Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sam Stone

[625/626] Le Catene Della Colpa

Voto alla storia?  

48 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

L0E0g3NfzgflTpBB9TmhJYB8Q0AgHIZXKL34Trpy  V7V60QIfNy--.jpg
 

 

 

 

Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju
Disegni: Josè Ortiz
Periodicità mensile: Novembre - Dicembre 2012





Padre Clemente, un sacerdote di mezza età, ha riaperto da poco la vecchia missione di Santa Esperanza. Insegna a leggere e a scrivere ai bambini del paese, ed è amato e rispettato dai suoi fedeli. Nessuno sa, però, che il suo vero nome è Guillermo Blanco, e che molti anni prima era il leggendario capo di una banda di desperados. Fu sconfitto solo una volta in vita sua, da un'altra leggenda del west: il ranger Tex Willer. Lo stesso uomo che ora si presenta per caso alla sua porta..

 

 

 

 

© Sergio Bonelli Editore.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La trama dal sito SBE mi fa pensare positivamente: mi piace l'ambientazione, cioè quella dei monasteri, che in passato ha prodotto indubbi capolavori. Disegnata da Ticci avrebbe avuto proprio il sapore di un tuffo nel passato!

Modificato da ymalpas

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Personaggio dal passato quindi simile a quello dello sceriffo Starker presente nel maxi in edicola questo mese..... la grossa differenza sta nel fatto che questo Padre Clemente abbia deciso veramente di abbandonare il suo oscuro passato, indossando il saio e cambiando totalmente vita.... mentre per quanto riguarda il personaggio "faraciano" ha indossato la maschera di sceriffo per poter continuare la sua vita da fuorilegge!Molto interessante la trama... e da Ruju ormai mi aspetto sempre grandi storie :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Piccola anteprima dei disegni di Ortiz presente sul sito della Sbe. Sono molto piccoli ma non mi paiono affatto male. Attendiamo anteprime più succulente.
Immagine postata
Immagine postata

Aho! ... Sei proprio di bocca buona Tigre, almeno a leggere certi tuoi commenti! Le due immagini, le meno peggio immagino, mostrano un Ortiz da 0.70 è e non 2,90 ?. Aspetto l'albo, poi ne riparliamo AMPIAMENTE.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La trama dal sito SBE mi fa pensare positivamente: mi piace l'ambientazione, cioè quella dei monasteri, che in passato ha prodotto indubbi capolavori. Disegnata da Ticci avrebbe avuto proprio il sapore di un tuffo nel passato!

Ad es. "La leggenda della vecchia missione" di Nizzi e Ticci, appunto... :old::trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La trama dal sito SBE  mi fa pensare positivamente: mi piace l'ambientazione, cioè quella dei monasteri, che in passato ha prodotto indubbi capolavori. Disegnata da Ticci avrebbe avuto proprio il sapore di un tuffo nel passato!

Ad es. "La leggenda della vecchia missione" di Nizzi e Ticci, appunto... :old::trapper:
Oppure indimenticabile, oltre ad uno dei primi Tex che tenni in mano, Santa Cruz -ave_

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Piccola anteprima dei disegni di Ortiz presente sul sito della Sbe. Sono molto piccoli ma non mi paiono affatto male. Attendiamo anteprime più succulente.
Immagine postata
Immagine postata

Aho! ... Sei proprio di bocca buona Tigre, almeno a leggere certi tuoi commenti! Le due immagini, le meno peggio immagino, mostrano un Ortiz da 0.70 è e non 2,90 ?. Aspetto l'albo, poi ne riparliamo AMPIAMENTE.
Che ci posso fare? Ortiz mi è sempre piaciuto moltissimo e spero sempre in un suo ritorno a buoni livelli. Questa volta spero ci siano tutti i presupposti per vedere qualcosa di migliore. Non resta che aspettare per vedere quello che ci ritroviamo in edicola il mese prossimo. Comunque fino a prova contraria io continuo a sperare in una buona prova di Ortiz.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Magari fosse come dici tu, Tigre Nera... ma a me sembra lampante che Ortiz è da anni che si trascina stancamente sul viale della decadenza. E secondo me sperare in una ripresa è quantomeno utopistico- anche perchè, come ci insegnano tanti casi precedenti, quando un artista giunge alla vecchiaia e comincia a decadere, poi non c'è nulla che possa "rialzarlo". Io da questa storia, non so dirvi bene perchè, mi aspetto qualcosa di memorabile. Spero che gli schizzi di Ortiz (perchè per me questo sono, se non proprio scarabocchi) non ci rovinino la festa!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E secondo me sperare in una ripresa è quantomeno utopistico- anche perchè, come ci insegnano tanti casi precedenti, quando un artista giunge alla vecchiaia e comincia a decadere, poi non c'è nulla che possa "rialzarlo".

Inutile negare l'evidenza. Ma secondo me potremmo avere qualcosina di meglio. Mi era giunta voce che avesse rallentato nel disegno... non è sinonimo di maggiore qualità ma non si può mai dire fino a quando non avremo per le mani questi albi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La trama dal sito SBE? mi fa pensare positivamente: mi piace l'ambientazione, cioè quella dei monasteri, che in passato ha prodotto indubbi capolavori. Disegnata da Ticci avrebbe avuto proprio il sapore di un tuffo nel passato!

Ad es. "La leggenda della vecchia missione" di Nizzi e Ticci, appunto... :old::trapper:
Oppure indimenticabile, oltre ad uno dei primi Tex che tenni in mano, Santa Cruz -ave_
Puro Vangelo ! :old::inch::trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E secondo me sperare in una ripresa è quantomeno utopistico- anche perchè, come ci insegnano tanti casi precedenti, quando un artista giunge alla vecchiaia e comincia a decadere, poi non c'è nulla che possa "rialzarlo".

Gli anni "pesano" per tutti prima o poi. In tutte le professioni. Ortiz non fa eccezione. Purtroppo.... :(

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E secondo me sperare in una ripresa è quantomeno utopistico- anche perchè, come ci insegnano tanti casi precedenti, quando un artista giunge alla vecchiaia e comincia a decadere, poi non c'è nulla che possa "rialzarlo".

Gli anni "pesano" per tutti prima o poi. In tutte le professioni. Ortiz non fa eccezione. Purtroppo.... :(
A questo proposito non sarebbe più conveniente assegnargli storie ma non mettergli fretta di concluderle? Nel senso che le storie dei vari Ortiz Repetto si tengono da parte per i momenti di crisi, come "riserva". In questo modo magari possono andare più lentamente e fare attenzione ai particolari. Ortiz continua a sfornare storie a velocit? impressionante, e questo per me è il più grande fattore di imprecisione, non tanto l'età!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Immagine postata


Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju
Disegni: Josè Ortiz
Periodicità mensile: Novembre - Dicembre 2012


? 2012, Sergio Bonelli Editore.

Non si può seppellire il proprio passato, neanche camminando sul sentiero della redenzione!


Padre Clemente, un sacerdote di mezza età, ha riaperto da poco la vecchia missione di Santa Esperanza. Insegna a leggere e a scrivere ai bambini del paese, ed è amato e rispettato dai suoi fedeli. Nessuno sa, però, che il suo vero nome è Guillermo Blanco, e che molti anni prima era il leggendario capo di una banda di desperados. Fu sconfitto solo una volta in vita sua, da un'altra leggenda del west: il ranger Tex Willer. Lo stesso uomo che ora si presenta per caso alla sua porta..

la copertina è bellissima e fa ben sperare. speriamo che soddisfi le aspettative.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.