Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sign in to follow this  
Sam Stone

[621/622] Mezzosangue

Voto alla storia  

40 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Preso e letto anch'io giorni fa!La storia è davvero molto bella, secondo me Ruju è entrato davvero molto bene nell'ottica del personaggio, dei suoi comportamenti e del suo universo. La trama è classica ma Pasquale riesce a donarle un tocco originale e ciò la rende sicuramente interessante e soprattuto non si ha mai la sensazione di aver letto qualcosa di simile!Alcuni atteggiamenti del ranger mi hanno riportato indietro di un bel p? di anni, diciamo ai primissimi numeri della serie, ma ne riparleremo quando avrà letto la seconda parte. Per ora un ottimo al primo albo, speriamo si mantenga su questi livelli :trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Amigos, proprio un bell'albo questo "Mezzosangue"....
Dialoghi "texiani" ( qualcuno "old Style", il che non guasta, anzi ), molta azione ( con Tex e Carson protagonisti in gran spolvero ), insomma tutto veramente gradevole ! ::evvai::
I disegni di Font li continuo a trovare un po' "legnosi" e, confesso, non riescono ad entusiasmarmi troppo.
P. S.:Santos: " Siamo solo dei pacifici commercianti. Quegli indiani ci hanno attaccato e noi ci siamo difesi ".
Tex: " Sentito Kit è "
Vecchio cammello: "Come no? Una storiella edificante! Rischio di mettermi a piangere per la commozione "
Che bello (ri)leggere dialoghi così che, da sempre, hanno contraddistinto la serie e che ciascuno degli autori, volente o nolente, dovrebbe far propri... :old::colt::trapper:
Se Ruju continua così......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spesso quando leggo un albo non so neanche chi ne sia l'autore, apprendo quindi con piacere che questa è una storia di Ruju. Nella storia di Loman avevo criticato al 1000% il suo Tex, che non mi sembrava minimamente all'altezza della sua fama, qui devo dire che per ora è perfettamente centrato, senza una sbavatura ed esaltato dalla vicenda. Non mi sembra neanche lo stesso Tex, sembra scritto da due autori diversi, meglio così. Casomai sono alcune facce di Tex a lasciarmi un po' perplesso, però ci sono diversi ceffi dall'aspetto singolare, a partire da Domingo, comunque in generale i disegni non mi dispiacciono.

In realtà Domingo è uguale a Blackbird di Colorado Belle e Santos è l'ennesimo Lee Van Cleef della saga texiana :D sinceramente mi sono piaciuti i disegni dei Giustizieri di Vegas, qui mi sembra siano ripetuti alcuni clich? del "cattivo" per antonomasia. La storia comunque veramente bella e interessante, come pure bell il rapporto tra il crudele Santos e i due mezzosangue, e inarrivabili i pards in grandissimo spolvero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Letto il primo albo, un'avventura davvero piacevole, originale, ben scritta con dialoghi lunghi il giusto e molto ben dosati con la parte d'azione. I personaggi sono interessanti, assai ben caratterizzati, ognuno con le sue peculiarit?, ognuno diverso ed unico ma tutti ottimamente amalgamati e con un interscambio reciproco perfetto per lo svolgimento corale della sceneggiatura. Su tutti emerge , ovviamente, la figura di Makua, interessante e ben sfruttata, che spero prosegua su una strada maestra anche nella seconda parte, ma anche per gli altri personaggi Ruju sa sfruttare dei ruoli tagliati su misura che mi convincono molto, anche sulla morte dei due indiani mi trova d'accordo. Qui i due pards vanno davvero alla grande, con un taglio di dialoghi "old style" ed un crescendo di azione degni dei migliori "spaghetti western" (d'altronde Santos è decisamente una gran bella caricatura di Sentenza, non trovate?). Peccato che tutto questo ben di Dio sia rovinato dai disegni, davvero insufficienti, di Font, che continuo sempre più a considerare davvero non degno di esprimersi su Tex. Tratto infantile, sproporzionato, anatomia raffazzonata, prospettiva inesistente, volti caricaturali e neanche una sufficiente precisione nei paesaggi e nell'oggettistica, uno strazio le armi...... Il commento sulla resa estetica di Tex e Carson non riesco neanche a scriverlo! Mi sembra fin strano che solo io ed Ymalpas troviamo così negativo questo disegnatore.... d'altronde i gusti son gusti.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Letto solo stamattina!

Un albo bellissimo, che termina come se fosse una storia a sè stante da un albo solo; questo IMO è un pregio, perchè di quello che succeder? nel secondo non sappiamo assolutamente niente, a parte che Makua diventer? un pistolero, ma questo è già chiaro. La narrazione ha un ritmo incessante, con due filoni narrativi che nascono dallo stesso punto, si separano e poi si ricongiungono alla fine: da un lato Tex e Carson, immensi, alle prese con Domingo, cattivo, vigliacco e prepotente; merita davvero la fine che fa per mano di Tex. Dall'altra parte Makua e Cuchillo rappresentano perfettamente una coppia d'amici: uno più coraggioso e inconsciente, l'altro realista e intelligente; nonostante ciò sono come fratelli. Molto ben congegnato il loro rapporto col trafficante d'armi senza scrupoli Santos; sono molto curioso di sapere tra lui e Makua come andr? a finire. I personaggi sono tutti ben delineati e rappresentati, fra tutti Tex è sempre al centro della scena, è temuto e rispettato dai mescaleros per la sua fama di cacciatore di piste implacabile, ma non si "siede sugli allori", bensì lo dimostra "sul campo"! Insomma questo albo mi ha davvero impressionato, ed è davvero ben sceneggiato; molto bella la sequenza in cui si vedono improvvisamente tex e carson alle prese con gli indiani, ma non viene mostrato come sia iniziato lo scontro, il quale ci viene solo anticipato da tex qualche pagina prima. E ' una soluzione narrativa che mi ha colpito e che credo di aver visto pochissime volte!
Per quanto riguarda i disegni, a me Font piace molto, ma non posso negare che la qualità sia diminuita rispetto alla prova precedente. però nonostante tutto il disegnatore riesce a farti percepire la polvere, il sudore, la disperazione, l'azione; isnomma rappresenta perfettamente l'atmosfera western!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra fin strano che solo io ed Ymalpas troviamo così negativo questo disegnatore.... d'altronde i gusti son gusti.....

Ti è sfuggito il mio post è doubt Cos'è questa discriminazione è _ahsisi :lol2: Ci sono anch'io, perbacco.... :old::trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra fin strano che solo io ed Ymalpas troviamo così negativo questo disegnatore.... d'altronde i gusti son gusti.....

Ti è sfuggito il mio post è doubt Cos'è questa discriminazione è _ahsisi :lol2: Ci sono anch'io, perbacco.... :old::trapper:
anche a me Font proprio non piace ;) t sara sfuggito ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra fin strano che solo io ed Ymalpas troviamo così negativo questo disegnatore.... d'altronde i gusti son gusti.....

Ti è sfuggito il mio post è doubt Cos'è questa discriminazione è _ahsisi :lol2: Ci sono anch'io, perbacco.... :old::trapper:
Scusami Capelli d'argento e scusa anche Texas Kid, ma mi sembrava che non prendeste nettamente posizione contro Font, più che altro traspariva la vostra non-preferenza per il disegnatore. Comunque prendo atto e vi annovero ufficialmente fra i detrattori di Font! :trapper: P. S. Tuttavia lungi da me l'idea di fondare un movimento anti-Font....... anche se.... quasi quasi..... <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

IMHO il termine "detrattore" suona un po' troppo negativo, come "denigratore" che è un sinonimo. Per la cronaca a me piacciono molto poco i personaggi, Tex e Kit in primis, mentre non ho trovato malaccio paesaggi e tavole a più ampio respiro. Del resto Font ha disegnato I lupi rossi, e già allora mi ha infastidito l'aspetto quasi "azzimato" del Cheyenne Colpo Coraggioso. Ma se ci fosse un club "anti" mi tessererei per la gloria (!) di altri due disegnatori, che nominer? solo se mi promettete di non farne un OT (non più di quello che sto facendo io, che del resto lo chiuder? subito). Promesso? Giurin giurello?OkOrtiz e Diso!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque amigos era da un po' che non leggevo un Tex così.... Come dire, o meglio oserei dire, così GLBonelliano. :old:
Mi sono riletto questo primo albo e sono davvero tanti gli aspetti che mi hanno proprio fatto piacere. Dialoghi davvero azzeccati e "texiani", finalmente indiani cattivissimi ( quasi da "Sentieri selvaggi" ) , Santos che non da' l'impressione del cattivo "redento", anzi; e poi Tex che si erge su tutto e tutti. Senza dimenticare il vecchio cammello...
Davvero, se il secondo albo ricalcher? le orme di questo, per me sarà un capolavoro! ::evvai::
Se solo ai disegni ci fosse stato un Ticci, un Civitelli....
Certe tavole sono, davvero, inguardabili: concordo con Anatas, naturalmente. E lo dico con rammarico, s'intende. Font sarà pure un valido professionista ma su Tex preferirei non vederlo piu'....
P. S.: sulla storia spero di non essermi sbagliato a manifestare così tanto ottimismo...._ahsisi :trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la cronaca a me piacciono molto poco i personaggi, Tex e Kit in primis, mentre non ho trovato malaccio paesaggi e tavole a più ampio respiro....... Ma se ci fosse un club "anti" mi tessererei per la gloria (!) di altri due disegnatori, che nominer? solo se mi promettete di non farne un OT (non più di quello che sto facendo io, che del resto lo chiuder? subito). Promesso? Giurin giurello?OkOrtiz e Diso!

Hai detto niente.... Passino i paesaggi ma molte espressioni e/o pose di Tex sono decisamente brutte. Non ci siamo proprio -_nono Su Ortiz non sono d'accordo. Il "primo" Ortiz, per me, vale 100 del "primo" Font e l' "ultimo" Ortiz 10 di questo ( almeno i suoi personaggi esprimono piu' dinamicit? e sono piu' proporzionati.... ). Hasta lu?go! :trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai detto niente.... Passino i paesaggi ma molte espressioni e/o pose di Tex sono decisamente brutte. Non ci siamo proprio -_nono Su Ortiz non sono d'accordo. Il "primo" Ortiz, per me, vale 100 del "primo" Font e l' "ultimo" Ortiz 10 di questo ( almeno i suoi personaggi esprimono piu' dinamicit? e sono piu' proporzionati.... ). Hasta lu?go! :trapper:

Quoto Capelli d'argento al 1000%!!Ortiz de "Il cacciatore di fossili", ad esempio, era splendido nel suo tratto "sporco e cattivo", poi si è un po spento, ma lo considero ancora più che valido soprattutto in avventure messicane o di atmosfera "borderline". Diso, invece, faccio fatica persino a considerarlo un disegnatore tout court, non solo su Tex, ma anche se disegnasse la pubblicit? dei Pampers!Mi spiace per lui, che sarà anche un professionista, ma io la vedo così e non mi capacito che alla SBE ci sia stato qualcuno che lo ha scelto per disegnare Tex!!! :s

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diso, invece, faccio fatica persino a considerarlo un disegnatore tout court, non solo su Tex, ma anche se disegnasse la pubblicit? dei Pampers!Mi spiace per lui, che sarà anche un professionista, ma io la vedo così e non mi capacito che alla SBE ci sia stato qualcuno che lo ha scelto per disegnare Tex!!! :s

Onestamente il tuo giudizio su Diso è un po' ingeneroso. Sicuramente Tex non era un Personaggio da affidargli ma questa è un'altra storia..... >:azz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai detto niente.... Passino i paesaggi ma molte espressioni e/o pose di Tex sono decisamente brutte. Non ci siamo proprio -_nono  Su Ortiz non sono d'accordo. Il "primo" Ortiz, per me, vale 100 del "primo" Font e l' "ultimo" Ortiz 10 di questo ( almeno i suoi personaggi esprimono piu' dinamicit? e sono piu' proporzionati.... ). Hasta lu?go! :trapper:

Quoto Capelli d'argento al 1000%!!Ortiz de "Il cacciatore di fossili", ad esempio, era splendido nel suo tratto "sporco e cattivo", poi si è un po spento, ma lo considero ancora più che valido soprattutto in avventure messicane o di atmosfera "borderline". Diso, invece, faccio fatica persino a considerarlo un disegnatore tout court, non solo su Tex, ma anche se disegnasse la pubblicit? dei Pampers!Mi spiace per lui, che sarà anche un professionista, ma io la vedo così e non mi capacito che alla SBE ci sia stato qualcuno che lo ha scelto per disegnare Tex!!! :s
Infatti io ho sempre sostenuto che è questione di gusti, più che di giudizio sull'artista, che magari può essere universalmente riconosciuto come un genio assoluto. A me proprio il tratto "sporco e cattivo" portato all'estremo non piace di Ortiz. I suoi personaggi sono talmente "sporchi" che quasi quasi mi sembra di sentirne la puzza sisi D'accordo che sono texiana, ma rimango pur sempre una tenera fanciulla :D con l'olfatto delicato, mica come voi rudi omacci :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pu? contenere SPOILERPer quanto riguarda i disegni, prendo le distanze dagli ultimi commenti :D , capisco che il volto dei personaggi ha qualche segno di troppo, ma nel complesso Font rimane uno dei miei disegnatori preferiti e imho uno dei migliori nel rappresentare i paesaggi, sapendo dare la giusta profondit? ove richiesta. Credo anche che sia restrittivo, apprezzarlo solo per i paesaggi:la dinamicit? dell'attacco al ranch, la pioggia tagliente notturna etc, sono qualità da non dimenticare e sottovalutare. Per quanto riguarda la storia, direi che sono in linea con i pareri del forum:decisamente un ottimo lavoro fin'ora. C'è una cosa che però mi fa storcere il naso (e non poco!):Tex che accoltella con tutto questo piacere. Sono "cresciuto" con il Tex di Nizzi, che (a meno di più unici che rari episodi) evitava accoltellamenti volontari (vedasi il "peste" da "L'uomo venuto dal fiume", per citare uno dei tanti esempi). Quando disarmava l'avversario non si metteva a sguainare lame di spontanea volont?, ma risolveva la faccenda a pugni. C'è anche da dire, che in questo caso, l'indiano meritava la morte e sarebbe stato difficile farlo morire diversamente. Anche se io avrei fatto fare al ranger questa sequenza:1)disarmo2)lezione a pugni3)l'indiano cerca di lanciarli il coltello4)pistolettata all'indiano istintiva. Perchè tutto questo?Lo so che stiamo nel west e gli accoltellamenti ci stanno e bla bla bla , ma trovo una pallottola più pulita per un personaggio come Tex. Comunque non vuole essere una critica al singolo sceneggiatore, ma a livello generale (per dirla chiaramente, me ne frego se lo stesso G. L Bonelli faceva agire Tex in questo modo, si tratta di una cosa che non mi piace a prescindere).

Edited by carson00

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pur notando qualche imprecisione, non mi allineo con i detrattori di Font, artista che, con uno stile anche sgradevole, mi fa vivere un West vero, non certo da operetta, rude, spigoloso, avendo il sentore, come scrissi qualche giorno fa, di polvere, sangue, sudore e polvere da sparo. Poi i gusti sono gusti, ricordo che un disegnatore che a me piaceva tantissimo, cioè Marcello. al mio amigo quatantennale Anatas non andava già. Un mesetto fa ho riletto Corte marziale" con un Venturi per me ignobile. Per Diso è ormai un vecchi refrain... non piace quasi a nessuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi mi associo a quanto detto da molti voi sul west puro "sfogato" da Ruju e rimango meravigliata di una storia dentro la storia, così diretta.... i disegni non solo i soliti a cui siamo abituati, ma un Tex quasi Clint Eastwood non mi è affatto dispiaciuto...:) poi la caratterizzazione dei personaggi secondari è uno spettacolo-

Share this post


Link to post
Share on other sites

BELLA COPERTINA VERO..... un po' verosimile direi come si salva il trafficante dall'espolsione no???

Share this post


Link to post
Share on other sites

BELLA COPERTINA VERO..... un po' verosimile direi come si salva il trafficante dall'espolsione no???

Non ho capito la domanda, potresti spiegarti meglio?Grazie :indianovestito:

Share this post


Link to post
Share on other sites

BELLA COPERTINA VERO..... un po' verosimile  direi come si salva il trafficante dall'espolsione no???

Non ho capito la domanda, potresti spiegarti meglio?Grazie :indianovestito:
Innanzitutto scusatemi sono nuovo del forum, e lo trovo un po' complicato da leggere, volevo dire, siccome viene illustrata l'esplosione di una violenza inaudita a vignetta grande, trovo un po' verosimile che il signor santos sia riuscito a salvarsi... tutto qua!

Share this post


Link to post
Share on other sites

........ trovo un po' verosimile che il signor santos sia riuscito a salvarsi... tutto qua!

Forse volevi dire "trovo POCO verosimile che...... ecc."Se scrivi la tua frase così com'?, significhi esattamente il contrario!(scusa l'appunto da professorino, ma è proprio per evitare fraintendimenti) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di solito non comincio mai il commento di una storia con un parere sui disegni, ma questa volta direi che è doveroso: mi ero ricreduto sulle ultime prove di Font, che era cominciato a piacermi, ma nel caso specifico di questo primo albo trovo che sia scandaloso pubblicare questo tipo di disegni su una serie prestigiosa come Tex. Rispetto alla sua ultima storia ho percepito un calo incredibile, le tavole sono disegnate talmente male che fanno quasi passare la voglia di leggere. E, detto da me che sono sempre fin troppo morbido nelle critiche (e che sono un tipo a cui va bene sempre tutto) significa che c'è davvero un problema. Secondo me i disegni di questo primo albo sono semplicemente impubblicabili. Per quanto riguarda la storia, invece, non l'ho trovata male, devo dire che per ora mi sta piacendo abbastanza, anche se (leggendo le anticipazioni sul prossimo numero) credo che forse sarebbe stato meglio raccontarla in un flashback di qualche anno, per dare a Makua il tempo materiale per diventare effettivamente un grande pistolero. Ripeto: credo proprio che la mia impressione sulla storia sarebbe stata anche migliore con dei disegni quantomeno decenti.

Edited by AtTheRocks

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche se (leggendo le anticipazioni sul prossimo numero) credo che forse sarebbe stato meglio raccontarla in un flashback di qualche anno, per dare a Makua il tempo materiale per diventare effettivamente un grande pistolero.

Non è detto che non ci possa essere uno scarto temporale, per cui il secondo albo potrebbe cominciare con "un anno dopo" o "qualche anno dopo". E io credo che sarà così, perchè dalle anticipazioni sembra che Makua diventer? addirittura il braccio destro del comanchero: un po di tempo deve essere trascorso per forza...

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche se (leggendo le anticipazioni sul prossimo numero) credo che forse sarebbe stato meglio raccontarla in un flashback di qualche anno, per dare a Makua il tempo materiale per diventare effettivamente un grande pistolero.

Non è detto che non ci possa essere uno scarto temporale, per cui il secondo albo potrebbe cominciare con "un anno dopo" o "qualche anno dopo". E io credo che sarà così, perchè dalle anticipazioni sembra che Makua diventer? addirittura il braccio destro del comanchero: un po di tempo deve essere trascorso per forza...
Mah, io non credo. Il flashback, se questo primo albo è da situare nel passato, sarebbe stato annunciato già nelle prime 110 tavole. D'altronde, se nel 2° albo salto temporale ci fosse realmente, non potrebbe essere eccessivamente lungo, al massimo uno, due mesi. E' una tecnica che è stata già usata in passato, ma appunto con un lasso di tempo intercorso molto breve, altrimenti si è sempre puntato sul flashback. Su Tex certe cose non si possono fare. Comunque, la padronanza delle armi si acquisisce semplicemente con l'esercizio e questo vale anche per gli assi della pistola. Tutto da vedere come si svilupperò il resto della vicenda, per il momento sono solo congetture.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero!
Però stando anche alle tavole in anteprima Makua sembra davvero maturato fisicamente, un p? di tempo è sicuramente passato dal suo primo incontro con Aquila della Notte.... vedi questa tavola in anteprima, dove non sembra più un ragazzino con ancora l'odore del latte addosso sisi :

Immagine postata


:trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.