Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

ALBI D'ORO - PRIMA SERIE

Vota - qui - la migliore:  

12 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Quinto degli 8 gironi complessivi.

Si votano le copertine dal ventinovesimo al trentacinquesimo albo d'oro.

Passa alla fase successiva la copertina più votata di ogni girone.

ATTENZIONE!

Si vota nel sondaggio e si indica una preferenza nel messaggio

che conter? solo in caso di parit? di punti fra due o più copertine.

Una settimana di tempo per votare, il sondaggio sarà chiuso sabato

6 ottobre 2012.


--------------------------------------------------------------

Stiamo addentrandoci tra le copertine più belle realizzate da Galep per gli Albi d'oro.
Mano a mano che procederemo in questa straordinaria galleria si noter? la maggiore cura
e impegno profusi dal disegnatore rispetto alle primissime ingenue copertine.
Si sta cominciando a puntare sulla qualità del disegno, in grande formato,
per catturare l'attenzione dei lettori nelle edicole.



La ventinovesima copertina del sondaggio riprende la fase cruciale dello scontro tra
lo squadrone dei rangers e gli uomini di Benton che possiamo trovare nelle vignette finali
della striscia "L'ultima carta dei fratelli Benton", compresa nel sesto albo gigante "Doppio gioco".

Immagine postata - 29


La trentesima copertina è ispirata a uno dei momenti più drammatici vissuti da Tex, che vediamo qui
alla merc? di Raimundo il pazzo e dei suoi implacabili urub?. Sullo sfondo si intravede l'intrepida Lupe
Velasco che si appresta a liberarlo, fucile alla mano.

Immagine postata - 30


La trentunesima copertina, con il salto di Tex e Lupe dal ponte sulle acque del rio Mayo in seguito all'imboscata
dei rurales, episodio che si pone in apertura dell'albo "Il patto di sangue", è una delle più belle e dinamiche di
Galep, che questa volta punta sul primo piano della bella Lupe e sulla strepitosa performance di Dinamite che
domina l'intera scena.

Immagine postata - 31


La trentaduesima copertina che prende spunto dall'assalto degli indios al tempio nell'isola di Tiburon è stata riutilizzata,
pari pari, per la copertina dell'albo gigante n° 14 "La gola segreta" in un momento in cui Galep
proprio non aveva il tempo materiale per disegnarne delle nuove.
Appare evidente come in quell'albo sia totalmente fuori contesto!

Immagine postata - 32


La trentatreesima copertina è sicuramente una delle più belle della prima serie. Non serve dilungarsi troppo nella
presentazione, la scena è celeberrima, uno dei momenti più emblematici della seirie di Tex, legato al palo
della tortura, ormai ad un passo dalla morte, con la coraggiosa Lilyth che, il braccio alzato, si fa largo tra le
schiere dei navajos per salvargli la vita e per stringere con lui il patto di sangue del matrimonio!

Immagine postata - 33


Nella trentaquattresima copertina Tex applica "La legge del taglione" mandando in fumo il locale della vecchia Bessie,
siamo a Durango, con lo sparo sul bidone del petrolio. La vignetta che serve
d'ispirazione si trova a pag. 129 dell'albo "Il patto di sangue".

Immagine postata - 34


La trentacinquesima vede per la prima e ultima volta in una copertina di Tex (esclusi i formati a striscia) il
tipico abbigliamento nero che è valso al ranger l'appellativo di Aquila della Notte.
Copertina notevole, con uno splendido Dinamite!

Immagine postata - 35

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione da ora è chiusa.

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.