Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

[618/620] Gli Schiavisti

Voto alla storia?  

55 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

RENhlXFXtNXECRG+yicSLN5cBRjBk31+zAqu4yCh  evBuoKUANzWavIPFb3SdTLacWFT6eEJ0U09bE09m  vzhAWzCWez7f--.jpg

 

 

 

 

Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
Disegni: Ernesto Garcia Seijas
Periodicità mensile: Aprile / Giugno 2012





Sulle tracce dei cacciatori di schiavi di Riago, Tex e i suoi pards penetrano in Messico, per sgominare l'organizzazione che fa capo al colonnello Ramos, spietato proprietario delle miniere di rame di Canaan. Lungo il percorso si imbattono nelle guardie messicane di frontiera guidate dall'onesto tenente Castillo. Anche lui odia Ramos, ma non può permettere che rangers e Navajos entrino illegalmente nel Pese. E scoppia la battaglia...





© Sergio Bonelli Editore

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sarà per il fatto che è una tripla, sarà per l'accoppiata Boselli-Sejas, sarà per l'ambientazione, la trama e la presenza dei quattro pards... ma a me questa storia mi attizza proprio!Mi aspetto davvero molto!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Seijas è sempre stato tra i miei disegnatori preferiti (non a caso nell'ultimo texone di Nizzi salvo la sua ottima prova), certamente dopo il bel "Mondego il killer" mi aspetto un'altra tripla avvincente! :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sarà per il fatto che è una tripla, sarà per l'accoppiata Boselli-Sejas, sarà per l'ambientazione, la trama e la presenza dei quattro pards... ma a me questa storia mi attizza proprio!Mi aspetto davvero molto!

Premesso che sostanzailmente le mie aspettative sono pari alle tue, ne approfitto per ribadire ancora una vota che di per se il fatto che sia una storia lunga o che siano presenti tuttin e quattro i pards non garantisce che sia anche una belal storia (evito di fare esempoi solo epr evitare che mi sia del prevenuto vero queto o quell'autore). Per quanto rigiuarda me, visto che le precedenti storie scritte da Boselli mi hanno in genere soddisfatto (non tutte allo stesso modo, ma questo è un altro discorso), mi aspetto di esserlo anche questa volta. ::evvai::

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ottima notizia anche per me la presenza di Seijas ai disegni, per quanto riguarda la trama si sa ancora un p? poco (visto che non seguo il topic delle anteprime), ma non vedo perchè non possa riuscire come si deve! Mi pare tra l'altro che l'ambientazione messicana manchi da un p?!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Le tavole postate promettono bene, bei disegni in quanto al filo della trama lo vedremo durante il suo svolgersi, e sono ottimista viste le ultime storie che abbiamo letto...:)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me le due tavole in anteprima fanno parte di una stessa scena.... e vedendo solo Tex e Carson mi viene da pensare che Boselli user? il quartetto al suo solito modo (che era poi anche quello di Bonelli): non tutti insieme sempre e comunque, ma divisi. Comunque mi immagino una storia con un sacco di piombo caldo!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest MISTERNOMG

Ok Seijas, però non so, l'ultima tripla di Boselli, non mi è piaciuta minimamente. Speriamo che questa sia fatta meglio perchè "bloccare" la serie per 3 mesi con un bidone è una bella mazzata :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ok Seijas, però non so, l'ultima tripla di Boselli, non mi è piaciuta minimamente. Speriamo che questa sia fatta meglio perchè "bloccare" la serie per 3 mesi con un bidone è una bella mazzata :)

ti contraddico l'ultima tripla non è stata affatto una mazzata, come puoi definire una mazzata "i sabotatori"?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco la trama dell'albo di aprile dal sito della bonelli:Sulle tracce dei cacciatori di schiavi di Riago, Tex e i suoi pards penetrano in Messico, per sgominare l'organizzazione che fa capo al colonnello Ramos, spietato proprietario delle miniere di rame di Canaan. Lungo il percorso si imbattono nelle guardie messicane di frontiera guidate dall'onesto tenente Castillo. Anche lui odia Ramos, ma non può permettere che rangers e Navajos entrino illegalmente nel Pese. E scoppia la battaglia...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si, questa trama mi attizza proprio, specie quel "e scoppia la battaglia..."Curiosa situazione, poi, buoni contro buoni: si preannuncia una tipica avventura alla Boselli piena di bei personaggi e situazioni intricate, condita da tanto piombo caldo! :cowboy:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Come sempre, copertina favolosa, pur essendo il logo di Tex e il titolo un p? "forzati". Anche se alla fine è un particolare di poco conto quest'ultimo, perchè il disegno è fin troppo bello. La trama è interessante, e ai disegni c'è un Sejias che, pur non essendo esattamente uno dei miei preferiti, nella sua ultima prova "Un Ranger per Nemico" mi è piaciuto abbastanza. Non rester? che aspettare...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti


Immagine postata


Certo è che quando la SBE decide di cadere nel ridicolo diventa insuperabile!

Guardate cosa hanno censurato in questa tavola, il colpo in bocca al bandito! :lol2:

E io invece, per una volta, concordo con la casa editrice: avevo notato il particolare del colpo in bocca e l'avevo trovato texiano quanto io potrei essere cinese. Non c'è un perchè: Tex colpisce i nemici sempre sul petto o, quando va loro bene, in un braccio o una mano.


P. S. Un perchè in realtà c'è: il dettaglio cruento (per quanto certamente realistico) è antitetico a Tex. Se non mi piacciono i rigoli di sangue, i cadaveri beccati dai corvi, i proiettili in bocca, non significa che cerco cavilli - e qui mi direte che è un'excusatio non petita :trapper: - ma che considero fondamentale il dettaglio.

Modificato da Don Fabio Esqueda

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Cio?, vuoi dire che un proiettile in bocca è un dettaglio cruento, e che in Tex non si è mai visto di peggio?O che in una sparatoria non è più che credibile che un proiettile, anche non volendo, finisca in bocca?Poi credo proprio che Tex e Carson colpiscano anche altrove: un dettaglio molto più cruento (ma considerando che parliamo di Tex -fumetto realistico- e non di Topolino, non lo definirei nemmeno con questo termine) è quello del capo dei banditi in primo piano col buco in testa fattogli da Carson (il finale di "Thonga il tiranno", di Nizzi e marcello). Comunque sia, che si sia d'accordo o meno, questo proprio un bel caso di censura (ridicolo, secondo me)...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Cio?, vuoi dire che un proiettile in bocca è un dettaglio cruento, e che in Tex non si è mai visto di peggio?O che in una sparatoria non è più che credibile che un proiettile, anche non volendo, finisca in bocca?Poi credo proprio che Tex e Carson colpiscano anche altrove: un dettaglio molto più cruento (ma considerando che parliamo di Tex -fumetto realistico- e non di Topolino, non lo definirei nemmeno con questo termine) è quello del capo dei banditi in primo piano col buco in testa fattogli da Carson (il finale di "Thonga il tiranno", di Nizzi e marcello). Comunque sia, che si sia d'accordo o meno, questo proprio un bel caso di censura (ridicolo, secondo me)...

Il problema non è IMHO ciò che è realistico ma ciò che è Tex. E Tex non è la realtà. Ricordo un'intervista (? su youtube, ma in questo momento non riesco a ritrovarla) in cui Sergio Bonelli, alla domanda se fosse realistico che un personaggio andasse in giro con una pistola e una clava (Zagor, ovviamente), rispondeva che c'è un patto col lettore: quando si legge un'opera di fantasia, si deve far finta che in quel momento la fantasia sia la realtà. Si è mai visto un corpo volar via dopo esser stato colpito in pieno petto, e magari morire dopo atroci dolori? No, eppure sarebbe certo più realistico. Allo stesso modo, è realistico che un ranger sia allo stesso tempo capo indiano, che incontri i Tuareg, i Vichinghi, i Thugs, che si muova dall'Argentina all'Alaska, fino a giungere in Melanesia? Chiaramente no, nella realtà. Lo è però nella fantasia. Ed è un mondo, quello fantastico di Tex, con regole di verosimiglianza diverse da quelle del mondo reale ma altrettanto valide: una di queste è che il dettaglio non è quasi mai macabro e cruento. Se fosse tale, del resto, non si sarebbe mai creato il mito di Tex, cowboy scanzonato i cui pugni fanno, prima di tutto, sorridere il lettore. P. S. In effetti, la scena di "Thonga il tiranno" non l'ho mai digerita per le ragioni suddette.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

D'accordo su questo discorso della fantasia. Ma facciamo attenzione a non far passare Tex per quello che non ?, e cioè fumetto più o meno fanciullesco. Al contrario, pur con tutte le (grandi e piccole) licenze, il contesto di Tex è fortemente realistico, da sempre, e proprio in quanto tale non ci ha mai risparmiato niente: prendi l'inizio di "Gringos" di Bonelli e Civitelli, col primo piano del teschio del navajo appena rosicchiato dalle formiche rosse. In questo caso specifico, poi, non vedo propio cosa ci fosse di crudo!Cio?, Sejas ha semplicemente posto le linee che suggeriscono la traiettoria dei proiettili verso la bocca, invece che verso il petto. E nel far questo non ci ha messo nessun particolare "scabroso", manco lo schizzo di sangue o la bocca che va in pezzi!Più castigati di così non si può essere. E il rischio è davvero quello di depurare Tex, e infantilizzarlo: spero perciò che una censura come questa, del tutto gratuita e insensata, non ci sia più. Che poi mi chiedo con quale criterio la Bonelli abbia fatto passare il cadavere mangiato dai corvi del Maxi di Segura e censurato questa vignetta del tutto innocua!Mah!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

D'accordo su questo discorso della fantasia. Ma facciamo attenzione a non far passare Tex per quello che non ?, e cioè fumetto più o meno fanciullesco. Al contrario, pur con tutte le (grandi e piccole) licenze, il contesto di Tex è fortemente realistico, da sempre, e proprio in quanto tale non ci ha mai risparmiato niente: prendi l'inizio di "Gringos" di Bonelli e Civitelli, col primo piano del teschio del navajo appena rosicchiato dalle formiche rosse. In questo caso specifico, poi, non vedo propio cosa ci fosse di crudo!Cio?, Sejas ha semplicemente posto le linee che suggeriscono la traiettoria dei proiettili verso la bocca, invece che verso il petto. E nel far questo non ci ha messo nessun particolare "scabroso", manco lo schizzo di sangue o la bocca che va in pezzi!Più castigati di così non si può essere. E il rischio è davvero quello di depurare Tex, e infantilizzarlo: spero perciò che una censura come questa, del tutto gratuita e insensata,  non ci sia più. Che poi mi chiedo con quale criterio la Bonelli abbia fatto passare il cadavere mangiato dai corvi del Maxi di Segura e censurato questa vignetta del tutto innocua!Mah!

No, Paco. forse non ho spiegato bene quel che intendo: sulla scelta specifica del proiettile in bocca concordo con la Bonelli non perchè sia una scena che può nuocere ai minorenni, bensì perchè antitetica a Tex. E, di queste stonature, ne ho colta qualcuna anche nelle storie dello stesso GLB - hai giustamente citato il caso del "Fu" Natanis in "Gringos". Il dettaglio crudo e macabro è - non so se sei appassionato anche di cinema - tipico degli Spaghetti Western, In Europa, e del Western crepuscolare (si pensi, su tutti, a Peckinpah e a "Soldato blu"), negli Stati Uniti. Sono modelli tuttavia estranei a GLB, molto più vicino al Western classico, che è invece estremamente pudico: si pensi a "Sentieri selvaggi", in cui la cinepresa si ferma sulla porta del ranch distrutto dai Comanche, senza mostrarci nulla dell'orrendo massacro perpetrato ai danni della famiglia di Ethan Edwards/John Wayne. O pensiamo a un film (magnifico, lo consiglio a tutti) come "L' dove scende il fiume" di Mann, in cui tutto è giocato sul nascondere i segni della corda sul collo di Glyn McLyntock/James Stewart: e sto parlando di un film in realtà molto violento. In sostanza, penso che l'esibizione diretta della violenza non significhi di per sè rendere il fumetto adulto. Di sicuro, non lo rende tale quando l'elemento macabro è fine a sè stesso, come nella scena che abbiamo citato di Segura. E' una questione di sensibilit?: quando ho visto il proiettile in bocca, mi son detto "Cominciamo bene...": e davvero - anche se qualcuno lo penser? - non credo di essere alla ricerca del minimo cavillo. Modificato da Don Fabio Esqueda

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema, secondo me, è che con questo discorso si rischia di far venir meno, su Tex, qualsiasi scena violenta o più violenta del solito: per esempio, l'agonia di Due Corvi nella magnifica "Un ranger per nemico", guarda caso disegnata ancora da Sejas (che questa volta davvero rende evidente lo strazio del corpo dell'agonizzante) sarebbe da giudicarsi troppo cruda? E quindi da eliminare?Non so, ma a me sembra che si rischi di limitare troppo gli autori, depurando Tex dell'elemento realistico e violento che lo contraddistingue da sempre. Poi personalmente in uno "ZIP" che va a finire in bocca non ci vedo proprio niente di antitetico a Tex: appunto, cose ben più violente ne abbiamo viste!E' proprio la vignetta in sè a essere "innocua": a paragonarla con la media di morti ammazzati, torture e massacri che si vedono su Tex, quella vignetta è ordinaria amministrazione, niente di così eclatante.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.