• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!
ymalpas

Tex Su Fumettology, Programma Sui Fumetti Su Rai5

Messaggi consigliati/raccomandati

Per il linguaggio texiano :

BORDEN Mi sono spiegato, specie di gorilla parlante? Prova a ripeterlo e ti spazzolo i denti con la mia sputapiombo!

per il gorilla ci hai quasi preso ( 1,77 x 96 kg ) ma si dice sputafuoco e non sputapiombo, il linguaggio lo conosci ma non ti applichi, lo prendi troppo con le pinze.

Tanti auguri di un felice Natale a te e famiglia senza " figli di centomila vermi " tra i piedi ..... e nei forum.

Di ritorno dal cenone, trovo la tua simpatica risposta.


Eh, NO!

E, sempre per dirla in linguaggio texiano:

Questo è per ripulirti il cervello, sbruffone (sempre ammesso che tu ne abbia uno):
"sputafuoco" (spitfire) lo dicono anche i bambini! Io (parla Tex) mi permetto anche variazioni come "sputapiombo" e persino "spara-piombo" e se tu non lo sai, bellimbusto, tieni chiuso il becco o ti faccio uscire le tue fandonie dalle orecchie insieme a tutti i denti!

Ohib?, mi comincio a divertire!

Ebbene sè, sputapiombo è puro G. L Bonelli! Prendi e porta a ca'! Questa perla di saggezza è il mio regalo di Natale!

E questo vale anche per il tuo compare "Capelli d'argento", quell'insostenibile presuntuoso cialtrone che mi fa venire l'itterizia ogni volta che d' l'aria alla dentiera. Se il mio pard scopre che un simile piedidolci si fa chiamare come lui è capace di spazzolargli a calci il fondo dei pantaloni da qui fino al Rio Grande!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti


Per il linguaggio texiano :

BORDEN Mi sono spiegato, specie di gorilla parlante? Prova a ripeterlo e ti spazzolo i denti con la mia sputapiombo!

per il gorilla ci hai quasi preso ( 1,77 x 96 kg ) ma si dice sputafuoco e non sputapiombo, il linguaggio lo conosci ma non ti applichi, lo prendi troppo con le pinze.

Tanti auguri di un felice Natale a te e famiglia senza " figli di centomila vermi " tra i piedi ..... e nei forum.

Di ritorno dal cenone, trovo la tua simpatica risposta.


Eh, NO!

E, sempre per dirla in linguaggio texiano:

Questo è per ripulirti il cervello, sbruffone (sempre ammesso che tu ne abbia uno):
"sputafuoco" (spitfire) lo dicono anche i bambini! Io (parla Tex) mi permetto anche variazioni come "sputapiombo" e persino "spara-piombo" e se tu non lo sai, bellimbusto, tieni chiuso il becco o ti faccio uscire le tue fandonie dalle orecchie insieme a tutti i denti!

Ohib?, mi comincio a divertire!

Ebbene sè, sputapiombo è puro G. L Bonelli! Prendi e porta a ca'! Questa perla di saggezza è il mio regalo di Natale!

E questo vale anche per il tuo compare "Capelli d'argento", quell'insostenibile presuntuoso cialtrone che mi fa venire l'itterizia ogni volta che d' l'aria alla dentiera. Se il mio pard scopre che un simile piedidolci si fa chiamare come lui è capace di spazzolargli a calci il fondo dei pantaloni da qui fino al Rio Grande!

Per la barba di Giosafatte, ma allora è vero che lo sia usare il linguaggio colorito alla G. L. Bonelli e magari hai pure improvvisato. ::evvai::


Più seriamente, per come la vedo io, il linguaggio di G. L. Bonelli è uno stile e non la pura ripetizione di termini. Sia Manfredi che Ruju, ad esempio, hanno dimostrato di saper far parlare Tex e Carson nel modo giusto pur senza imitare pedissequamente GLB.

Venendo alla trasmissione, devo dire che sono sostanzialmente d'accordo con quanto dice Capelli d'Argento: la Rai poteva e doveva fare di più. Non è che non abbia gradito la trasmissione, in fondo, ma mi è sembrata un po' troppo monca. :malediz...

P. S. Magari quando ne hai l'occasione potresti anche parlare con Manfredi riguardo a quel che pensa di Kit e Tiger (cosa che in molti non hanno gradito) e pure vedere se non potrebbe scrivere una storia in cui ci siano anche loro.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Come ho scritto qualche post fa, la trasmissione denota una totale mancanza di partecipazione emotiva da parte degli autori, risultando una sterile carrellata di commenti e nozioni che noi fan conoscevamo già. Per questo l'ho definita un'occasione sprecata. Ma che c'entra la SBE? Borden deve ripetere fino alla noia che loro non ci hanno messo becco? La Rai ha toppato, ecco tutto: per quale ragione fare una trasmissione su Tex se poi devi farla in quel modo? Non la fare affatto... Però, Borden, la proposta di Ymalpas è veramente bella: non si potrebbe chiedere alla rai tutta quella mole di registrazione e farne un dvd' Se fosse fattibile, credo che potrebbe avere un bel successo. Pensateci...@Carlo Monni: non sono d'accordo che Borden parli con Manfredi per proporgli di scrivere una storia con gli altri due pards. Se non sono nelle sue corde, se non si sente ispirato da Tiger e Kit, potrebbe venir fuori una cosa non all'altezza. Le parole di Manfredi, pur nella loro "durezza", sono inequivocabili... Meglio che gli autori seguano il proprio estro e le proprie inclinazioni, no?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E comunque se vogliamo fare i precisini anche io ho notato da parte di molti di voi delle imprecisioni. Chi si è lamentato che non si è parlato di Sergio Bonelli, chi di GLB, chi di Nicol', chi di Ticci e via discorrendo. Peccato che tutti questi autori siano stati citati in un modo o nell'altro all'interno del programma.
Quindi io direi di accontentarci, di non far polemiche e dare addosso alla SBE per qualunque cosa... poi che la Rai potesse fare qualcosa di meglio questo è evidente ma è anche un altro discorso. Però teniamo presente che la Rai, come tutte le televisioni, per la maggior parte dei programmi si muove con il metro dell'audience. Tex riscuote l'interesse di trecentomila persone... ecco il motivo per cui il programma è finito su Rai5.

Primo: si sarà anche parlato o citato, in alcuni casi, degli autori che tu menzioni. Ti sembra, pero', in maniera adeguata se rapportato ad un Personaggio da piu' di 60 anni in voga ?

Secondo: la SBE non c'entra nulla ma la rai sè. E me ne lamento, eccome ! E non mi accontento di questa schifezza che nulla ha aggiunto di inedito o curioso a quanto la maggior parte degli appassionati non sappia già... :malediz...
Terzo: perchè, qualcuno ha scritto che doveva andare in onda su rai1 ?! doubt
Il programma sarà anche finito, giustamente, su rai5 per ragioni di audience. Ma rai5 è comunque di nicchia. Quindi a maggior ragione c'erano tutte le premesse per un buon servizio. :old:

Se qualcuno scrive che, ad esempio, Ticci non è stato citato, io faccio notare che lo è stato. A questo punto non mi sembra corretto da parte tua rivoltare la frittata e dirmi se secondo me è stato citato in maniera corretta. Questo è un altro discorso, io non ho detto niente di sbagliato. Il mio intento era quello di farvi notare come si fanno certi programmi in RAI e qual'? il loro modus operandi. E che è inutile prendersela con la SBE o Boselli che, anche volendo, a meno di gravi scorrettezze da parte della RAI non potevano intervenire.

Comunque se mi chiedi cosa ne penso del modo di come è stato citato ad esempio Ticci penso che considerata la mezzora di programma dedicata le citazioni siano stati sufficienti. Sia Villa sia Boselli hanno citato "Sulle piste del nord" parlandone come di una storia fondamentale i cui disegni li facevano sognare.
Si poteva fare di più?
Certamente, con un tempo maggiore a disposizione si poteva fare di più e meglio, ma ti sei chiesto se la RAI ne ha mai avuto l'intenzione?
E' questo che ti (vi) devi (dovete) chiedere. Se chiedi a chi ha fatto il programma ti dir? che secondo loro hanno fatto anche troppo. Quando lo capirete forse eviterete queste sterili polemiche.
Anche a me sarebbe piaciuto un programma più lungo e che avesse trattato meglio il personaggio ma la RAI attualmente è questa, inutile buttare la croce addosso alla SBE ed immaginarsi che loro potessero mettere veti sulla trasmissione.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Peccato per capelli d'argento che io non possa assurgermi come pard ad AQUILA DELLA NOTTE al massimo potrei fare Gros-Jean.
" Non lo potete sapere caballero ma in questo momento avete la mia sparapiombo con sei allegri fratellini puntati verso la vostra pancia, ora parlate o vi scaraventer? all'inferno tanto velocemente che messer belzeb? avrà difficolt? a riconoscervi.
No Borden non ho niente da dirvi, so solo che Manfred è fratello di sangue con il gran capo Chac?n della tribù dei Jicarillas ed è lui che tratta con loro e gli fornisce fucili e whisky.
Sangue del diavolo questo mi basta, ora canaglia inforcate il vostro cavallo e sparite dalla mia vista il più velocemente possibile prima che io ci ripensi e vi scaraventi in una fossa.
( Quindi Borden si alza ed esclama a gran voce ) amigos tutti al banco pago io ... ( perchè sa che la maggior parte degli uomini del west possono capire solo due cose: una colt pronta a sparare fuoco e un bicchiere di whisky in attesa di essere svuotato)."
Io opto per il whisky chiaramente e da buon bellimbusto ( oddio proprio bello no ) aspetto l'occasione per farmelo pagare, non so capelli d'argento da buon vecchio cammello come la pensi, spero anche lui opti per un buon bicchiere di torcibudella.
E magari davanti ad una bella bevuta si possono smussare tanti preconcetti e trovare altrettante idee comuni, chissà ?!?!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Peccato per capelli d'argento che io non possa assurgermi come pard ad AQUILA DELLA NOTTE al massimo potrei fare Gros-Jean.
" Non lo potete sapere caballero ma in questo momento avete la mia sparapiombo con sei allegri fratellini puntati verso la vostra pancia, ora parlate o vi scaraventer? all'inferno tanto velocemente che messer belzeb? avrà difficolt? a riconoscervi.
No Borden non ho niente da dirvi, so solo che Manfred è fratello di sangue con il gran capo Chac?n della tribù dei Jicarillas ed è lui che tratta con loro e gli fornisce fucili e whisky.
Sangue del diavolo questo mi basta, ora canaglia inforcate il vostro cavallo e sparite dalla mia vista il più velocemente possibile prima che io ci ripensi e vi scaraventi in una fossa.
( Quindi Borden si alza ed esclama a gran voce ) amigos tutti al banco pago io ... ( perchè sa che la maggior parte degli uomini del west possono capire solo due cose: una colt pronta a sparare fuoco e un bicchiere di whisky in attesa di essere svuotato)."
Io opto per il whisky chiaramente e da buon bellimbusto ( oddio proprio bello no ) aspetto l'occasione per farmelo pagare, non so capelli d'argento da buon vecchio cammello come la pensi, spero anche lui opti per un buon bicchiere di torcibudella.
E magari davanti ad una bella bevuta si possono smussare tanti preconcetti e trovare altrettante idee comuni, chissà ?!?!

Chi direbbe di no alla prospettiva di un paio di birre gelate per lavarsi dal gargarozzo la polvere del deserto? Ma Capelli d'argento deve smettere di strillare come un corvaccio o gli faccio ingoiare anche tutto il bicchiere!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Riprendendo il discorso sui pards di Tex...
Ad esser sincero, non mi convincono più di tanto le motivazioni addotte nelle interviste per giustificare il disimpegno degli autori recenti nei confronti di Tiger e Kit.
Tiger e Kit fanno parte a tutti gli effetti dell'universo di Tex. Partendo da questo presupposto, secondo me non è soddisfacente l'argomento "Sono difficili da gestire quindi non li inserisco, sorry". E' come se un disegnatore dicesse "I cavalli sono difficili e io non li so disegnare, quindi niente storie con i cavalli, grazie". Se vuoi disegnare per Tex, devi saper disegnare anche i cavalli.
Io penso che un soggettista bravo non debba incontrare insormontabili difficolt? ad appropriarsi di personaggi come Tiger e Kit. Se non lo fa, delle due l'una: o non è tanto bravo come soggettista, oppure non gli va di lavorarci su...
E questo al di l' di tutti i discorsi accademici sulla psicologia infantile di Kit o sulla natura non divina dei tre pard di Tex.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Tiger e Kit fanno parte a tutti gli effetti dell'universo di Tex. Partendo da questo presupposto, secondo me non è soddisfacente l'argomento "Sono difficili da gestire quindi non li inserisco, sorry".

Prendo spunto dall'intervento di Josey per dire che Boselli ci propone Tiger e Kit Willer in una versione cazzuta, per cui questa storia che necessitano di più spazio vale soprattutto per gli altri autori che non li hanno ancora presi in conto. E' vero che il preconcetto deriva pur sempre da anni e anni in cui Nizzi non li ha proprio usati (uno dei suoi demeriti), ma non mi pare che in questi ultimi anni siamo andati in astinenza con la loro scarsa partecipazione. Ricordiamoci che è bene che ci siano solo se la loro partecipazione è utile alla trama, altrimenti rischiano di apparire delle comparse e di conseguenza rafforzare l'idea che siano personaggi di ripiego. Kit Willer ha avuto la sua ora di gloria nel texone di Frisenda, Tiger non ha mai sfigurato, anzi si è ritagliato sempre il suo spazio, come nella storia di Ginosatis e in diverse altre. Non sono d'accordo con Manfredi, Kit Willer è un personaggio "fatto", non è l'ombra del padre, anzi l'idea che la sua personalit?, vista come terra vergine, possa vedere altri interessanti sviluppi, dev'essere di per se stimolante per i nuovi autori a cui manca solo la volont? di osare, cioè di rischiare.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E, sempre per dirla in linguaggio texiano:

Linguaggio texiano, diirei glbonelliano, che dimostri di saper maneggiare a tuo agio: riconosci cioè valide le osservazioni di quelli di Baci&spari che ne lamentano l'assenza ?Il linguaggio è datato, riproposto oggi risulterebbe stucchevole, ridondante... mi sembra già di sentire la tua risposta. Però a qualcuno sorger? immancabilmente il dubbio che Tex lo scrivi come ti pare, accontentando il lettore tizo e ottenendo l'opposto con il lettore caio. Nizzi, a questo proposito dice ( nel libro di Guarino ) quanto segue:

Forse ritengono che il tipo di storie e lo stile di Gianluigi Bonelli (e mio) siano invecchiati. A provarlo sono le storie più recenti, dove Tex è completamente cambiato. I tempi della leggerezza e dell'ironia sono lontani anni luce. Il Tex di oggi è duro, serio, cupo. Forse pensano che sia più adatto ai lettori di oggi. Pu? darsi, ma non è più Tex.

Si può dire di tutto sul linguaggio usato da Nizzi, però penso che, complessivamente, su ironia e leggerezza ci abbia visto giusto: non bastano piccoli sketches ironici, non sarebbe male affidarsi a certe battute di una volta.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E, sempre per dirla in linguaggio texiano:

Linguaggio texiano, diirei glbonelliano, che dimostri di saper maneggiare a tuo agio: riconosci cioè valide le osservazioni di quelli di Baci&spari che ne lamentano l'assenza ?Il linguaggio è datato, riproposto oggi risulterebbe stucchevole, ridondante... mi sembra già di sentire la tua risposta. Però a qualcuno sorger? immancabilmente il dubbio che Tex lo scrivi come ti pare, accontentando il lettore tizo e ottenendo l'opposto con il lettore caio. Nizzi, a questo proposito dice ( nel libro di Guarino ) quanto segue:

Forse ritengono che il tipo di storie e lo stile di Gianluigi Bonelli (e mio) siano invecchiati. A provarlo sono le storie più recenti, dove Tex è completamente cambiato. I tempi della leggerezza e dell'ironia sono lontani anni luce. Il Tex di oggi è duro, serio, cupo. Forse pensano che sia più adatto ai lettori di oggi. Pu? darsi, ma non è più Tex.

Si può dire di tutto sul linguaggio usato da Nizzi, però penso che, complessivamente, su ironia e leggerezza ci abbia visto giusto: non bastano piccoli sketches ironici, non sarebbe male affidarsi a certe battute di una volta.
Lamentassero solo quello... A loro non va bene niente, quindi non do ragione a loro per niente! :indianovestito: In quanto al linguaggio texiano di cui si tratta, lo uso sè, siete voi che non ve ne accorgete, ma le uso solo quando serve, altrimenti rischio di far ridere, essendoci nelle mie storie situazioni in fondo meno ripetitive. E questo perchè sono passati trent'anni dall'ultima grande storia del grande GL. :inch: Ripetere le stesse cose per trent'anni può forse andar bene, ma per sessantaquattro...!!!! Beh, bisogna saper DOSARE. :old: E non fraintendetemi per forza. Non mi riferisco alla filosofia di Tex o al West, ma solo ai clich? come le risse, le bistecche e le torture a suon di cazzotti. Le volete davvero OGNI MESE???Una rissa al mese e le stesse frasi in ogni pagina ci farebbero chiudere rapidamente la baracca(detto questo, nel mio prossimo anno di storie ci sono tutte, queste situazioni... e di più)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo te deteniamo il potere assoluto? Se fosse così io personalmente avrei già mandato al confino Berlusconi e la sua ghenga a Sant'Elena! Oppure li avrei ridotti a cibo per i vermi... :capoInguerra: Cosè all'estero non mi sentirei dire.:Perchè vi tenete quel gaglioffo? Come se potessi farci qualcosa---?

Oh cribbio!!! :shock: il più importante autore di tex, nonchè curatore, è comunista! :lol2: Attento borden, ora che sallusti è tornato in libertà potrebbe scoprire che sei stato nello stesso ristorante dove pranza la boccassini laughing o che la bonelli è stata finanziata con i rubli del KGB :asd:E magari Claudio Villa ha un appartamento a montecarlo :lol2: Quando vai all'estero rispondi così: "prova a guardare la tv italiana, in particolare i tg, e capirai perchè" :indianovestito: Per non andare OT dico la mia sulla puntata che ho visto su youtube: si poteva eliminare la parte di cofferati (o ridurla a un paio di battute) per dare maggiore spazio agli altri, ma direi che il bicchiere è mezzo pieno. Qualcuno ha lamentato l'assenza di Nizzi. Beh, magari gli è stato chiesto di partecipare e lui ha rifiutato, oppure quelli della rai non lo hanno preso in considerazione semplicemente perchè non scrive più per tex. Anch'io non ho condiviso il giudizio di Manfredi su Kit Willer, ma se lui non se la sente di scrivere storie dove ci sono lui e Tiger.. amen!Che gli dobbiamo fare? La tortura apache? laughing Le sue storie con Carson unico pard mi sono piaciute tutte, quindi spero che continui sul livello di "La grande sete" e "Sei divise nella polvere" ::evvai::

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Nelle lamentele di baci e spari non c'è niente di condivisibile: basti vedere che anche l'ultima storia di Ruju non gli è piaciuta, quindi fa benissimo Boselli a procedere per la sua strada. Che poi, questi discorsi sul linguaggio sono diventati davvero stucchevoli, tante sono le volte in cui li abbiamo affrontati, e tanto sono chiare le posizioni di tutti- che poi ormai anche le lamentele sul linguaggio di Boselli sono diventate un clic?: cioè, "Mondego il killer" ha un linguaggio bonelliano, altroch?!E anche il discorso sulla impossibilità di ripetere ogni mese le situazioni solite, è più che condivisibile: anche perchè non dobbiamo pensare solo alle vecchie mummie di baci e spari, ma anche a nuovi possibili lettori.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Nelle lamentele di baci e spari non c'è niente di condivisibile: basti vedere che anche l'ultima storia di Ruju non gli è piaciuta, quindi fa benissimo Boselli a procedere per la sua strada. Che poi, questi discorsi sul linguaggio sono diventati davvero stucchevoli, tante sono le volte in cui li abbiamo affrontati, e tanto sono chiare le posizioni di tutti- che poi ormai anche le lamentele sul linguaggio di Boselli sono diventate un clic?: cioè, "Mondego il killer" ha un linguaggio bonelliano, altroch?!E anche il discorso sulla impossibilità di ripetere ogni mese le situazioni solite, è più che condivisibile: anche perchè non dobbiamo pensare solo alle vecchie mummie di baci e spari, ma anche a nuovi possibili lettori.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A costo di andare fuori discussione non mi sento di stare zitto a certe corbellerie che state dicendo. La gente di BS dice scherzando delle cose sacrosante che per molti o pochi, a seconda dei gusti, saranno non condivisibili ma esistono e non si parla di vecchie mummie ma di gente che a molti di questo forum danno le piste dieci volte per cui alcuni papoose farebbero meglio a stare zitti ed ad imparare più ad ascoltare che ad aprire la bocca. Detto questo già in altra discussione ho fatto notare che tutto quello che si dice sia su BS che in questo forum ed in innumerevoli altri siti è la realtà quotidiana del Tex, la gente scontenta della produzione attuale è molta, forse più di quella contenta, non contando quelli che comprano Tex solo per abitudine e non esprimono pareri al riguardo ( rappresentano se non ricordo male una cifra intorno al 99 % e più del totale ), e non bastano 10 forumisti a favore per dire che invece va tutto bene o quanto è bravo quello o quanto è artistico questo. A Borden faccio notare che anche in questo forum dove hai molti favori ci sono movimenti di scontentezza per il Tex che la Bonelli d' in questo momento ed hai difficolt? pure qua a controbattere al malcontento serpeggiante. Inoltre nessuno chiede il ripetersi delle situazioni per riesumare il cadavere del Tex targato GLB ma bensì di ripristinare una filosofia che ancora oggi fa parte dello zoccolo duro dei lettori di Tex e nonostante tutto è quella che risulta vincente vista la gran mole di ristampe fatte sulle storie di quel Tex da decenni a questa parte, il Tex di oggi quante ristampe conta di fare tra qualche decina di anni ?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La gente di BS dice scherzando delle cose sacrosante che per molti o pochi, a seconda dei gusti, saranno non condivisibili ma esistono e non si parla di vecchie mummie ma di gente che a molti di questo forum danno le piste dieci volte per cui alcuni papoose farebbero meglio a stare zitti ed ad imparare più ad ascoltare che ad aprire la bocca.

Per me sono delle vecchie mummie, e delle vecchie mummie maleducate, e ho tutto il diritto di pensarlo dopo le cose che hanno scritto contro di noi ::evvai:: E adesso che uno di baci e Spari venga a fare l'offeso proprio qui, beh, mi fa ridere! :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A costo di andare fuori discussione non mi sento di stare zitto a certe corbellerie che state dicendo. La gente di BS dice scherzando delle cose sacrosante

Saranno sacrosante per te e per le altre anticaglie che fanno parte del tuo club di nostalgici, ma non certo per me che non ne condivido nemmeno mezza parola. E per la cronaca, quelli di Baci & Spari fanno molte cose tranne che scherzare, quelli il vero umorismo non sanno nemmeno dove sta di casa? a parte quello involontario, sèintende. Sono o credono di essere mortalmente seri, purtroppo

che per molti o pochi, a seconda dei gusti, saranno non condivisibili ma esistono e non si parla di vecchie mummie ma di gente che a molti di questo forum danno le piste dieci volte per cui alcuni papoose farebbero meglio a stare zitti ed ad imparare più ad ascoltare che ad aprire la bocca.

E certi altri farebbero meglio a capire che non sono loro ad avere la verità rivelata in tasca. Io rispetto le opinioni altrui, ma mi piacerebbe che si rispettassero anche le mie e non faccio dare del bambino a me od altri senza reagire.

Detto questo già in altra discussione ho fatto notare che tutto quello che si dice sia su BS che in questo forum ed in innumerevoli altri siti è la realtà quotidiana del Tex

No? è solo quello che tu percepisci come tale. La mia visione e quella di molta gente che conosco è invece molto diversa.

la gente scontenta della produzione attuale è molta, forse più di quella contenta,

E tu come fai ad esserne certo? Sei andato in giro ad intervistare tutti i lettori o ti basi solo sulle opinioni dei tuoi amichetti che vi riunite periodicamente per lamentarvi di com?? brutto il Tex attuale e com?era bello nel 1958?

non contando quelli che comprano Tex solo per abitudine e non esprimono pareri al riguardo ( rappresentano se non ricordo male una cifra intorno al 99 % e più del totale )

E ammettiamo che la tua cifra sia esatta, da quel dato trai la conclusione che questo ipotetico 99% sia composto solo da insoddisfatti della produzione attuale? Che ne sai che non sia il contrario invece? Non ce l'ho con le tue opinioni, che sono legittime quanto vuoi, m, a non mi va ti che ti arroghi il diritto di ergerti a portavoce delle opinioni di gente di cui in realtà non sai nulla. Una cosa che mi ha sempre dato fastidio di voi di Baci & Spari è la vostra arrogante sicurezza di esser i custodi del verbo

e non bastano 10 forumisti a favore per dire che invece va tutto bene o quanto è bravo quello o quanto è artistico questo.

Naturalmente ti rendi conto che lo stesso discorso vale anche per la combriccola di Baci & Spari, vero?

A Borden faccio notare che anche in questo forum dove hai molti favori ci sono movimenti di scontentezza per il Tex che la Bonelli d' in questo momento

E vorrei ben vedere? sai quanto è difficile far contenti tutti? Se 50 anni fa ci fossero stati internet ed i forum, mi sa che nemmeno GLB sarebbe stato esente da critiche da parte di qualcuno.

ed hai difficolt? pure qua a controbattere al malcontento serpeggiante.

A prescindere dal fatto che non l'ho visto così in difficolt?, mi dici dove serpeggerebbe tutto questo malcontento, che io non me ne sono accorto? Ti riferisci a quei due o tre utenti che non sopportano lo stile di Boselli sempre e comunque forse? O magari alle critiche verso gli ultimi lavori di Faraci (peraltro non eccessive, almeno qui)? Perchè le ultime storie di Borden mi è sembrato che siano state apprezzate dalla maggioranza dei forumisti e così quelle di Faraci, quanto a Ruju? mi pare che abbia avuto un plauso quasi unanime qui ed in altri forum (non su quello di B&S, Ok, ma quando uno spara su tutte le storie per partito preso, allora la sua opinione cessa di essere attendibile).

Inoltre nessuno chiede il ripetersi delle situazioni per riesumare il cadavere del Tex targato GLB ma bensì di ripristinare una filosofia che ancora oggi fa parte dello zoccolo duro dei lettori di Tex

Che, se non ho capito male sareste voi di B&S, giusto?

e nonostante tutto è quella che risulta vincente vista la gran mole di ristampe fatte sulle storie di quel Tex da decenni a questa parte, il Tex di oggi quante ristampe conta di fare tra qualche decina di anni ?

Vediamo un po'... io scommetto che tra vent?anni ci saranno ancora: la Tre Stelle, Tutto Tex, la Nuova Ristampa e magari un'altra ristampa ancora. Vogliamo scommettere? Appuntamento qui il 27 dicembre 2032. laughing P. S. Mi pento sinceramente di essermi fatto di nuovo coinvolgere in questa polemica sterile, ma ormai è fatta. Modificato da Carlo Monni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A costo di andare fuori discussione non mi sento di stare zitto a certe corbellerie che state dicendo. La gente di BS dice scherzando delle cose sacrosante che per molti o pochi, a seconda dei gusti, saranno non condivisibili ma esistono e non si parla di vecchie mummie ma di gente che a molti di questo forum danno le piste dieci volte per cui alcuni papoose farebbero meglio a stare zitti ed ad imparare più ad ascoltare che ad aprire la bocca. Detto questo già in altra discussione ho fatto notare che tutto quello che si dice sia su BS che in questo forum ed in innumerevoli altri siti è la realtà quotidiana del Tex, la gente scontenta della produzione attuale è molta, forse più di quella contenta, non contando quelli che comprano Tex solo per abitudine e non esprimono pareri al riguardo ( rappresentano se non ricordo male una cifra intorno al 99 % e più del totale ), e non bastano 10 forumisti a favore per dire che invece va tutto bene o quanto è bravo quello o quanto è artistico questo. A Borden faccio notare che anche in questo forum dove hai molti favori ci sono movimenti di scontentezza per il Tex che la Bonelli d' in questo momento ed hai difficolt? pure qua a controbattere al malcontento serpeggiante. Inoltre nessuno chiede il ripetersi delle situazioni per riesumare il cadavere del Tex targato GLB ma bensì di ripristinare una filosofia che ancora oggi fa parte dello zoccolo duro dei lettori di Tex e nonostante tutto è quella che risulta vincente vista la gran mole di ristampe fatte sulle storie di quel Tex da decenni a questa parte, il Tex di oggi quante ristampe conta di fare tra qualche decina di anni ?

Francamente penso che il primo che dovrebbe imparare ad ascoltare anche gli altri ed evitare di offenderli in continuazione pensando che dicano solo corbellerie sia tu. Ma visto tutti i tuoi interventi fin qui letti non credo che lo farai mai, d'altronde sei convintissimo di possedere il dono di aprir bocca e snocciolare verità assolute... contento tu, continua così, inutile perder tempo a discutere con te.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Una rissa al mese e le stesse frasi in ogni pagina ci farebbero chiudere rapidamente la baracca(detto questo, nel mio prossimo anno di storie ci sono tutte, queste situazioni... e di più)

Questo passaggio, nella fretta, me l'ero perso. Eppure, non sono pochi gli spunti che se ne traggono.......... parliamone! sisi

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E anche il discorso sulla impossibilità di ripetere ogni mese le situazioni solite, è più che condivisibile: anche perchè non dobbiamo pensare solo alle vecchie mummie di baci e spari, ma anche a nuovi possibili lettori.

E' tanto che non intervengo,... ma il mio è solo un intervento dove concordo in pieno da ciò che dice Paco,... insomma la seconda guerra mondiale è finita da un pezzo, ed anche il linguaggio e le solite situazioni texiane di una volta, tanto rispetto, rimarranno l' dove meritano di rimanere, legate ad un epoca che non c'è più e che non si dimentica, ma è ora di finirla con questo estremo conservatorismo sulle situazioni di Tex. Anche io più di una volta ho rammentato la nostalgia per alcune peculiarit? del Tex più classico, ma adesso non esageriamo, lasciamo che anche le nuove leve si avvicinino alle storie del nostro amato ranger, senza pensare che ognuna di esse si svolga sempre allo stesso modo. Insomma per canto mio, non compro Tex perchè è un abitudine, comprerei altro... ma perchè in fondo e a parte le "nostalgie", mi piace anche così, mi piace innovativo, mi piace vederlo proiettato verso un futuro in cui durer? ancora molto per allietare anche quelle nuove leve che verranno, e che non si faranno minimamente i miei problemi "nostalgici", ne tanto meno quelli "conservatori" di qualche altro forum..... posso dire baci&spari??...:)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Una rissa al mese e le stesse frasi in ogni pagina ci farebbero chiudere rapidamente la baracca(detto questo, nel mio prossimo anno di storie ci sono tutte, queste situazioni... e di più)

Questo passaggio, nella fretta, me l'ero perso. Eppure, non sono pochi gli spunti che se ne traggono.......... parliamone! sisi
Parlaimone si eccome... ma non qui, che saremmo clamorosamente OT. :generaleN:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Una rissa al mese e le stesse frasi in ogni pagina ci farebbero chiudere rapidamente la baracca(detto questo, nel mio prossimo anno di storie ci sono tutte, queste situazioni... e di più)

Questo passaggio, nella fretta, me l'ero perso. Eppure, non sono pochi gli spunti che se ne traggono.......... parliamone! sisi
mi spingo a dire che la discussione e fuori luogo Tahzay: se Bonelli senior era ancora tra noi a scrivere storie di Tex, nessuna rissa al mese avrebbe disturbato nessuno: basta saperle fare le risse e le sue erano "variabili". Se no, neanche le lacrime potremmo più tirar fuori, visto che sono viste e riviste anche quelle. E così tutti questi sentiti discorsi alla faccia del modernismo crollerebbero. Ma certo che si possono fare un rissa al mese e un'altra ventina di situazioni alla bonelli. e Borden può

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Avrei voglia di continuare la diatriba ma siccome siamo andati fuori discussione di brutto e invece mi ero ripromesso di non tirare in ballo certi discorsi, evito di andare avanti anche perchè su BS qualche vecchietto si è lamentato degli schiamazzi che abbiamo fatto.
Tornando al discorso iniziale :

(borden @ Mercoledì, 26-Dic-2012, 17:00)
Una rissa al mese e le stesse frasi in ogni pagina ci farebbero chiudere rapidamente la baracca (detto questo, nel mio prossimo anno di storie ci sono tutte, queste situazioni... e di più)

Come molti aspetto con ansia le storie dell'anno prossimo e ( se ci sarà ancora ) cercher? di non fare il provocatore....., ma non prometto niente.

X Borden ( solo per precisare ) i miei complimenti per Dampyr comunque sono veritieri, perchè ritengo che su quel tipo di sceneggiature dai il massimo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo qualche mese di assenza eccomi di nuovo a postare, e spero anche in futuro, a partecipare di nuovo in questo forum. Ho visto anch'io il documentario su Tex e ho trovato l'iniziativa della Rai tutto sommato lodevole. Sicuramente c'e' qualche lacuna, probabilmente dover riassumere una vita editoriale cosi' lunga come quella di Tex, in cosi' poco tempo sacrifica certi argomenti non approfondendoli in maniera adeguata. E' vero, cio' che salta di piu' all'occhio e' l'assenza dello sceneggiatore che ha scritto Tex per quasi trentanni e per piu' di un decennio praticamente da solo, riuscendo, almeno per i primi quindici anni, a non far rimpiangere G. L. Bonelli grazie a delle bellissime storie, e cioe' Claudio Nizzi. Non so quale sia stato il motivo, ma non e' da escludere che sia stato lo stesso autore a rifiutare una sua eventuale partecipazione al programma, per qualche motivo che a noi sfugge. Boh!Credo che la Sergio Bonelli non abbia nessuna colpa riguardo al materiale trasmesso da Rai 5 e francamente trovo in questo topic alcune polemiche o "attacchi" nei confronti di Boselli abbastanza gratuite e fuori luogo. Come sono fuori luogo e spaventosamente OT alcuni interventi come al solito provocatori da parte di certi utenti.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.