. La cosa essenziale e imprescindibile è che NON sia un film italiano e NON sia un film tv.

 

Sarebbe auspicabile come cosa, ma anche sotto forma di serie TV se pensi a Gomorra per esempio si tratta di una produzione completamente italiana e di successo planetario. Certo servono budget moooolto più elevati di quello stanziato per quel film sulla macchina, altrimenti il rischio è un'altra schifezza tipo quello con Gemma, che starebbe benissimo in un concorso sulla più grande (citazione fantozziana) che io ricordi 

 

Per il gioco alla play, ma anche per una produzione cinematografica in grande stile quindi made in USA, il grande handicap è che Tex fuori dall'Italia lo conoscono in quattro gatti, e allora molto meglio farsi l'ennesimo film o videogioco su Thor o Spider-Man. Anche il genere western, ormai visto come una roba trapassata dai più certo non aiuta.

 

Una serie adattissima al cinema sarebbe Dragonero, ma gli mancano i numeri

Modificato da Chinaski89

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 27/10/2017 at 15:32, Gunny dice:

La cosa essenziale e imprescindibile è che NON sia un film italiano e NON sia un film tv.

 

Mah... poi va a finire che ne viene fuori una roba come il film di Dylan Dog. Affidare i personaggi Bonelli agli americani non è una buona idea.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Tu dimentichi oppure non sai che quando Sclavi cedette i diritti cinematografici fu poco accorto e non si avvide che nel contratto c'era una clausola che concedeva alla Produzione totale libertà creativa ed il diritto di apportare tutte le modifiche che voleva.

La Marvel ha imparato a suo tempo la lezione e fa quando produce essa stessa i suoi film, i cambiamenti inevitabilmente dovuti al passeggio da un media all'altro non hanno mai intaccato l'essenza dei personaggi e dello scenario in cui si muovono.

Oggi i diritti cinematografici di Dylan Dog sono gestiti direttamente dalla SBE proprio per evitare il ripetersi in futuro di certe cose. 

Il problema della produzione non è tanto che sia italiana o americana ma che sia fatta bene e onestamente non sono convinto che gli studi italiani siano davvero all'altezza non soltanto per i mezzi ma anche per la realizzazione di una sceneggiatura decente. I pochi film italiani che ho visto negli ultimi anni non mi hanno trasmesso segnali incoraggianti al riguardo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">14 ore fa</span>, Zeca dice:

Con le nuove 746 pagine, Claudio Nizzi diventerà l’autore di Tex più prolifico della storia del personaggio, superando il grande G.L.Bonelli!

Questa notizia sinceramente mi lascia stranito, vi spiego il perchè!

Da un lato sono molto felice per il buon Nizzi perchè comunque Tex è stata una grandissima parte della sua vita, e dalla sua prossima storia si capirà se lo è ancora, e Tex senza Nizzi avrebbe perso storie memorabili. A Nizzi è andato il compito di sostituire GLB (se tralasciamo la parentesi Nolitta), compito decisamente non da poco che lui ha superato egregiamente, scivolando solamente negli ultimi anni di gestione. 

Dall'altro lato spiace che il creatore di Tex, un Mito del Fumetto Italiano, venga surclassato dall"allievo" che ne ha preso il testimone... Succede, ma non per questo dobbiamo considerare diversamente Bonelli Padre, è e resterà il creatore di Tex e l'autore di Storie Leggendarie!

Detto questo, la notizia la prendo decisamente positivamente perchè prima di leggere il Tex di GLB ho letto il Tex di Nizzi e comunque sono decisamente molto affezionato a sue particolari narrazioni. Auguro un traguardo simile al grandissimo Mauro Boselli!

Nizzi è parte integrante della storia editoriale del Nostro quindi... Complimenti Nizzi! Viva GLB! Viva Nizzi! Viva Boselli! Viva Tex!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, Zeca dice:

Con le nuove 746 pagine, Claudio Nizzi diventerà l’autore di Tex più prolifico della storia del personaggio, superando il grande G.L.Bonelli!

Zeca, mi sono perso certamente qualcosa (sarà anche l'età......) ma cosa sono le "nuove 746 pagine"'?

Modificato da francob

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
3 horas atrás, Carlo Monni disse:

Le scarne notizie che riporto da Lucca aumenteranno il conto delle pagine attribuite a Nizzi mi sa, conto che mi suscita comunque qualche perplessità. Infatti se da 746 tolgo 440 pagine degli albi della serie regolare ed i 32 della storia in uscita tra poco (e che io ho già letto perché ho comprato il Color edizione variant :D), si ottengono 274.

Carlo, ecco: 274 pagine del suo Maxi... 

 

As-três-novas-histórias-de-Claudio-Nizzi-já-estão-na-redacção-da-Sergio-Bonelli-Editore-e-já-foram-aprovadas.jpg

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Se parliamo del Torti che ha disegnato nell'ultimo Dylan Dog Magazine sono curioso di vedere le tavole in qualche anteprima: perché quelle che di quell'albo misero sul sito Bonelli mi diedero l'impressione di uno dei disegnatori più scarsi mai apparsi su Dylan Dog. E, al momento, saperlo su Tex mi lascia perplesso.

 

1487952618129.jpg--.jpg

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.