• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!
Carlo Monni

Commenti Alle Anteprime

Messaggi consigliati/raccomandati

Su Gomez:a quanto pare la sua storia è stata dirottata sull'Almanacco perchè non consegnava le pagine! Comunque c'è una spiegazione. C?? un'intervista in cui dice che con Manfredi si è trovato bene a lavorare perchè gli era arrivata tutta la sceneggiatura completa e ha potuto incominciare dove voleva. Con Boselli, dice, gli arrivavano una ventina di pagine per volta (era lo stesso con GLB e con Nolitta). Non vorrei dire che con Boselli si sia trovato male ma effettivamente un disegnatore ha bisogno di conoscere a fondo la storia. Per noi lettori potrebbe essere interessante che un disegnatore non conosca la storia cosicch?, mentre la disegna, ci si appassiona. Eh no! Sono dei professionisti e devono conoscere nel dettaglio le cose. Mi pare che Nizzi ne mandasse un bel tot di pagine e così Manfredi (possibile che l'abbia terminata di scrivere ancor prima che iniziasse a disegnarla?). Anche Galep (lo diceva scherzando nell'intervista di Baci&Spari) diceva che il maggior difetto di Nolitta era che gli mandava dieci tavole per volta. Molti disegnatori, infatti, cominciano in un punto qualsiasi a disegnare, non certo dalla prima! Perchè poi?Comunque, per i malfidenti, c'è l'intervista video. Cercatela! Ciao.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

sinceramente credo che Boselli debba avere la libertà di osare. Se vuole. Le storie horror-fantastiche che ben vengano. Scusate ma cosa ha scritto per anni il grande Bonelli? "La Piramide Misteriosa" oppure "Un Mondo Perduto" (cito a caso) sono storie di avventura e azione ma, cavolo, c'è l'elemento fantastico che non stona, secondo me. E perchè, quindi, autori immensamente bravi come Boselli non devono tracciare questa rotta (che già è stata ampiamente tracciata in passato dal suo creatore)? Non capisco... ma cosa avete letto negli ultimi anni? Sul discorso donne... beh, si potrebbe parlare per ore. Credo che l' bisogna avere attenzione a come le si usano ma ben vengano!! Su Zagor, per fare un esempio, per anni le uniche donne (in senso di personaggi con uno spessore e non delle macchiette, con buona pace di Betty della serie "Il Comandante Mark" che, bisogna dire, in quel contesto fumettistico era appropriata) sono state Frida e Virginia. E parlo di Zagor, uno dei personaggi più classici che ci siano. Se invece prendiamo tutta la saga di Tex, da Tesah alla mia adorata Lupe (che Borden la faccia subito tornare!!), da Satania alla stessa Lilith, ci sono sempre state le donne. Certo, potreste obiettare che erano periodi pionieristici quelli l', che Bonelli sperimentava... eccetera... allora facciamo sperimentare anche gli altri!! Sempre nel rispetto della saga. Se grazie a questo tipo di "elasticit?" (definiamola così) possono nascere storie cult come "L'uomo senza Passato", di Nizzi- Villa o "L'uomo venuto dal fiume" di Nizzi- Civitelli, (e anche "Il Passato di Carson" dove conosciamo meglio la psicologia di un uomo come Kit Carson) allora cerchiamo di non farci scappare la possibilità che questo tipo di storie si ripetano. Nessuno vuole trasformare Tex in Beautiful per carit?!!! Bonelli... Gianluigi era forse più personaggio lui di quanto in realtà lo è stato (ed ?) Tex... incommensurabile.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Tra tutte le ultime news postate da Carlo, ottime, ce ne sono solo un paio che mi fanno storcere il naso. L'anno sabatico di Gomez, che mi fa essere pessimista per il suo futuro texiano-

Beh chiariamo, sempre che non lo già fosse abbastanza cosa che credevo, che è stato Gomez a chiedere che non gli fosse affidata una nuova storia di Tex perchè aveva altri progetti da seguire. Alla SBE sarebbero stati ben lieti di affidargli uan nuova storia.

certo che pubblicare la storia di un disegnatore di quel calibro e di quella fama su un almanacco è un p? ridicolo.

La solita storia che l'Almanacco sarebbe una pubblicazione di secondo piano? A dire il vero, all'inizio Gomez doveva disegnare una storia in due albi per la serie regolare, ma sia perchè ci ha messo un anno per produrre 20 pagine, sia perchè quelle pagine erano di qualità elevata, ma anche particolari (immagino che ci si riferisse all'impostazione della pagine ed a certe soluzioni grafiche) e qualcuno ha temuto che avrebbero sconcertato i lettori abituali di Tex per cui si decise di trasferire la storia sull'Almanacco. Invece di "restringere" la storia originale Boselli ha preferito scriverne una del tutto nuova basandosi comunque sulle pagine già disegnate, mentre la sceneggiatura già scritta fino ad allora è stata dirottata ad Andreucci con l'aggiunta di un inizio nuovo di zecca. Se mi chiedi se sono d'accordo con la decisione di Sergio Bonelli, ti dico subito che la risposta è no, ma comprendo la sua perplessit?: i lettori di Tex hanno effettivamente la fama (meritata o meno o che sia) di quelli riottosi alle novità anche se non raggiungono il livello di certi fans zagoriani che vorrebbero che tutti i disegnatori somiglaissero a Gallieno Ferri. Quando Gomez torner? (ed io sono uno di quelli che si augura che lo faccia) spero che glki sia affidata una storia per la serie regolare.

E soprattutto il fatto che il numero di storie affidato a Ruju, invece che aumentare, va diradandosi! Per la serie regolare il solo Sejas gli è stato affidato, e nessun'altro!

Perchè non c'erano altri disegnatori liberi, ecco perchè. Non dimenticare che proprio per questo motivo Recchioni è in attesa che il disegnatore a lui assegnato termini il suo attuale incarico per poter iniziare la sua storia,In verità, a quanto ne so, in Redazione sono abbastanza pronti a puntare su Ruju. Devi però tener presente che fino a non molto tempo fa Ruju, oltre al suo impegno sui Dylan Dog aveva anche le sceneggiatiure di Cassidy.

Mi auguro che gente veloce tipo Mastantuono, una volta finite le storie attuali, possa essere affidata a lui.

Io, a dire il vero, preferire che quando Mastantuono terminer? fosse Manfredi ad occuparsi di lu, per così dire, visto che ina almeno un pasio di interviste ha espresso il desiderio di scrivere per lui. Mi piacerebbe vedere anche Manfredi impegnarsi di più su Tex.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Su Gomez:

a quanto pare la sua storia è stata dirottata sull'Almanacco perchè non consegnava le pagine!

Io ho riferito la versione della SBE, se Gomez ne ha un'altra, buon per lui.

D'altra parte se ho imparato qualcosa facendo l'avvocato è che ognuno ha la sua versione e non necessariamente una di queste è falsa, a volte, a modo loro, sono vere tutte.

Comunque c'è una spiegazione. C?? un'intervista in cui dice che con Manfredi si è trovato bene a lavorare perchè gli era arrivata tutta la sceneggiatura completa e ha potuto incominciare dove voleva.

Curioso, perchè invece a Civitelli la sceneggiatura di "La grande sete è arrivata a blocchi di 30/40 pagine alla volta ed il soggetto è stato approvato contemporaneamente a quello di "Verso l'Oregon" nel luglio 2006. Questo è il modo di lavorare di Manfredi e di praticamente chiunque altro nel settore che io conosca.

Ipotizzo che Gomez non abbia cominciato nell'estate 2006 a disegnare il Texone, ma abbia dato la prioirit? ad altri lavor? ed quel punto gli era già arrivata la scenggiatura completa.

Con Boselli, dice, gli arrivavano una ventina di pagine per volta (era lo stesso con GLB e con Nolitta). Non vorrei dire che con Boselli si sia trovato male ma effettivamente un disegnatore ha bisogno di conoscere a fondo la storia. Per noi lettori potrebbe essere interessante che un disegnatore non conosca la storia cosicch?, mentre la disegna, ci si appassiona. Eh no! Sono dei professionisti e devono conoscere nel dettaglio le cose.

Sarebbe bello, ma, ripeto: quasi tutti gli sceneggiatori che ho conosciuto lavorano così: Boselli, Faraci, Recchioni, Ruju. Tutti all'inizio mandano al disegnatore il soggetto ed un numero di pagine sufficiente a tenerlo impegnato un paio di mesi almeno. Ce n'? qualcuno che manda la sceneggiatura completa (per esempio Diego Cajelli) ma sono pochissimi.


Mi pare che Nizzi ne mandasse un bel tot di pagine

Posso riferire solo l'esperienza di Civitelli a cui Nizzi mandava il soggetto e l'intero primo albo come prima mandata e poi blocchi di 110 pagine alla volta

C'è da dire che Nizzi scriveva solo Tex e non aveva altre "distrazioni" (per esempio supervisionare sceneggiature e disegni). In una giornata di lavoro poteva scrivere non meno di 10 pagine di una singola storia.

e così Manfredi

Manfredi, da quanto mi ha detto Civitelli e da quanto ho saputo da altri disegnatori che hanno lavorato con lui, manda in media una trentina di pagine per volta. Potr? confermarlo, credo, Leomacs, che ha da poco iniziato a disegnare una sua storia e non dovrebbe avere una sceneggiatura completa.


(possibile che l'abbia terminata di scrivere ancor prima che iniziasse a disegnarla?).

Lo ipotizzo sopra.


Anche Galep (lo diceva scherzando nell'intervista di Baci&Spari) diceva che il maggior difetto di Nolitta era che gli mandava dieci tavole per volta. Molti disegnatori, infatti, cominciano in un punto qualsiasi a disegnare, non certo dalla prima! Perchè poi?

I disegnatori che conosco personalmente iniziano tutti dalla prima tavola. Se non lo fanno è perchè hanno un qualche motivo tecnico (un'inqudrtura particolare da studiare bene e cose simili). Però anch'io ho sentito di disegnatori che cominciano da dove gli pare a loro.


Comunque, per i malfidenti, c'è l'intervista video. Cercatela! Ciao.

Se è l'intervista rilasciata a Uchronia Comcs 2011 l'ho vista.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Felicissimo per la notizia dataci da gabriele!!Mastantuono, tra i disegnatori attuali, è uno dei miei preferiti, ed è anche molto veloce, il che ci permetter? di vedere l'esordio di Recchioni in tempi non eccessivamente lunghi! ::evvai:: Dimenticavo: grazie per la news, Gabriele! :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Devo dire che non avevo inserito Mastantuono tra i paapbile, perchè avendo iniziato la sua attuale storia circa a settembre 2010 mi aspettavo che la finisse per la tarda estate o inizio autunno di quest'anno e non entro marzo come ho saputo oggi. Mi fa piacere sapere che è più veloce del previsto Questo vuol dire che la storia di Recchioni sarà quasi sicuramente programmata per il 2014. Ottimo. ::evvai::

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi spiace tantissimo per il forfait di Carnevale... peccato davvero!! :(Ma quali sono i motivi per cui si è arreso?

Ahim? non lo so. Posso solo dire che ha comunicato di non potercela fare. Da quanto ho cpaito, in un anno circa ha proditto (o quantomeno ha amndato alla SBE circa 12 pagine)

Poi è un addio definitivo o potrebbe tornare su Tex?

E chi può saperlo? Io mi auguro di si

Invece ottima news per il probabile ritorno di Santucci... speriamo! :D  :trapper:

Marco è un bravissimo ragazzo, ma è fatto a modo suo. Preferisce più disegnare le storie moderne di Dmpyr ed ancor più quelle di supereroi che il western e su questo c'è poco da dirgli, perchè ognuno ha diritto ai suoi gusti. C'è caso quindi, che alla fine dica no. :malediz... Rimane il fatto che se Bosellidavevro lo vuole di nuovc su Tex , questo signifca che Borden apprezza davvero il suo talento, nonostante Marco faccia spesso le bizze. :lol2:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Che brutta notizia quella di Carnevale!Non vedremo un grande disegnatore affrontare Tex, peccato: un'altro grande che si inserisce, con Stano e Freghieri, nella schiera degli arresi, e questo, ovviamente, non può che sminuirne, ai miei occhi, la validit? artistica. Che poi la cosa anche più triste è che ci fu una specie di polemica quando usc? il Texone di Gomez, perchè Carnevale ne critic? alcuni aspetti. Prima critichi e poi ti arrendi?... beh, complimenti! :D Pensavo a Mastantuono: ma quanto è veloce?Cio?, quanto ci ha messo per fare le 220 pagine di FaraciòUna garanzia! :inch:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Che brutta notizia quella di Carnevale!
Non vedremo un grande disegnatore affrontare Tex, peccato: un'altro grande che si inserisce, con Stano e Freghieri, nella schiera degli arresi, e questo, ovviamente, non può che sminuirne, ai miei occhi, la validit? artistica.

Casomai la validit? come persona (e potremmo discuterne) : quella dell'artista per me rimane invariata.

Comunque Stano non si è arreso, ha rifiutato in partenza.
Sono Freghieri (ben due volte) e Carnevale ad aver mollato dopo aver cominciato.

Che poi la cosa anche più triste è che ci fu una specie di polemica quando usc? il Texone di Gomez, perchè Carnevale ne critic? alcuni aspetti.
Prima critichi e poi ti arrendi?... beh, complimenti!  :D

Non per difendere Carnevale, ma una cosa è criticare alcuni aspeti che non ti convincono dei disegni alltrui e la seconda è accorgerti (almeno dal tuo punto di viata) che non riesci a concludere il lavoro come vorresti.


Pensavo a Mastantuono: ma quanto è veloce?
Cio?, quanto ci ha messo per fare le 220 pagine di Faraciò

Da quel che mi disse l'ultima volta che l'ho visto, la sua precedente scadenza (quella per "I giustizieri di Vegas" per intenderci) era agosto 2010. Diciamo che si è preso un p? di ferie prima di cominciare la storia di Faraci e direi che grosso modo ci sta mettendo 18 mesi. Dico: "Ci sta mettendo", perchè Mastantuono non ha ancora finito e ci si aspetta che termini per marzo.


Una garanzia!  :inch:

Piaccia o non piaccia a qualcuno, si. ::evvai::

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

un'altro grande che si inserisce, con Stano e Freghieri, nella schiera degli arresi, e questo, ovviamente, non può che sminuirne, ai miei occhi, la validit? artistica.

Scusa Paco, ma sono completamente in disaccordo su questo punto, può si dispiacere non vedere alcuni disegnatori nella serie texiana, ma questo non vuol assolutamente dire che si sminuisce l'abilità o la bravura artistica degli stessi, anche perchè il fumetto non è solo Tex....;)... in ogni caso sarebbe curioso sapere da loro come mai hanno rinunciato ad affrontare fumettisticamente parlando, il nostro Tex...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sicomoro sarebbe una buona soluzione per un texone. Se ci fosse il rischio di non avere texoni pronti nei prossimi anni non sarebbe semplice dirottare una storia di due albi dalla collana inedita ai texoni? Se Carnevale ha rinunciato perchè la sceneggiatura dovrebbe eventualmente andare a finire sulla serie regolare? la storia distinata a Carnevale io la farei fare a Del vecchio e farci il texone. Un disegnatore quando prende un impegno dovrebbe portarlo a termine anche per rispetto alla casa editrice e ai lettori che lo hanno elogiato....... disegnatori, a mio avviso, adatti a tex e al west ce ne sono e un sostituto all'altezza si trover? senz'altro. Satan

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi spiego meglio. Non sono assolutamente d'accordo con Carlo quando scrive che si può al limite mettere in discussione Carnevale come persona. E' una cosa che non mi permetterei mai di fare, ci mancherebbe, e poi non mi sembra che questo abbandono dia indicazioni in tal senso. Però sull'artista qualcosa si può dire. Carnevale, Stano e Freghieri (il Freghieri di qualche anno fa, per quanto mi riguarda) rimangono ovviamente tre grandi artisti, specie gli ultimi due- con cui, tra l'altro, sono cresciuto. Però, per quanto mi riguarda, una più o meno piccola "ombra" nella loro carriera rimane: non essere riusciti a disegnare Tex, e per me non è roba da poco. Voglio dire: anche Brindisi ha sepre disegnato cose moderne, eppure è riuscito a realizzare un Texone- capolavoro. Gli altri tre no!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Su TWO Boselli ha fermamente smentito la notiziaSantucci su Tex.

Ho letto la smentita e ne approfitto per dire che c'era poco da smentire. Infatti, il sottoscritto non ha mai detto che Santucci sarebbe passato a Tex. Ho riferito solo quanto detto da Santucci e che ho sentito con queste orecchie per poi riportarlo nelle mie anteprime, ovvero che lo stesso Boselli gli aveva chiesto se gli sarebbe piaciuto fare un'altra storia di Tex. Ho anche precisato che lo stesso Santucci ha ribadito di essere impegnato con Dampyr (storia di Boselli) e con la Francia (per tacere di eventuali impegni con la Marvel che pure lo ricerca), quindi di Tex per ora non se ne parla. Ha fatto capire, però, che se l'offerta venisse ripetuta al termine dei suddetti impegni ci mediterebbe su, perchè nonostante ribadisca che il western non è nelle sue corde, comprende che si tratta comunque di un complimento alle sue capacità. Boselli ha ragione: nessuno, tantomeno lui, ha detto a Santucci che sarebbe passato a Tex. Io ho segnalato la notizia, nei termini in cui è stata riferita come curiosità e per far risaltare quanto il mio concittadino (coprovinciale?) fosse stimato, nonostante il suo caratterino, dal suddetto BoselliDa notare che lo stesso Boselli nella smentita si è lasciato sfuggire che Santucci sarebbe adattissimo per un storia horror di Tex, segno che in fodno l'idea non gli dispaicerebbe. In ogni caso, visti gli impegni attuali di Santucci, l'eventuale offerta dovrebbe essere ripetuta come minimo fra un anno... e tante cose possono succedere in un anno. _ahsisi

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

per me , invece, la notizia più bella è la velocit? di Mastrantuno; visto quanto mi piace più disegna e meglio ?. questa notizia , inoltre, cambia l'idea che mi ero fatto per la scaletta uscite 2013. buona anche la notizia che riguarda Del Vecchio che continua a collaborare con Tex , visto gli abbandoni e accantonamenti di vari disegnatori che ultimamente stanno diventando troppi. riguardo la serietà di certi disegnatori, devo dire che in alcuni casi la cosa infastidisce anche me ; esempio Milano lo vuole disegnare quel color o cosa? se vuole dedicarsi alla publlicit? o ad altri lavori che lasci la sceneggiatura ad altri disegnatori. Non è possibile che da anni sia fermo alle prime 30 pagine , se fossi al posto della Bonelli gli toglierei l'incarico per darlo a Ramella O Perovic O Parlov o Raimondo o ecc. ecc. , per dire che di validissimi disegnatori ce ne sono a bizzeffe e magari sognerebbero disegnare Tex. in più non è giusto che uno sceneggiatore veda una sua storia parcheggiata per anni. quello che vale per Milano vale per gli altri disegnatori citati in questa sede ma anche Nespolino e altri quando si prende un impegno lo si porta a termine e in tempi ragionevoli altrimenti non si è seri: io la vedo così <_<

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

per me , invece, la notizia più bella è la velocit? di Mastrantuno; visto quanto mi piace più disegna e meglio ?.

Benvenuto. qui pare che siamo in minoranza.

questa notizia , inoltre, cambia l'idea che mi ero fatto per la scaletta uscite 2013.

In che senso? Non credevi che ci avresti trovato Mastantuono? Io ne ero quasi convinto. L'unica cosa che cambia per me è che quasi certamente andr? nel primo semeste dell'anno (Devo sbrigarmi a postarla una scaletta 2013 :indianovestito:).

buona anche la notizia che riguarda Del Vecchio che continua a collaborare con Tex , visto gli abbandoni e accantonamenti di vari disegnatori che ultimamente stanno diventando troppi.

Avevi dubbi? Io l'unico dubbio che avevo era su quale sarebbe stato lo sceneggiatore con cui avrebbe lavorato. Comunque nello staff regolare non ci sono stati abbandoni recenti. Il problema è stato per gli esterni.

riguardo la serietà di certi disegnatori, devo dire che in alcuni casi la cosa infastidisce anche me ; esempio Milano lo vuole disegnare quel color o cosa? se vuole dedicarsi alla publlicit? o ad altri lavori che lasci la sceneggiatura ad altri disegnatori.

Ti capisco.

Non è possibile che da anni sia fermo alle prime 30 pagine

Beh, così ad occhio direi poco più di un anno. Non che la cosa cambi di molto.

se fossi al posto della Bonelli gli toglierei l'incarico per darlo a Ramella O Perovic O Parlov o Raimondo o ecc. ecc. , per dire che di validissimi disegnatori ce ne sono a bizzeffe e magari sognerebbero disegnare Tex.

Capisco e concordo... a parte che tutti i disegnatori da te citati dovrebbero aver già altro da fare, :trapper:

in più non è giusto che uno sceneggiatore veda una sua storia parcheggiata per anni. quello che vale per Milano vale per gli altri disegnatori citati in questa sede ma anche Nespolino e altri

Se permetti, non prendertela con Nespolino. Non ha scelto lui di interrompere la lavorazione della storia affidatagli, ma la Redazione a dirottarlo temporaneamente su Shanghai Devil. Cosa doveva fare? Dire di no a Sergio Bonelli?

quando si prende un impegno lo si porta a termine e in tempi ragionevoli altrimenti non si è seri: io la vedo così? <_<

E su questo ti d' ragione al 100%. Modificato da Carlo Monni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

sono contento di sentirti in sintonia ,Carlo, mi fanno piacere i tuoi commenti che condivido . Hai ragione su Nespolino , per lui il discorso è diversovolevo aggiungere però che la casa editrice dovrebbe dare dei tempi , almeno indicativi , di consegna ai disegnatori . rispetto i tempi di lavoro di ciascuno , capisco meno quando uno che sta lavorando ad una storia di Tex, nel frattempo lavori per il mercato francese o americano ed accantoni il lavoro precedente o ne ritardi i tempi di consegna. per ciò che riguarda la scaletta 2013 sarei contento di confrontare le nostre ipotesi nel topic apposito per non essere sgridati...... :lol2:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

quando si prende un impegno lo si porta a termine e in tempi ragionevoli altrimenti non si è seri: io la vedo così? <_<

E su questo ti d' ragione al 100%.
Siete due estimatori di Maguns vero?... laughing :D haha :lol2:
Magnus il suo lavoro l'ha terminato, mica si è ritirato a meta o addirittura all'inizio. :colt: Modificato da Carlo Monni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.