Sam Stone

[Color Tex n. 3] Lo Sciamano Bianco

Voto alla Storia?  

28 voti

  1. 1. Voto alla Storia?

    • 10- 6
      0
    • 9 - 5,5
      8
    • 8 - 5
      3
    • 7 - 4,5
      7
    • 6 - 4
      3
    • 5 - 3,5
      3
    • 4 - 3
      0
    • 3 - 2,5
      0
    • 2 - 2
      1
    • 1 - 1,5
      0


Messaggi consigliati/raccomandati

Ripeto anche qui quanto detto prima: copertina che è un capolavoro, una delle più belle di Villa (attenzione: non è stata riverniciata al computer!) e colorazione (anzi, verniciatura) che, ancora una volta, è imbarazzante: non aggiunge niente al valore dei disegni, anzi, non mi meraviglierei se li penalizzasse. Un Ticci sprecato, assolutamente - e te credo che Mastantuono il Color non lo vuole fare: il bianco e nero queste verniciature se le stramangia a colazione!Per la storia spero in bene, e mi piace molto che, a poca distanza da "Caccia infernale", ci sia la coppia Tex-Tiger!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La copertina emana letteralmente luce, dire che è una meraviglia fa torto al bravissimo Claudio! Come fa torto a Ticci la colorazione artificiale e fasulla del computer. Io non ne capisco, e può darsi che ci sia un motivo per rovinare così i disegni di un grande, ma almeno in occasione del Tex Color non si potrebbe fare uno sforzo?Boselli ci ha appena regalato un ottimo Texone... dobbiamo aspettarci una nuova, gradita sorpresa?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Per la copertina spettacolare, la coppia Tex-Tiger e Ticci questo albo è assolutamente imperdibile!Peccato solo per la colorazione piatta, si poteva osare di più... era stato detto che il Color a storie brevi sarà colorato in maniera più "moderna" o sbaglio?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La copertina "lunare", sicuramente ben poco western, è comunque suggestiva. Ad ogni modo, per quanto sia il rischio di perdermi una bella storia, io non comprer? l'albo. E questo perchè, se è insensibile alle rimostranze dei forumisti, sono certo che la SBE non lo sia alle loro pecunie. Mi sembra dunque la miglior protesta contro una colorazione indegna, assolutamente irrispettosa dei lettori: forse pensano di poter dormire sugli allori, che tanto lo zoccolo duro Tex lo compra sempre. Cosè non sarà, per quanto mi riguarda.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Bellissimi come sempre i disegni di Villa, per la colorazione lasciamo stare.... non sè se assomiglia più alla cover di Topolino, o che prima o poi dal paeseaggio "lunare" vedrà spuntare il vecchio Pathfinder lanciato nel lontano 1997,.. ci st? riflettendo, ma penso di concordare con Don Fabio per quanto riguarda l'acquisto... investir? parte dei soldi per altro...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La copertina "lunare", sicuramente ben poco western, è comunque suggestiva.

Indubbiamente è una bella copertina. Pero... però... L'indiano bianco, che mi ricorda Jeff Hanneman (R. I. P.), è comunque troppo statuario, robotizzato come si è detto nell'altro forum. Non so, forse inconsciamente Claudio vuole disegnare altro e finisce per disegnare nelle copertine di Tex questi corpi gonfiati, dopati, guardate il braccio, non c'è bisogno di cercare la vena! ma nella realtà dove li vediamo tutti questi palestrati è E' un western bastardo, contaminato, questo. Poi tutta questa voglia di particolari, quando sono superflui, come il torrione fallico che proprio non riesco a digerire, come sia potuto passare non so, ma è una caduta di stile. Disegnare una gonnnella no è Tra la doppia di Andreucci e quest'altra doppia di Acciarino, non poteva starci invece del Tex in cantina ?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Bel disegno, per carit?, ma questa NON è una copertina da Tex. Assolutamente.

Uhm, allora è da Topolino? Vi prego, dopo le pippe mentali sul "vero Tex", sul "vero linguaggio di Tex", e sul "vero stile grafico di Tex", adesso non cominceremo con "le vere copertine da Tex"?! :deserto Abbiate pietà...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente e' un copertina un po' anomala, ma credo che lo sfondo un po' mistico abbia a che fare con il titolo e quindi con la storia dell'albo. Io non ci vedo nulla di scandaloso e anzi, mi godo finalmente i colori originali di Villa. Per quanto riguarda la trama di questo SColor Tex, la coppia Tex & Tiger mi e' sempre piaciuta e spero che sia una storia all'altezza delle aspettative, anche perche' ai disegni c'e' un certo Ticci, l'artista che proprio quest'anno supera persino Galep nella classifica degli autori di Tex piu' longevi con i suoi 47 anni di carriera.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Bel disegno, per carit?, ma questa NON è una copertina da Tex. Assolutamente.

Uhm, allora è da Topolino? Vi prego, dopo le pippe mentali sul "vero Tex", sul "vero linguaggio di Tex", e sul "vero stile grafico di Tex", adesso non cominceremo con "le vere copertine da Tex"?! :deserto Abbiate pietà...
Molto meglio copertine dinamiche, oppure semplici ed evocative. Come è stato da sempre. Tutti quei variegati colori a comporre lo sfondo (rosso, giallo, azzurro, bianco, blu) e quegli strani elementi paesaggistici, la rendono cromaticamente un po' "pesante", e persino abbagliante (bench? l'ambientazione sia notturna). Comunque è il "Color", collana speciale, e dunque va anche bene così. Fermo restando che non discuto sulla bellezza del disegno.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Come si è detto, trattasi di special nomato "Color Tex". Non vedo nulla di male - anzi - se la copertina si distingue per disegni e particolari cromatici. A dire il vero non vedo nemmeno le stranezze che tanto irritano Ymalpas, forse perchè tali stranezze sono solitamente opera di esseri umani più che del Creatore o di Madre Natura a seconda delle opinioni. A meno che, per qualche ragione che ora mi sfugge, la storia che si va a raccontare non abbia qualche relazione anche con quello. Se c'è una cosa che mi preoccupa in tutte le copertine di Tex, ormai, è che non ci sia il consueto inganno, e magari laddove vediamo Tex che spunta alle spalle dello sciamano in realtà c'è un puma imbufalito che balza addosso a Tiger :blink:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Uhm, allora è da Topolino?Vi prego, dopo le pippe mentali sul "vero Tex", sul "vero linguaggio di Tex", e sul "vero stile grafico di Tex", adesso non cominceremo con "le vere copertine da Tex"?!00017016.gifAbbiate pietà...

Chiediamo allora consiglio a te caro Paco che ci saprai consigliare su cosa discutere e su cosa non discutere liberamente all'interno del forum.... Dovevi vvere negli anni '60 e '70.... e magari lavorare per la censura..., a me quella cover, e ripeto a parte i bellissimi disegni di Villa, con quei colori pare Marte... anzi a dire il vero ad una prima occhiata quasi non mi ero accorto del cratere fumante..... :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

questa NON è una copertina da Tex. Assolutamente.

Più che altro sarebbe interessante - ai fini della discussione - esplicare il concetto di "copertina da Tex". Concetto che al sottoscritto sfugge. Peccato per il font della scritta "color", quello sè deprecabile, inguardabile, fate voi insomma. Non si era detto che sarebbe stato modificato? Mi auguro che Boselli ci faccia, o magari l'ha già fatto, un pensierino.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Più che altro sarebbe interessante - ai fini della discussione - esplicare il concetto di "copertina da Tex". Concetto che al sottoscritto sfugge.

Appunto!Sono copertine da Tex anche "Il figlio di Mefisto" o tutte quelle a sfondo fantastico?

Peccato per il font della scritta "color", quello sè deprecabile, inguardabile, fate voi insomma. Non si era detto che sarebbe stato modificato? Mi auguro che Boselli ci faccia, o magari l'ha già fatto, un pensierino.

Quella schifezza di scritta (per non usare un eufemismo) e' uno scempio e non credo proprio che ci sara' in futuro una correzione perche' la Sergio Bonelli non torna quasi mai indietro.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Quella schifezza di scritta (per non usare un eufemismo) e' uno scempio e non credo proprio che ci sara' in futuro una correzione perche' la Sergio Bonelli non torna quasi mai indietro.

... e infatti l'hanno usato anche il nuovo colori di Zagor, quindi a loro piace proprio :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Più che altro sarebbe interessante - ai fini della discussione - esplicare il concetto di "copertina da Tex". Concetto che al sottoscritto sfugge.

Appunto!Sono copertine da Tex anche "Il figlio di Mefisto" o tutte quelle a sfondo fantastico?

Non c'entra nulla il soggetto, ovviamente......... ma tra scelta e tonalit? di colori, riempimento degli spazi vuoti con paesaggi e sfondi iper-saturati ed iper-caratterizzati, più la definizione della muscolatura dello sciamano, il giallo paglierino dei capelli, il Font centrale, il prezzo & compagnia bella...... mi pare una copertina sovraccarica.... sin troppo vistosa e rutilante.... poi, il disegno è bello, è il Color Tex, ed è funzionale a vendere*.... quindi va bene così....





*Peccato ci siano già alcuni commenti di persone che dichiarano pubblicamente che non compreranno l'albo, nonostante la sgargiante copertina...... sotto il vestito niente?........ forse converrebbe pensare alla qualità complessiva del prodotto, prima ancora che a "stupire con effetti speciali".....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi è TICCI. Si compra a PRESCINDERE. Poi una volta i lettori decidevano di non acquistare una storia per tre motivi:A) Non ho i soldi. B) Non mi piacciono gli autori dell'alboC) Non ho i soldi e non mi piacciono gli autori dell'albo(Ce n'? anche un quarto "la mia libreria è stracolma e rischia di spronfondare se acquisto soltanto un altro albo" ma è un motivo che nessun collezionista-appassionato user? mai!). Ora giudicare una cover mi sta anche bene. Ognuno ha i suoi gusti. Però affermare che questa non è una copertina da Tex e non comprare l'albo soltanto perchè non piace il logo e la colorazione mi sembra un po' assurdo. Le proporzioni di una copertina e la scelta dei suoi colori mica sanciscono se essa è o meno una copertina da Tex. Meglio variare un po' e con questo Color almeno propongono qualcosa di diverso. Tutto si può migliorare però, ripeto, non comprare l'albo per i motivi esposti sopra francamente mi lascia perplesso.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Specifico che non prender? l'albo non certo per la copertina (suggestiva, ma IMHO rovinata dal culturista, antitetico a Tex), quanto per la colorazione interna. Colorazione che, unita a varie altre cose, mi pare una mancanza di rispetto per i lettori, e specialmente quelli di lungo corso (che credo siano la maggioranza).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Specifico che non prender? l'albo non certo per la copertina (suggestiva, ma IMHO rovinata dal culturista, antitetico a Tex), quanto per la colorazione interna. Colorazione che, unita a varie altre cose, mi pare una mancanza di rispetto per i lettori, e specialmente quelli di lungo corso (che credo siano la maggioranza).

Mio padre seguiva Tex da quando usc? nel 48 e sono sicuro che sarebbe stato felicissimo di acquistare il colortex, io lo seguo solo dal 76 e sono stracontento che quest'anno ne escano due di colortex... criticate le copertine, ma io a volte penso che a tutti voi amanti del b/n o anche solo critici verso le colorazioni non "fatte bene" (le chiamo così da inesperto) dovrebbero farvi solo copertine in b/n , ma sono convinto che Gianluigi sapeva bene l'importanza del colore ed il suo valore...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho sempre privilegiato i testi sui disegni, magari di poco ma per me quello che conta è che la storia sia bella, godibile e texiana (e vi faccio grazia del significato di questa parola :D:P ), e sono fortemente sostenitrice del b/n. Ma che in uno special che esiste solo in funzione del colore si debba fare più che la solita attenzione a questo particolare mi sembra il minimo sindacale.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

James, non so che dirti, ma a me - per dirne una - quel cielo azzurrino fintissimo fa schifo. E' troppo chiedere che uno speciale, che al colore dovrebbe essere dedicato, presenti un colore - appunto - che sia parte integrante della storia, e non solamente una verniciatura con photoshop?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.