• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!
Carlo Monni

Commenti Alle Anteprime

Messaggi consigliati/raccomandati

quando si prende un impegno lo si porta a termine e in tempi ragionevoli altrimenti non si è seri: io la vedo così? <_<

E su questo ti d' ragione al 100%.
Siete due estimatori di Maguns vero?... laughing :D haha :lol2:
Magnus il suo lavoro l'ha terminato, mica si è ritirato a meta o addirittura all'inizio. :colt:
Carlo ovviamente era una battuta :trapper: ... anche se come tu ben sai c'è stato un momento in cui Nizzi e Bonelli avevano pensato che Magnus non avrebbe mai finito e avevano pensato di lasciar perdere il Texone e pubblicare quanto avevano in mano in una edizione speciale incompiuta, poi fortunatamente Magnus riprese a lavorare :generaleN:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ottime notizie quelle di Dotti e Sejas. In particolare quella su Dotti, perchè sapere che tra tanti disegnatore lenti Tex può contare su uno veloce non può che far piacere!Riguardo a Ruju, io vorrei una sua partecipazione alla serie più massiccia, e a questo proposito ti chiedo, Carlo: ma per la serie regolare, a parte la storia di Sejas, sta scrivendo qualcos'altro?Giusta la questione delle copertine di Villa... ma io punterei di più a "lottare" per lasciarle coi colori originali... Dimenticavo: grazie per la solita disponibilit?, Carlo! ::evvai::

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ottime notizie quelle di Dotti e Sejas. In particolare quella su Dotti, perchè sapere che tra tanti disegnatore lenti Tex può contare su uno veloce non può che far piacere!Riguardo a Ruju, io vorrei una sua partecipazione alla serie più massiccia, e a questo proposito ti chiedo, Carlo: ma per la serie regolare, a parte la storia di Sejas, sta scrivendo qualcos'altro?

Che io sappia, no. In ogni caso, la sua partecipazione più massiccia è legata al numero di disegnatori disponibili, che al momento è davvero basso (basti pensare che Recchioni ha cominciato a scrivere la sua prima storia quasi sei mesi fa e no si comincer? a disegnarla che tra poco, perchè il disegnatore assegnato, Corrado Mastantuono è ancora impegnato con la precedente storia di Faraci. Ad ogni modo quest'anno dovrebbero liberarsi Ortiz, Andreucci, Filippucci e forse anche Bruzzo. Almeno uno di loro gli sarà quasi certamente assegnatp.

Giusta la questione delle copertine di Villa... ma io punterei di più a "lottare" per lasciarle coi colori originali...

Temo che questa sia una battaglia persa, ahm?.

Dimenticavo: grazie per la solita disponibilit?, Carlo!  ::evvai::

Grazie, troppo buono. _ahsisi

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Notizia favolosa quella delle cover di Villa! Prevedo che nei prossimi mesi avremo capolavori a bizzeffe!

Beh tutto dipende dal fatto che l'idea passi

Ottimo anche che, a quanto pare, la storia di Claudio uscir? il prossimo anno! Non vedo l'ora!  :inch:

Piano con l'entusiasmo. Per riuscirci Villa dovrebbe fare almeno 10 pagine al mese ed io la vedo dura. Modificato da Carlo Monni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Carlo per le news tutte fantastiche!!! :DIl libro di Villa qualcuno è riuscito a prenderlo? _thia- Peccato non ero presente :snif: Carlo, domanda extra Cartoomics: riguardo al 2013 (forse è presto per parlarne o forse no) dato che è l'anno del 65° di Tex, è previsto qualcosa di speciale (magari a settembre)?Oppure non è stato ancora deciso nulla o è tutto top secretà??? :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

riguardo al 2013 (forse è presto per parlarne o forse no) dato che è l'anno del 65° di Tex, è previsto qualcosa di speciale (magari a settembre)?Oppure non è stato ancora deciso nulla o è tutto top secretà??? :trapper:

Ottima proposta Sam! ::evvai:: Almeno un mega poster gigante in allegato all'albo del settembre 2013 lo potrebbero regalare! :inch: Comunque hanno tutto il tempo di pensarci per bene!! :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non comprendo tutta questa foga per Villa. Dopotutto non deve tappare nessun buco come Galep e Ticci ( come già appartenenti alla "scuderia" di Tex) quando c'è Andreucci che starebbe alla grande per il 2013 sul Texone, meritatissimo invece che sulla serie regolare, visto anche che è al suo debutto su tex, poi se vogliono possono far uscire un texone apposta per Villa o uno speciale magari in un formato medio (tipo repubblica) con carta di qualità usata per gli almanacchi, ecco, variare, e sfruttare la storia di Villa per creare qualcosa di nuovo. Di certo andrebbe, speciale in + o in meno, andrebbe a ruba :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

condivido il tuo ragionamento misterno , in effetti si potrebbe tranquillamente dirottare la storia di Andreucci sul Texone 2013 e lasciar lavorare tranquillo Villa che vedremmo nel 2014. sono anche interessanti alcune tue proposte ; una su tutte una ristampa degli almanacchi e dei maxi visto che non è stata fatta con repubblica e visto che non sono mai stati ristampati , credo siano storie che meritano.vedremo se la Bonelli si inventer? qualcosa in proposito :colt:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, il danno madornale è stato proprio interrompere Tex per Zagor, un danno enorme, non solo perchè vende pochissimo, ma anche perchè hanno interrotto una ristampa che completa non era. Bo, colpa della nuova gestione? non so, però sarebbe opportuno riprendere da dove hanno interrotto, quanto a Villa, no, per come la vedo io nessun 2014 ma quando è pronto e senza foga, fare o lo speciale apposta o un texone in +, come per il n.10 e il 25 :) Andreucci sprecatissimo sulla serie regolare :/ tavole che meritano un formato XXXXXL :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, il danno madornale è stato proprio interrompere Tex per Zagor, un danno enorme, non solo perchè vende pochissimo, ma anche perchè hanno interrotto una ristampa che completa non era. Bo, colpa della nuova gestione? non so

No, la decisone è stata presa quando Sergio era vivo ed in buona salute. Il solo dubbio era su Zagor o Dylan Dog. Si è scelto Zagor perchè DYD ha già parecchie ristampe.

però sarebbe opportuno riprendere da dove hanno interrotto

Il motivo ufficiale è che i Maxi e gli Almancchi sono stati concessi tempo fa in licenza alla Mondadori. I primi per gli Oscar ed i secondi per i cartonati a colori e credo che non avrebbero potuto essere concessi a Repubblica senza il benestare della Mondadori già licenziataria esclusiva di quelle storie.

, quanto a Villa, no, per come la vedo io nessun 2014 ma quando è pronto e senza foga, fare o lo speciale apposta o un texone in +, come per il n.10 e il 25 :)

La fai facile tu, ma la verità è che al momento non sono molti i Texoni in lavorazione (tre in tutto) e la casa editrice non può permettersi di pubblicarne più uno all'anno. Colpa della miopia della casa editrice che non ha previsto in tempo il problema? Pu? darsi, ma ormai le cose stanno così.

Andreucci sprecatissimo sulla serie regolare :/ tavole che meritano un formato XXXXXL :)

In linea di massima sarei d'accordo con te, ma temo che qui il problema si ponga in termini diversi: al momento attuale quasi nessuna delle 18 storie in varie fasi di lavorazione è vicina ad essere finita e molti disegnatori manifestano, anzi, problemi con le consegne. In altre parole, non è detto che sulla serie regolare ci si possa privare di Andreucci a meno di non voler correre il rischio di 10 uscite annuali di Tex invece di 12. Magari tra sei mesi la situazione potrebbe essere diversa, ma così non è per ora.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

anch'io volevo chiederti una cosa Carlo. ho letto più volte su forum e siti di fumetti , interventi di lettori, ma spesso anche di autori , che affermano che la Bonelli fa molti speciali e ha messo in cantiere nuove serie e miniserie , anche per dare lavoro ai molti disegnatori e sceneggiatori che lavorano per la casa editrice. se è vero , io mi domando perchè spesso devo leggere che Tex è a rischio di non uscire in tempo con la serie regolare o con gli speciali , in quanto si viaggia sempre sul filo del rasoio con i tempi di lavorazione. io con tutti i fumetti che leggo (e sono davvero tanti) di disegnatori bravi e che sarebbero adattissimi a Tex ne conosco molti e mi domando sempre perchè sull'ammiraglia della Bonelli non si investa di più in questo senso. si potrebbe portare qualche disegnatore in più , e magari , anche uno o due sceneggiatori . in più con tutto quello che viene pubblicato per Dylan e Nathan si potrebbe fare uno sforzino anche per Tex, vedi un color semestrale o un maxi semestrale. cosa ne pensi Carlo? e tutti gli altri ... ovviamente :colt:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, per quanto riguarda nuovi disegnatori mi sembra chiaro che non possiamo proprio lamentarci!Da poco abbiamo "rubato" a Dampyr due dei suoi disegnatori principali, Andreucci e Dotti, e tra un p? ne "ruberemo" un altro a Zagor, il grande Rubini!Senza contare tutti gli esordi di questi anni, numerosissimi, ci attendono quindi almeno altre quattro o cinque new entry. Per quanto riguarda gli sceneggiatori, un nuovo arrivato c'è: Roberto Recchioni!Tex un'abbondanza simile di sceneggiatori diversi non li aveva mai avuti!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Paco , quello che dici è vero solo in parte : se è vero che ci sono stati tanti esordi ,? anche vero che molti sono stati solo delle comparse, vedi Milano , Frisenda ( che già si assenter? da Tex per un altro progetto),Spada, altri sono talmente lenti che si vedono raramente (Suarez,Gomez,Cestaro ,Bruzzo,Venturi)altri troppo impegnati (Villa) o troppo vecchi(Repetto,Ortiz,Ticci) o al lavoro su altri progetti oltre a Tex(Del Vecchio,Acciarino,Nespolino). La domanda è questa: su quanti e quali disegnatori in grado di produrre un discreto numero di tavole mensili ,Tex può contare?Secondo me solo questi:Mastrantuono,Sejas,Andreucci e Dotti(sperando li lascino in pace su Tex),Font,Civitelli,Piccinelli e Diso. Pochi secondo me per programmare il futuro tranquillamente e per potenziare , eventualmente, l'uscita degli speciali. B)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

No, Milano sta disegnando un Color e Frisenda rimane comunque nello staff! ;) Ticci dal canto suo non è vecchio per niente (da un punto di vista qualitativo, ovviamente!), ed è uno dei più costanti e veloci- quindi lo puoi inserire nella lista tranquillamente!Poi devi tener conto che il problema di Tex è che la programmazione è su storie da almeno due albi, senn°, se anche Tex si sviluppasse su un solo albo, staremmo a posto!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Di disegnatori atttualmente ne ha fin troppi. Anche a voler contare per unoi i Gemelli Cestaro. sono in tutto 26 (per tacere di Repetto che dovrebbe essere andato in pensione e di Scascitelli che non si sa sarà una guest star o è qui epr rimanere) e devono occuparsi dell'equivalente, grosso modo di 19 albi e mezzo all'anno. Basterebbe che ciascuno di loro realizzasse almeno 8 pagine al mese per garantire la produzione annuale. Naturalmente le cose sono molto più complesse perchè occorre considerare anche altri fattori, come i singoli tempi di lavorazione e le scandenze di consegna. Ci sono disegnatori molto veloci (Ortiz, Diso, Dotti, con non meno di 20 pagine al mese), moderatamente veloci (Ticci, Civitelli, Font, Sejias, Mastantuono, Bruzzo, Acciarino, Nespolino, tutti tra le 12 e le 15 pagine al mese), quelli nella media (Andreucci, Del Vecchio, Leomacs, Ginosatis intorno alle 10 pagine), quelli moderatamente lenti (Venturi, Rossi, Piccinelli, Frisenda, tra le 7 e le 8 pagine), quelli molto lenti (Cestaro, Suarez, Danubio, intoirno alle 5) ed i casi limite (Milano , che in tre anni pare non sia nemmeno a metà di un Color Tex scritto da Faraci, Filippucci, che non sa resistere alle sirene di Alfredo Castelli, Gomez, che si è preso una vacanza per dedicarsi ad altro e Villa, che è stato fermo 4 anni e più). Poi ci sono le carenze organizzative come il non aver messo in cantiere per tempo un numero di Texoni o Maxi sufficienti a garantire la stabilità di pubblicazione o l'essersi affidati a disegnatori rivelatisi inaffidabili (vedi i casi di Freghieri e Carnevale) o l'aver spostato, sia pure temporaneamente disegnatori su altri progetti (Vedi Nespolino su Shanghai Devil). Morale della favola? Ci si ritrova quasi sempre con l'acqua alla gola e poco materiale pronto, minacciati dalle scadenze incombenti. Credo che il problema sia essenzialmete organizzativo e che vi vada posto rimedio in fretta.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sulla tua conclusione non ci sono dubbi, Carlo... Però non eravamo rimasti che, almeno per la serie regolare, problemi di manacanza di materiale pronto almeno per un p? non si presenteranno? Per quanto riguarda i "disegnatori inaffidabili" in qualche modo ci si deve mettere al riparo dai rischi, in futuro: infatti le spiacevoli esperienze del passato recente insegnano!Ora, non voglio mica dare lezioni alla Bonelli (!), anche perchè quello che penso mi sembra vada contro i principi di questa azienda benemerita... ma una "punizione" di qualche tipo non sarebbe una cosa sacrosanta? Diamine, per esempio Carnevale, col suo ritiro, ha comunque creato un grosso problema alla sua casa editrice!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

@ Carlo: saranno pure tante le ristampe per dyd, ma merita comunque un edizione in grande formato e a colori, completa, e con la giusta COLORAZIONE :) Quanto a Villa non è che la faccio facile, ma si sa, che è lentissimo , oltre alla storia deve fare anche le copertine, ma poi dico io, dal momento che ci sono e c'erano tantissimi artisti internazionali, abituati anche a fare episodi da 48/50 pagine la volta, perchè all'inizio si è fatto uno speciale con così tante pagine? :o anche una storia corta ma intensa, farebbe si che si possano affacciare "all'iniziativa" tantissimi artisti riluttanti a realizzare 224 pagine, magari passare a 100 pagine. Non è che sia una regola incisa nei muri che una storia di Tex debba essere di 2000 pagine, per la serie regolare si può fare, ma per altre "testate", ridimensionarsi. Utlima cosa: Ma sei certo che stiano proprio "stretti" di storie da realizzare? perchè se Villa salta, che fanno? dopotutto anche Boselli ha detto che " si accontenta del 2014", na pezza pronta quindi, dovrebbero averla :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

alcune precisazioni:Paco non ho detto che Ticci non è bravo , anzi è meraviglioso, è nella rosa dei miei disegnatori preferiti di sempre!!!ho detto che è anziano e che forse potrebbe anche appendere la matita al chiodo uno di questi giorni e andare in pensione( vedi Repetto e Fusco)e che quindi bisognerebbe tenerne conto. Milano è nello staff ma è come se non ci fosse visto il tempo esagerato che la sua storia è ferma. tenere il posto e poi mettersi a fare altro non è esattamente un comportamento su puoi fare conto. Frisenda sarà ancora nello staff , ma intanto, adesso andr? a fare altro anche lui , e visti i suoi tempi per un bel po non lo vedremo. Carlo , disegnatori ce ne sono tanti ma tanti sono fittizzi. poi scusa , ma hai messo Bruzzo tra i veloci ma non mi sembra che lo sia affatto visto che la storia attualmente in lavorazione lo è da parecchio e mi pare gli manchi ancora molto a terminarla. poi visto che alcuni disegnatori,EVIDENTEMENTE, prendono il loro lavoro su Tex sotto gamba non si potrebbe sostituirli con disegnatori più interessati a questo impegno?scusate , ma io ritengo , visto il prestigio di un personaggio come Tex, che bisognerebbe sentirsi onorati , da un punto di vista professionale, di essere chiamati a mettere la propria firma su una storia di Tex!!!.... e cavoli!!!(perchè sono fine). mi sembra che alcuni disegnatori visto lo scarso impegno profuso , non si meritino tale ruolo. ribadisco , e pensare che io avrei in mente tanti nomi da proporre e so che alcuni di questi hanno dichiarato che farebbero salti di gioia se solo venissero chiamati.(Bocci , per dirne uno al volo che mi viene in mente). dai Carlo,Paco ditemi che non sbaglio ad essere un po alterato da certi atteggiamentiper gli sceneggiatori , mi piace averne diversi per vedere il taglio e le idee diverse che ognuno è capace di portare su Texchiudo dicendo che per lavorare su Tex bisogna anche amarlo un po!! :bisonte:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Parlando di sceneggiatori io spero che in futuro diano la possibilita' ad un certo Moreno Burattini di scrivere una storia per Tex. E' uno che conosce benissimo la serie e secondo me sarebbe l'ora di dargli questa opportunita'. Hanno permesso ad un certo Segura di scrivere Tex a modo suo e mi domando perche' non provare con lo sceneggiatore di Zagor?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ma io mi chiedo come è possibile che oggi i disegnatori impieghino anni per realizzare una storia di due albi quando in passato gente come Galep o Letteri sfornavano una storia dietro l'altra, garantendo ogni mese l'uscita in edicola? Forse una diversa professionalità?Secondo me se alcuni disegnatori alleggerissero il tratto e la pesantezza delle loro tavole guadagnerebbero in velocit? e semplicit? di lettura. Illuminanti sono gli esempi di Ticci e Fusco che con pochi, semplici tratti riescono a comunicare molto di più di altri disegnatori dallo stile più particolareggiato. E sono anche molto veloci. In passato erano in cinque a disegnare Tex e non ci sono mai stati problemi di scadenze. Oggi sono una trentina e questi problemi sembrano all'ordine del giorno, mah!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Crazy Horse, la tua "rabbia" per i disegnatori che si "arrendono" è anche la mia, non a caso parlavo di "punizioni"! :trapper: Però non credo che i disegnatori di Tex prendano Tex sotto gamba, specialmente i nuovi, che da dichiarazioni e interviste mi sembrano invece molto dediti al lavoro!@Anthony: io a Burattini gli farei provare a scrivere Tex senza alcun dubbio!... però sinceramente dopo aver letto qualche suo Zagor non è che l'idea mi faccia fare i salti di gioia. Anzi, a dire il vero sceneggiatori "da Tex", a parte quelli che ci sono già e che mi piacciono, non ne vedo poi molti- anche Recchioni è per ora una incognita!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Roger Goudret riguardo ai tempi impiegati per disegnare una tavola secondo me non è questione di professionalità, ne tantomeno di bravura. Tanto di cappello a Galep ma i tempi in cui disegnava lui sono diversi da quelli di oggi. Un tratto come il suo era si veloce ma badava al sodo, sia perchè doveva garantire comunque l'uscita di varie serie e non solo di Tex sia perchè i lettori di allora erano abituati a vignette più semplioce senza tanti fronzoli e senza molti particolari. Il gusto dei lettori di adesso è cambiato, si è abituato a vedere disegnato anche il più piccolo particolare e questo richiede tempo. Mi potrai obiettare che per te questo non è vero ma per la stragrande maggioranza di chi compra i fumetti adesso lo ?, basta guardare le pubblicazioni che ci sono in giro. Quello che tu ritieni essere una "pesantezza" delle tavole per molti altri, me compreso, è un valore aggiunto a cui non rinuncerebbero. Il discorso di Ticci è diverso, il suo è un percorso professionale che con affinamenti e leggeri cambiamenti continui lo ha portato al disegno attuale ma non si può pretendere che altri disegnatori stravolgano il loro modo di disegnare per renderlo simile al modo di fare di Ticci. Non credo che sarebbero disposti a farlo e secondo me comunque non otterrebbero alcun risultato utile. Ognuno ha il suo modo di disegnare.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   1 Membro